Ritratto di Claudio.Alimonti@uniroma1.it

Timetable

The courses delivered in the second semester will take place according to the timetable reported on the Faculty website.


Classroom websites

 

The websites are under update take care of it


 

Il ricevimento avviene solo via videoconferenza. Si prega di prendere contatto e richiedere un appuntamento via e-mail

Reception takes place only via videoconference. Please contact and request an appointment by e-mail

Il Prof. Ing. Claudio Alimonti è nato a Roma. Il 22 Maggio 1987 si laurea in Ingegneria Mineraria presso l'Università di Roma "La Sapienza".
A partire dall'anno accademico 1987-88 frequenta la sede di Materie Prime del Dipartimento di Ingegneria Chimica, dei Materiali, delle Materie Prime e Metallurgia (I.C.M.M.P.M.) come collaboratore esterno laureato.
Nella sessione invernale dell'anno accademico 1987/1988 sostiene con esito positivo l'esame di stato per l abilitazione alla professione di ingegnere.
Nell'Ottobre 1988 ottiene una borsa di studio annuale dall'AGIP S.p.A. per partecipare alla ricerca sul tema: "Sviluppo di metodologie geostatistiche per la valutazione dei giacimenti di idrocarburi".
Dal gennaio 1989 al maggio 1990 ha coperto la posizione di Chercheur presso l'Université Catholique de Louvain (Belgio).
Partecipa al concorso libero a n.1 posto di Ricercatore Universitario presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università di Roma "La Sapienza" per il raggruppamento n.102 - Sottosettore Arte Mineraria - (G.U. n.59 4°s.s. 1988). Risultato vincitore del suddetto concorso (Rettorale n.G117219 del 27 Aprile 1990) prende servizio presso la Facoltà di Ingegneria di Roma il 29 Maggio 1990. Chiede ed ottiene l afferenza al Dipartimento I.C.M.M.P.M. della medesima Facoltà.
Nel 1993 si sottopone alla prova di conferma in ruolo. Con il D.R. del 8.4.1994 viene nominato Ricercatore confermato.
Il 22 Settembre 1995 consegue il titolo di Docteur en Sciences Appliquées presso l'Université Catholique de Louvain (Belgio) discutendo la tesi dal titolo: Etude de l écoulement critique de mélanges polyphasiques dans des scénarios d accident de relâchement .
Nel 2004 partecipa alla valutazione comparativa per un posto di professore universitario di seconda fascia presso il Politecnico di Torino. Al termine della procedura risultata idoneo e presenta domanda di afferenza alla Facoltà di Ingegneria dell Università di Roma La Sapienza nel novembre 2004. Nel giugno 2005 viene chiamato dalla Facoltà ed prende servizio il 1 Novembre 2005 come Professore Associato. Il 3 Febbraio 2010 viene nominato Professore Associato Confermato a decorrere dal 1/11/2008.
Nel 2011 partecipa alla costituzione dello spin off universitario 3FASE srl insieme ad alcuni allievi ed un partner industriale. L idea imprenditoriale si basa sui risultati di 15 anni di ricerca in ambito accademico su sistemi di misura della portata di miscele di idrocarburi in impianti di produzione. La missione è fondere il know-how di R&S dal mondo accademico con un'esperienza pratica di consulenza nell'industria per migliorare i sistemi produttivi nel settore energetico e ambientale attraverso soluzioni innovative di misura e controllo.
Nel 2016 propone la costituzione di una start up universitaria denominata Soilmixing srl insieme ad un nuovo gruppo di ricercatori e dottorandi con la volontà di diffondere i risultati ottenuti nello sviluppo delle tecniche di soilmixing per il consolidamento dei terrenti e per l implementazione in sistemi geotermici al fine di ridurre i costi di realizzazione.

