Ritratto di glauco.giostra@uniroma1.it

 

AVVISI GENERALI

 

Gli avvisi concernenti il ricevimento studenti e studentesse, il programma del corso di procedura penale, e la calendarizzazione degli esami sono reperibili più in basso in questa pagina o sulla colonna di destra. 

Tutte le informazioni sul corso di procedura penale minorile sono reperibili sulla bacheca online del prof. Pasquale Bronzo.

Tra gli allegati scaricabili, come F.A.Q., la cattedra ha predisposto un vademecum con i più frequenti quesiti "logistici" (prenotazione, modalità dell'esame diviso, assegnazione tesi, e così via) che possono sopravvenire durante la preparazione dell'esame: prima di interpellare il Professore o gli assistenti tramite mail, se ne consiglia pertanto una lettura attenta.

 

AVVISO: Carissime e carissimi,

per tutto l'anno solare 2023, nel programma di esame non saranno obbligatoriamente contemplate le modifiche introdotte dalla c.d. riforma Cartabia. Resta inteso che chi deciderà di sostenere la prima parte dell'esame a dicembre 2023 senza aver studiato la riforma Cartabia, continuerà a portare il vecchio programma, senza riforma Cartabia, anche agli appelli successivi: sia che la prima parte sia stata superata, sia che debba essere ripetuta. Chi invece deciderà di sostenere l'esame, per intero o diviso, a partire da gennaio 2024, dovrà obbligatoriamente portare la riforma Cartabia, acquistando perciò un testo d'esame opportunamente aggiornato. 

Buono studio.

GG

 

AVVISO: Su richiesta del rappresentante degli studenti consentiamo a coloro che sosterranno l'esame entro l'appello di febbraio di portare il programma senza l'aggiornamento con la riforma Cartabia. Dopo l'appello di febbraio, questa possibilità si deve intendere riservata soltanto a coloro che hanno già sostenuto l'esame senza averlo concluso (es. hanno superato soltanto la prima parte del programma).

 

 


 

 

MODULO UDIENZA

 

Il presente modulo va compilato, in tutte le sue parti, per raccogliere i dati necessari alla prenotazione per assistere alle udienze in Tribunale.

Il modulo raccoglierà i dati solo nel corso della lezione, per favorire la compilazione da parte dei frequentanti.

 

https://forms.gle/nWqSS58vcEyZxyZY6

 


 

DIDATTICA

 

Le lezioni di procedura penale (A-F) avranno inizio il 14 settembre 2023 e termineranno il 7 dicembre 2023, rispettando questa cadenza:
 
giovedì, ore 17-19:30 - Aula Magna (ex aula 1; aula 500)
venerdì, ore 9-12 - in Aula Magna (ex aula 1; aula 500)
 
Il giovedì, dalle 11 alle 14, si potranno tenere seminari di approfondimento - di cui verrà dato tempestivo avviso a lezione e via mailing list - sempre in Aula Magna.
Durante le lezioni avremo ospiti pubblici ministeri, ufficiali di polizia, avvocati, giudici, giornalisti giudiziari. Saranno organizzate giornate di partecipazione alle udienze del tribunale di Roma.
Nel mese di gennaio saranno tenuti, come da tradizione, incontri di ripasso del programma e simulazioni di esame.
 
Per ulteriori informazioni, è possibile rivolgersi ai collaboratori della cattedra:
valerio.aiuti@uniroma1.it

 


 

CAMBI CATTEDRA

 

Solo gli immatricolati prima dell'a.a. 2020/2021 fruiranno ancora del cambio canale “libero”. Gli immatricolati a partire dall'a.a. 2020/2021 dovranno invece chiederlo ai professori dei canali di appartenenza e di destinazione compilando l’apposito modulo (https://www.giurisprudenza.uniroma1.it/sites/default/files/allegati/mod_raccoltafirme45ore.pdf), da trasmettere poi al Presidente del Corso di Studi (https://corsidilaurea.uniroma1.it/sites/default/files/imce/23249/cambi_cattedra.pdf). Là dove lo studente non riesca ad acquisire il consenso in uscita o in entrata, potrà rivolgersi al Preside presentando convincenti e documentate ragioni per ottenere comunque il cambio canale.

