Skip to content

Geologia di esplorazione - Obiettivi formativi - Autonomia di giudizio

I laureati devono avere la capacità di progettare e condurre, con indipendenza, indagini analitiche, anche attraverso l'uso di sperimentazioni. Essi devono altresì saper gestire problemi complessi e nuovi, avendo imparato a valutare criticamente i dati ottenuti traendone conclusioni, avendo sempre a cuore i dettami dell'etica e della deontologia professionale. I laureati devono saper pianificare e impostare autonomamente l'attività professionale e/o di ricerca scientifica e sapersi inserire proficuamente in lavori di gruppo.
A tal fine, l'impostazione didattica prevede che in alcuni insegnamenti la formazione teorica sia accompagnata da lavori individuali e di gruppo che sollecitino la partecipazione e la capacità di elaborazione autonoma. Altro mezzo fondamentale per sviluppare indipendenza e consapevolezza critica è data dall'elaborazione della tesi per la prova finale, con la quale lo studente dimostrerà di aver acquisito un'autonomia di scelta e d'impiego delle metodiche idonee, e di saper elaborare e modellizzare i dati ottenuti.