Ritratto di antonella.ghignoli@uniroma1.it

AVVISO (Inizio dei corsi dell'a.a. 2021-2022)

I corsi di Diplomatica I per la laurea triennale in Storia Antropologia Religioni (L-42), di Diplomatica per la laurea magistrale in Editoria e Scrittura (LM-19) e di Diplomatica A per la laurea magistrale in Scienze storiche (LM-84) – fruito su Diplomatica di LM-19 – avranno inizio il giorno lunedì 11 ottobre 2021. Gli orari, l'aula e i programmi sono pubblicati anche sulla pagina della docente presente sul sito di Facoltà (cliccare qui). Il posto in aula va prenotato con la consueta procedura, attraverso la piattaforma Prodigit.

Il corso di Diplomatica B per la laurea magistrale in Scienze storiche (LM-84) si terrà nel II semestre.

 

Nota bene. 

In ottemperanza alla delibera del Senato accademico del 14 settembre 2021, le studentesse e gli studenti che non potranno assicurarsi un posto in aula o che per motivi sanitari non potranno partecipare alle attività in presenza, potranno assistere alle lezioni da remoto. 

Per assistere da remoto alle lezioni di Diplomatica I della L-42 (lunedì, martedì, mercoledì ore 15-17) e a quelle di Diplomatica A e Diplomatica rispettivamente di LM-84 e di LM-19 (lunedì, martedì, mercoledì, ore 17-19), gli studenti sono pregati di richiedere il link alla docente per email, scrivendo dalla propria casella di posta istituzionale uniroma1. 

 

 

 

 

INFORMAZIONI PER LA VALUTAZIONE DELLE ATTIVITA' DI TIROCINIO

(riservate agli studenti del curriculum di Storia medievale e Paleografia della laurea triennale SAR=

 

Attività di tirocinio (AAF) per gli studenti del corso di laurea triennale in Storia Antropologia Religioni  (SAR) L42.

A) Attività di tirocinio.

A 1) L'elenco dei bandi per le attività di tirocinio cui il corso di laurea SAR riconosce 6 CFU, da svolgere con strutture convenzionate con Sapienza, è consultabile sulla pagina del portale JobSoul. Dallo stesso portale è possibile avanzare le proprie candidature. Rivolgersi agli uffici competenti della Facoltà per avere maggiori ragguagli sulle possibili convenzioni e programmi con enti e istituzioni.

 

A 2) Gli studenti possono ottenere i 6 CFU necessari anche in maniera composita, partecipando a diverse attività scientifiche e seminariali – riconosciute dal corso e organizzate all'interno del corso o nell'ambito del Dipartimento SARAS – con la possibilità di ottenere, per ciascuna attività, fino a un massimo di 4 CFU. Per avere conoscenza delle in corso o previste nell'anno 2020-2021, si prega di consultare sul sito del Dipartimento sia la pagina dedicata ai tirocini in Storia Antropologia Religioni:

https://saras.uniroma1.it/didattica/offerta-formativa/tirocini-sezione-s...

 

Gli studenti della SAR sono invitati a consultare anche la sezione news della pagina del corso di laurea raggiungibile da questo catalogo dei corsi di studio. Dalla pagina delle news del corso di laurea dovranno scaricare il "template tirocini": un modello di attestazione che dovranno far compilare e firmare ai docenti responsabili scientifici delle varie attività alternative al tirocinio che avranno frequentato (salvo casi in cui le attività siano svolte in seno ad iniziative pubbliche riconosciute dalla SAR – come l'iniziativa "Educare alle mostre, educare alla città" - dotate di propri attestati standard).

 

 

B) Modalità per il riconoscimento e verbalizzazione. Prima di iscriversi all'appello per la verbalizzazione dei tirocini, gli studenti sono tenuti a inviare via email alla prof.ssa Ghignoli – antonella.ghignoli@uniroma1.it – la scansione dell'attestazione ufficiale rilasciata dalla struttura presso la quale l'attività è stata svolta (v. punto A.1) o la scansione delle attestazioni rilasciate dai responsabili delle attività seminariali frequentate, concorrenti a formare i 6 CFU necessari (v. punto A.2). L'iscrizione all'appello su infostud avviene soltanto dopo aver ricevuto conferma dalla docente verbalizzante della congruità di tutta la documentazione.

