Skip to content

La prova finale consiste nell'elaborazione di un lavoro scritto che, svolto sotto la guida di un docente, verrà discusso in presenza di una commissione di laurea. Con tale prova finale lo studente dovrà dimostrare di aver acquisito, in uno degli ambiti costitutivi del Corso, la capacità di metodo critico nell'utilizzare le interpretazioni dei testi antichi (edizioni critiche, traduzioni, commenti, studi, lessici, repertori, in forma tradizionale e informatica), capacità di apprendimento autonomo, autonomia di giudizio e capacità comunicative. I crediti assegnati sono 12 di cui 3 per la prova di lingua.