antonio.policicchio@uniroma1.it's picture
Notice board

CURRICULUM <br /><br />I) Informazioni personali<br />Nome: Antonio<br />Cognome: Policicchio<br />Email: antonio.policicchio@uniroma1.it<br /><br /><br /><br />II) Carriera scientifica e accademica<br /><br />- da Mar 2017: Ricercatore a tempo determinato Legge 240/10 - Dipartimento di Fisica, Sa- pienza Università di Roma<br />- Mag 2016 – Feb 2018: Post-doc - Dipartimento di Fisica, Università della Calabria<br />- Gen 2015 – Dic 2015: CERN-INFN fellowship - Ginevra, Svizzera<br />- Nov 2011 – Giu 2015: Post-doc Istituto Nazionale di Fisica Nucleare - Gruppo Collegato di Cosenza e LNF<br />- Set 2008 – Ott 2011: Research Associate, Physics Department, University of Washing- ton - Seattle (WA), USA<br />- Giu 2007 – Ago 2008: Post-doc Dipartimento di Fisica, Università della Calabria <br /><br /><br /><br />III) Formazione e abilitazioni<br /><br />- Ott 2018: Abilitazione Scientifica Nazionale, settore 02/A1 - Fisica sperimentale delle interazioni fondamentali, II fascia<br />- Nov 2014: Abilitazione Scientifica Nazionale, settore 02/A1 - Fisica sperimentale delle interazioni fondamentali, II fascia<br />- Dic 2006: Dottore di Ricerca in Fisica - Università della Calabria e Istituto Nazionale di Fisica Nucleare<br />- Mar 2003: Laurea in Fisica con voto 110/100 e lode - Università della Calabria<br />- Lug – Set 2002: Summer Student Programme, CERN - Ginevra, Svizzera<br />- Giu 1997: Diploma di Maturità Scientifica con voto 60/60 - Liceo Scientifico Statale E. Fermi, Cosenza<br /><br /><br /><br />IV) Attività accademica<br /><br />Attività didattica:<br /><br />- Dal 2018 Docente per il corso Fisica per Farmacia, Facoltà di Medicina e Farmacia , Sapienza Università di Roma<br />- Dal 2003 Esercitatore per numerosi corsi di Fisica presso i Dipartimenti di Ingegneria Civile ed Ingegneria Elettronica e Sistemistca dell’Università della Calabria, e per il corso di Mec- canica Quantistica e Introduzione al Metodo Sperimentale presso il Dipartimento di Fisica dell’Università della Calabria<br /><br />Attività istituzionale:<br /><br />- 2018-presente Membro della commissione di laurea per il Corso di Laurea in Fisica, Facoltà di SMFN - Sapienza Università di Roma<br />- 2018-presente Membro della commissione di laurea per il Corso di Laurea in Farmacia, Facoltà di Medicina e Farmacia - Sapienza Università di Roma<br />- 2018-presente Membro della commissione di test di ingresso, Dipartimento di Medicina e Farmacia - Sapienza Università di Roma<br />- 2015-2018 Membro di commissione d’esame, Dipartimento di Ingegneria Civile - Università della Calabria<br /><br />Attività di supervisione:<br /><br />Co-relatore/co-supervisor di varie tesi di laurea e di dottorato in Fisica.<br /><br /><br /><br />V) Associazione ad enti di ricerca internazionali e nazionali<br /><br />- Dal Nov 2002 : CERN - European Organization for Nuclear Research <br />- Dal Set 2011: INFN - Istituto Nazionale di Fisica Nucleare<br />- Giu 2007 - Mag 2009: INFN - Istituto Nazionale di Fisica Nucleare <br />- Mag 2002 - Feb 2007: INFN - Istituto Nazionale di Fisica Nucleare<br /><br /><br /><br />VI) Attività scierntifica<br /><br />Partecipazione a collaborazioni internazionali:<br /><br />- Dal 2002 : ATLAS at LHC <br />- Dal 2016 : MATHUSLA <br />- 2006-2014: DREAM<br /><br />Attività di ricerca:<br /><br />L’attività di ricerca si inserisce nell’ambito della fisica sperimentale delle particelle elementari coprendo aspetti di sviluppo, simulazione e test di rivelatori di particelle, nonché analisi di dati da collisione protone-protone al Large Hadron Collider (LHC) del CERN con l’esperimento ATLAS.