Sbocchi lavorativi

Profilo: Ingegnere per l'Edilizia Sostenibile
Funzioni: Il laureato è una figura professionale intermedia, capace di svolgere attività in diversi ambiti del settore dell’edilizia, concorrendo e collaborando alle attività di programmazione, progettazione e attuazione degli interventi di organizzazione e trasformazione del territorio alle varie scale.
In particolare il laureato sarà in grado di conoscere e comprendere i caratteri morfologici, tipologici, strutturali e tecnologici degli interventi di modificazione, salvaguardia e tutela del territorio, nonché di realizzazione, trasformazione e conservazione degli organismi edilizi, nelle loro componenti materiali e costruttive, in rapporto al contesto ambientale, sociale, economico, normativo e produttivo.
Competenze: Le competenze del laureato riguardano tutte le operazioni connesse con le attività di rilevamento delle caratteristiche morfologiche e fisiche dell’ambiente, delle aree urbanizzate e dei manufatti edilizi; la determinazione, prefigurazione e valutazione degli interventi sul territorio, prodotti da modificazioni a fini insediativi; la programmazione e la conduzione dei processi di realizzazione delle costruzioni, nelle differenti componenti; la gestione, valutazione economica, direzione tecnico-amministrativa dei processi di realizzazione degli interventi, compresi i processi di messa in sicurezza; la direzione dei processi di produzione industriale dei componenti e dei sistemi costruttivi per l’edilizia, nonché della manutenzione dei manufatti edilizi, della loro integrazione e dotazione dei servizi, della relativa sicurezza.
Sbocchi professionali: Il laureato potrà dunque esercitare le competenze acquisite presso enti e aziende pubbliche e private, società di ingegneria, industrie del settore edile ed ambientale, imprese di costruzione, oltre che nella libera professione e nelle attività di consulenza. Il corso di laurea prepara inoltre per accedere a diverse lauree magistrali ed, in particolare, al Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria per l’Ambiente e l’Edilizia Sostenibile, che fornisce competenze più specifiche ed approfondite negli ambiti disciplinari preposti all’intervento sul territorio, sia per modificarlo che per salvaguardarlo.

Nei mesi di luglio 2015 e di marzo 2016 il presidente del Corso di Laurea ha partecipato ad incontri
FIGI in particolare nell’ultimo incontro sono stati distribuiti alle imprese i manifesti dei corsi di
studio al fine di riaverne dei feedback.
Il 27 gennaio 2016 alle ore 12 presso la sede del Nucleo Industriale di Rieti, il Presidente del C.d.A.
ed un rappresentante della Giunta, hanno incontrato il Presidente del Consorzio per il Nucleo
Industriale di Rieti, il Presidente di Unindustria per l’Area di Rieti, il Presidente di Assoindustria,
ed il Presidente della Camera di Commercio per consultare i principali rappresentanti degli
operatori economici. Al termine di tale incontro è stato deciso di diffondere presso le associazioni
di categoria un questionario, da far compilare ai rispettivi iscritti, al fine di conoscere il grado di
conoscenza sulla presenza del Corso di Laurea a Rieti e sulle aspettative circa l’offerta formativa
universitaria a Rieti, oltre che sulle possibili collaborazione in materia di formazione specialistica,
oltre che di ricerca. Alla metà di aprile 2016 sono pervenute alcune decine di questionari compilati,
il cui contenuto è stato elaborato ed ha rappresentato un utile strumento per le successive iniziative
didattiche e formative intraprese dalla sede.
Il 29 marzo 2017, si e svolta una consultazione con le maggiori aziende del FIGI a cui è stata
sottoposta la scheda SUA, i cui verbali sono stati pubblicati sul sito FIGI.
A seguito degli eventi sismici della seconda metà del 2016 il Corso di Laurea ha stabilito rapporti
stabili di collaborazione con la DICOMAC della Protezione Civile, e con l’Ufficio del Commissario
Straordinario per la ricostruzione della Regione Lazio, finalizzato a consentire ai propri laureandi lo
svolgimento di specifici stages formativi nell’ambito della preparazione del proprio elaborato di
tesi, per favorire il loro successivo inserimento, anche temporaneo, dopo la laurea in queste
strutture.
Il giorno 19 marzo 2018 dalle ore 15 alle ore 18, presso la Sala degli Affreschi della Facoltà di Ingegneria Civile ed Industriale, si sono tenute le Consultazioni con le aziende e le organizzazioni rappresentative inerenti l’offerta formativa 18-19.Il verbale dell’incontro è visionabile sul sito :http://figi.ing.uniroma1.it/home/incontri-col-mondo-del-lavoro/verbali-c...

Il giorno 15 aprile 2019 presso la Sala del Chiostro della Facoltà si è svolto l’incontro di consultazione tra la Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale di Sapienza con le organizzazioni rappresentative del mondo della produzione, dei servizi e delle professioni. Erano presenti : Rina, Terna, DMarchiori, Jansenn – Cilag, Kinetics Technology, Ministero Ambiente, Ordine degli Ingegneri, Pavimental S.p.A., Termofisher, Cesop, Vigili del Fuoco.