Skip to content

Biotecnologie Genomiche, Industriali ed Ambientali - Il corso - Profilo dei laureati

La descrizione della figura professionale in uscita dal corso di LM in Biotecnologie Genomiche, Industriali e Ambientali è indicativa del progetto formativo, assolutamente orientato verso la attività scientifica sperimentale. Il laureato magistrale deve avere completa padronanza del metodo scientifico e ricoprire responsabilità di ruoli progettuali nel settore della ricerca nelle Biotecnologie industriali e delle loro applicazioni; deve essere in grado di progettare approcci sperimentali anche basati su tecnologie trasversali a diversi ambiti scientifici.

Questo profilo descrive attitudini dotate di notevole flessibilità, adeguata alla diversificazione delle realtà produttive, comunque tutte basate sulla necessità di continua innovazione “in itinere”. Tali caratteristiche conferiscono ai laureati una notevole facilità di ingresso in ambienti accademici ed appaiono anche un buon passaporto per accedere alle realtà del mondo produttivo.