Ritratto di Francesca.Buiarelli@uniroma1.it

1) Il corso di CHIMICA ANALITICA STRUMENTALE II (LM CHIMICA ANALITICA) inizierà mercoledì 29 settembre in presenza alle ore 16 in aula C (Ed CU035, ex officine ortopediche). 

Prenotare il posto in aula su piattaforma PRODIGIT nei giorni precedenti alla  lezione

 

La lezione sarà contestualmente erogata in modalità telematica su piattaforma MEET,  con il link 

 

meet.google.com/cqi-ugff-pba

 

 Tale link sarà mantenuto per tutta la durata del corso

 

2) Il corso di METODOLOGIE ANALITICHE AVANZATE (LM BIOTECNOLOGIE E GENOMICA PER L'INDUSTRIA E L'AMBIENTE) inizierà lunedì 4 Ottobre in presenza alle ore 14 in aula C ( Ed CU026 Fisiologia generale e Antropologia). 

Prenotare il posto in aula su piattaforma PRODIGIT nei giorni precedenti alla  lezione

 

La lezione sarà contestualmente erogata in modalità telematica su piattaforma MEET,  con il link 

 

meet.google.com/cqi-ugff-pba

 

 Tale link sarà mantenuto per tutta la durata del corso

tutti i giorni per appuntamento

Qualifica attuale: Professore Associato, anzianità nel ruolo 01/09/2020 Sede universitaria Dipartimento Chimica, "Sapienza" Università degli Studi di ROMA

Percorso scientifico e professionale
Ha conseguito:
-Specializzazione in Scienza dell Alimentazione (70/70 con lode) nel 1997 -Università degli Studi di Roma La Sapienza -
-Dottorato di Ricerca in Scienze Chimiche nel 1992 - Università degli Studi di Roma La Sapienza - in parte svolto presso -Università di Warwick Coventry (UK)- Laboratorio di Spettrometria di massa del Prof. K.R. Jennings (1990-1991)
-Abilitazione all esercizio della Professione di Chimico, nel 1988 -Università degli Studi di Roma La Sapienza -
-Laurea in Chimica con votazione 110 e lode nel 1988 -Università degli studi di Roma La Sapienza -

Esperienze Lavorative precedenti
-Ricercatore Universitario a tempo indeterminato dipartimento di Chimica Università degli studi di Roma " La Sapienza" dal 1999 al 2020
-Chimico del Laboratorio Antidoping -CONI Federazione Medico Sportiva Italiana- (1992-1999)
-Direttore Chimico del Centro tecnico militare Chimico, Fisico e Biologico- Civitavecchia- (1991-1992) del Ministero della Difesa
-Incarico come docente, in qualità di esperto ricercatore, presso l Istituto Professionale per l industria e l artigianato Duca d Aosta per il corso di formazione/aggiornamento per docenti e per corsi professionalizzati per studenti, negli anni 1994-1997.
- Incarico professionale, conferito nel 1989 dal Consorzio di Industrie per la ricerca e l innovazione tecnologica, per la raccolta, selezione e pubblicazione delle ricerche dei dipartimenti di Chimica, Chimica e tecnologie Farmaceutiche e Biologia e Genetica dell Università di Roma La Sapienza ,
-Ricercatore chimico Centro Sviluppo Materiali Castel Romano (1988-1989)
- Docente Supplente (1988) di Chimica presso Istituto di Stato per la cinematografia e TV " Roberto Rossellini"

