I contenuti del catalogo per l'a.a. 2022-2023 sono in corso di aggiornamento

Laurearsi

La prova finale consiste nello svolgimento di una tesi sperimentale, progettuale o compilativa su argomenti relativi agli insegnamenti del Corso di Laurea Magistrale, da svilupparsi sotto la guida di un docente appartenente al Consiglio didattico relativo, anche in collaborazione con enti pubblici e privati, aziende manifatturiere e di servizi, centri di ricerca operanti nel settore di interesse.
Nel corso della elaborazione della tesi lo studente dovrà, in primo luogo, analizzare la letteratura tecnica relativa all'argomento in studio. Il laureando dovrà poi, in maniera autonoma e, a seconda della tipologia della tesi, proporre soluzioni al problema proposto con una modellizzazione che consenta di analizzare la risposta del sistema in corrispondenza a variazioni nelle variabili caratteristiche del sistema. Nel caso di tesi sperimentale, lo studente dovrà elaborare un piano della sperimentazione che consenta di ottenere i risultati desiderati. Nel caso di tesi progettuale, lo studente dovrà determinare, anche attraverso l'utilizzazione di codici di calcolo,le caratteristiche di una missione spaziale, di un veicolo spaziale, di un satellite o di una capsula di rientro (o parte di essi), mettendo in evidenza i vantaggi ottenuti rispetto alle soluzioni esistenti.


Modalità di preparazione della tesi
La prova finale consiste nella presentazione e nella discussione di un elaborato di tesi nel quale sono riportati i risultati raggiunti nello svolgimento di un'attività teorica, sperimentale, progettuale o compilativa su argomenti relativi agli insegnamenti del Corso di studio. La tesi si sviluppa sotto la guida di un relatore scelto tra i docenti afferenti al CAD di Ingegneria Aerospaziale, per una durata compatibile con i 23 CFU assegnati. La tesi puà essere svolta in collaborazione con enti pubblici e privati, aziende manifatturiere e di servizi, centri di ricerca operanti nel settore d'interesse, anche come attività di tirocinio. In quest'ultimo caso, al momento dell'approvazione del tirocinio à prevista la nomina di un tutor accademico, scelto fra i docenti del CAD, e di un tutor aziendale che seguono lo svolgimento dell'attività.

Modalità di valutazione della prova finale
La segreteria didattica, sotto la direzione di un docente responsabile della procedura, provvede alla composizione della commissione di Laurea, composta di norma da docenti del CAD che preferibilmente non siano relatori nella sessione di interesse. Il relatore della tesi o tutor accademico fa pervenire alla commissione, utilizzando uno specifico modulo di valutazione, il suo giudizio motivato sull'elaborato facendo riferimento alla qualità del lavoro svolto, alla capacità di svolgere il lavoro o parti di esso in modo autonomo, all'applicazione nello svolgimento del lavoro e alla capacità di redigere l'elaborato di tesi. La commissione di laurea valuta la presentazione dell'elaborato di tesi e la competenza acquisita dal candidato sul tema svolto. La valutazione finale tiene conto della media dei voti degli esami sostenuti, e si basa sulla votazione espressa dal relatore e sul giudizio della commissione su tesi e presentazione finale. La commissione di laurea esprme la votazione in centodecimi e puà, a maggioranza, concedere al candidato il massimo dei voti con lode previa richiesta scritta del relatore e un voto minimo di media.


vai alla pagina deCALENDARI DIDATTICI (sito della facoltà)

 

I sessione a.a.2019-20: elenco laureandi

ASSEGNAZIONE E VALUTAZIONE DELLA TESI DI LAUREA MAGISTRALE

Per l'acquisizione dei crediti finali ai fini del conseguimento della Laurea Magistrale è previsto lo svolgimento di una tesi.

L’impegno delle attività di tesi (23 CFU) è non superiore a 5 mesi/uomo.

La tesi di Laurea viene svolta dallo studente sotto la supervisione di un relatore afferente al CAD di Ingegneria Aerospaziale.

 

L’assegnazione e svolgimento della tesi avvengono sulla base della seguente procedura:

  • quando ha acquisito almeno 80 CFU lo studente identifica un tema di tesi di interesse tra quelli disponibili sulla sua utenza del sito Didattica Ingegneria oppure definisce il tema della tesi con il relatore che provvede ad inserirlo (seguendo le istruzioni riportate nella Guida per i docenti, allegato n. 6 in calce) come tema disponibile su Didattica Ingegneria e, all’inizio dell’attivitàpresenta la richiesta di assegnazione della tesi sempre sul sito  Didattica Ingegneria. Tra la data di assegnazione e l'esame di Laurea devono passare almeno quattro mesi

  • per gli studenti che presentino domanda per l’attribuzione di borse di studio per tesi all’estero, su bandi emessi dalla Facoltà di Ingegneria civile e industriale dell’Università di Roma “La Sapienza”, l’assegnazione della tesi può essere anticipata in considerazione della scadenza prevista dal bando.La procedura di cui al punto precedente, inclusa la verifica sul requisito degli 80 CFU, deve essere comunque completata prima di iniziare le attività di tesi
  • alla conclusione della tesi lo studente consegna al relatore l’elaborato finale.

  • lo studente compila il modulo ON-LINE comprendente un questionario, il consenso/diniego alla divulgazione dei dati personali e accettazione regole di buon comportamento in sede di laurea (in seduta di laurea non sarà più necessario portare fogli firmati; dopo l'invio del modulo si riceverà la ricevuta di registrazione avvenuta).
  • prima dell’esame di Laurea il relatore compila il modulo di valutazione e lo trasmette alla segreteria didattica del DIMA1

L’esame di Laurea si svolge con le modalità seguenti:

  • il laureando espone il lavoro svolto alla commissione

  • al termine della presentazione i membri della commissione esprimono il giudizio sulla presentazione della tesi

  • il Presidente determina il voto di Laurea in funzione del giudizio del relatore, della valutazione della commissione e della media dei voti degli esami sostenuti.

 

Consulta il Calendario degli Esami di Laurea 

 

MEMORANDUM DEL LAUREANDO

Passi per lo svolgimento della Tesi di Laurea

  • Concordare un tema con un docente (relatore) o sceglierlo tra quelli disponibili su Didattica Ingegneria

  • Richiedere l'assegnazione della tesi ( http://didattica.ing.uniroma1.it// ): la tesi deve essere assegnata almeno quattro mesi prima dell'esame di Laurea.
  • Compilare elettronicamente la domanda di Laurea secondo le istruzioni riportate alla pagina dedicata sul sito della Sapienza 

  • Redigere l’elaborato di tesi e consegnarlo al relatore, che compilerà il modulo di valutazione della tesi

  • L'elaborato di tesi in formato elettronico deve essere caricato nel sistema almeno sette giorni prima della data dell'esame di Laurea
  • Entro la data dell’esame di Laurea compilare il questionario on-linesull’attività svolta.

  • Dopo la Laurea iscriversi al Sapienza AeRospace Alumni (SARA) inserendo il curriculum.

_____________________

[1] dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 12,00 - Sig.a Lo Bello, tel. 06 44585715,angela.lobello@uniroma1.it