 

C) Appelli. I prossimi appelli per la validazione dei CFU nelle AAF (Tirocini) pubblicati per ora su infostud sono: 04.11.2021; 25.01.2022; 23.02.2022; 10.05.2022; 15.06.2022; 13.07.2022; 07.09.2022; 03.11.2022.

 

 

******

 

 

 

 

 

Durante il periodo di attività didattica nel I semestre e nel II semestre il ricevimento degli studenti e dei laureandi si svolge di persona previo appuntamento (preso via e-mail) il lunedì, martedì e mercoledì dalle 14.00 alle ore 15.00 presso lo studio della docente (edificio CU003, III Piano, stanza 24/3 ex sezione di Storia medievale e Paleografia).
Nel periodo intermedio tra i due semestri successivo la docente riceve su appuntamento, in date concordate via email.

Per qualsiasi questione si può comunque e sempre comunicare con la docente per iscritto inviandole una email – antonella.ghignoli@uniroma1.it – dal lunedì al venerdì entro le ore 18:00. Alle email spedite nel week end si risponderà il lunedì successivo. Email spedite da account che non mostrano nel campo "mittente" nome e cognome per esteso, ma solo nicknames, e che non recano indicazioni nel campo "oggetto" non verranno prese in considerazione.Nel corpo della mail devono essere sempre espressi nome e cognome e il corso di laurea di appartenenza.

Curriculum sintetico (aggiornato a marzo 2021)

Antonella Ghignoli è dal 2019 Professore Ordinario nel settore scientifico disciplinare M-STO/09 (Paleografia) presso Sapienza - Università di Roma, ed è stata ammessa a far parte, per il triennio 2018-2021, della Scuola Superiore di Studi Avanzati di Sapienza (SSAS), Classe accademica degli studi umanistici, come Senior Research Fellow.
Dal 2018 è membro del Collegio dei docenti del Dottorato di Ricerca in Cultural Heritage Studies. Texts, Writings, Images presso l'Università degli Studi "G. d'Annunzio" di Chieti-Pescara.

***
Ha studiato nelle Università di Pisa (Laurea in Storia nel 1988, votazione di 110/110 cum laude, con una tesi in Paleografia e Diplomatica intitolata Carta e breve : uno studio sulla istituzione del notariato medievale) e di Firenze (Dottorato di Ricerca in Storia medievale, nel 2001, coordinatore prof. Jean-Claude Maire Vigueur, con una dissertazione intitolata: Documenti e proprietà altomedievali: fondamenti e problemi dell'esegesi storica delle fonti documentarie nello specchio della tradizione delle carte pisane dei secoli 8.-11.).
È stata titolare di una borsa di studio di ricerca post lauream presso la Forschungsgruppe Quellenkunde und historische Hilfswissenschaften della Universität Leipzig (anno accademico 1989-1990), e Boursier presso l'Ècole française de Rome (2000, Section Moyen Age).

***
Divenuta Ricercatore universitario a tempo indeterminato e Professore aggregato nel 2001 presso l'Universirà della Tuscia di Viterbo ha tenuto presso questo ateneo corsi ordinari in Paleografia Latina, Diplomatica, Codicologia e Letteratura Latina (2001-2006), quindi di Paleografia e Diplomatica presso l'Università degli studi di Firenze (2006-2011), per poi approdare in Sapienza nel 2011. Ha tenuto numerosi seminari, lezioni e cicli di lezioni in Summer Schools in diverse università italiane e straniere; ha coordinato sin dalla sua fondazione, nel 2009, fino al suo ultimo anno, nel 2016, i corsi annuali della Scuola Storica Nazionale per l'edizione delle fonti documentarie, presso l'Istituto storico italiano per il medio evo (ISIME), insieme ad Attilio Bartoli Langeli e Antonio Ciaralli.