Idoneità a concorsi pubblici e abilitazioni
-Abilitazione scientifica Nazionale a professore di I fascia Settore Concorsuale 03/A1 - CHIMICA ANALITICA SSD CHIM/01(2020)
- Abilitazione scientifica Nazionale a professore di II fascia Settore Concorsuale 03/A1 - CHIMICA ANALITICA SSD CHIM/01(2019)
- Ricercatore a tempo indeterminato presso l università La Sapienza a seguito di concorso pubblico per titoli ed esami per il settore C01A, facoltà di SMFN (1999)
-Abilitazione, dopo superamento del corso presso i Vigili del Fuoco VVFF, al rilascio di documentazioni per la richiesta del Certificato di Prevenzione Incendi o altre problematiche analoghe secondo quanto previsto dal Decreto del Ministero degli Interni 25/03/85 e dalla Legge 818/84 (1996)
-Vincitore di concorso pubblico (1993) per Chimico presso il Ministero delle Finanze- Dipartimento delle Dogane e delle imposte dirette
-Vincitore di concorso per Direttore Chimico presso il Ministero delle Difesa- Centro tecnico militare Chimico, Fisico e Biologico-(1991)
-Idoneità (1991) al concorso X qualifica professionale presso l'ICRAP (Istituto centrale per la ricerca applicata alla pesca marittima)
-Abilitazione all'insegnamento nella scuola media superiore classe di concorso CVII/ TAB A Tecnologia Odontotecnica (1990)

