Francesca.Castorina@uniroma1.it's picture

Corso di  Fondamenti di Archeometria (LT- Tecnologie per la Conservazione e il Restauro dei Beni Culturali) 

Le lezioni per l'AA 2022-23 sono svolte dal docente in presenza nel luogo e nell'orario indicati:

Giorno Orario Aula
     
martedì 14-16 Aula VII (Edificio cu022)
venerdì 11-13 Aula D (Edificio cu032)

 

 

Le lezioni inizieranno martedì 27 settembre 2022. La sola lezione di martedì 27 si svolgerà nell'aula C edificio co022

 

 

Corso di Geochimica (LT- Scienze Geologiche)

Le lezioni per l'AA 2022-23 sono svolte dal docente in presenza nel luogo e nell'orario indicati:

Giorno Orario Aula
lunedì 11-13 Aula 9 (Edificio di Mineralogia)
martedì    9 -11 Aula 9 (Edificio di Mineralogia)
mercoledì   9 -11 Aula 9 (Edificio di Mineralogia)

 

 

Le lezioni inizieranno martedì 27 settembre 2022

 

 

 

 

 

 

Course Code Year Course - Attendance Bulletin board
FONDAMENTI DI ARCHEOMETRIA 1035250 2022/2023
GEOCHIMICA 1022345 2022/2023
GEOCHIMICA 1022345 2021/2022
FONDAMENTI DI ARCHEOMETRIA 1035250 2021/2022
GEOCHIMICA 1022345 2020/2021
FONDAMENTI DI ARCHEOMETRIA 1035250 2020/2021
GEOCHIMICA 1022345 2019/2020
FONDAMENTI DI ARCHEOMETRIA 1035250 2019/2020
GEOCHIMICA APPLICATA E AMBIENTALE 1016549 2019/2020
GEOCHIMICA APPLICATA E AMBIENTALE 1016549 2018/2019
FONDAMENTI DI ARCHEOMETRIA 1035250 2018/2019
GEOCHIMICA 1022345 2018/2019
GEOCHIMICA ED ARCHEOLOGIA 1025635 2018/2019
GEOCHIMICA APPLICATA E AMBIENTALE 1016549 2017/2018
GEOCHIMICA 1022345 2017/2018
FONDAMENTI DI ARCHEOMETRIA 1035250 2017/2018
FONDAMENTI DI ARCHEOMETRIA 1035250 2016/2017
GEOCHIMICA APPLICATA E AMBIENTALE 1016549 2016/2017
GEOCHIMICA 1022345 2016/2017

martedi e mercoledi dalle ore 10:00 alle ore 12:00,
Contattando il docente via mail (francesca.castorina@uniroma1.i) si può concordare un appuntamento in qualsiasi giorno, con flessibilità di orario.

Breve Curriculum Vitae
Laureata con lode in Scienze Geologiche presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza , nel 1990 ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Scienze della Terra. Nel 1989 è risultata vincitrice di una borsa di studio C.N.R. presso l'IGGI di Pisa e nel 1990 presso Centro di Studi per la geocronologia e la geochimica delle formazioni recenti di Roma.

Dal 1992 al 2001 ha ricoperto il ruolo di ricercatore presso presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza , dove si è occupata di spettrometria di massa a sorgente solida TIMS. In questo campo ha introdotto modifiche metodologiche e ha ampliato le applicazioni della sistematica isotopica dello Sr. Ha inoltre, introdotto la sistematica isotopica del Nd e recentemente del Fe. Dal 2001 e' professore associato presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza , dove è responsabile del laboratorio di Geochimica Isotopica. Dal 2002 ad oggi collabora con il Consiglio Nazionale delle Ricerche, in qualità di personale universitario assegnato all' Istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria nella sezione di Roma La Sapienza .

Ricerca
Nel corso della sua attività di ricerca si e' occupata della applicazione dei traccianti geochimici e dei metodi isotopici alla caratterizzazione delle diverse litologie associate a processi crostali e mantellici. Si è occupata della caratterizzazione isotopica Sr-Nd di corpi mineralizzati per la risoluzione di problematiche concernenti i fluidi mineralizzanti, principalmente in depositi della Sardegna e del Marocco. Col tempo l'interesse si è spostato nel campo ambientale dove si occupata dello studio di processi superficiali mediante i traccianti isotopici dello Sr e Nd applicati delle diverse matrici ambientali quali: suolo e sottosuolo, acque superficiali e sotterranee, e flora. Nell ambito degli studi ambientali ha messo a punto la sistematica isotopica del Fe, importante per la tracciabilità dei processi di ossido-riduttivi. Dal 2011 ad oggi, partecipa al progetto: Missione Archeologica nel Sahara, nell ambito dei Grandi Scavi Archeologici della Sapienza dove è impegnata nella caratterizzazione isotopica dello Sr di reperti di denti, ossa umane e animali, sedimenti e resti vegetali, per ricostruire le dinamiche di mobilità e i pattern di residenzialità delle popolazioni del Messak. E' autore, in collaborazione con altri ricercatori, di numerose pubblicazioni a stampa su riviste nazionali e internazionali e di comunicazioni scientifiche a Congressi nazionali e internazionali.
Attualmente collabora con diverse Università ed Enti di ricerca italiani ed esteri, in particolare su tematiche isotopiche. E' stato responsabile di Unità di Ricerca nei progetti PRIN 2004, e 2009 e ha partecipato come componente di Unità di Ricerca al PRIN 2007.

Didattica
GEOCHIMICA al 3° anno della Laurea Triennale in Scienze Geologiche;
FONDAMENTI di ARCHEOMETRIA al 2° anno della laurea Triennale in Tecnologie per la Conservazione e il Restauro dei Beni Culturali