***
Come responsabile scientifico ha diretto diversi progetti di ricerca nazionali con finanziamento locale (2007-2010, Università di Firenze), nazionale e ministeriale (Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca della Repubblica italiana, MIUR, PRIN 2002-2005: Per Italia Regia: censimenti, banche-dati e studi su forme, contenuti e tradizione delle scritture del potere regio dell'alto e pieno Medioevo), e internazionale (DAAD, Deutscher Akademischer Austausch-Dienst, 2009, con Wolfgang Huschner, Universität Leipzig: Europäische Herrscher und die Toskana. 750-1100).
Attualmente è Principal Investigator del progetto NOTAE (2018-2023) finanziato con un Advanced Grant dallo European Research Council (ERC-2017-Advanced Grant nr. 786572), ed è co-responsabile scientifico, insieme a Paul Bertrand (Université Catholique de Louvain) e Arianna D'Ottone Rambach, del progetto di ricerca "DiploMA. Diplomatics in Mediterranean Area" inserito nei programmi scientifici della 'Ècole française de Rome per il quinquennio 2022-2026.

Come componente ricercatore ha partecipato a progetti di ricerca di rilevanza nazionale finanziati dal MIUR (PRIN 2003 2005: Studio ed edizione delle fonti documentarie medioevali degli archivi pisani; PRIN 2005 2007: Manoscritti datati d Italia: Toscana, Emilia Romagna, Lazio; PRIN 2012 2015: Concetti, pratiche e istituzioni di una disciplina: la medievistica italiana nei secoli XIX e XX).
Ha collaborato al progetto Statuts, écritures et pratiques sociales dans les sociétés de la Méditerranée occidentale à la fin du Moyen Âge (XIIe-XVe siècles) [programme de recherche inscrit dans le quadriennal de l Ecole Française de Rome (2012-2016), Dir. Prof. Didier Lett (Université Paris-Diderot-Paris 7).
È stata membro del Progetto Charters Encoding Initiative presso la Fakultät für Geschichts- und Kunstwissenschaften, Historisches Seminar della Ludwig-Maximilians Universität-München(www.cei.lmu.de/members).

***
Come Relatore invitato ha partecipato, dal 1989 al 2020, a 32 congressi internazionali, organizzati all'estero o in Italia, e a 29 congressi nazionali (1992-2020). Ha organizzato diversi Workshops e convegni internazionali; da ultimi, i cicli, legati al progetto ERC, delle PRoject NOTAE Lectures (www.notae-project.eu/lectures).

***
La sua attività di pubblicazione scientifica inizia nel 1991, e sono un centinaio i suoi lavori più significativi, tra monografie, edizioni critiche, saggi su rivista e su libro. L'elenco completo, aggiornato, è scaricabile al seguente indirizzo:

***
Dirige insieme a François Bougard (direttore dell'IRHT di Parigi) e a Wolfgang Huschner (Ordinarius di Storia medievale all'Università di Lipsia) la collana di monografie "Italia Regia. Fonti e ricerche per la storia medievale", pubblicata presso la casa editrice Eudora-Verlag, di Lipsia. Ed è membro del comitato di direzione (Steering Committee) della rivista «Culture del testo del documento. Le discipline del libro nelle biblioteche e negli archivi».
È membro del Comitato scientifico della Collana «Fonti per la storia dell'Italia medievale (Antiquitates, Rerum Italicarum Scriptores/terza serie, Regesta Chartarum, Subsidia)» pubblicata dall'Istituto Storico Italiano per il Medio Evo, e della Collana di Storia urbana medievale, presso CLUEB, Bologna, diretta da Tiziana Lazzari e Massimo Vallerani.
È membro del Comitato di redazione della rivista «Archivio storico italiano» [Rivista classificata A per i settori concorsuali: 11/A1, 11/A2, 11/A3 e 11/A4 dall'Agenzia nazionale per la valutazione dell'Università e ricerca, ANVUR)
È inoltre membro del comitato scientifico delle seguenti riviste: «Scrineum. Saggi e materiali on line di scienze del libro e del documento medievali» (Rivista classificata A per i settori concorsuali 10/D4, 10/E1, 11/A4 da ANVUR); «Documenta», pubblicata da Fabrizio Serra Editore.