Altri titoli
-Commissario in concorsi per l assegnazione di assegni di ricerca di tipologia A e B e per l assegnazione di contratti ICE (incarichi di collaborazione esterna)
-Presidente di Commissione per il conferimento di contratti di insegnamento a titolo oneroso ex art. 23 comma 2 della Legge 240/2010 per l'anno accademico 2020/2021- Bando 11/2020-
- Dal 2019 appartiene a REPRISE albo degli esperti scientifici istituito presso il MIUR per la sezione RICERCA DI BASE
-Nel 2019 è stata nominata Membro di Commissione per il concorso pubblico straordinario per 2 posti per Dirigente Sanitario Chimico presso l'Istituto zooprofilattico e sperimentale del Lazio e della Toscana
-Dal 2012 al 2015 è stata nominata esperto per la valutazione dei programmi e progetti per conto del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e per la valutazione dei prodotti della ricerca per conto dell'ANVUR
-Dal 2005 al 2007 ha fatto parte in qualità di esperto della Commissione Consultiva del Farmaco Veterinario nomina con decreto 17 Febbraio 2005 del Ministero della Salute- Direzione Generale della Sanità Veterinaria e degli Alimenti-
Attivita' di ricerca
L'attività di ricerca universitaria è suddivisa in tre principali linee:
1) Ricerca e monitoraggio di inquinanti in particolato atmosferico e in polvere depositata
Il numero di specie organiche, presenti nelle matrici ambientali, riconosciute nocive è in costante aumento, generando una crescente preoccupazione nella comunità scientifica, sia per l'impatto che queste sostanze hanno sull'ambiente, sia per gli effetti igienico-sanitari sulla popolazione e su alcune categorie di lavoratori. La mancanza di studi sulla presenza, le sorgenti, la diffusione nell'ambiente e la tossicità di contaminanti emergenti, introdotti anche in funzione dei mutamenti tecnologici, richiede strategie sempre nuove per colmare queste lacune.
In questo contesto, gli studi sono focalizzati sia sulla determinazione e monitoraggio, in ambiente interno ed esterno, di inquinanti organici vecchi ed emergenti come IPA, nitro IPA, oxy-IPA, micotossine, ritardanti di fiamma FR, PCB, pesticidi, esteri organofosforici, sostanze perfluoroalchiliche ecc. nel particolato atmosferico (PM), nella polvere depositata che sullo studio e caratterizzazione del bioaerosol (determinazione di funghi, batteri, alghe) tramite biomarcatori chimici.
Gli effetti sulla salute includono malattie infettive, effetti tossici acuti, allergie e cancro.
L'aspetto tossicologico risulta ancor più aggravato dal fatto che seri problemi di salute pubblica si possono avere anche con concentrazioni in tracce di tali inquinanti.
Nonostante alcune di tali sostanze siano già riconosciute come nocive, non sono stati ancora stabiliti per esse valori limite di soglia. Di difficile soluzione è infatti il problema di stabilire concentrazioni massime consentite di esposizione, a causa non solo della complessità e della variabilità delle sostanze organiche coesistenti nelle matrici reali, ma anche per la suscettibilità individuale alla loro esposizione e all'effetto sinergico degli altri composti presenti. In tale ottica risulta particolarmente interessante la speciazione della composizione della componente organica nelle matrici. Tale linea di ricerca è di natura multidisciplinare e coinvolge oltre a un gruppo di chimici dell INAIL (settore ricerca, certificazione e verifica) anche biologi, microbiologi, tossicologi e fisici.
Le metodologie proposte possono essere trasferite anche a matrici diverse come acqua, alimenti e matrici biologiche.
2) Studio della composizione, qualità e sicurezza degli alimenti.
A tale scopo l'attività di ricerca si focalizza da un lato sulla caratterizzazione di composti organici naturali presenti in matrici complesse alimentari, dall'altro sulla ricerca di eventuali residui e contaminanti, dannosi per la salute umana, presenti negli alimenti. Sicurezza alimentare e salute dei consumatori sono infatti prioritari nella nostra società, pertanto la produzione e il consumo di alimenti hanno importanti ripercussioni economiche, sociali e, in molti casi, ambientali.
La caratterizzazione degli alimenti permette da un lato di verificarne la genuinità, dall'altro di evidenziare eventuali frodi, contaminazioni e alterazione degli stessi. Le matrici alimentari prese in considerazione sono sia di origine vegetale (oli, vini, oli essenziali di agrumi, miele ecc) e animale (latte, uova, carni ecc).
Alcuni degli gli studi vengono condotti in collaborazione con il laboratorio chimico dell'Istituto zooprofilattico sperimentale del Lazio e Toscana, che partecipa procurando materie prime, eseguendo i campionamenti, mentre metodologie, e strategie di analisi vengono studiate presso il dipartimento di chimica.
3 ) Le competenze in ambito biologico, biochimico, farmaceutico e tossicologico sono state apprese nella teoria e nella pratica durante il periodo trascorso presso il laboratorio antidoping, dove routinariamente vengono condotti un elevato numero di controlli antidoping (stimolanti, stupefacenti, narcotici, corticosteroidi, anabolizzanti, beta-agonisti, anti-estrogeni, diuretici, ecc.) allo scopo di eseguire determinazioni quali-quantitative delle sostanze farmacologicamente attive e/o loro metaboliti su fluidi e matrici biologici, con tecniche analitiche particolarmente sensibili e selettive. Il fine è quello di produrre dati affidabili e report analitici che presentino tutte le caratteristiche necessarie al loro uso legale, forense e sportivo. Successivamente, presso il Dipartimento di Chimica l interesse è stato esteso anche all ambito veterinario.
Tale linea di ricerca consiste nello sviluppo, messa a punto e validazione, secondo i criteri della normativa europea, di nuove metodologie analitiche per la ricerca e dosaggio di sostanze endogene e contaminanti in tracce in matrici complesse come i fluidi biologici di origine animale ed umana di xenobiotici, residui di farmaci, e promotori di crescita.
Viene affrontato lo studio del metabolismo ed escrezione di farmaci nelle urine umane, e di sostanze doping, proibite in campo sportivo dall' Agenzia mondiale Antidoping (WADA), come gli stimolanti ormoni anabolizzanti, gli ormoni proteici, i corticosteroidi, ecc. e lo studio del metabolismo di farmaci e sostanze non consentite anche in campo veterinario in collaborazione con l'istituto Superiore di Sanità (sicurezza alimentare) e l'Istituto zooprofilattico (benessere animale e sicurezza alimentare).
Tali ricerche hanno avuto interessanti ricadute pratiche e assunto carattere applicativo, poiché i metodi proposti sono stati applicati nelle analisi di screening e/o conferma nel laboratorio antidoping e nel laboratorio chimico dell'Istituto zooprofilattico sperimentale.
Parallelamente anche i principi attivi presenti nelle formulazioni farmaceutiche vengono analizzati quali quantitativamente e vengono proposti metodi alternativi a quelli di farmacopea, talvolta laboriosi e lunghi in quanto prevedono la determinazione dei principi attivi singolarmente. Lo scopo della ricerca è quello di mettere a punto metodi universali, analitici affidabili applicabili all'analisi routinaria farmaceutica, cioè rapidi, semplici, a basso costo e pienamente validati secondo le vigenti norme ISO, che consentano in un'unica analisi la determinazione di tutti i componenti di una preparazione farmaceutica. La legislazione italiana e quella europea (Farmacopea Europea) prevedono, a tutela della salute della popolazione, controlli non solo del prodotto finito, ma anche delle materie prime utilizzate e dei semilavorati ottenuti nelle diverse fasi del processo produttivo.

