Skip to content

Gestione del Processo Edilizio - Project Management - Obiettivi formativi - Organizzazione e responsabilità della AQ a livello del Corso di Studio

1) Promuovere e condurre l’organizzazione di iniziative volte a favorire il coordinamento didattico dei corsi sul piano delle sinergie tematico-disciplinari; 2) controllo del coordinamento logistico e calendariale delle attività istituzionali (corsi, seminari, esami, laboratorio), per minimizzare i tempi di intervallo tra gli appuntamenti didattici; 3) favorire iniziative di verifica e confronto intracurriculare dei corsi (lezioni di recupero, approfondimento, esercitazione); 4) recezione dei contributi critico-propositivi da parte dell’utenza studentesca, anche predisponendo opportune scadenze di valutazione e monitorizzazione; 5) favorire e coordinare iniziative di incontro tra docenti, studenti e soggetti professionali afferenti alle sedi e agli enti ai quali guarda la finalizzazione dell’offerta formativa. Il Corso di Laurea si è dotato di una Commissione Qualità, costituita dal prof. Fabrizio Cumo (Presidente del CdS e Responsabile del Riesame), dal prof. Domenico D'Olimpio (Responsabile assicurazione qualità del CdS), prof. Marco Casini (docente del CdS), sig. Giuseppe Colaceci (personale amministrativo), lo studente Domenico Alati. Le attività della Commissione Qualità sono articolate in : analisi della situazione e commento dei dati inerenti la numerosità degli studenti in ingresso, le caratteristiche degli immatricolati (provenienza geografica, per tipologia di scuola, votazione conseguita, ecc.), il numero di iscritti complessivi (part-time, full-time), il numero degli abbandoni, le opinioni degli studenti circa i singoli insegnamenti e l’organizzazione didattica del CdS; analisi delle OPIS, per la quale, in analogia con quanto considerato dal Nucleo di Valutazione di Facoltà nel Rapporto sul grado di soddisfazione studenti, si è deciso di considerare prioritariamente quelle domande del Questionario opinioni studenti in grado di registrare un’effettiva soddisfazione degli studenti rispetto ai singoli insegnamenti; discussione sulle problematiche riscontrate dall’analisi dei dati inerenti le schede del Rapporto di Riesame; individuazione di specifiche azioni correttive; predisposizione di rapporti intermedi; discussione nell'ambito dei Consigli del CdS ed integrazioni in merito alle indicazioni emerse; attuazione delle azioni correttive individuate; monitoraggio dei risultati ottenuti.