antonio.policicchio@uniroma1.it's picture
Notice board

CURRICULUM

I) Informazioni personali
Nome: Antonio
Cognome: Policicchio
Email: antonio.policicchio@uniroma1.it

II) Carriera scientifica e accademica

- da Mar 2017: Ricercatore a tempo determinato Legge 240/10 - Dipartimento di Fisica, Sa- pienza Università di Roma
- Mag 2016 – Feb 2018: Post-doc - Dipartimento di Fisica, Università della Calabria
- Gen 2015 – Dic 2015: CERN-INFN fellowship - Ginevra, Svizzera
- Nov 2011 – Giu 2015: Post-doc Istituto Nazionale di Fisica Nucleare - Gruppo Collegato di Cosenza e LNF
- Set 2008 – Ott 2011: Research Associate, Physics Department, University of Washing- ton - Seattle (WA), USA
- Giu 2007 – Ago 2008: Post-doc Dipartimento di Fisica, Università della Calabria

III) Formazione e abilitazioni

- Ott 2018: Abilitazione Scientifica Nazionale, settore 02/A1 - Fisica sperimentale delle interazioni fondamentali, II fascia
- Nov 2014: Abilitazione Scientifica Nazionale, settore 02/A1 - Fisica sperimentale delle interazioni fondamentali, II fascia
- Dic 2006: Dottore di Ricerca in Fisica - Università della Calabria e Istituto Nazionale di Fisica Nucleare
- Mar 2003: Laurea in Fisica con voto 110/100 e lode - Università della Calabria
- Lug – Set 2002: Summer Student Programme, CERN - Ginevra, Svizzera
- Giu 1997: Diploma di Maturità Scientifica con voto 60/60 - Liceo Scientifico Statale E. Fermi, Cosenza

IV) Attività accademica

Attività didattica:

- Dal 2018 Docente per il corso Fisica per Farmacia, Facoltà di Medicina e Farmacia , Sapienza Università di Roma
- Dal 2003 Esercitatore per numerosi corsi di Fisica presso i Dipartimenti di Ingegneria Civile ed Ingegneria Elettronica e Sistemistca dell’Università della Calabria, e per il corso di Mec- canica Quantistica e Introduzione al Metodo Sperimentale presso il Dipartimento di Fisica dell’Università della Calabria

Attività istituzionale:

- 2018-presente Membro della commissione di laurea per il Corso di Laurea in Fisica, Facoltà di SMFN - Sapienza Università di Roma
- 2018-presente Membro della commissione di laurea per il Corso di Laurea in Farmacia, Facoltà di Medicina e Farmacia - Sapienza Università di Roma
- 2018-presente Membro della commissione di test di ingresso, Dipartimento di Medicina e Farmacia - Sapienza Università di Roma
- 2015-2018 Membro di commissione d’esame, Dipartimento di Ingegneria Civile - Università della Calabria

Attività di supervisione:

Co-relatore/co-supervisor di varie tesi di laurea e di dottorato in Fisica.

V) Associazione ad enti di ricerca internazionali e nazionali

- Dal Nov 2002 : CERN - European Organization for Nuclear Research
- Dal Set 2011: INFN - Istituto Nazionale di Fisica Nucleare
- Giu 2007 - Mag 2009: INFN - Istituto Nazionale di Fisica Nucleare
- Mag 2002 - Feb 2007: INFN - Istituto Nazionale di Fisica Nucleare

VI) Attività scierntifica

Partecipazione a collaborazioni internazionali:

- Dal 2002 : ATLAS at LHC
- Dal 2016 : MATHUSLA
- 2006-2014: DREAM

Attività di ricerca:

L’attività di ricerca si inserisce nell’ambito della fisica sperimentale delle particelle elementari coprendo aspetti di sviluppo, simulazione e test di rivelatori di particelle, nonché analisi di dati da collisione protone-protone al Large Hadron Collider (LHC) del CERN con l’esperimento ATLAS.

- Studio della produzione associata del bosone di Higgs con una coppia di quark top (dal 2018)
Selezione attraverso tecniche di analisi multivariata dello stato finale con due leptoni di stessa carica (elettroni e muoni) e un tau adronico del processo ttH e stima del fondo [Phys. Lett. B 784 (2018) 173].

-Ricerca di paricelle a lunga vita oltre il Modello Standard al LHCS (dal 2017)
Membro attivo della comunità long-lived-particles al LHC. Nel contesto delle ricerche per particerlle a vita media lunga oltre il modello standard, la comunità ha: sviluppato modelli semplificati da usare nelle ricerche, esplorato le capacità degli esperimenti con gli upgrade proposti per Run3 (2021) e fase 2 (2026) del LHC, proposto metodi per la presentazione dei risultati e per la loro reinterpretazione e analizzato le possibilità di estendere le ricerche al LHC con nuovi rivelatori [arXiv:1903.04497].

