Il corso

"Chi decide di iscriversi al corso di laurea triennale in Diritto e amministrazione pubblica è attento alla crescente rilevanza di un moderno funzionamento delle istituzioni pubbliche e private, nonché alla congruenza tra obbiettivi normativi e risultati effettivamente raggiunti. Per soddisfare queste esigenze occorre integrare lo studio delle scienze economiche e statistiche al legiferare e all'amministrare.

Negli ultimi decenni è emersa in Italia la rilevanza di un migliore funzionamento delle amministrazioni
pubbliche, nonché di uno studio attento del se e come le norme giuridiche raggiungano gli obiettivi che si
prefiggono. Per soddisfare tali esigenze occorre applicare i più recenti sviluppi delle scienze statistiche
(elaborazione dei dati e delle informazioni) e degli studi di economia applicata (analisi costi/benefici) alla
gestione delle risorse pubbliche e al legiferare.
Il corso triennale ""Diritto e amministrazione pubblica"" viene incontro a queste esigenze prevedendo una
laurea triennale, il cui percorso formativo integra gli insegnamenti giuridici con lo studio delle loro
implicazioni economiche e con le nozioni statistiche essenziali all'elaborazione dei dati e delle informazioni.
L'obiettivo è quello della formazione della figura di un giuri economista, in grado di ricoprire ruoli dirigenziali
all'interno di istituzioni pubbliche nazionali ed internazionali, autorità indipendenti, banche, assicurazioni e
imprese private