Skip to content

Archeologia - Obiettivi formativi - Capacità di apprendimento

Il laureato ha la consapevolezza critica adeguata per proseguire ulteriormente il suo processo di formazione archeologica, seguendo un percorso autonomo e originale di ricerca, e possiede le conoscenze necessarie per accedere a Dottorati di Ricerca, Scuole di Specializzazione e Master di II livello incentrati su temi archeologici, anche in ambito internazionale. Il laureato è in grado di aggiornare le proprie conoscenze attraverso ricerche bibliografiche, condotte anche utilizzando strumenti informatici, e lettura dei più recenti testi prodotti in campo internazionale nei diversi settori dell'archeologia, della storia e della storia dell'arte, fino al medioevo, e delle discipline naturalistiche applicate all'archeologia.
Il laureato, anche al di là del settore scientifico di competenza, ha capacità di prendere decisioni, di coordinare il lavoro di altri e di rapportarsi dialetticamente con specialisti di altri settori. E' dotato di spirito critico ed è motivato alla ricerca di proposte innovative. E' abituato a programmare attività tenendo presenti gli aspetti economici e tecnici connessi.
Tali capacità di apprendimento sono acquisite per mezzo della partecipazione a lezioni frontali, a campagne di scavo e di ricognizione, ad attività di laboratorio e della predisposizione di tesine e dell'elaborato finale.
Tale acquisizione viene verificata attraverso esami di profitto, valutazione dell'elaborato finale, valutazione della partecipazione alle altre attività formative.