 

NB. Il prof. Giostra autorizza de plano tutti i cambi canale (in entrata e in uscita). Per cui l’unico consenso da raccogliere è quello del docente del canale di provenienza/destinazione, a seconda del caso. 

 

 


 

 

MAILING LIST

 

Per facilitare le comunicazioni con studenti e studentesse, verrà elaborata una mailing list tramite il questionario accessibile al link di seguito, e compilabile solo da chi ha un account Sapienza o collegato. Esso raccoglie solamente nome, cognome, e indirizzo di posta istituzionale (@studenti.uniroma1.it):

 

https://forms.gle/LWwydMCKvJ1zhg4k8

 


 

RICEVIMENTO

 

Vedere il file allegato alla presente bacheca, unico riferimento per il ricevimento a partire da ottobre 2020.

 


 

CORSO TUTORING

 

A tutti gli interessati si comunica che il corso tutoring dell'insegnamento di Procedura penale per la cattedra delprof. Giostra sarà tenuto dal dott. Andrea Zampini

Le lezioni si terranno online, le info sono caricate nel file allegato a questa pagina.

 

 


 

PROMEMORIA LAUREANDI

 

Gli adempimenti burocratici che i laureandi devono seguire sono indicati in modo particolareggiato nel promemoria disponibile a questa pagina, alla voce "Giurisprudenza": https://www.uniroma1.it/it/pagina/promemoria-laureandi
 
Più in generale, per la modulistica di Facoltà: https://www.giurisprudenza.uniroma1.it/studenti_/modulistica

 

 


 

LETTURE E MATERIALI

 

Una relazione sul tema "verità e giustizia": https://www.questionegiustizia.it/articolo/giustizia-e-verita

E una sulla "giustizia in piazza": https://www.questionegiustizia.it/articolo/giustizia-in-piazza

 

Un articolo apparso su Huffington Post Italia, in cui si parla di una nostra Lezione: https://www.huffingtonpost.it/entry/prof-contro-le-toghe-rosa-la-rispost...

 

Un articolo di commento al Rapporto sull’«Efficienza e qualità della giustizia in Europa» che il Consiglio d’Europa ha pubblicato il 22 ottobre 2020: https://www.lavoce.info/archives/70885/giustizia-in-europa-tra-buone-notizie-e-vecchie-debolezze/#reply-title

 

Uno sguardo alla letteratura: https://nonsologiustizia.blogspot.com/2020/11/elogio-degli-avvocati-e-della-difesa-da.html?fbclid=IwAR1lQm3w4JYk9EXd2QEDwR_4Me9zcd8vafY2b5e_lf-IZTcSSn9ZHZg3-Ls

 

E uno sguardo al mito: https://dirittodidifesa.eu/disse-la-dea-atena-non-posso-giudicare-cosi-n...

 

E uno sguardo all'attualità, attraverso alcuni contributi di Valentina Stella su Il Dubbio a proposito di esame dibattimentale: https://www.ildubbio.news/2021/12/21/il-diritto-di-difesa-vale-meno-dell...

 

 


 

ESAMI PROCEDURA PENALE 


17/1/2024
6/2/2024
5/3/2024 (straordinario)
22/5/2024
5/6/2024
10/7/2024
9/9/2024

2/10/2024 (straordinario)

 

Gli appelli straordinari sono aperti alle sole categorie riservatarie: studenti fuori corso, tutoring, DSA, laureandi (a cui manca un solo esame prima della laurea), studenti con figli minori di tre anni, studentesse in stato di gravidanza, lavoratori.

