Skip to content

ARCHEOLOGIA SPERIMENTALE AVANZATO IA

Dati insegnamento

  • Insegnamento: ARCHEOLOGIA SPERIMENTALE AVANZATO IA
  • Anno: Secondo anno
  • Semester: Secondo semestre
  • Tipo attività: Attività formative affini ed integrative
  • CFU: 6
  • SSD: L-ANT/01

Caratteristiche

TitoloCodiceCFUSSDAmbito disciplinareOre AulaOreOre Laboratorio
Attività formative affini ed integrativeC6L-ANT/01Attività formative affini o integrative3612N.D.

Canali

NESSUNA CANALIZAZZIONE

(Canale mutuato)

DocenteDipartimento
CRISTINA LEMORINI

Obiettivi

Il corso si propone di presentare in dettaglio gli
aspetti metodologici della disciplina, il suo sviluppo e la sua diffusione in
ambito accademico, le sue connessioni con le altre discipline dell’archeologia.
Verrà dato ampio spazio alla spiegazione di cos’è un protocollo sperimentale e
di come si applica per interpretare le evidenze archeologiche.

Libri di testo

dispense e bibliografia saranno fornite durante il corso



Programma

Archeologia Sperimentale e Archeometria : un ottimo connubio

Il corso proporrà alcuni degli aspetti più recenti dello sviluppo teorico e metodologico della disciplina; in particolare si tratterà il tema della sperimentazione come strumento di interpretazione ma anche come strumento di esperienza con finalità didattiche.
Quest'anno si affronterà il tema della Archeologia Sperimentale e della Archeometria e della integrazione tra una metodologia qualitativa, quella della Archeologia Sperimentale, e una quantitativa, quella della Archeometria. Si affronterà questa problematica attraverso casi studio pubblicati in letteratura e, soprattutto, attraverso la realizzazione di protocolli sperimentali finalizzati alla verifica di alcune ipotesi archeologiche, protocolli che verranno integrati con analisi archeometriche.