Skip to content

Ingegneria Chimica - Insegnamenti - Descrizione del percorso di formazione

Il corso di laurea in Ingegneria Chimica richiede dei prerequisiti che, oltre al possesso di un diploma di scuola secondaria superiore, comprendono capacità logiche, una adeguata preparazione nelle scienze matematiche, chimiche e fisiche, nonché una corretta comprensione e perizia nell’impiego della lingua italiana. Per accertare questi requisiti la Facoltà predispone dei test di accesso ed assegna degli obblighi formativi aggiuntivi (OFA); questi devono essere assolti, superando delle prove specifiche, prima di essere ammessi a sostenere gli esami del corso di studi.

Il percorso formativo prevede un unico curriculum, articolato su 3 anni, in ognuno dei quali sono previste attività formative per circa 60 CFU, a dare un totale complessivo di 180 CFU. La didattica è organizzata su base semestrale (settembre–dicembre e febbraio-maggio) e le singole attività formative sono articolate su 3, 6, 9 o 12 CFU; in ogni semestre sono previste 3 o 4 attività formative diverse.

Nel primo anno di corso prevalgono nettamente le attività formative di base (Analisi matematica I e II, Chimica I, Fisica generale I, Geometria) ma è presente anche una attività formativa caratterizzante (Chimica industriale organica). Dal secondo anno di corso si completano le attività formative di base (Fisica generale II) ma prevalgono le attività caratterizzanti (Materiali, Scienza delle costruzioni, Tecnologie di chimica applicata, Termodinamica per l’ingegneria chimica I) accompagnate da quelle affini e integrative (Elettrotecnica) e da altre attività formative (Laboratorio di informatica); inoltre, a partire dal secondo anno di corso si possono selezionare le attività formative a scelta libera. Nel terzo anno di corso sono largamente prevalenti le attività formative caratterizzanti (Fenomeni di trasporto I, Fondamenti delle operazioni di separazione, Impianti chimici, Processi chimici industriali) e si completano le attività affini e integrative ( Macchine I). Il corso è completato dalla prova di conoscenza della lingua inglese, in base al superamento di un apposito esame o la presentazione di attestati del tipo riconosciuto dall’Ateneo (First Certificate o simili) e da una prova finale, che consiste nella stesura e presentazione di un breve elaborato finale riguardante argomenti inerenti uno degli insegnamenti del corso di studi.