Skip to content

Fisica - Obiettivi formativi - Autonomia di giudizio

I laureati magistrali devono saper raccogliere ed interpretare i dati sperimentali, devono essere in grado di valutare i risultati sperimentali alla luce delle teorie o dei modelli applicabili, devono saper riconoscere la presenza di fenomeni inattesi o non riconducibili alle ipotesi a priori e devono essere in grado di modificare ipotesi e modelli per adattarli alle fenomenologie osservate.
Avranno sviluppato queste capacità principalmente nei corsi di laboratorio e nel lavoro di tesi e dimostreranno il raggiungimento di questi obiettivi attraverso il superamento degli esami di laboratorio e durante l'esame finale.