 

Insegnamento Codice Anno Corso - Frequentare Bacheca
PROCEDURA PENALE 1009244 2023/2024
PROCEDURA PENALE 1009244 2022/2023
PROCEDURA PENALE MINORILE 1047514 2022/2023
PROCEDURA PENALE MINORILE 1047514 2021/2022
PROCEDURA PENALE 1009244 2021/2022
PROCEDURA PENALE MINORILE 1047514 2020/2021
PROCEDURA PENALE 1009244 2020/2021
PROCEDURA PENALE 1009244 2019/2020
PROCEDURA PENALE MINORILE 1047514 2019/2020
PROCEDURA PENALE 1009244 2018/2019
PROCEDURA PENALE MINORILE 1047514 2018/2019
PROCEDURA PENALE MINORILE 1047514 2017/2018
PROCEDURA PENALE 1009244 2017/2018
PROCEDURA PENALE 1009244 2016/2017
PROCEDURA PENALE MINORILE 1047514 2016/2017

Giovedì, dalle 17:15 alle 18:15, previo appuntamento.
Consultare la bacheca per info sul ricevimento da remoto.

CURRICULUM

Glauco Giostra, nato il 17 marzo 1952 a Fermo, si è laureato il 15 luglio 1976 nella Facoltà di Giurisprudenza dell Università La Sapienza di Roma, con una tesi sul diritto al silenzio dell imputato (relatore prof. G. Conso, votazione 110/110 e lode). Addetto alle esercitazioni presso la prima cattedra di Procedura penale della Facoltà di Giurisprudenza dell Università La Sapienza di Roma sino al 31 ottobre 1977, ha vinto una borsa di studio C.N.R. di cui ha usufruito presso l Istituto di diritto e procedura penale della Facoltà di Giurisprudenza dell Università di Macerata dal 1° novembre 1977 al 31 luglio 1980. Dal 1° agosto 1980 sino al 10 febbraio 1987 è stato ricercatore presso il medesimo Istituto.
Dall 11 febbraio 1987 ha insegnato procedura penale, in qualità di professore associato, sempre nella Facoltà di Giurisprudenza di Macerata, dove dal 1° novembre 1990 al 1° novembre 1993 è stato docente di procedura penale in qualità di professore straordinario e, dal 1° novembre 1993, in qualità di professore ordinario.
Dal 1° novembre 1995 al 31 ottobre 1998 è stato Preside della Facoltà di Giurisprudenza dell Università di Macerata.
Membro della Commissione Ministeriale per il nuovo codice di procedura penale dal 1987 al 1991. Ha fatto parte anche della Commissione Ministeriale per l esercizio della Delega in materia di giudice penale di pace.
È stato Coordinatore Scientifico Nazionale del programma di ricerca Processo penale e Informazione , cofinanziata dal MURST nel 1997. Quale responsabile dell Unità locale di Macerata ha partecipato alle ricerche biennali, cofinanziate dal MIUR, nel 2000 (La ragionevole durata del processo. Garanzie ed efficienza della giustizia penale), nel 2002 (Principi fondamentali della giurisdizione penale nella futura costituzione europea) e nel 2006 (Regole minime per il giusto processo penale nei confronti dell'imputato minorenne).
Dal 1° novembre 2005 è ordinario di procedura penale presso la Facoltà di Giurisprudenza dell Università degli Studi di Roma La Sapienza .
Nel 2006 ha partecipato alla ricerca di Facoltà dal titolo La responsabilità degli enti per gli illeciti amministrativi dipendenti da reato: profili sostanziali e processuali ; nel 2008 ha partecipato alla Ricerca di Ateneo federato dal titolo La riforma delle intercettazioni telefoniche; nel 2009 ha partecipato al progetto di ricerca di Università dal titolo Prove senza contraddittorio e giusto processo: un analisi della giurisprudenza della Corte europea e un progetto di riforma della disciplina codicistica .
Con Decreto del Ministro della Giustizia del 27 luglio 2006 è stato nominato componente della Commissione di studio per la riforma del codice di procedura penale.
In data 29 giugno 2010 ha partecipato a una audizione in materia di riforma della disciplina delle intercettazioni (d.d.l.C. 1415/B) presso la Commissione Giustizia della Camera dei deputati.
In data 29 luglio 2010 è stato eletto dal Parlamento in seduta comune membro del Consiglio Superiore della Magistratura.
Con delibera dell Assemblea plenaria del 4 maggio 2011 è stato nominato componente della Commissione mista per i problemi della Magistratura di Sorveglianza, costituita presso il C.S.M., di cui è stato Coordinatore dal 14 giugno 2011 al 30 luglio 2013 (data della sua sostituzione a seguito di dimissioni). La relazione predisposta dalla Commissione mista, oggetto della delibera dell Assemblea plenaria del C.S.M. del 22 novembre 2012, è stata presentata dal prof. Giostra al Salone della Giustizia il 29 novembre 2012 (Sovraffollamento carceri: una proposta per affrontare l emergenza) e pubblicata nella collezione Quaderni n. 160 - del C.S.M.
Con Decreto del Ministro della Giustizia del 4 giugno 2013 è stato nominato Presidente del Gruppo di studio per elaborare una proposta di interventi in tema di ordinamento penitenziario e in particolare di misure alternative alla detenzione.
Con Decreto del Ministro della Giustizia del 2 luglio 2013 è stato nominato Presidente della Commissione di studio per elaborare, entro il 30 novembre 2013, proposte di intervento in tema di ordinamento penitenziario e in particolare di misure alternative alla detenzione. Le proposte sono state parzialmente recepite nei provvedimenti legislativi posti in essere dal Governo: decreto legge n. 78/2013 (convertito, con modificazioni, nella legge n. 94/2013); decreto legge n. 146/2013 (convertito, con modificazioni, nella legge n. 10/2014); decreto legge n. 92/2014 (convertito, con modificazioni, nella legge n. 117/2014).
In data 24 ottobre 2013 ha partecipato a una audizione in materia di riforma della disciplina delle misure cautelari personali presso la Commissione Giustizia della Camera dei deputati.
In data 19 novembre 2014 ha partecipato a una audizione in materia di riforma della disciplina della prescrizione dei reati presso la Commissione Giustizia della Camera dei deputati.
Con decreto del Ministro della Giustizia dell'8 maggio 2015 è stato nominato coordinatore scientifico del Comitato di esperti per predisporre le linee di azione degli "Stati generali sull'esecuzione penale".
Con decreto del Ministro della Giustizia del 19 luglio 2017 è stato nominato presidente della Commissione per la riforma dell ordinamento penitenziario e coordinatore della Commissione per la riforma del sistema normativo delle misure di sicurezza personali e dell assistenza sanitaria in ambito penitenziario e della Commissione per la riforma in tema di ordinamento penitenziario minorile e di modelli di giustizia riparativa in ambito esecutivo.
Con decreto reggenziale n. 25 del 2 marzo 2022 è stato nominato membro del Collegio garante della costituzionalità delle norme della Repubblica di San Marino.