Svolge con continuità attività di referee su richiesta di numerose riviste, tra cui: «Bullettino dell'Istituto storico italiano per il medio evo» (Rivista di Classe A, settori 11/A1, 11/A3, 11/A4), «Reti Medievali» (Rivista di Classe A, settori 11/A1, 11/A4), «Archivio storico italiano» (Rivista di Classe A, settori 11/A1, 11/A2); «Quaderni storici» (Rivista di Classe A, settori 11/A1, 11/A2, 11/A3), «Mélanges de l'École française de Rome. Moyen Age» (Rivista di Classe A, settori 11/A1, 11/A4), «Quellen und Forschungen aus italienischen Archiven und Bibliotheken» (Rivista di Classe A, settori 11/A1, «Scripta» (Rivista di Classe A , settore 11/A4); «Archivio storico per la Calabria e la Lucania» (Rivista scientifica), «Acta Universitatis Carolinae Philologica».

***
Dal 1992 è socio dell'Associazione Italiana dei Paleografi e Diplomatisti (AIPD), e membro del suo Direttivo per il triennio 2018-2021.
Dal 2006 è membro del Consiglio Scientifico dell'Istituto Storico Italiano per il Medio Evo, ed è Deputato della Deputazione di storia patria per la Toscana, con nomina ministeriale (Ministero per i Beni e le attività culturali e turismo, MIBACT, con DM del 13 maggio 2013).
È inoltre membro dell'Assemblea del Centro Interuniversitario per la Storia e l'Archeologia dell'Alto Medioevo (SAAME); socio ordinario della Association Paléographique internationale. Culture Écriture Société (APICES); socio ordinario dell'Associazione italiana degli Storici Medievisti (SISMED), socio corrispondente della Accademia Senese degli Intronati.

***
Per quanto concerne la sua attività nella valutazione della ricerca nazionale e internazionale, Antonella Ghignoli è iscritta all'Albo degli esperti scientifici istituito presso il MIUR, REPRISE, per la valutazione della ricerca di base ed è stata incaricatata dal Ministero, come esperto valutatore, per la valutazione di progetti presentati al bando MIUR PRIN 2017. Inoltre è stata nominata, con nomina rettorale, membro del Panel SH per la selezione di progetti di ricerca del bando BE-FOR-ERC, edizione 2020, di Sapienza Università di Roma, ed è stata incaricata come remote reviewer dai Presidenti dei Panel SH 5 e SH6 dello European Research Council (ERC) della valutazione di progetti candidati per i Grants Consolidator e Advanced (call 2018, 2020).
Nel novembre 2020 Ghignoli è stata nominata dalla Direzione della École française de Rome membro della "Commission d'admission des membres scientifiques de l'École française de Rome" per il triennio 2021-2022-2023.

