Francesca.Castorina@uniroma1.it's picture

Corso di  Fondamenti di Archeometria (LT- Tecnologie per la Conservazione e il Restauro dei Beni Culturali) 

Le lezioni per l'AA 2021-22 sono svolte dal docente in presenza nel luogo e nell'orario indicati:

Giorno Orario Aula
     
martedì 14-16 Aula VII (Edificio di Chimica Caglioti)
venerdì 11-13 Aula VII (Edificio di Chimica Caglioti)

 

e sono fruibili anche a distanza in modalità sincrona nell'Aula Virtuale meet

meet.google.com/oub-hsfu-bkt

 

Le lezioni inizieranno martedì 28 settembre 2021

 

 

Corso di Geochimica (LT- Scienze Geologiche)

Le lezioni per l'AA 2021-22 sono svolte dal docente in presenza nel luogo e nell'orario indicati:

Giorno Orario Aula
lunedì 11-13 Aula 9 (Edificio di Mineralogia)
martedì    9 -11 Aula 9 (Edificio di Mineralogia)
mercoledì   9 -11 Aula 9 (Edificio di Mineralogia)

 

e sono fruibili anche a distanza in modalità sincrona nell'Aula Virtuale meet

meet.google.com/xwr-nxjg-fft

Le lezioni inizieranno mercoledì 22 settembre 2021

 

 

 

 

 

 

martedi e mercoledi dalle ore 10:00 alle ore 12:00,
Contattando il docente via mail (francesca.castorina@uniroma1.i) si può concordare un appuntamento in qualsiasi giorno, con flessibilità di orario.

Breve Curriculum Vitae
Laureata con lode in Scienze Geologiche presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza , nel 1990 ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Scienze della Terra. Nel 1989 è risultata vincitrice di una borsa di studio C.N.R. presso l'IGGI di Pisa e nel 1990 presso Centro di Studi per la geocronologia e la geochimica delle formazioni recenti di Roma.

Dal 1992 al 2001 ha ricoperto il ruolo di ricercatore presso presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza , dove si è occupata di spettrometria di massa a sorgente solida TIMS. In questo campo ha introdotto modifiche metodologiche e ha ampliato le applicazioni della sistematica isotopica dello Sr. Ha inoltre, introdotto la sistematica isotopica del Nd e recentemente del Fe. Dal 2001 e' professore associato presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza , dove è responsabile del laboratorio di Geochimica Isotopica. Dal 2002 ad oggi collabora con il Consiglio Nazionale delle Ricerche, in qualità di personale universitario assegnato all' Istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria nella sezione di Roma La Sapienza .

Ricerca
Nel corso della sua attività di ricerca si e' occupata della applicazione dei traccianti geochimici e dei metodi isotopici alla caratterizzazione delle diverse litologie associate a processi crostali e mantellici. Si è occupata della caratterizzazione isotopica Sr-Nd di corpi mineralizzati per la risoluzione di problematiche concernenti i fluidi mineralizzanti, principalmente in depositi della Sardegna e del Marocco. Col tempo l'interesse si è spostato nel campo ambientale dove si occupata dello studio di processi superficiali mediante i traccianti isotopici dello Sr e Nd applicati delle diverse matrici ambientali quali: suolo e sottosuolo, acque superficiali e sotterranee, e flora. Nell ambito degli studi ambientali ha messo a punto la sistematica isotopica del Fe, importante per la tracciabilità dei processi di ossido-riduttivi. Dal 2011 ad oggi, partecipa al progetto: Missione Archeologica nel Sahara, nell ambito dei Grandi Scavi Archeologici della Sapienza dove è impegnata nella caratterizzazione isotopica dello Sr di reperti di denti, ossa umane e animali, sedimenti e resti vegetali, per ricostruire le dinamiche di mobilità e i pattern di residenzialità delle popolazioni del Messak. E' autore, in collaborazione con altri ricercatori, di numerose pubblicazioni a stampa su riviste nazionali e internazionali e di comunicazioni scientifiche a Congressi nazionali e internazionali.
Attualmente collabora con diverse Università ed Enti di ricerca italiani ed esteri, in particolare su tematiche isotopiche. E' stato responsabile di Unità di Ricerca nei progetti PRIN 2004, e 2009 e ha partecipato come componente di Unità di Ricerca al PRIN 2007.

