Our course catalogue for the accademic year 2022/2023 is currently being updated

Graduation

La prova finale consiste nella predisposizione e nella discussione di un elaborato, preparato con l?ausilio di uno o piu docenti, avente ad oggetto l?approfondimento, anche tramite una ricerca empirica, di problematiche affrontate nel percorso formativo triennale, in diretto collegamento con uno o piu dei moduli del percorso, tendenzialmente in un?ottica interdisciplinare. Tale impostazione, ad avviso della Facolta, garantisce alla prova finale il ruolo di importante occasione formativa richiamato dai DD.MM., pur in presenza di una limitata assegnazione di CFU.

La prova finale consiste nella discussione di tale elaborato innanzi ad una Commissione, la quale può articolarsi in Sottocommissioni.

La scelta del docente relatore compete allo studente, che dovrà provvedere con adeguato anticipo a individuare il proprio relatore e con lui concordare modalità e contenuti del proprio elaborato finale. Si suggerisce di compiere questa scelta con adeguato anticipo rispetto al momento in cui sia formalmente possibile la presentazione della domanda di laurea. Il termine per la presentazione della domanda di laurea è indipendente rispetto alla scelta del proprio relatore. nel momento in cui scade il termine per la presentazione della domanda lo studente avrebbe già docuto individuare il proprio relatore, aver convenuto il titolo del proprio elaborato finale e iniziato il suo svolgimento.
L’elaborato deve essere il frutto di una ricerca personale e originale. Viene, pertanto, condannato il plagio in tutte le sue possibili manifestazioni e si invitano tutti i soggetti interessati a far sì che le attività accademiche di rilievo scientifico e di ricerca indichino specificamente il contributo dei singoli componenti. E’ dunque necessario che, nel raggiungere i propri risultati scientifici e di ricerca, lo studente operi secondo integrità, onestà, professionalità, libertà
La votazione è espressa dalla commissione in centodecimi, e all’unanimità può essere conferita la lode.
La votazione relativa alla prova finale, visto il limitato impegno richiesto, non può essere inferiore al voto medio curriculare.
L’attribuzione degli incrementi, non può essere commisurata al peso, in termini di cfu, della prova stessa ma deve tener conto del complessivo percorso formativo.

Il calendario aggiornato delle sedute di lauree è pubblicato nella seguente pagina:
https://web.uniroma1.it/fac_economia/didattica-studenti/esami-di-laurea


Il calendario delle sessioni della Prova finale e tutte le informazioni relazionate si trovano in questo box:

Esami di laurea

 

“La prova finale consiste nella predisposizione e nella discussione di un elaborato,preparato con l’ausilio di uno o più docenti, avente ad oggetto l’approfondimento, anche tramite una ricerca empirica, di problematiche affrontate nel percorso formativo”;

Può essere oggetto dell’elaborato un lavoro di rassegna, un commento ragionato ad articoli, una bibliografia ragionata su una tematica circoscritta, una nota a sentenza...; all’elaborato ealla sua presentazione dovrà comunque essere riservata un’adeguata considerazione dal punto di vista formale.

 

La scelta del docente relatore compete allo studente, che dovrà provvedere con adeguato e congruo anticipo a individuare il proprio relatore e con lui concordare modalità e contenuti del proprio elaborato finale.

Si suggerisce di compiere questa scelta con adeguato anticipo rispetto al momento in cui si debba formalmente presentare la domanda di laurea.

Il termine per la presentazione della domanda di laurea è indipendente rispetto alla scelta del proprio relatore.

Nel momento in cui scade il termine per la presentazione della domanda di luarea lo studente avrebbe già dovuto individuare il proprio relatore, aver convenuto il titolo del proprio elaborato finale e iniziato il suo svolgimento. 

 

La votazione è espressa dalla commissione in centodecimi, e all’unanimità può essere conferita la lode.

La votazione relativa alla prova finale, visto il limitato impegno richiesto, non può essere inferiore al voto medio curriculare. L’attribuzione degli incrementi, non può essere commisurata al peso, in termini di cfu, della prova stessa ma deve tener conto del complessivo percorso formativo.  

Per gli incrementi attribuibili, viene predisposto il seguente schema:

 

Media Curriculum In corso

Prova finale (fino a)

Totale (fino a)
fino a 25,99 0 1 2 3
da 26,00 a 27,99 3 1 2 6
da 28 in poi  5 1 2

8

 

 

 

RIFERIMENTI NORMATIVI
- D.M. 22 ottobre 2004 n. 270 : artt. 10 - 11
- Regolamento Didattico di Ateneo: D.R. 1672/2018, art. 28 – Prove finali e conseguimento dei titoli di studio
- Delibera CdiF del 28/10/2009 : “Criteri per l’attribuzione dei punteggi e per le modalità di svolgimento delle prove finali dei corsi dilaurea e di laurea magistrale riformati ex D.M. 270/04 – Facoltà di Economia
- Delibera CdiF del 23/06/2010 e Delibera CdiF 17/10/2012 – Attribuzione punteggi prova finale
- Delibera Giunta di Facoltà 15/07/2018
- Delibera Giunta di Facoltà n. 574, 27/11/2018