Skip to content

La prova finale consiste nella discussione, di fronte a una commissione di docenti, di una tesi elaborata sotto forma di dissertazione scritta, in modo originale, dallo studente sotto la guida di un relatore.
L'elaborato ha per oggetto un progetto di ricerca di carattere sperimentale, condotto attraverso la frequenza per non meno di 12 mesi di un laboratorio interno ad un Dipartimento di “Sapienza” o presso un ente di ricerca convenzionato con l'Ateneo.
Attraverso la prova finale viene verificata la capacità del laureando di portare avanti in modo autonomo, in coordinamento con un gruppo di ricerca, un progetto di natura sperimentale, così come la capacità dello stesso di descrivere, esporre e discutere con chiarezza e padronanza i risultati dello studio condotto.

 

Le sedute di laurea del CLM in Biotecnologie Mediche si svolgono nei mesi di marzo, luglio, ottobre, novembre e gennaio.

In allegato il promemoria per i laureandi, con l'indicazione delle procedure da seguire per la domanda di laurea e delle relative scadenze.

ATTENZIONE:

1. Il promemoria prevede anche delle sessioni di laurea nei mesi di giugno e di settembre, che tuttavia, a differenza di altri Corsi di Studio della Facoltà, non sono attive per il CLM in Biotecnologie Mediche.

2. Gli studenti che presentano domanda di laurea attraverso la procedura online, dovranno contestualmente compilare ed inviare alla segreteria didattica del Corso (clsbiotecnologie@uniroma1.it) il "modulo segreteria didattica" disponibile in allegato.

Per maggiori informazioni: clsbiotecnologie@uniroma1.it, 06.49255123.