Insegnamento Codice Anno Corso - Frequentare
TIROCINIO AAF1044 2021/2022 Storia, Antropologia, Religioni
DIPLOMATICA I 10589923 2021/2022 Storia, Antropologia, Religioni
DIPLOMATICA A 1036065 2021/2022 Scienze storiche. Medioevo, età moderna, età contemporanea
DIPLOMATICA B 10589844 2021/2022 Scienze storiche. Medioevo, età moderna, età contemporanea
DIPLOMATICA 1044646 2021/2022 Editoria e scrittura
TIROCINIO AAF1044 2020/2021 Storia, Antropologia, Religioni
DIPLOMATICA I 10589923 2020/2021 Storia, Antropologia, Religioni
DIPLOMATICA B 10589844 2020/2021 Scienze storiche. Medioevo, età moderna, età contemporanea
DIPLOMATICA A 1036065 2020/2021 Scienze storiche. Medioevo, età moderna, età contemporanea
DIPLOMATICA 1044646 2020/2021 Editoria e scrittura
DIPLOMATICA I 1024310 2019/2020 Storia, Antropologia, Religioni
DIPLOMATICA B 10589844 2019/2020 Scienze storiche. Medioevo, età moderna, età contemporanea
DIPLOMATICA A 1036065 2019/2020 Scienze storiche. Medioevo, età moderna, età contemporanea
DIPLOMATICA 1044646 2019/2020 Editoria e scrittura
DIPLOMATICA I 1024310 2018/2019 Storia, Antropologia, Religioni
DIPLOMATICA A 1036065 2018/2019 Scienze storiche. Medioevo, età moderna, età contemporanea
DIPLOMATICA 1044646 2018/2019 Editoria e scrittura
DIPLOMATICA 1044646 2018/2019 Scienze storiche. Medioevo, età moderna, età contemporanea
DIPLOMATICA B 10589844 2018/2019 Scienze storiche. Medioevo, età moderna, età contemporanea
PER LA CONOSCENZA DI ALMENO UNA LINGUA STRANIERA AAF1185 2017/2018 Storia, Antropologia, Religioni
DIPLOMATICA 1044646 2017/2018 Editoria e scrittura
DIPLOMATICA I 1024310 2017/2018 Storia, Antropologia, Religioni
PER LA CONOSCENZA DI ALMENO UNA LINGUA STRANIERA AAF1185 2016/2017 Storia, Antropologia, Religioni
DIPLOMATICA I 1024310 2016/2017 Storia, Antropologia, Religioni
Titolo Rivista Anno
Exploring the Historical Context of Graphic Symbols: the NOTAE Knowledge Graph and its Visual Interface 2021
Identifying, Classifying and Searching Graphic Symbols in the NOTAE System 2020
Parole di vescovi, diplomi di sovrani. Ancora sul testo di Ko. II. 208. 2020
Diplomi dei Salii per la Chiesa arcivescovile di Ravenna e critica del testo nel lavoro dello storico 2020
The NOTAE Project: a Research between Est and West, Late Antiquity and Early Middle Ages COMPARATIVE ORIENTAL MANUSCRIPT STUDIES BULLETIN 2019
Von der Ostsee zum Mittelmeer. Forschungen zur Mittelalterlichen Geschichte für Wolfgang Huschner / Dal Mar Baltico al Mediterraneo. Ricerche di storia medievale per Wolfgang Huschner 2019
Lunga storia di un testo. La costituzione di Rodolfo I, priore di Camaldoli, per la fondazione del monastero di S. Pietro di Luco (1086-1758) 2019
Vorwort 2019
Un nuovo papiro latino del VI secolo 2018
Recensione del volume "Istituzioni, scritture, contabilità. Il caso molisano nell'Italia tardomedievale", a cura di I. Lazzarini, A. Miranda, F. Senatore, Viella, Roma, 2017 ARCHIVIO STORICO ITALIANO 2018
Recensione a SER MATTEO DI BILIOTTO NOTAIO, Imbreviature. II registro (anni 1300-1314). ARCHIVIO STORICO ITALIANO 2018
Notai fiorentini e monaci cistercensi fra Due e Trecento 2018
Dalla Firenze dell'età di Dante alla Biblioteca di Niccolò V. I rogiti di ser Iacopo di ser Alberto Amizzini ARCHIVIO STORICO ITALIANO 2017
Recensione a: Mark, Mersiowski, Die Urkunde in der Karolingerzeit. Originale, Unrkundenpraxis und politische Kommunikation, Wiesbaden, Harrassowitz Verlag, 2015 (Monumenta Germaniae Historica, Schriften, Band 60, I-II), 2 voll., pp. 1113. ARCHIVIO STORICO ITALIANO 2017
"Die Geschichte jeder Urkunde". Diplomi in originale, diplomi in copia negli archivi di destinatari della Toscana orientale 2017
Scrittura, memoria, identità familiare a Ferrara nella seconda metà del Cinquecento. I libri dei «conti e de’ raccordi» dei Monferrato. RIVISTA DI LETTERATURA STORIOGRAFICA ITALIANA 2017
Il sistema informatico del progetto “Italia Regia”. Risultati per la Toscana 2016
Italia Regia-Etruria-Lucca. Un nuovo diploma per l’abbazia di S. Salvatore a Sesto: D O. I. 270 2016
Europäische Herrscher und die Toskana im Spiegel der urkundlichen Überlieferung. I sovrani europei e la Toscana nel riflesso della tradizione documentaria (800-1100) 2016
Writing texts, drawing signs. On some non-alphabetical signs in charters of the early medieval West. ARCHIV FÜR DIPLOMATIK 2016