<br /><br />- Studio della produzione associata del bosone di Higgs con una coppia di quark top (dal 2018) <br />Selezione attraverso tecniche di analisi multivariata dello stato finale con due leptoni di stessa carica (elettroni e muoni) e un tau adronico del processo ttH e stima del fondo [Phys. Lett. B 784 (2018) 173].<br /><br /><br />-Ricerca di paricelle a lunga vita oltre il Modello Standard al LHCS (dal 2017) <br />Membro attivo della comunità long-lived-particles al LHC. Nel contesto delle ricerche per particerlle a vita media lunga oltre il modello standard, la comunità ha: sviluppato modelli semplificati da usare nelle ricerche, esplorato le capacità degli esperimenti con gli upgrade proposti per Run3 (2021) e fase 2 (2026) del LHC, proposto metodi per la presentazione dei risultati e per la loro reinterpretazione e analizzato le possibilità di estendere le ricerche al LHC con nuovi rivelatori [arXiv:1903.04497]. <br /><br />- Costruzione e test delle camere MicroMegas per l’upgrade dello spettrometro per muoni dell’esperimento ATLAS (dal 2017)<br />Partecipazione alla costruzione e ai test di qualità e controllo delle camere MicroMegas per l’upgrade dello spettrometro per muoni di ATLAS per le nuove fasi di presa dati, Run3 (2021) e fase 2 (2026) [ArXiv:1808.09752].<br /><br />- Design di un rivelatore dedicato alla ricerca di particelle a vita media ultra-lunga al LHC: MATHUSLA (dal 2016)<br />La collaborazione MATHUSLA (MAssive Timing Hodoscope for Ultra Stable neutraL pArticles), nata nel 2016, propone la realizzazione di un nuovo rivelatore per esplorare la frontiera della lifetime: un rivelatore di 200 m2 di superficie e di altezza 20 m, installato a livello del suolo in corrispondenza del rivelatore ATLAS o CMS al LHC [LoI CERN-LHCC-2018-025; arXiv:1901.04040]. Test di un modulo 2.5x2.5 m2 del rivelatore basato su un tracciatore formato da piani di camere RPC, e posizionato a livello del suolo sopra il rivelatore ATLAS durante la presa dati del 2018: sviluppo del codice di decodifica dei dati RPC e del software di tracciamento; analisi dati in corso.<br /><br />- Ricerche di dark photon a lunga vita media con l’esperimento ATLAS (dal 2012)<br />Analisi dei dati di collisione per la ricerca di dark photons a lunga vita media attraverso ricostruzione di coppie collimate di muoni, elettroni o mesoni leggeri [PLB 721 (2013) 32; JHEP11 (2014) 088; ATLAS-CONF-2016-042].<br /><br />- Ricerca di particelle massive a lunga vita media nei dati di collisione pp a 7 TeV con esperimento ATLAS (dal 2010-2012) <br />Analisi dei dati di collisione per la ricerca di nuova fisica oltre il modello standard attraverso vertici di decadimento di partcielle a lunga vita nello spettrometro per muoni [PRL 108, 251801 (2012)].<br /><br />- Sviluppo di algoritmi di trigger per le ricerche di particelle a lunga vita media con l’esperimento ATLAS (dal 2009)<br />Design e implementazione nel framework software di ATLAS di algoritmi di trigger dedicati alla selezione di eventi con produzione, e decadimento nel rivelatore, di particelle neutre a lunga vita media [JINST 8 (2013) P07015]. Upgrade degli algoritmi di trigger per le nuove fasi dell’esperimento, Run3 (2021) e fase 2 (2026) [ATL-PHYS-PUB-2019-002].