Skip to content

Comunicazione Scientifica Biomedica LM-59 - Obiettivi formativi - Autonomia di giudizio

I laureati nel Corso di laurea magistrale in “Comunicazione scientifica biomedica” sono in grado di analizzare, e gestire in piena autonomia di giudizio dati e attività legate alla comunicazione bio-medica, inclusa la riflessione su temi sociali, scientifici ed etici connessi. .
L'autonomia di giudizio viene sviluppata in particolare tramite la partecipazione ad attività seminariali, la
preparazione di elaborati , le attività di stage e tirocinio e l'attività assegnata dal docente relatore e correlatore per la
preparazione della prova finale.
La verifica dell'acquisizione dell'autonomia di giudizio avviene tramite la valutazione degli insegnamenti del piano di
studio individuale dello studente e la valutazione del grado di autonomia e capacità di lavorare, anche in gruppo,
durante le attività seminariali, il tirocinio e il lavoro di preparazione della prova finale.