Skip to content

Ingegneria Informatica e Automatica - Frequentare - Percorso d'Eccellenza

Percorso d'eccellenza

Il percorso di eccellenza ha lo scopo di valorizzare la formazione degli studenti iscritti, meritevoli ed interessati ad attività di approfondimento e di integrazione culturale. Il percorso di eccellenza consiste in attività formative aggiuntive a quelle del corso di studio al quale è iscritto lo studente. Il complesso di tali attività non dà luogo al riconoscimento di crediti utilizzabili per il conseguimento dei titoli universitari rilasciati dall'Università La Sapienza.

L'accesso al percorso di eccellenza avviene al termine del primo anno di corso, su domanda dello studente, che deve essere in possesso dei requisiti minimi illustrati nel seguito. Ad ogni studente verrà assegnato un tutore con il quale gli studenti concorderanno un piano di attività per il percorso d'eccellenza.

Gli studenti Erasmus che svolgono una parte del loro curriculum presso una Università straniera e hanno accesso al percorso di eccellenza possono svolgere parte del percorso di eccellenza presso l'istituzione estera che li ospita.

Modalità di accesso

Possono richiedere l'accesso al percorso di eccellenza gli studenti che al termine del primo anno del corso (30 novembre) avranno superato tutti gli esami obbligatori del primo anno con media non inferiore a ventisette/trentesimi. In caso di parità di graduatoria, sarà data precedenza al più giovane. Il numero massimo di studenti ammessi al percorso di eccellenza è 15.

Al termine del secondo anno, per poter proseguire il percorso di eccellenza lo studente deve aver acquisito tutti i crediti formativi universitari (CFU) del secondo anno con media non inferiore a ventisette trentesimi.

Per poter terminare il percorso d'eccellenza con successo, lo studente deve laurearsi entro il terzo anno di corso con una media non inferiore a ventisette trentesimi.

Contenuti del percorso di eccellenza

Ogni studente definisce d'accordo con il tutore un piano di attività personalizzato per il percorso d'eccellenza. A titolo di esempio, si riportano alcuni tipi di attività previste:

  • secondo anno di corso (100 ore circa): approfondimento di un argomento di carattere teorico o progettuale e stesura di una relazione relativa a tale approfondimento. In alternativa, partecipazione a cicli di seminari o ad altre attività di ricerca o progettuali.
  • terzo anno di corso (200 ore circa): partecipazione ad attività di ricerca o progettuali all'interno di un gruppo o laboratorio (o altre iniziative) di ricerca. In alternativa, approfondimento di un argomento sia a livello teorico che progettuale, oppure partecipazione ad eventi legati alla ricerca (competizioni, scuole estive, convegni ecc.).

Al termine di ogni anno, lo studente è tenuto a presentare al consiglio di area didattica di ingegneria informatica una relazione che descrive le attività svolte per il percorso d'eccellenza.

Conclusione del percorso d'eccellenza

Agli studenti che terminano con successo il percorso d'eccellenza verrà rilasciato un attestato e la partecipazione al percorso d'eccellenza verrà registrata nella carriera dello studente. Inoltre a tali studenti verrà rimborsato il pagamento dell'ultimo anno di tasse universitarie.