- Costruzione e test delle camere MicroMegas per l’upgrade dello spettrometro per muoni dell’esperimento ATLAS (dal 2017)
Partecipazione alla costruzione e ai test di qualità e controllo delle camere MicroMegas per l’upgrade dello spettrometro per muoni di ATLAS per le nuove fasi di presa dati, Run3 (2021) e fase 2 (2026) [ArXiv:1808.09752].

- Design di un rivelatore dedicato alla ricerca di particelle a vita media ultra-lunga al LHC: MATHUSLA (dal 2016)
La collaborazione MATHUSLA (MAssive Timing Hodoscope for Ultra Stable neutraL pArticles), nata nel 2016, propone la realizzazione di un nuovo rivelatore per esplorare la frontiera della lifetime: un rivelatore di 200 m2 di superficie e di altezza 20 m, installato a livello del suolo in corrispondenza del rivelatore ATLAS o CMS al LHC [LoI CERN-LHCC-2018-025; arXiv:1901.04040]. Test di un modulo 2.5x2.5 m2 del rivelatore basato su un tracciatore formato da piani di camere RPC, e posizionato a livello del suolo sopra il rivelatore ATLAS durante la presa dati del 2018: sviluppo del codice di decodifica dei dati RPC e del software di tracciamento; analisi dati in corso.

- Ricerche di dark photon a lunga vita media con l’esperimento ATLAS (dal 2012)
Analisi dei dati di collisione per la ricerca di dark photons a lunga vita media attraverso ricostruzione di coppie collimate di muoni, elettroni o mesoni leggeri [PLB 721 (2013) 32; JHEP11 (2014) 088; ATLAS-CONF-2016-042].

- Ricerca di particelle massive a lunga vita media nei dati di collisione pp a 7 TeV con esperimento ATLAS (dal 2010-2012)
Analisi dei dati di collisione per la ricerca di nuova fisica oltre il modello standard attraverso vertici di decadimento di partcielle a lunga vita nello spettrometro per muoni [PRL 108, 251801 (2012)].

- Sviluppo di algoritmi di trigger per le ricerche di particelle a lunga vita media con l’esperimento ATLAS (dal 2009)
Design e implementazione nel framework software di ATLAS di algoritmi di trigger dedicati alla selezione di eventi con produzione, e decadimento nel rivelatore, di particelle neutre a lunga vita media [JINST 8 (2013) P07015]. Upgrade degli algoritmi di trigger per le nuove fasi dell’esperimento, Run3 (2021) e fase 2 (2026) [ATL-PHYS-PUB-2019-002].

- Sviluppo di calorimetri adronici a doppia lettura DREAM (2006 - 2014)
Test su fascio al CERN di prototipi di calorimetri a doppia lettura basati su cristalli pesanti e su fibre in struttura assorbente: analisi dei dati di test e simulazione Geant4 dei prototipi. [NIM A 595, 359 (2008); NIM A 584, 273 (2008); NIM A 598, 710 (2009); NIM A 604, 512 (2009); NIM A 610, 488 (2009); NIM A 621, 212 (2010); NIM A 640, 91 (2011); NIM A 735, 130 (2014); NIM A 735, 120 (2014)]

- Studio di decadimenti semileptonici e leptonici rari del quark b con l’esperimento ATLAS (2004-2008)
Sviluppo su dati MonteCarlo di algoritmi di analisi multivariata per la selezione di decadimenti semi-lemileptonici e leptonici rari dei mesoni B. [Eur. Phys. J. C 55, 173 (2008); Eur. Phys. J. C 57, 309 (2008)]

- Costruzione, test e installazione delle camere MDT per lo spettrometro per muoni dell’esperimento ATLAS (2002-2006):
Partecipazione alla costruzione e ai test di qualità a controllo delle camere monitored drift tube dello spettrometro per muoni. Test su fascio al CERN del primo ottante dello spettrometro: preparazione del setup sperimentale, turni di presa dati e analisi dati e di confronto con i risultati della simulazione Geant4 del rivelatore [NIM A 593, 232 (2008); NIM A 598, 400 (2009)]. Test di aging delle camere MDT [NIM A 568, 624 (2006); NIM A 574, 57 (2007)].

- Simulazione Geant4 dello spettrometro per muoni dell’esperimento ATLAS (2002-2004)
Sviluppo del codice di simulazione Geant4 dello spettrometro e sua validazione attraverso dati spe- rimentali di test di un ottante dello spettrometro [ATL-MUON-PUB-2006-006; ATL-MUON-PUB- 2006-011; NIM A 598, 400 (2009)].