Attività scientifica
L'attività di ricerca nel corso di questi anni si è articolata all interno del settore scientifico-disciplinare. In particolare, essa si è incentrata attorno ai seguenti campi di interesse:
Studio del flusso nei mezzi porosi, con particolare attenzione alla caratterizzazione e descrizione petrofisica dei mezzi porosi ai fini della valutazione delle proprietà produttive dei giacimenti di fluidi endogeni; studio e modellizzazione del fenomeno di invasione di fanghi di perforazione in formazioni mineralizzate ad idrocarburi; studio integrato per la caratterizzazione dei mezzi porosi con tecniche di analisi di immagine.
Studio del flusso di miscele multifase, articolato nello studio e sviluppo di sistemi innovativi per la misura della portata di effluenti multifase, in collaborazione con ENEA, ENI, Shell ed un progetto europeo Thermie; nello studio dei fenomeni connessi al deflusso di miscele bifase attraverso valvole di controllo e di sicurezza; nello studio di un sistema di pompaggio air-lift e sviluppo di un modello fluidodinamico per il controllo del sistema.
Studio della gestione delle risorse idriche, con particolare attenzione all utilizzo di tecniche di bilancio idrico distribuito al fine di valutare l impatto antropico e definire modelli di gestione; sviluppo di modelli di gestione multicriterio per ottimizzare l uso della risorsa idrica in presenza di usi diversi; integrazione di informazioni da satellite nella valutazione della rinnovabilità della risorsa idrica sotterranea e sistemi informativi geografici (GIS).
Studio di fonti energetiche endogene come la Geotermia ed il geoscambio, articolato nella valutazione della sostenibilità e rinnovabilità di tali fonti energetiche attraverso la modellizzazione del flusso di massa e termico nel sottosuolo; nello studio di sistemi aperti volti alla realizzazione di impianti di tipo ATES; nello studio di sistemi di riutilizzo di pozzi petroliferi per la produzione di energia termica; nella integrazione di misure di tipo geofisico al fine di caratterizzare in forma distribuita il sistema sottosuolo in termini petrofisici e termici.

Incarichi scientifici ricoperti
È stato responsabile di numerosi progetti di ricerca finanziati dal MIUR (fondi ex 40% e 60%).
È stato responsabile di numerosi progetti di ricerca finanziati da Enti pubblici e privati (ENEA, Enterprise Oil (oggi Shell), Eni, Mokveld BV, ecc.)
È stato responsabile tecnico della ricerca: Monitoring and Diagnostic system, based on expert system technology, for multiphase transportation processes , contratto OG/143/94/IT finanziato della Unione Europea nel progetto THERMIE.
È stato membro del Joint Working Group ISO/TC 185 on Flashing liquids in Safety Devices in qualità di esperto.
È stato membro dei comitati organizzatori e scientifici di conferenze internazionali (4th Int. Cong. on Energy, Environment and Technological Innovation, 1999, "Fluidodinamica Multifase nell'Impiantistica Industriale" 2000-2006, Int. Conf. on Multiphase Flow, 2001-2013).
È revisore di riviste internazionali (Journal of petroleum science and technology, Flow measurement and instrumentation, Experimental Thermal and Fluid Science, Applied Thermal Engineering, Water Resources Management, Energy Policy, ecc).

Associazioni
È membro della Society Petroleum Engineers (SPE), della GEAM, della Unione Geotermica Italiana (UGI), della International Geothermal Association (IGA)

Attività didattica

Dalla presa di servizio il Prof.Ing. C. Alimonti ha svolto la sua attività didattica nell ambito dei corsi di Meccanica dei Fluidi nel Sottosuolo e di Produzione e Trasporto di idrocarburi, di Ingegneria degli acquiferi , di Controllo e monitoraggio degli acquiferi e di un modulo di Idraulica degli ambienti acquatici costieri e degli acquiferi di Tecnica dei sondaggi e di Tecnica dei Sondaggi ed Idrogeologia nelle sedi didattiche di Roma, Latina e Rieti.
Attualmente tiene i corsi di Geothermal Energy and plant nel corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Energetica, di Sicurezza nella produzione, trasporto e stoccaggio di fluidi nel corso di Laurea Magistrale in Ingegneria della Sicurezza e Protezione Civile, di Gestione delle risorse idriche sotterranee nel corso di Laurea Magistrale in Ingegneria dell Ambiente per lo Sviluppo Sostenibile (LT).

