Laurearsi

La prova finale per il conseguimento del titolo consiste nella redazione di una tesi di laurea approfondita riguardante le tecnologie, metodologie e applicazioni relative all?Ingegneria Energetica, per complessivi 21 CFU. La tesi puo essere di tipo progettuale (collaborazione alle fasi di definizione e sviluppo di un progetto ingegneristico), sperimentale (esecuzione di prove sperimentali in laboratorio), numerica (utilizzo di codici di calcolo per la risoluzione di problemi ingegneristici) o compilativa (approfondimento di argomenti attraverso la rielaborazione di quanto riportato su testi e articoli scientifici).
Per lo svolgimento delle attivita si possono utilizzare le collaborazioni e convenzioni esistenti tra i docenti del corso di laurea e universita, enti di ricerca, aziende e industrie operanti nel settore energetico, anche nell?ambito di programmi di mobilita internazionale, quali Erasmus+, borse per tesi all?estero e altri.



La prova finale consiste nello svolgimento di una tesi, teorica e/o sperimentale, su argomenti relativi agli insegnamenti del Corso di Laurea Magistrale, da svilupparsi sotto la guida di un docente appartenente al Consiglio d’Area, anche in collaborazione con esperti di enti pubblici e privati, aziende manifatturiere e di servizi, centri di ricerca, italiani o esteri, operanti nel settore di interesse in Italia o all’estero.
All’attività di tesi è attribuito un numero di crediti pari a 21, equivalente ad un carico di lavoro di almeno 525 ore .


Calendario degli Esami di Laurea

 

https://www.ing.uniroma1.it/calendariodidattico