Skip to content

Geologia di esplorazione - Obiettivi formativi

Gli obiettivi formativi di questo CdS mirano a fornire conoscenze avanzate nelle discipline fondamentali della stratigrafia, sedimentologia, paleontologia, mineralogia, petrografia, geochimica vulcanologia, geologia strutturale e geofisica, per un’efficace esplorazione della Terra, sia a fini applicativi che scientifici..
Il geologo impegnato nell'esplorazione si caratterizza per una buona conoscenza, comprensione e capacità di applicazione di diverse metodologie delle Scienze della Terra.
Il CdS si propone di formare figure professionali con elevata specializzazione in diversi campi, tra i quali:
- rilevamento del territorio ai fini di produrre elaborati cartografici in vari ambiti (geologico, sedimentologico, vulcanologico, petrografico);
- studio dei meccanismi sismogenetici.
- esplorazione petrolifera in mare e terraferma.
Nell'ottica appena illustrata, il CdS si propone di formare professionisti di alto livello che abbiano acquisito:
- approfondite conoscenze e competenze sia in campi quali la stratigrafia (basata su criteri fisici, biologici e geochimici), la sedimentologia e la geologia strutturale, sia nelle diverse metodologie di prospezione, raccolta e interpretazione di dati geofisici;
- conoscenze e competenze necessarie a progettare e a svolgere campagne di raccolta di dati geologici, sia di superficie che di sottosuolo, finalizzate agli studi di base relativi alle varie applicazioni della geologia: ricerca, valutazione e gestione di risorse naturali quali idrocarburi, geotermia, materiali geologici di interesse economico;
- conoscenze e competenze adeguate allo studio dei fondali marini;
- capacità di produrre cartografia di base e tematica delle aree continentali e dei fondali marini;
- capacità di utilizzo delle moderne metodologie applicate allo studio dei processi geologici, anche attraverso strumenti informatici specifici;
- preparazione per affrontare studi di caratterizzazione di materiali geologici e interpretazione dei processi geologici che ne sono all'origine;
- competenza nello scegliere le metodologie più adatte ai diversi campi dell'esplorazione, associata ad una spiccata capacità di innovazione e flessibilità;
- buona preparazione per l'accesso al dottorato di ricerca e e al mondo della ricerca scientifica.
A tale scopo, il CdS darà la possibilità di effettuare attività di laboratorio, attività pratiche (utilizzo di software) e di terreno oltre che di usufruire di tirocini formativi presso Enti, Istituzioni e Società pubbliche e private, nazionali e internazionali.

Percorso formativo
Il CdS offre insegnamenti che coprono gli aspetti più rilevanti della Geologia di Esplorazione per dare agli studenti una preparazione completa e adeguata al loro ingresso nel mondo del lavoro e/o della ricerca scientifica.
In particolare, il CdS prevede:
- un’offerta formativa che consente una preparazione di base che sia di supporto per una successiva specializzazione;
- un'ampia scelta di insegnamenti in grado di approfondire le diverse tematiche;
- un’attività di tirocinio formativo da svolgersi presso Enti e Laboratori pubblici e privati, anche internazionali, e la tesi finale.

Strumenti didattici
Il Corso prevede: didattica frontale e di laboratorio, attività di campagna (comprendenti anche l'utilizzo pratico di strumentazioni di indagine geofisica), esercitazioni in aula con interpretazione stratigrafica e strutturale di dati geofisici, ed esercitazioni con l'utilizzo di software per l'analisi e la modellazione dei dati spaziali e la costruzione di carte tematiche, nonché l'utilizzazione di attrezzature didattiche avanzate.
Il regolamento didattico del corso di studio definisce la quota dell'impegno orario complessivo a disposizione dello studente per lo studio personale o per altre attività formative di tipo individuale.