Ha fatto parte delle commissioni per gli Esami di Stato per l Abilitazione alla professione di Ingegnere in qualità di esperto fino al 2002.

Dal 1992 intrattiene rapporti di scambio didattico e scientifico con la Technische Universiteit di Eindhoven (TUe, The Netherlands), concretizzati dal 1997 nella firma di un programma di scambio bilaterale finanziato dalla U.E. nell ambito del progetto SOCRATES, di cui l ing. C. Alimonti è il responsabile per la sede di Roma.
Dal 2000 al 2002 il Prof. Ing. Alimonti ha tenuto un corso di 30 ore su: Introduction to Petroleum Engineering .

Nel mese di Gennaio 2004 il Prof. Ing. Alimonti ha avviato una attività di collaborazione con l Imperial College di Londra (UK) volta a stringere gli scambi didattici e scientifici, in particolare, con il Prof. G. Hewitt.

Nell'ambito della stessa attività di didattica, il Prof. Ing. Alimonti, ha svolto le seguenti lezioni e seminari presso l Università della Basilicata (Potenza) su Ricerca e produzione di idrocarburi e rischio ambientale ; presso il Master SAFE su L ingegneria del Petrolio: dal giacimento al mercato ; presso Master Universitario Management dell Energia e dell Ambiente su Ciclo del petrolio ed innovazione tecnologica ; nell ambito di un Corso di Formazione su Monitoraggio e Gestione delle problematiche ambientali per le pubbliche amministrazioni ; presso l Università della Basilicata nell ambito del Master in La Tutela Ambientale nei Processi di Produzione e Gestione di Fluidi del Sottosuolo AFLUSO , affidamento dell insegnamento Trasporto di Idrocarburi ;. presso Università Mediterranea di Reggio Calabria nell ambito del Master Universitario Master di I livello in pianificazione urbana e territoriale finalizzato alla formazione di un Esperto in Planning su Analisi, gestione e pianificazione delle risorse idriche sotterranee .
Dal 2015 svolge le lezioni su Energia Geotermica nell abito del Master universitario di secondo livello Efficienza energetica e Fonti Energetiche Rinnovabili di cui è membro del Consiglio Didattico e Scientifico.

Nel 2011 ha avviato i rapporti di collaborazione con la TU Clausthal in Germania sul tema dello sviluppo di sistemi innovativi di produzione energetica da fonti geotermiche. La collaborazione ha visto la sigla di un accordo interuniversitario nel marzo 2012. Dal 2014 è stato firmato un programma di scambio bilaterale finanziato dalla U.E. nell ambito del progetto Erasmus, di cui l ing. C. Alimonti è il responsabile.
Nel gennaio 2016 ha tenuto le lezioni del modulo Direct use/Heat pump per un totale di 30 ore nel Master di Geothermal Engineering presso la TU Clausthal in modalità e-learning (didattica a distanza).

Nel 2016 è stato nominato membro del Gruppo di lavoro Geotermia del MISE per dare attuazioni alle interrogazioni parlamentari del 15 aprile del 2015 con la redazione delle linee guida per l utilizzazione della risorsa geotermica a media e alta entalpia.