Incarichi scientifici:

- Dal 2019: Trigger liaison officer del gruppo di fisica esotica dell’esperimento ATLAS
- Dal 2018: turni di Rotating Trigger Validation Coordinator per l’esperimento ATLAS
- Dal 2017: Costruzione e test delle camere MicroMegas per l’upgrade dello spettrometro per muoni dell’esperimento ATLAS
- Dal 2017: Responsabile dell’analisi del canale con due leptoni di stessa carica e un tau adro- nico nello studio con l’esperimento ATLAS della produzione del bosone di Higgs in associazione con una coppia di quark top
- 2017-2019: Sviluppo del software di decodifica dei dati RPC e di tracciamento per il test stand del rivelatore MATHUSLA
- 2014 - 2018: Coordinatore dell’analisi per la ricerca di dark photons a lunga vita media con l’esperimento ATLAS
- Dal 2012: Turni di central trigger validation per l’esperimento ATLAS al CERN;
- Dal 2010: incarichi editoriali (contact editor, membro di editorial board) per varie analisi per ricerca di nuova fisica oltre il Modello Standard con l’esperimento ATLAS
- Dal 2008: Co-responsabile della validazione del trigger per muoni dell’esperimento ATLAS
- Dal 2008: Sviluppo, validazione e mantenimento di algoritmi trigger per segnature esotiche di
particelle a lunga vita media nell’esperimento ATLAS
- 2006-2012: Simulazione Geant4 dei prototipi di calorimetro adronico a doppia lettura (DREAM)
- 2002-2008: Costruzione, test e installazione delle camere MDT per lo spettrometro per muoni dell’esperimento ATLAS
- 2002-2004: Sviluppo e validazione del software di simulazione Geant4 dello spettrometro per muoni dell’esperimento ATLAS

VII) Contributi a conferenze

Relatore in oltre 40 conferenze internazionali e workshops per conto delle collaborazioni ATLAS, MATHUSLA e DREAM.

VIII) Pubblicazioni

Autore o co-autore di oltre 820 articoli citabili presenti su arXiv, 750 dei quali su rivista con refe- ree. L’elenco completo delle pubblicazioni e gli indici bibliometrici aggiornati quotidianamente sono disponibili all’indirizzo:
https://inspirehep.net/author/profile/A.Policicchio.1

Parametri bibliometrici:

ISI Web of Science:
Aggiornato a Febbraio 2019: autore o co-autore di 830 pubblicazioni su riviste internazionali con referee (searched for: AUTHOR: (Policicchio A) and refined by: RESEARCH AREAS: ( PHY- SICS PARTICLES FIELDS OR ASTRONOMY ASTROPHYSICS OR PHYSICS NUCLEAR OR PHYSICS MULTIDISCIPLINARY OR INSTRUMENTS INSTRUMENTATION OR NUCLEAR SCIENCE TECHNOLOGY ))
- Sum of the Times Cited: 33367
- Sum of Times Cited without self-citations: 26567 - average citations per paper: 40.2
- h-index: 80

INSPIRE: the High Energy Physics information system:
Aggiornato a Febbraio 2019 autore o co-autore di 886 pubblicazioni presenti su arXiv, 825 delle quali su rivista con referee (searched for: find a Policicchio)
- Total number of citations: 95054 (published only 92820)
- Average citations per paper: 107.3 (published only 112.5)
- hHEP -index :142 (published only 142)
https://inspirehep.net/author/profile/A.Policicchio.1

IX) Attività organizzative

- Proponente e membro del comitato organizzatore e del comitato scientifico del workshop UEH 2016, Searching for Exotic Hidden Signatures with ATLAS in LHC Run2: Workshop on the Detection of Dark Sector Signals, Cosenza, Italy, 2016 (https://indico.cern.ch/event/509441)

- Membro del comitato organizzatore della XI ATLAS Italia workshop on Run2 first results, Università della Calabria, Italy, 2015 (https://agenda.infn.it/conferenceDisplay.py?confId=10076)

- Convener della sessione "Data analysis in High Energy Physics" nella scuola di dottorato LTL (LNF/Cs INFN Test Lab), Università della Calabria, Italy, 2015 (https://agenda.infn.it/conferenceDisplay.py?ovw=True&confId=9702)

- Proponente e membro del comitato organizzatore e del comitato scientifico del mini-workshop ATLAS Hidden Valley searches, Dipartimento di Fisica, Università della Calabria, Italy, 2012 (https://indico.cern.ch/event/183013/)

X) Attività progettuale
- "Search for New Physics signals with the ATLAS experiment at CERN Large Hadron Colli- der (LHC): hidden Higgs decays to leptonjets", POR CALABRIA FSE 2007/2013 (Obiettivo Operativo M.2 "Sostenere la realizzazione di percorsi individuali di alta formazione per giova- ni laureati e ricercatori presso organismi di riconosciuto prestigio nazionale e internazionale"): 50.000 euro.

