Our course catalogue for the accademic year 2022/2023 is currently being updated

Graduation

Per essere ammesso a sostenere la prova finale (esame di Laurea), lo studente deve aver superato tutti gli esami di profitto, totalizzato il monte-ore per la frequenza dei tirocini e aver superato il relativo esame. Per il conseguimento della Laurea lo studente deve superare una prova finale che si compone di: a) una prova pratica, in cui lo studente deve dimostrare di aver acquisito competenze e abilità tecnico-pratiche fondamentali proprie dello specifico profilo professionale; b) la redazione di un elaborato, con la guida di un docente relatore, e sua dissertazione. La tesi, inerente a tematiche o discipline strettamente correlate al profilo professionale, può avere un profilo di ricerca, di tipo tecnico-applicativo o compilativo. Lo studente che non supera la prova pratica non può essere ammesso alla dissertazione della tesi. Entrambe le fasi oggetto delle prova finale avverranno di fronte ad una Commissione composta a norma di legge, in ottemperanza al Regolamento didattico di Ateneo e ai Regolamenti didattici di Facoltà e di Corso di Laurea. L'esame di Laurea ha valore di esame di stato abilitante alla professione.

L’esame finale di Laurea che permette l’acquisizione di 5 CFU, si attua in due momenti che si svolgono nella stessa giornata: un esame pratico il superamento del quale permette la discussione di una tesi elaborata dal candidato con la supervisione di un relatore/docente del CdL.
La Commissione di Laurea è costituita dal Presidente, Vicepresidente e Direttore didattico del Corso, due membri designati della Categoria Professionale (FIOTO), un rappresentante del Ministero della Salute e da docenti eletti in seno al Consiglio di Corso di Laurea.
L’esame pratico (esame di stato) consiste nel sottoporre alla Commissione di Laurea un dispositivo costruito dal candidato con una presentazione in power point. La valutazione della prova consiste in una idoneità.
Anche la discussion della tesi avverrà con l’ausilio di una presentazione in power point.
Il voto di laurea, è espresso in 110mi ed è determinato dai seguenti parametri:
- media ponderata dei voti conseguiti negli esami curricolari, espressa in 110mi
- - punti attribuiti dalla Commissione di Laurea relativa alla discussione della tesi.
- La lode può essere attribuita con parere unanime della commissione previa valutazione del curriculum del candidato.