Skip to content

Scienze e tecniche psicologiche - Obiettivi formativi - Abilità comunicative

Il titolo finale del corso potrà essere conferito agli studenti che dimostrino di saper comunicare efficacemente con interlocutori diversi; per un laureato nella classe L 24 questo implica non solo la capacità di utilizzare un lessico psicologico appropriato nella comunicazione con specialisti o con altre professionalità, ma anche quella di trasmettere in modo semplice e nel contempo corretto concetti psicologici a non specialisti.
I laureati dovranno inoltre padroneggiare i principali strumenti della comunicazione telematica, e perciò essere in grado di produrre messaggi scritti sintetici e chiari. Essi infine dovranno saper consultare fonti bibliografiche in almeno una lingua dell'Unione Europea oltre l'italiano. Gli strumenti didattici destinati al conseguimento degli obiettivi indicati sono rappresentati, in particolare, dalle attività pratiche e di esercitazione condotte nell’ambito della teledidattica interattiva e collaborativa.
La verifica dell'apprendimento di tale abilità avverrà pertanto attraverso l'analisi dell'interazione con il docente, il tutor e il gruppo durante le sessioni interattive e collaborative erogate in modalità telematica. Durante tali interazioni sarà verificata l'abilità di discutere problemi e proporre soluzioni, di partecipare attivamente a situazioni di lavoro in gruppo.
Agli studenti potrà inoltre essere richiesto in alcuni insegnamenti di analizzare articoli scientifici relativamente a tematiche psicologiche, di realizzare brevi indagini, di collezionare dati e di organizzare presentazioni anche multimediali utilizzando, secondo le indicazioni dei docenti, software per analisi statistica e realizzazione di grafici. Durante la presentazione degli output dei compiti individuali e di gruppo gli studenti dovranno dimostrare di essere in grado di saper raccogliere, organizzare e presentare dati e osservazioni in campo psicologico, utilizzando un lessico adeguato alle discipline psicologiche. Tali abilità saranno pertanto oggetto di valutazione specifica da parte dei docenti nei diversi insegnamenti.