- "Produzione, test e simulazione Monte Carlo di moduli a fibre per calorimetri adronici a doppio readout. Simulazione Monte Carlo del calorimetro adronico DREAM" finanziato nell’ambito dei Programmi di Ricerca Scientifica di Rilevante Interesse Nazionale PRIN2008 per il periodo Marzo 2010 - Settembre 2012, partecipante, unità Università della Calabria.

XI) Attività di referee

Referee per le seguenti riviste internazionali di fisica:
- Journal of High Energy Physics
- Physics Letters B
- Physics Review Letters
- Nuclear Instruments and Methods in Physics Research Section A.

XII) Riconoscimenti

- Inserimento nell’elenco dei Top Italian Scientists della VIA-Academy (Virtual Italian Acade- my), elenco dei migliori ricercatori basato su indicatori bibliometrici, quali l’indice di Hirsch (dal 2012)

- Riconoscimento per l’attività di ricerca svolta all’estero con il premio "Nemo propheta in patria" della Commissione Cultura del comune di Cosenza (Cosenza, Italia, Dicembre 2012)

- The 2013 High Energy and Particle Physics Prize, for an outstanding contribution to High Energy Physics, awarded to the ATLAS and CMS collaborations, "for the discovery of a Higgs boson, as predicted by the Brout-Englert-Higgs mechanism"

XIII) Divulgazione scientifica

Supporto a vari livelli di iniziative di divulgazione e sensibilizzazione scientifica, quali:

- Art & Science across Italy: avvicinare gli studenti delle scuole superiori italiane al mon- do della Scienza e della Ricerca Scientifica usando l’Arte come linguaggio di comunicazione. Membro del gruppo della Sezione INFN di Roma1 dal 2018 come tutor esterno di fisica per le scuole partecipanti al progetto.

- Intervista sul contributo dell’Università della Calabria all’esperimento ATLAS del CERN per la rubrica "The Innovation Place" di "La Repubblica" (Gennaio 2016) http://video.repubblica.it/next/the-innovation-place-nel-campus-in-calab... futuro/224145/223401?video

- Seminario dal titolo "La ricerca in fisica fondamentale: dalle origini al Large Hadron Collider", Liceo Scientifico "A. Guarasci", Rogliano (Cs), Italia (Dicembre 2015)

- Intervento dal titolo "Soddisfazione, delusione e speranza: la voce di un aspirante ricercatore", convegno sullo stato della ricerca scientifica in Italia organizzato dal movimento "Onda Patriottica", Biblioteca del Senato della Repubblica Italiana, Roma, Italia (10 Giugno 2015)

- Seminario dal titolo "La scoperta del bosone di Higgs: un passo in avanti sul sentiero della conoscenza" , Liceo Scientifico "S. Valentini", Castrolibero (Cs), Italia (Febbraio 2014)

- Seminario dal titolo "La ricerca in fisica fondamentale: dalle origini alla scoperta del Bosone di Higgs" , Liceo Scientifico "L. Siciliani", Catanzaro, Italia (Settembre 2014)

- Discussione sulla scoperta del Bosone di Higgs e sulle sue conseguenze, Associazione culturale Hacklab, Cosenza, Italia (Febbraio e Aprile 2014)

- Seminario dal titolo "La scoperta del bosone di Higgs: un passo in avanti sul sentiero della conoscenza" , Rotary Club Rogliano - Valle del Savuto, Mangone (Cs), Italia (Febbraio 2013)

XIV) Lingue

- Italiano (madrelingua)
- Inglese (ottima conoscenza data la pluriennale esperienza nella redazione di articoli scientifici su riviste internazionali e la partecipazione a collaborazioni internazionali)
- Francese (buona conoscenza)

XV) Competenze informatiche

- Ottima conoscenza dei linguaggi Fortran, C, C++, Python, Java, HTML.
- Ottima conoscenza del toolkit di simulazione Geant4.
- Buona conoscenza dei software Matlab e Labview.
- Ottima conoscenza dei sistemi operativi MacOSX, Unix, Linux e Windows, e dei loro pacchetti applicativi.
- Ottima conoscenza di text editing (LaTeX) e dei pacchetti Adobe Photoshop, Dreamweaver, Illustrator.

Roma, 22 Settembre 2019

Office Hours

- sempre: previo appuntamento via e-mail
- durante il semestre di didattica: Mercoledì ore 16:00-18:00 (stanza 130c, primo piano, Dipartimento di Fisica "Marconi")

Department
FISICA
SSD

FIS/01