Insegnamento Codice Anno Corso - Frequentare
SAFETY IN PETROLEUM INDUSTRY 10589303 2021/2022 Ingegneria della Sicurezza e Protezione Civile - Safety and Civil Protection Engineering
GEOTHERMAL ENERGY 1051397 2021/2022 Ingegneria Energetica - Energy Engineering
GEOTHERMAL ENERGY 10589455 2020/2021 Ingegneria Energetica - Energy Engineering
SAFETY IN PETROLEUM INDUSTRY 10589303 2020/2021 Ingegneria della Sicurezza e Protezione Civile - Safety and Civil Protection Engineering
SAFETY IN PETROLEUM INDUSTRY 10589303 2019/2020 Ingegneria della Sicurezza e Protezione Civile
GEOTHERMAL ENERGY 10589455 2019/2020 Ingegneria Energetica
PRODUZIONE E GESTIONE GEO-RISORSE FLUIDE 10589661 2019/2020 Ingegneria dell'Ambiente per lo Sviluppo Sostenibile
SICUREZZA NELL'INDUSTRIA PETROLIFERA 1056170 2018/2019 Ingegneria della Sicurezza e Protezione Civile
PRODUZIONE E GESTIONE DELLE GEORISORSE FLUIDE 1051671 2018/2019 Ingegneria dell'Ambiente per lo Sviluppo Sostenibile
GEOTHERMAL ENERGY 10589455 2018/2019 Ingegneria Energetica
SICUREZZA NELLA PRODUZIONE STOCCAGGIO E TRASPORTO DI FLUIDI 1047570 2017/2018 Ingegneria della Sicurezza e Protezione Civile
PRODUZIONE E GESTIONE DELLE GEORISORSE FLUIDE 1051671 2017/2018 Ingegneria dell'Ambiente per lo Sviluppo Sostenibile
GEOTHERMAL ENERGY 1051397 2017/2018 Ingegneria Energetica
TIROCINIO AAF1044 2016/2017 Ingegneria dell'Ambiente per lo Sviluppo Sostenibile
GEOTHERMAL ENERGY 1051397 2016/2017 Ingegneria Energetica
SICUREZZA NELLA PRODUZIONE STOCCAGGIO E TRASPORTO DI FLUIDI 1047570 2016/2017 Ingegneria della Sicurezza e Protezione Civile
GEOMATICA E GESTIONE DELLE RISORSE IDRICHE SOTTERRANEE 1044830 2016/2017 Ingegneria dell'Ambiente per lo Sviluppo Sostenibile
Titolo Rivista Anno
Producing geothermal energy with a deep borehole heat exchanger: Exergy optimization of different applications and preliminary design criteria ENERGY 2021
Looking forward to a decarbonized era. Geothermal potential assessment for oil & gas fields in Italy GEOTHERMICS 2021
Roman aqueduct flow estimation using geomatic measurement ISPRS INTERNATIONAL JOURNAL OF GEO-INFORMATION 2021
Integration of UAV data with soil water balance models for evaluation/monitoring of maize water stress AUSTRALIAN JOURNAL OF CROP SCIENCE 2020
Geomatic measurement of “New Aniene” and “Claudia” roman aqueducts for flows estimation IOP CONFERENCE SERIES: MATERIALS SCIENCE AND ENGINEERING 2020
Geothermal repurposing of depleted oil and gas wells in Italy PROCEEDINGS 2020
Selecting the optimal use of the geothermal energy produced with a deep borehole heat exchanger. Exergy performance PROCEEDINGS 2020
Sustainability assessment and performance evaluation of a Ground Coupled Heat Pump system: coupling a model based on COMSOL Multiphysics and a MATLAB heat pump model JOURNAL OF PHYSICS. CONFERENCE SERIES 2019
A comprehensive exergy evaluation of a deep borehole heat exchanger coupled with a ORC plant. The case study of Campi Flegrei ENERGY 2019
Improvement of the energy system efficiency by a ground source heat pumps system in a sport center 2019
Exergy performance of a wellbore heat exchanger coupled with a ORC plant. Comparison of two different case studies 2019
The wellbore heat exchangers. A technical review RENEWABLE ENERGY 2018
A systematic study of harnessing low-temperature geothermal energy from oil and gas reservoirs ENERGY 2018
Back analysis of a horizontal geothermal plant implemented in a wine production process 2018
Feasibility study of a ground source heat pump system for heating and cooling of an industrial building 2018
A ground coupled heat pump model based on COMSOL multiphysics and MATLAB software 2018
Measuring and leveling roman aqueducts to estimate their flows 2018
La gestione della risorsa idrica sotterranea quale strategia di sviluppo sostenibile 2018
Reliability analysis applied on land subsidence effects of groundwater remediation. Probabilistic vs. deterministic approach WATER RESOURCES MANAGEMENT 2017
Coupling of energy conversion systems and wellbore heat exchanger in a very deep oil well GEOTHERMAL ENERGY 2016
Dipartimento
INGEGNERIA CHIMICA, MATERIALI, AMBIENTE
SSD

ING-IND/30