Skip to content

Il Corso di Laurea in Igiene Dentale è stato attivato presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Roma Sapienza nell’a.a. 2006/2007.
Come riportato in G.U. n.128 del 5 giugno 2001, insieme ai diversi corsi che compongono le Lauree Universitarie delle Professioni Sanitarie, il Corso di Laurea in Igiene Dentale sostituisce il precedente Corso di Diploma Universitario del 1990.
Gli Ordinamenti Didattici prima dei Corsi di Diploma Universitario, poi dei Corsi di Laurea, hanno subito negli ultimi decenni diverse modifiche. L’attuale ordinamento adottato con il D.M. n.136 del 2 aprile 2001 per le Lauree di I livello e le Lauree Specialistiche delle Professioni Sanitarie è conforme alle direttive dell’Unione Europea; ne deriva che un laureato può liberamente esercitare all’interno degli Stati Membri.
Il Corso di Laurea è stato istituito per rispondere ad esigenze a carattere culturale e professionale, nella formazione di professionisti con preparazione universitaria scientifica e teorico-pratica, in possesso di un adeguato livello di cognizioni in ambito di igiene e prevenzione dentale.
Con legge 10 agosto 2000, n.251, art.3 comma 1, i laureati in igiene dentale sono definiti come operatori delle professioni dell’area tecnico-assistenziale che svolgono con autonomia professionale le procedure tecniche necessarie all’esecuzione di metodiche diagnostiche su materiali biologici o sulla persona, ovvero attività tecnico-assistenziale, in attuazione di quanto previsto nei regolamenti concernenti l’individuazione delle figure e dei relativi profili professionali definiti con decreto del Ministro della Sanità. 15 marzo 1999, n.137.
Con il Decreto del Ministro della Sanità del 15 marzo 1999, n.137 è stata individuata la figura professionale dell’igienista dentale, definito come l’operatore sanitario che, in possesso del Diploma Universitario abilitante, svolge compiti relativi alla prevenzione delle affezioni oro-dentali su indicazione degli odontoiatri e dei medici chirurghi legittimati all’esercizio della odontoiatria in regime di dipendenza o libero-professionale.
Il raggiungimento delle competenze professionali si attua attraverso la formazione teorica e pratica che includa anche l’acquisizione di competenze comportamentali e che venga conseguita nel contesto lavorativo specifico di ogni profilo, così da garantire, al termine del percorso formativo, la piena padronanza di tutte le necessarie competenze e la loro immediata spendibilità nell’ambiente di lavoro.
Particolare rilievo, come parte integrante e qualificante della formazione professionale, riveste l’attività formativa pratica e di tirocinio clinico, svolta con la supervisione e la guida di tutor professionali, da espletare presso strutture universitarie, in ottemperanza con la direttive comunitarie.