Gli studi sono stati oggetto di pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali e di presentazione a congressi in alcuni dei quali e stata relatore.
I lavori pubblicati presenti su Scopus sono 66 con 900 citazioni e h-index 20. Inoltre, sono presenti altri due lavori solo su Web of Science (WOS). Altri 5 lavori sono presenti su altre banche dati.
Ha scritto due testi divulgativi nel settore antidoping e tre quaderni tecnici.

Le collaborazioni in atto per le linee di ricerca sono con:
-l unità operativa complessa chimica dell'istituto Zooprofilattico e Sperimentale delle regioni Lazio e Toscana
- l Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell'Umbria e delle Marche "Togo Rosati
-il settore ricerca certificazione e verifica INAIL
-l istituto Superiore di Sanità
-l Istituto per l Inquinamento atmosferico CNR
-l Università di Perugia- Dipartimento di Chimica, Biologia e Biotecnologie
-il Laboratorio Antidoping FMSI-CONI
-il dipartimento di Fisica dell Università di Firenze
Finanziamenti ricevuti
2017-2019 Principal investigator (PI) del progetto Confronto fra tecniche di microbiologia classica e tecniche alternative chimiche, di biologia molecolare, di metagenomica e metaproteomica, per lo studio del bioaerosol negli ambienti di lavoro Progetto biennale, sulla base di bando competitivo con revisione tra pari, BRiC 2016 -ID 23- finanziato da INAIL 540000 euro
2020-2022 Investigator (I) del progetto Valutazione ambientale e impatto sanitario di inquinanti organici emergenti, quali ritardanti di fiamma bromurati, sostanze perfluoroalchiliche e inquinanti inorganici tossici, in ambienti di lavoro Progetto biennale, sulla base di bando competitivo con revisione tra pari, BRiC 2019 -ID 13- finanziato da INAIL 247500 euro
2017 PI del progetto Inquinanti organici persistenti in campioni di materiale particolato indoor\outdoor a diversa granulometria: analisi mediante diverse tecniche e loro confronto . Progetto di Ricerca universitaria (Piccoli, Medi) ANNO 2016 prot. RP116154CE1A21EB 4000 euro
2016 PI del Progetto Sviluppo di un metodo analitico per la determinazione di tossine e per la stima della componente batterica nel bioaerosol". Progetto di Università Medio/Piccolo ANNO 2015 prot. C26A15R5ZS 4000 euro
2015 PI Progetto di Università Stima della componente aminoacidica e proteica delle particelle aerodisperse in atmosfera . Progetto di Università ANNO 2014 - prot. C26A147SE9 3000,00 3000 euro
2012 PI Progetto di Università Analisi multiparametriche per la stima della componente biogenica delle particelle aereodisperse in atmosfera . Progetto di Università ANNO 2011 prot. C26A113B5K 12000 euro
2008 PI del progetto Uso illecito di ormoni proteici promotori di crescita in campo sportivo e zootecnico: metodologie innovative per analisi di screening e conferma su diverse matrici biologiche Progetto di Ricerca di Ateneo Federato ANNO 2007 - prot. C26F07477B. 2400 euro
2007 PI del progetto Analisi del Nandrolone e suoi metaboliti coniugati In fluidi biologici tramite HPLC-MS Finanziamento ricerca di Facoltà SCIENZE MATEMATICHE FISICHE e NATURALI ANNO 2006 - prot. C26F06842Z 2700 euro
2002-2004 Investigator (I) del progetto biennale "Sviluppo di un metodo per la valutazione della presenza di sostanze ad azione ormonale di derivazione esogena attraverso lo studio del profilo ormonale naturale di animali in allevamento zootecnico" Ricerca Corrente 2001(Ministero della Salute) Settore Scientifico: Sicurezza degli alimenti, Codice Ricerca IZSLT n. 011/0 33526 euro