Didattica
GEOCHIMICA al 3° anno della Laurea Triennale in Scienze Geologiche;
FONDAMENTI di ARCHEOMETRIA al 2° anno della laurea Triennale in Tecnologie per la Conservazione e il Restauro dei Beni Culturali

Course Code Year Course - Attendance
Principles of Archaeometry 1035250 2021/2022 Technologies for Conservation and Restoration of Cultural Heritage
GEOCHEMISTRY 1022345 2021/2022 Geological Sciences
Principles of Archaeometry 1035250 2020/2021 Technologies for Conservation and Restoration of Cultural Heritage
GEOCHEMISTRY 1022345 2020/2021 Geological Sciences
GEOCHEMISTRY 1022345 2019/2020 Geological Sciences
Principles of Archaeometry 1035250 2019/2020 Technologies for Conservation and Restoration of Cultural Heritage
APPLIED AND ENVIRONMENTAL GEOCHEMISTRY 1016549 2019/2020 Engineering, Territory and Risk Geology
GEOCHEMISTRY 1022345 2018/2019 Geological Sciences
Principles of Archaeometry 1035250 2018/2019 Technologies for Conservation and Restoration of Cultural Heritage
APPLIED AND ENVIRONMENTAL GEOCHEMISTRY 1016549 2018/2019 Engineering, Territory and Risk Geology
Geochemistry and archeology 1025635 2018/2019 Archaeology
APPLIED AND ENVIRONMENTAL GEOCHEMISTRY 1016549 2017/2018 Engineering Geology, Land Use Management and Georisks
Principles of Archaeometry 1035250 2017/2018 Technologies for Conservation and Restoration of Cultural Heritage
GEOCHEMISTRY 1022345 2017/2018 Geological Sciences
GEOCHEMISTRY 1022345 2016/2017 Geological Sciences
APPLIED AND ENVIRONMENTAL GEOCHEMISTRY 1016549 2016/2017 Engineering Geology, Land Use Management and Georisks
Principles of Archaeometry 1035250 2016/2017 Technologies for Conservation and Restoration of Cultural Heritage
Title Journal Year
Mineralogy, fluid inclusion, and C-O-Sr isotope geochemistry to unravel the evolution of the magmatic-hydrothermal system at the Igoudrane silver-rich deposit (Imiter District, Eastern Anti-Atlas, Morocco) MINERALS 2021
Archaeometry of a Roman millstone from Santa Maria Arabona, Manoppello (Abruzzo, central Italy) MINERALS 2021
Elemental and Sr-isotope characterization of the high-altitude Bosa vineyard in the Apuan Alps UNESCO Global Geopark (Italy) ITALIAN JOURNAL OF GEOSCIENCES 2020
Geochemical and Sr-Nd isotopic evidence for petrogenesis and geodynamic setting of Lower-Middle Triassic volcanogenic rocks from central Greece. Implications for the Neotethyan Pindos ocean MINERALOGY AND PETROLOGY 2020
The 430-365 ka tephra record from Fucino Basin, central Italy: implications for the Mediterranean tephrochronology and the peri-Tyrrhenian explosive volcanism 2020
Strontium and oxygen isotopes as indicators of Longobards mobility in Italy: an investigation at Povegliano Veronese SCIENTIFIC REPORTS 2020
Carbonatites from the southern Brazilian Platform: A review. II: Isotopic evidences OPEN GEOSCIENCES 2020
Carbonatites from the Southern Brazilian platform: I OPEN GEOSCIENCES 2020
Tectonics, dynamics and Plio‐Pleistocene magmatism in the central Tyrrhenian Sea: insights from the submarine transitional basalts of the Ventotene volcanic Ridge (Pontine Islands, Italy) GEOCHEMISTRY, GEOPHYSICS, GEOSYSTEMS 2020
The Roc Blanc orogenic Pb-Zn-Ag-Au deposit (Morocco). A product of metamorphic dehydration and CO2 devolatilization during exhumation of the Variscan Jebilet massif MINERALIUM DEPOSITA 2019
The Garamantes from Fewet (Ghat, Fazzan, Libya). A skeletal perspective 2019
Early explosive activity at Vico volcano, central Italy: a new perspective from proximal and distal sedimentary archives 2019
Italian carbonatite system. From mantle to ore-deposit ORE GEOLOGY REVIEWS 2019
Mobility patterns from the Povegliano Veronese burial ground. Preliminary strontium isotope results 2019
Time-dependent Sr and Nd isotope variations during the evolution of the ultrapotassic Sabatini Volcanic District (Roman province, Central Italy) BULLETIN OF VOLCANOLOGY 2019
Rare earth elements, yttrium, and the isotopic composition of Sr and Nd for assessing the origin of the Quaternary travertines from Acquasanta Terme (Marche, central Italy) 2019
Riverine influence in Sr isotope ratio of mollusk shells and relationship with foraminiferal assemblages in a Late Quaternary succession of the Po River Delta (Northern Italy) ITALIAN JOURNAL OF GEOSCIENCES 2018
Crustal-scale fluid circulation and co-seismic shallow comb-veining along the longest normal fault of the central Apennines, Italy EARTH AND PLANETARY SCIENCE LETTERS 2018
Mt Bambouto Volcano, Cameroon Line. Mantle source and differentiation of within-plate alkaline rocks JOURNAL OF PETROLOGY 2017
Strontium isotopes as indicators of Longobards mobility: preliminary investigation at Povegliano Veronese 2017