I contenuti del catalogo per l'a.a. 2022-2023 sono in corso di aggiornamento

Laurearsi

La prova finale consiste nella discussione, davanti ad una commissione di docenti, di una tesi scritta di laurea magistrale, elaborata in modo originale e realizzata sotto la guida di un docente, in cui il candidato dimostri la capacità di applicare le sue conoscenze alla realizzazione di una ricerca in uno degli ambiti costitutivi del Corso, di servirsi degli strumenti specifici, di formulare e discutere questioni di carattere scientifico con autonomia di giudizio e di esporre in forma efficace i risultati della ricerca. La tesi sarà corredata di un abstract in lingua straniera (inglese, francese, spagnolo, tedesco).

La prova finale consiste nella discussione, davanti ad una commissione di docenti, di una tesi scritta, realizzata sotto la guida di un docente relatore e con l'intervento di un secondo docente (correlatore), in cui il candidato dimostri la capacità di applicare le sue conoscenze alla realizzazione di una ricerca in uno degli ambiti costitutivi del Corso, di servirsi degli strumenti specifici, di formulare e discutere questioni di carattere scientifico con autonomia di giudizio e di esporre in forma efficace i risultati della ricerca. La tesi sarà corredata di un abstract in lingua straniera (inglese, francese, spagnolo, tedesco). La commissione di laurea, disposta a livello di Dipartimento, composta da un relatore e un correlatore per ciascun laureando, accertata la presenza del numero legale dei componenti, assegna collegialmente un punteggio massimo di sette punti, cui può aggiungere, all'unanimità, la lode. Della commissione di laurea possono far parte professori di Facoltà diverse da quella di appartenenza del candidato, professori a contratto in servizio nell’anno accademico interessato, dottori di ricerca e cultori della materia con anzianità di laurea magistrale o di vecchio ordinamento di almeno tre anni. La maggioranza dei componenti della commissione deve essere costituita da professori di ruolo e ricercatori. La discussione della tesi è pubblica e prevede l'attiva partecipazione del candidato.

Il calendario delle sedute di laurea e le relative procedure amministrative sono consultabili nel seguente sito:

SEDUTE DI LAUREA