<br /><br />- Sviluppo di calorimetri adronici a doppia lettura DREAM (2006 - 2014) <br />Test su fascio al CERN di prototipi di calorimetri a doppia lettura basati su cristalli pesanti e su fibre in struttura assorbente: analisi dei dati di test e simulazione Geant4 dei prototipi. [NIM A 595, 359 (2008); NIM A 584, 273 (2008); NIM A 598, 710 (2009); NIM A 604, 512 (2009); NIM A 610, 488 (2009); NIM A 621, 212 (2010); NIM A 640, 91 (2011); NIM A 735, 130 (2014); NIM A 735, 120 (2014)]<br /><br />- Studio di decadimenti semileptonici e leptonici rari del quark b con l’esperimento ATLAS (2004-2008)<br />Sviluppo su dati MonteCarlo di algoritmi di analisi multivariata per la selezione di decadimenti semi-lemileptonici e leptonici rari dei mesoni B. [Eur. Phys. J. C 55, 173 (2008); Eur. Phys. J. C 57, 309 (2008)]<br /><br />- Costruzione, test e installazione delle camere MDT per lo spettrometro per muoni dell’esperimento ATLAS (2002-2006): <br />Partecipazione alla costruzione e ai test di qualità a controllo delle camere monitored drift tube dello spettrometro per muoni. Test su fascio al CERN del primo ottante dello spettrometro: preparazione del setup sperimentale, turni di presa dati e analisi dati e di confronto con i risultati della simulazione Geant4 del rivelatore [NIM A 593, 232 (2008); NIM A 598, 400 (2009)]. Test di aging delle camere MDT [NIM A 568, 624 (2006); NIM A 574, 57 (2007)].<br /><br />- Simulazione Geant4 dello spettrometro per muoni dell’esperimento ATLAS (2002-2004)<br />Sviluppo del codice di simulazione Geant4 dello spettrometro e sua validazione attraverso dati spe- rimentali di test di un ottante dello spettrometro [ATL-MUON-PUB-2006-006; ATL-MUON-PUB- 2006-011; NIM A 598, 400 (2009)].<br /><br /><br />Incarichi scientifici:<br /><br />- Dal 2019: Trigger liaison officer del gruppo di fisica esotica dell’esperimento ATLAS<br />- Dal 2018: turni di Rotating Trigger Validation Coordinator per l’esperimento ATLAS<br />- Dal 2017: Costruzione e test delle camere MicroMegas per l’upgrade dello spettrometro per muoni dell’esperimento ATLAS<br />- Dal 2017: Responsabile dell’analisi del canale con due leptoni di stessa carica e un tau adro- nico nello studio con l’esperimento ATLAS della produzione del bosone di Higgs in associazione con una coppia di quark top<br />- 2017-2019: Sviluppo del software di decodifica dei dati RPC e di tracciamento per il test stand del rivelatore MATHUSLA<br />- 2014 - 2018: Coordinatore dell’analisi per la ricerca di dark photons a lunga vita media con l’esperimento ATLAS<br />- Dal 2012: Turni di central trigger validation per l’esperimento ATLAS al CERN;<br />- Dal 2010: incarichi editoriali (contact editor, membro di editorial board) per varie analisi per ricerca di nuova fisica oltre il Modello Standard con l’esperimento ATLAS<br />- Dal 2008: Co-responsabile della validazione del trigger per muoni dell’esperimento ATLAS<br />- Dal 2008: Sviluppo, validazione e mantenimento di algoritmi trigger per segnature esotiche di<br />particelle a lunga vita media nell’esperimento ATLAS<br />- 2006-2012: Simulazione Geant4 dei prototipi di calorimetro adronico a doppia lettura (DREAM)<br />- 2002-2008: Costruzione, test e installazione delle camere MDT per lo spettrometro per muoni dell’esperimento ATLAS<br />- 2002-2004: Sviluppo e validazione del software di simulazione Geant4 dello spettrometro per muoni dell’esperimento ATLAS<br /><br /><br /><br />VII) Contributi a conferenze<br /><br />Relatore in oltre 40 conferenze internazionali e workshops per conto delle collaborazioni ATLAS, MATHUSLA e DREAM.