ATTIVITA' DIDATTICA UNIVERSITARIA presso l Università La Sapienza
Anno Corso
2020-oggi Chimica Analitica III con laboratorio 5 crediti Laurea triennale in Chimica
2019-oggi Chimica Analitica Strumentale II con laboratorio 9 crediti, LM Chimica Analitica
2009-oggi Metodologie Analitiche Avanzate 6 crediti, LM Biotecnologie Genomiche e Industriali Ambientali
2016-oggi lezioni per il master Metodologie analitiche forensi
2015-2017 Tecniche analitiche accoppiate 3 crediti + laboratorio, compresi nell insegnamento Metodologie per la caratterizzazione degli alimenti , LM Scienze e Tecnologie per la Qualità e valorizzazione dei Prodotti agroalimentari
2007-2009 Chimica Analitica Separativa con Laboratorio (Laurea triennale in Chimica ord 509)
2004-2009 Chimica Analitica (4° corso specialistico) LS in Chimica Analitica e Metodologie applicate ord 509)
2003-2010 Laboratorio di Chimica Analitica 5 4 cfu, Laurea triennale in Chimica ord 509- orientamento merceologico-
2002-2005 Chimica Analitica Separativa Laurea quinquennale in Chimica Industriale VO
1999-2004 Attività di supporto pratico nelle esercitazioni di laboratorio per il corso di "Chimica Analitica II e lab di Chimica Analitica IV" (Tit prof. G. Cartoni, A. Di Corcia, R. Jasionowska) laurea quinquennale in Chimica VO.

-È stata relatore di tesi di primo livello e tesi di laurea quinquennale, specialistica e magistrale.
-Inoltre, è stata supervisore di cinque progetti di dottorato di ricerca, dei quali uno ancora in corso, e supervisore di 1 borsista e 1 assegnista di ricerca.
-E stata designato commissario per l'esame di abilitazione alla Professione di Chimico e di Chimico junior (2013).
-Ha fatto parte del Collegio dei docenti del Dottorato Ricerca in Chimica Analitica dei Sistemi Reali dal 2000 al 2010.
-E stata membro segretario nei concorsi di ammissione al XX ciclo del Dottorato di Ricerca in Chimica Analitica dei Sistemi Reali
-E stata membro segretario nel concorso per un posto da ricercatore presso l Università della Tuscia di Viterbo (28-29 Settembre 2004)
-E membro delle commissioni di esame di corsi della laurea triennale in Chimica, della laurea magistrale in Chimica Analitica e della laurea quinquennale in chimica (vecchio ordinamento)
-partecipa a Commissioni di Laurea in qualità di commissario nel CdS di Chimica e Chimica Analitica, e CAD in Bio

