Skip to content

Artificial Intelligence and Robotics - Obiettivi formativi - Autonomia di giudizio

Laurea magistrale - LM

Il laureato magistrale in Intelligenza Artificiale e Robotica deve avere la capacità di analizzare e progettare sistemi complessi, valutando l'impatto delle soluzioni nel contesto applicativo, sia relativamente agli aspetti tecnici che agli aspetti organizzativi. Il laureato magistrale in Intelligenza Artificiale e Robotica deve inoltre saper valutare le implicazioni economiche, sociali ed etiche ad esse associate.
L’acquisizione di una autonomia di giudizio avviene tramite lo studio individuale e di gruppo, la partecipazione ad attività di laboratorio e la stesura di relazioni su attività di progetto. In particolare, la preparazione dell’elaborato di tesi di laurea, lo sviluppo di attività progettuali, e le prove d’esame degli insegnamenti a carattere seminariale hanno l’obiettivo di sviluppare l’autonomia di giudizio. La valutazione della capacità dello studente di esprimere giudizi in modo autonomo è condotta tramite la stesura di elaborati personali, sia nell'ambito dei singoli moduli che nella prova finale.