Skip to content

Ingegneria delle Nanotecnologie - Insegnamenti - Regolamento didattico

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria delle Nanotecnologie
Classe LM 53 Scienza e Ingegneria dei Materiali
Ordine degli Studi 2017/2018

La Laurea Magistrale in Ingegneria delle Nanotecnologie, valida anche per il conseguimento del doppio titolo con la Universitad Central de Venezuela, si articola in quattro curricula. Tre curricula presentano sia insegnamenti in lingua Italiana che in lingua Inglese. Questi tre curricula, chiamati Progettazione e Tecnologie, Biotecnologie e Nanoelettronica e Fotonica hanno un primo blocco di esami in comune insegnato in Italiano (Blocco Comune Italiano) e si differenziano per i blocchi successivi insegnati in lingua Inglese, Blocco di Completamento A: Technology and Design, Blocco di Completamento B: Biotechnology, Blocco di Completamento C: Electronics and Photonics. Il quarto curriculum, integralmente in lingua Inglese, è chiamato Nanotechnology Engineering. Questo curriculum prevede un blocco comune, (Blocco Comune Inglese) e tre blocchi di completamento destinati alla specializzazione dell’Allievo Technology and Design, Biotechnology, Electronics and Photonics. La struttura del curriculum in inglese riprende quella dei tre curricula in Italiano, utilizzando gli insegnamenti in lingua inglese di tre blocchi di completamento, Blocco di Completamento A: Technology and Design, Blocco di Completamento B: Biotechnology, Blocco di Completamento C: Electronics and Photonics, ciascuno presente in uno dei curricula in Italiano, per il completamento del curriculum in lingua Inglese.
Dal punto di vista dell’organizzazione didattica, vengono insegnati in parallelo i due blocchi comuni, Blocco Comune Italiano e Blocco Comune Inglese, ed i tre blocchi di completamento in lingua Inglese, Blocco di Completamento A: Technology and Design, Blocco di Completamento B: Biotechnology, Blocco di Completamento C: Electronics and Photonics.

Il percorso individuale
Lo studente ha la possibilità di compilare un piano di studi individuale. Questa modalità è da utilizzare solo in casi eccezionali, qualora sia impossibile seguire il percorso previsto dal Curriculum, articolato nei tre blocchi di completamento, già proposto nel Manifesto (ad esempio perché alcune materie sono già state sostenute nel corso della Laurea di primo livello, o perché l’allievo proviene da altri corsi di studio di questa od altre università etc.), o perché, per motivi culturali che dovranno essere chiaramente specificati dallo studente e attentamente vagliati dal Consiglio d’Area, l’allievo ritenga di voler apportare delle significative varianti rispetto a quanto predisposto nel Manifesto.

Tale piano dovrà comunque obbligatoriamente rispettare tutti i vincoli previsti dal Manifesto qui sotto riportati:
• 6 esami in ambito B per un totale di 48 CFU;
• 7 esami in ambito C per un totale di 42 CFU;
• 2 esami in ambito D per un totale compreso tra 12 e 15 CFU.