Insegnamento Codice Anno Corso - Frequentare
METODOLOGIE ANALITICHE AVANZATE 1017327 2021/2022 Biotecnologie e Genomica per l'industria e l'ambiente
CHIMICA ANALITICA III CON LABORATORIO 1022304 2021/2022 Scienze Chimiche
CHIMICA ANALITICA STRUMENTALE II CON LABORATORIO 1037995 2021/2022 Chimica Analitica
CHIMICA ANALITICA III CON LABORATORIO 1022304 2020/2021 Scienze Chimiche
CHIMICA ANALITICA STRUMENTALE II CON LABORATORIO 1037995 2020/2021 Chimica Analitica
CHIMICA ANALITICA STRUMENTALE II CON LABORATORIO 1037995 2019/2020 Chimica Analitica
METODOLOGIE ANALITICHE AVANZATE 1017327 2019/2020 Biotecnologie Genomiche, Industriali ed Ambientali
METODOLOGIE ANALITICHE AVANZATE 1017327 2018/2019 Biotecnologie Genomiche, Industriali ed Ambientali
CHIMICA ANALITICA 1034849 2018/2019 Biotecnologie Agro-Industriali
CHIMICA ANALITICA III CON LABORATORIO 1022304 2017/2018 Chimica
METODOLOGIE ANALITICHE AVANZATE 1017327 2017/2018 Biotecnologie Genomiche, Industriali ed Ambientali
CHIMICA ANALITICA STRUMENTALE II CON LABORATORIO 1037995 2016/2017 Chimica Analitica
METODOLOGIE ANALITICHE AVANZATE 1017327 2016/2017 Biotecnologie Genomiche, Industriali ed Ambientali
METODOLOGIE PER LA CARATTERIZZAZIONE DEGLI ALIMENTI 1046899 2016/2017 Scienze e tecnologie alimentari
Titolo Rivista Anno
Toxic Organic Contaminants in Airborne Particles: Levels, Potential Sources and Risk Assessment INTERNATIONAL JOURNAL OF ENVIRONMENTAL RESEARCH AND PUBLIC HEALTH 2021
Comparison of analytical approaches for identifying airborne microorganisms in a livestock facility SCIENCE OF THE TOTAL ENVIRONMENT 2021
Emerging and legacy organic halogenated. Pollutants in indoor dusts PROCEEDINGS 2020
Real time detection of amphetamine in oral fluids by MicroNIR/Chemometrics TALANTA 2020
Evaluation of bioaerosol bacterial components of a wastewater treatment plant through an integrate approach and in vivo assessment INTERNATIONAL JOURNAL OF ENVIRONMENTAL RESEARCH AND PUBLIC HEALTH 2020
Spatial distribution of levoglucosan and alternative biomass burning tracers in atmospheric aerosols, in an urban and industrial hot-spot of Central Italy ATMOSPHERIC RESEARCH 2020
Optimization and validation of a LC-HRMS method for aflatoxins determination in urine samples MYCOTOXIN RESEARCH 2020
Concentrations of bacteria and bacterial and fungal spores calculated from chemical tracers associated with size-segregated aerosol in a composting plant AIR QUALITY, ATMOSPHERE & HEALTH 2020
Polychlorinated biphenyl profile in polyhydroxy-alkanoates synthetized from urban organic wastes POLYMERS 2020
Occurrence of Halogenated Pollutants in Domestic and Occupational Indoor Dust INTERNATIONAL JOURNAL OF ENVIRONMENTAL RESEARCH AND PUBLIC HEALTH 2020
Characterization of seven sterols in five different types of cattle feedstuffs FOOD CHEMISTRY 2020
Determination of mancozeb, a pesticide used worldwide in agriculture: Comparison among gc, lc, and ce CURRENT ANALYTICAL CHEMISTRY 2020
New methods for thalassemia screening: TGA/chemometrics test is not influenced by the aging of blood samples MICROCHEMICAL JOURNAL 2019
A rapid and accurate method for the determination of methylxanthines in different nervous system stimulant beverages JOURNAL OF AOAC INTERNATIONAL 2019
Determination of the main bioaerosol components using chemical markers by liquid chromatography–tandem mass spectrometry MICROCHEMICAL JOURNAL 2019
Ultrafine, fine and coarse airborne particle mass concentration in workplaces ATMOSPHERIC POLLUTION RESEARCH 2019
Oxidative potential of particles collected in different workplaces 2019
Biomonitoring data for assessing aflatoxins and ochratoxin a exposure by italian feedstuffs workers TOXINS 2019
Method optimisation for the simultaneous determination of legacy and emerging halogenated flame retardants in particulate matter collected in an electronic waste recycling facility INTERNATIONAL JOURNAL OF ENVIRONMENTAL ANALYTICAL CHEMISTRY 2019
Modeling solid state stability for speciation: a ten-year long study MOLECULES 2019
Dipartimento
CHIMICA
SSD

CHIM/01