Skip to content

La laurea Magistrale in Scienze della Natura si propone di offrire un percorso didattico con ampia possibilità di scelta tra un gran numero di esami, al fine di permettere ad ogni studente di approfondire gli aspetti che più lo interessano e/o ritiene più idonei al suo sbocco professionale, nel mantenimento di una effettiva interdisciplinarietà e complementarietà tra le discipline delle scienze della terra e scienze della vita.

I punti qualificanti della laurea sono:

- Reale interdisciplinarietà nello studio della natura per la comprensione degli ecosistemi e dell'ambiente nel complesso delle loro peculiarità climatiche, zoologiche, botaniche, geomorfologiche e geologiche;
- Basso numero di esami, dieci in tutto, concentrati nel primo anno e nel primo semestre del secondo anno;

- Alta flessibilità del percorso formativo, costituito da cinque esami obbligatori e cinque a scelta dello studente per permettere di costruire una figura culturale adatta alle proprie aspirazioni e inclinazioni;
- Tesi di Laurea Sperimentale importante (36 crediti, oltre 7 mesi) che può rappresentare una prima reale esperienza di attività professionale o di ricerca, ben caratterizzante culturalmente.