<br /><br /><br /><br />VIII) Pubblicazioni<br /><br />Autore o co-autore di oltre 820 articoli citabili presenti su arXiv, 750 dei quali su rivista con refe- ree. L’elenco completo delle pubblicazioni e gli indici bibliometrici aggiornati quotidianamente sono disponibili all’indirizzo:<br />https://inspirehep.net/author/profile/A.Policicchio.1<br /><br />Parametri bibliometrici:<br /><br />ISI Web of Science:<br />Aggiornato a Febbraio 2019: autore o co-autore di 830 pubblicazioni su riviste internazionali con referee (searched for: AUTHOR: (Policicchio A) and refined by: RESEARCH AREAS: ( PHY- SICS PARTICLES FIELDS OR ASTRONOMY ASTROPHYSICS OR PHYSICS NUCLEAR OR PHYSICS MULTIDISCIPLINARY OR INSTRUMENTS INSTRUMENTATION OR NUCLEAR SCIENCE TECHNOLOGY ))<br />- Sum of the Times Cited: 33367<br />- Sum of Times Cited without self-citations: 26567 - average citations per paper: 40.2<br />- h-index: 80<br /><br />INSPIRE: the High Energy Physics information system:<br />Aggiornato a Febbraio 2019 autore o co-autore di 886 pubblicazioni presenti su arXiv, 825 delle quali su rivista con referee (searched for: find a Policicchio)<br />- Total number of citations: 95054 (published only 92820)<br />- Average citations per paper: 107.3 (published only 112.5)<br />- hHEP -index :142 (published only 142) <br />https://inspirehep.net/author/profile/A.Policicchio.1<br /><br /><br /><br />IX) Attività organizzative<br /><br />- Proponente e membro del comitato organizzatore e del comitato scientifico del workshop UEH 2016, Searching for Exotic Hidden Signatures with ATLAS in LHC Run2: Workshop on the Detection of Dark Sector Signals, Cosenza, Italy, 2016 (https://indico.cern.ch/event/509441)<br /><br />- Membro del comitato organizzatore della XI ATLAS Italia workshop on Run2 first results, Università della Calabria, Italy, 2015 (https://agenda.infn.it/conferenceDisplay.pyconfId=10076)<br /><br />- Convener della sessione "Data analysis in High Energy Physics" nella scuola di dottorato LTL (LNF/Cs INFN Test Lab), Università della Calabria, Italy, 2015 (https://agenda.infn.it/conferenceDisplay.pyovw=True&confId=9702)<br /><br />- Proponente e membro del comitato organizzatore e del comitato scientifico del mini-workshop ATLAS Hidden Valley searches, Dipartimento di Fisica, Università della Calabria, Italy, 2012 (https://indico.cern.ch/event/183013/)<br /><br /><br /><br />X) Attività progettuale<br />- "Search for New Physics signals with the ATLAS experiment at CERN Large Hadron Colli- der (LHC): hidden Higgs decays to leptonjets", POR CALABRIA FSE 2007/2013 (Obiettivo Operativo M.2 "Sostenere la realizzazione di percorsi individuali di alta formazione per giova- ni laureati e ricercatori presso organismi di riconosciuto prestigio nazionale e internazionale"): 50.000 euro.<br /><br />- "Produzione, test e simulazione Monte Carlo di moduli a fibre per calorimetri adronici a doppio readout. Simulazione Monte Carlo del calorimetro adronico DREAM" finanziato nell’ambito dei Programmi di Ricerca Scientifica di Rilevante Interesse Nazionale PRIN2008 per il periodo Marzo 2010 - Settembre 2012, partecipante, unità Università della Calabria.<br /><br /><br /><br />XI) Attività di referee<br /><br />Referee per le seguenti riviste internazionali di fisica:<br />- Journal of High Energy Physics<br />- Physics Letters B<br />- Physics Review Letters <br />- Nuclear Instruments and Methods in Physics Research Section A.