Economics and communication for management and innovation - Sbocchi lavorativi

Profilo: Specialisti nel campo del management e della comunicazione d’impresa
Funzioni: Il Corso di studio in “Economia e comunicazione per il management e l’innovazione” si pone l’obiettivo di formare figure professionali specializzate nel campo del management e della comunicazione d’impresa, con funzioni:
- di gestione dei processi di innovazione e di strategie e strumenti di valorizzazione delle imprese, con capacità di operare in contesti innovativi ed internazionali;
- di analisi dei fenomeni economico-generali nell'ottica del sistema impresa, del quadro della legislazione d'impresa, dell'interpretazione dei fenomeni del macro-ambiente in aziende e settori pubblici e privati sia nazionali che internazionali;
- di coordinamento, organizzazione e gestione delle relazioni e dei processi comunicativi sia all’interno delle organizzazioni sia tra gli stakeholder del sistema d’impresa.
Competenze: I laureati in “Economia e comunicazione per il management e l’innovazione” hanno:
- competenze approfondite nell'ambito gestionale-aziendale, economico, matematico-statistico e giuridico - al fine di sviluppare capacità manageriali che consentano di affrontare le problematiche aziendali nell'ottica integrata propria delle funzioni direzionali, ovvero del governo e della gestione delle imprese;
- competenze approfondite sul sistema impresa per poter interpretare e gestire i fenomeni evolutivi delle imprese nella prospettiva strategica, organizzativa, di mercato e finanziaria, nonché nella prospettiva internazionale e interculturale;
- competenze relative alla direzione ed alla gestione delle imprese, in senso innovativo ed in contesti internazionali, con particolare riguardo al management, alle strategie d'impresa, alla comunicazione d'impresa, all'organizzazione, alla gestione finanziaria, alla gestione dei processi di innovazione;
- competenze relative alla comprensione generale dei fenomeni economico-generali nell'ottica del sistema impresa, al quadro della legislazione d'impresa, alle metodologie quantitative, matematiche e statistiche a supporto delle decisioni e alla interpretazione dei fenomeni del macro-ambiente;
- competenze nel coordinare, organizzare e gestire relazioni e processi comunicativi sia all’interno delle organizzazioni sia tra gli stakeholder del sistema d’impresa;
- competenze metodologiche per l’elaborazione e l’uso di strumenti per la raccolta e l’analisi dei dati riguardanti fabbisogni, opinioni e comportamenti delle organizzazioni (utenti, consumatori, etc.).
Sbocchi professionali: - Imprenditori e manager nelle aziende e istituzioni dei settori industriali e di servizi, di natura pubblica e privata;
- Liberi professionisti;
- Esperti di responsabilità elevata e consulenti nelle funzioni di amministrazione, gestione di imprese industriali, commerciali, di servizi e degli intermediari finanziari;
- Responsabile di uffici e istituzioni pubbliche e private, nazionali o internazionali in qualità di Brand Manager, Communication Manager, Social Media Manager, Digital Media Planner, responsabile CRM.

Profilo: Specialisti in comunicazione d’impresa in ambito aziendale
Funzioni: Il Corso di studio in “Economia e comunicazione per il management e l'innovazione” forma laureati dotati di un'adeguata padronanza di metodi e contenuti scientifici nell'area della comunicazione organizzativa, finalizzati alla formazione di base di professionisti con funzioni:
 di gestione della comunicazione organizzativa in ambito di imprese, istituzioni pubbliche e organizzazioni non profit con conoscenze legate all'area manageriale;
 di ausilio all'area marketing e comunicazione, nell'area delle relazioni pubbliche di aziende private, della Pubblica Amministrazione e del non profit;
 di analisi delle dinamiche comunicative e organizzative delle aziende per essere di ausilio al management in termini di mantenimento delle posizioni competitive di impresa mediante analisi dei dati.
Competenze: I laureati in Economia e comunicazione per il management e l'innovazione possiedono:
- conoscenze dei modelli e processi comunicativi, delle tecniche di informazione, nonché adeguate competenze metodologiche per elaborarli e utilizzarli;
- fondamenti disciplinari indispensabili alla comprensione del funzionamento delle organizzazioni pubbliche e private;
- abilità professionali nel campo della comunicazione e della pubblicità nelle imprese, nelle organizzazioni pubbliche e dell'area non profit, nonché nelle agenzie di comunicazione.
Sbocchi professionali: - Collaboratore alle attività di analisi di mercato;
- Responsabile della comunicazione sociale;
- Supervisore delle attività di customer care;
- Tecnico di marketing operativo e strategico;
- Liberi professionisti.