Skip to content

Biologia e Tecnologie Cellulari - Il corso - Chi siamo

Laurea Magistrale in Biologia e Tecnologie Cellulari

Presidente: Daniela Bellincampi
Vice presidenteFiorentina Ascenzioni

 

Dipartimento di Biologia e Biotecnologie "C. Darwin"

Docenti di Riferimento
D.Bellincampi, F.Ascenzioni, M. C. Bonaccorsi

Tutors
M.Ca. Bonaccorsi, A.R. Rossi

Segreteria didattica
Claudia Marchionne, Alessandro Cantarini, infobiologia@uniroma1.it

Attenzione:

Per concorrere alla valutazione comparativa per più di un CLS è necessario presentare tante domande quanti sono i CLS per i quali si vuole essere valutati; il numero di domande possibili può essere limitato, tale informazione è chiaramente riportata nei relativi bandi.

NORME GENERALI

Requisiti di ammissione
Per l'accesso alla laurea magistrale è richiesto il possesso della laurea o del diploma universitario di durata triennale, ovvero di altro titolo di studio conseguito all'estero, ritenuto idoneo.
E' richiesta una buona conoscenza della biologia di base, delle basi di chimica, fisica e matematica necessarie.
In ogni caso per accedere alla laurea magistrale è necessario che i laureati abbiano acquisito almeno 90 CFU in SSD previsti dai diversi ambiti della Classe di Laurea in Biologia.
Gli studenti che non sono in possesso di tali requisiti curriculari possono iscriversi a corsi singoli, come previsto dal Manifesto degli studi di Ateneo, e sostenere i relativi esami prima dell’iscrizione alla laurea magistrale.
Il corso di laurea magistrale è ad accesso programmato. I criteri di selezione e il numero di posti disponibili verranno indicati nell’apposito bando consultabile anche sul sito di Ateneo www.uniroma1.it/studenti.

Ricordasi che: Qualora il bando per la prova di accesso al corso lo preveda, potranno partecipare alla prova anche gli studenti che non abbiano ancora conseguito la laurea, fermo restando l’obbligo di conseguirla entro la data indicata nel manifesto degli Studi del relativo anno accademico.

Modalità di verifica delle conoscenze in ingresso
Il CL prevede un numero programmato di  studenti (il numero tiene conto della disponibilità di postazioni laboratorio), la selezione verrà fatta sulla base della valutazione comparativa del curriculum di Laurea triennale, i criteri saranno specificati nel bando.
Il possesso delle conoscenze sarà verificato da una apposita commissione, che approverà automaticamente (o valutando eventuali affinità tra settori scientifico-disciplinari) l'ammissione alla laurea magistrale in BIOLOGIA CELLULARE  degli studenti che abbiano acquisito almeno:

12 CFU nelle discipline Fisiche e Matematiche (SSD FIS/01-FIS/08, MAT/01-MAT/09)
12 CFU nelle discipline chimiche (SSD CHIM/01-CHIM/03, CHIM/06)
24 CFU nelle discipline biologiche di base (SSD BIO/01, BIO/02, BIO/04-BIO/07, BIO/09-BIO/11, BIO/18, BIO/19)
42 CFU nelle discipline biologiche caratterizzanti (SSD BIO/01-BIO/07, BIO/09-BIO/12, BIO/14, BIO/16, BIO/18, BIO/19, MED/04, MED/42)

Punteggio

a) Per i candidati forniti di laurea triennale il punteggio verrà calcolato secondo i seguenti criteri: 1) Media ponderata dei voti d'esame: da 0 a 20 punti per media tra 20 e 30 e lode; 2) CFU totali: da 0 a 6 punti per CFU totali tra 120 e sino a 180; 3) voto di laurea: da 0 a 10 punti per voto tra 90 e 110 e lode.
b) Per i candidati forniti di altra laurea si utilizzeranno i criteri indicati al punto a) ma l’attribuzione dei punti avverrà a cura della Commissione di valutazione che provvederà, alla conversione in crediti degli esami sostenuti.

dossier LMBTC

Descrizione della laurea Magistrale in Biologia e Tecnologie Cellulari

Allegati: 

dossier_lm_btc-2014per_orientamento.pdf