<br /><br /><br /><br />XII) Riconoscimenti<br /><br />- Inserimento nell’elenco dei Top Italian Scientists della VIA-Academy (Virtual Italian Acade- my), elenco dei migliori ricercatori basato su indicatori bibliometrici, quali l’indice di Hirsch (dal 2012)<br /><br />- Riconoscimento per l’attività di ricerca svolta all’estero con il premio "Nemo propheta in patria" della Commissione Cultura del comune di Cosenza (Cosenza, Italia, Dicembre 2012)<br /><br />- The 2013 High Energy and Particle Physics Prize, for an outstanding contribution to High Energy Physics, awarded to the ATLAS and CMS collaborations, "for the discovery of a Higgs boson, as predicted by the Brout-Englert-Higgs mechanism"<br /><br /><br /><br />XIII) Divulgazione scientifica<br /><br />Supporto a vari livelli di iniziative di divulgazione e sensibilizzazione scientifica, quali:<br /><br />- Art & Science across Italy: avvicinare gli studenti delle scuole superiori italiane al mon- do della Scienza e della Ricerca Scientifica usando l’Arte come linguaggio di comunicazione. Membro del gruppo della Sezione INFN di Roma1 dal 2018 come tutor esterno di fisica per le scuole partecipanti al progetto.<br /><br />- Intervista sul contributo dell’Università della Calabria all’esperimento ATLAS del CERN per la rubrica "The Innovation Place" di "La Repubblica" (Gennaio 2016) http://video.repubblica.it/next/the-innovation-place-nel-campus-in-calab... futuro/224145/223401video<br /><br />- Seminario dal titolo "La ricerca in fisica fondamentale: dalle origini al Large Hadron Collider", Liceo Scientifico "A. Guarasci", Rogliano (Cs), Italia (Dicembre 2015)<br /><br />- Intervento dal titolo "Soddisfazione, delusione e speranza: la voce di un aspirante ricercatore", convegno sullo stato della ricerca scientifica in Italia organizzato dal movimento "Onda Patriottica", Biblioteca del Senato della Repubblica Italiana, Roma, Italia (10 Giugno 2015)<br /><br />- Seminario dal titolo "La scoperta del bosone di Higgs: un passo in avanti sul sentiero della conoscenza" , Liceo Scientifico "S. Valentini", Castrolibero (Cs), Italia (Febbraio 2014)<br /><br />- Seminario dal titolo "La ricerca in fisica fondamentale: dalle origini alla scoperta del Bosone di Higgs" , Liceo Scientifico "L. Siciliani", Catanzaro, Italia (Settembre 2014)<br /><br />- Discussione sulla scoperta del Bosone di Higgs e sulle sue conseguenze, Associazione culturale Hacklab, Cosenza, Italia (Febbraio e Aprile 2014)<br /><br />- Seminario dal titolo "La scoperta del bosone di Higgs: un passo in avanti sul sentiero della conoscenza" , Rotary Club Rogliano - Valle del Savuto, Mangone (Cs), Italia (Febbraio 2013)<br /><br /><br /><br />XIV) Lingue<br /><br />- Italiano (madrelingua)<br />- Inglese (ottima conoscenza data la pluriennale esperienza nella redazione di articoli scientifici su riviste internazionali e la partecipazione a collaborazioni internazionali)<br />- Francese (buona conoscenza)<br /><br /><br /><br />XV) Competenze informatiche<br /><br />- Ottima conoscenza dei linguaggi Fortran, C, C++, Python, Java, HTML.<br />- Ottima conoscenza del toolkit di simulazione Geant4.<br />- Buona conoscenza dei software Matlab e Labview.<br />- Ottima conoscenza dei sistemi operativi MacOSX, Unix, Linux e Windows, e dei loro pacchetti applicativi.<br />- Ottima conoscenza di text editing (LaTeX) e dei pacchetti Adobe Photoshop, Dreamweaver, Illustrator.<br /><br /><br /><br /><br />Roma, 22 Settembre 2019<br />

Office Hours
- sempre: previo appuntamento via e-mail - durante il semestre di didattica: Mercoledì ore 16:00-18:00 (stanza 130c, primo piano, Dipartimento di Fisica "Marconi")
Course Code Year Course - Attendance
PHYSICS 1008195 2018/2019 Pharmacy
PHYSICS 1008195 2017/2018 Pharmacy
Department
FISICA
SSD

FIS/01