Ritratto di flaminia.bardati@uniroma1.it

le lezioni di STORIA DELL'ARCHITETTURA CONTEMPORANEA e di STORIA DELL'ARCHITETTURA MODERNA si tengono tutte nella nuova sede di via Mariano Fortuny (traversa di via Flaminia)

 

portate sempre FOGLI BIANCHI FORMATO A 4, MATITA, GOMMA, TACCUINO PER GLI SCHIZZI, grazie!

 

Il ricevimento studenti durante il 1° semestre si fa al termine delle lezioni:

STORIA DELL'ARCHITETTURA CONTEMPORANEA: giovedi ore 13

STORIA DELL'ARCHITETTURA MODERNA: mercoledi ore 13

 

laureandi e dottorandi: contattarmi via email

 

flaminia.bardati@uniroma1.it

 

Insegnamento Codice Anno Corso - Frequentare Bacheca
STORIA DELL'ARCHITETTURA CONTEMPORANEA 1026600 2023/2024
STORIA DELL'ARCHITETTURA MODERNA 1036465 2023/2024
STORIA DELL'ARCHITETTURA MODERNA 1036465 2022/2023
STORIA DELL'ARCHITETTURA CONTEMPORANEA 1026600 2022/2023
STORIA DELL'ARCHITETTURA CONTEMPORANEA 1026600 2021/2022
STORIA DELL'ARCHITETTURA MODERNA 1036465 2021/2022
STORIA DELL'ARCHITETTURA CONTEMPORANEA 1026600 2020/2021
STORIA DELL'ARCHITETTURA MODERNA 1036465 2020/2021
Storia del giardino e del paesaggio - valido solo per corso interateneo Tuscia TUSCIA_18466 2019/2020
STORIA DELL'ARCHITETTURA CONTEMPORANEA 1026600 2019/2020
STORIA DELL'ARCHITETTURA MODERNA 1036465 2019/2020
PER LA CONOSCENZA DI ALMENO UNA LINGUA STRANIERA AAF1185 2018/2019
STORIA DELL'ARCHITETTURA MODERNA 1036465 2018/2019
STORIA DELL'ARCHITETTURA CONTEMPORANEA 1026600 2018/2019
STORIA DELL'ARCHITETTURA CONTEMPORANEA 1026600 2017/2018
STORIA DELL'ARCHITETTURA MODERNA 1036465 2017/2018
STORIA DELL'ARCHITETTURA CONTEMPORANEA 1026600 2016/2017

TUTTI I MATERIALI DIDATTICI (anche degli anni precedenti) E GLI AVVISI SONO REPERIBILI SULLA PIATTAFORMA moodle : https://elearning.uniroma1.it/

Il ricevimento studenti durante il 1° semestre si fa al termine delle lezioni:

STORIA DELL'ARCHITETTURA CONTEMPORANEA: giovedi ore 13

STORIA DELL'ARCHITETTURA MODERNA: mercoledi ore 13

laureandi e dottorandi: contattarmi via email

FLAMINIA BARDATI, architetto, professore associato in Storia dell architettura.
Entrata in Sapienza Università di Roma come Ricercatore nel 2011, ha conseguito nel 2002 il dottorato di ricerca in Storia dell'Architettura (Sapienza Università di Roma) e in Storia dell'Arte (Centre d Études Supérieures de la Renaissance, Université François Rabelais de Tours) e nel 2008 il Diplôme pour l'habilitation à la direction des Recherches (École Pratique des Hautes études, Paris).
ATTIVITÀ DIDATTICA E GESTIONALE
Dal 2013 è membro del Collegio del Dottorato in Storia, disegno e restauro dell architettura (Sapienza); Presidente del Corso di Laurea in Scienze dell Architettura (classe L-17, Sapienza) per il quadriennio 2016-2020, dal 2019 al 2022 ha fatto parte della Giunta della Facoltà di Architettura.
Tra il 2002 e il 2014 ha insegnato Storia dell'architettura contemporanea (Facoltà di Architettura "Ludovico Quaroni", Roma); Storia dell'architettura del Rinascimento (Université Charles de Gaulles, Lille; Università della Tuscia, Viterbo); Le dessin d architecture, XV-XVII s. (École Pratique des Hautes Études, Paris); Storia dell architettura e dell urbanistica moderna e Strumenti e metodi per la ricerca storica (Sapienza). Dal 2014 insegna Storia dell architettura contemporanea e dal 2017 Storia dell architettura moderna nel Corso di Laurea in Scienze dell architettura (Sapienza).
ATTIVITÀ DI RICERCA
Si occupa degli scambi artistici e culturali tra Italia e Francia nei secoli XV-XVI, con particolare attenzione alla trasmissione e ricezione dei modelli funzionali, formali e costruttivi e al ruolo della committenza nella genesi del progetto architettonico, temi per cui ha ottenuto numerose borse di studio e riconoscimenti internazionali (Accademia di San Luca ; Villa I Tatti Postdoctoral Fellowship, Harvard University Center for Italian Renaissances Studies; J. Paul Getty Postdoctoral Fellowship in the History of Art and Humanities; Scott Opler Emerging Scholar Fellowship; Kunsthistorisches Institut in Florenz - Max-Planck Institut) e inviti come Visiting Professor (Université Charles de Gaulles, Lille, 2004; CESR, Université de Tours, 2017; Université de Toulouse, 2018). Le sue ricerche vertono soprattutto sulla corte e i cardinali francesi del primo Cinquecento; su Primaticcio, Vignola, Leonardo, Domenico da Cortona, Girolamo Pacherot e i fratelli Giusti; sull interazione tra architettura e scultura del primo Cinquecento francese. Coordina le ricerche finanziate "Maestranze italiane in Francia (1495-1535): migrazione dei modelli all'antica nell'architettura del Rinascimento europeo" (2015; 2016); Modelli, disegni, competenze e teorie di architettura in Francia e in Italia dal Cinquecento al Settecento: modalità di scambio culturale (2018) e il progetto internazionale PuNaCa (Putting nature in cage: an interdisciplinary research program on Aviaries) insieme a Emmanuel Lurin (Sorbonne Université), Mélanie Roustan (Muséum National d Histoire Naturelle,) Julien Bondaz (Université Lumière Lyon 2).
Autrice di numerosi saggi e delle monografie «Il bel palatio in forma di castello». Gaillon tra Flamboyant e Rinascimento (Campisano, 2009), e Hommes du roi et princes de l Église romaine. Les cardinaux français et l art italien (1495-1560) (Collection de l École française de Rome 506, 2015), ha curato con F. Nevola ed E. Renzulli Tales of the City: Outsiders' Descriptions of Cities in the Early Modern Period, numero monografico della rivista «Città e storia» (2012, VII-1), con S. Frommel La réception de modèles cinquecenteschi dans les arts et la théorie français du XVIIe siècle (Droz, 2010), e con A. Rosellini Arte e architettura. Le cornici della storia (Bruno Mondadori Editore, 2007). La maggior parte delle sue pubblicazioni sono visionabili all indirizzo: uniroma1.academia.edu/FlaminiaBardati/

VEDI ANCHE
https://uniroma1.academia.edu/FlaminiaBardati