Skip to content

Infermieristica (abilitante alla professione sanitaria di Infermiere) - Corso di laurea C - Roma Azienda Policlinico Umberto I - Insegnamenti - Descrizione del percorso di formazione

Gli obiettivi formativi specifici comprendono:
• il conseguimento di un’adeguata preparazione nelle discipline di base al fine di conoscere e comprendere i più rilevanti elementi a fondamento dei processi fisiologici e patologici ai quali è rivolto l’intervento professionale, preventivo e terapeutico;
• la conoscenza dei principi bioetici generali, deontologici, giuridici e medico legali necessari per lo svolgimento dell’attività professionale;
• la partecipazione all’identificazione dei bisogni di salute della persona e della collettività;
• l’identificazione dei bisogni di assistenza infermieristica della persona e della collettività e la formulazione dei relativi obiettivi assistenziali;
• la pianificazione, gestione e valutazione dei risultati dell’intervento assistenziale infermieristico;
• la corretta applicazione delle procedure diagnostico-terapeutiche;
• la gestione delle attività di assistenza infermieristica svolta sia individualmente che in collaborazione con altri professionisti e operatori sanitari e sociali, avvalendosi, ove necessario, dell’opera del personale di supporto;
• la conoscenza e applicazione, per quanto di propria competenza, delle norme di radioprotezione previste dalle direttive dell’Unione Europea (D.L.vo 26.5.2000 n. 187);
• le competenze di lingua inglese e di informatica adeguate per la comunicazione.
La struttura del corso prevede che lo studente apprenda le conoscenze e competenze clinico-assistenziali di base al primo anno di corso; nel secondo anno lo studente acquisisce conoscenze e competenze relative alla medicina e chirurgia generale e specialistica e all’assistenza infermieristica in tali ambiti; nel terzo anno vengono acquisite conoscenze e competenze relative all’area psichiatrica, all’area della disabilità e geriatrica e all’area dell’emergenza urgenza. Le capacità relazionali necessarie ad interagire con la persona assistita, i caregivers, il sistema istituzionale e professionale vengono sviluppati tramite gli insegnamenti delle scienze infermieristiche, umane e psicopedagogiche finalizzate all’acquisizione dei comportamenti e atteggiamenti necessari e fondamentali per relazionarsi
con la persona assistita e con gli altri operatori professionali.

Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding)
Presentazione e analisi dei fenomeni di competenza infermieristica, dei diversi contesti e delle diverse modalità di intervento.
Analisi dei fenomeni di interesse infermieristico da un punto di vista teorico e nella loro relazione con la pratica professionale e con i risultati di salute sulla popolazione.
Conoscenza delle diverse metodologie rilevanti per la pratica professionale infermieristica.
Strumenti didattici: lezioni frontali.
Modalità di verifica: esame scritto/orale.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding)
Applicazione e valutazione delle metodologie rilevanti per la pratica professionale infermieristica in relazione all’individuazione dei bisogni di assistenza infermieristica delle persone e alla risposta assistenziale da fornire.
Documentazione, analisi e valutazione delle diverse tipologie di pratica professionale.
Capacità di condurre la propria attività nel rispetto dei principi etico-deontologici della professione.
Dimostrazione di capacità e volontà di operare in contesti multidisciplinari.
Utilizzo dei risultati della ricerca per lo sviluppo di una pratica professionale basata sulle evidenze scientifiche.
Strumenti didattici: lezioni frontali; racconto casi (utilizzo della narrazione); esercitazioni sulla pianificazione dell'assistenza infermieristica, esercitazioni formative in laboratorio.
Modalità di verifica: esame scritto, analisi di casi (utilizzo della narrazione); presentazione piani di assistenza infermieristica su pazienti seguiti durante il tirocinio nelle unità operative; dimostrazione di abilità (skills) e valutazione dell’esperienza di tirocinio.

Autonomia di giudizio (making judgements)
Capacità di selezione e utilizzo di metodologie e abilità tecniche ad elevati livelli di qualità per la risposta a problematiche assistenziali espresse dalla persona assistita.
Capacità di giustificare le decisioni assunte in merito alla risposta assistenziale in base al suo razionale scientifico, alle condizioni della persona assistita e al contesto in cui si svolge la propria attività.
Strumenti didattici: lezioni frontali; esercitazioni formative in laboratorio.
Modalità di verifica: esame scritto, presentazione piani di assistenza infermieristica su casi reali.

Abilità comunicative (communication skills)
Capacità di utilizzare la comunicazione nella raccolta delle informazioni essenziali per la corretta valutazione delle condizioni clinico-assistenziali della persona.
Capacità di utilizzare la comunicazione nella relazione con la persona e con il suo entourage durante le diverse fasi della presa in carico.
Comunicazione di informazioni, idee, problemi e possibili soluzioni all’interno dell’attività clinicoassistenziali nel confronto e nella collaborazione con i membri del gruppo di lavoro.
Strumenti didattici: lezioni frontali; role playing; racconto casi (utilizzo della narrazione).
Modalità di verifica: esame scritto, analisi di casi (utilizzo della narrazione).

Capacità di apprendimento (learning skills)
Utilizzo appropriato di un metodo di studio per acquisire e approfondire conoscenze su problemi clinico-assistenziali identificati come prioritari per la persona assistita e/o per la propria formazione continua.
Strumenti didattici: lezioni frontali; esercitazioni.
Modalità di verifica: esame scritto, produzione elaborati individuali, studio del caso e piani di assistenza individuali.