Ricopre ruoli apicali in alcune tra le più importanti Riviste scientifiche di settore:
Condirettore della Rivista italiana di diritto e procedura penale
È nel Comitato di direzione della rivista Giurisprudenza costituzionale
È nel Comitato editoriale di Sistema Penale (Rivista on line)
È nella Direzione editoriale della rivista Minori Giustizia
È nel Comitato scientifico della rivista Diritto Di Difesa

È Condirettore della Collana di procedura penale Studi
È Condirettore della Collana di procedura penale Commenti
È Condirettore della Collana di procedura penale Nuovi itinerari

Pubblicazioni scientifiche:
Autore di numerose pubblicazioni (note a sentenza, articoli, commenti), tra cui tre monografie: Il procedimento di sorveglianza nel sistema processuale penale (Giuffrè, 1983); Processo penale e informazione (Giuffrè, 1989); L archiviazione: lineamenti sistematici e questioni interpretative (Giappichelli, 1993).
È curatore del commentario Il processo penale minorile (Giuffrè 2001, quarta ediz. 2016); Coautore, insieme al Prof. Della Casa, del Manuale di diritto penitenziario (Giappichelli, 2020, II ediz. 2021).
È autore del volume Prima lezione sulla giustizia penale, Laterza, 2020.

Pubblicistica:
Ha pubblicato articoli ed editoriali nei seguenti quotidiani:
Corriere della sera (La lettura)
La repubblica
Sole 24ore
Avvenire
Italia oggi
Il dubbio