I contenuti del catalogo per l'a.a. 2023-2024 sono in corso di aggiornamento

Ritratto di Marco.Ferrero@uniroma1.it

 

Insegnamento di Architettura Tecnica II


 

Modalità di erogazione della didattica – anno accademico 2022-23

Le lezioni sono tenute in presenza 

I laboratori progettuali sono in presenza

Controllare questa pagina per eventuali aggiornamenti (agg. 17/10/2022)

 

  • Iscriversi sulla piattaforma Classroom – codice z25yncw

https://classroom.google.com/

 

  • Iscriversi ai Laboratori

https://forms.gle/byWvbNFyxTXYK6117

 

 

 

NB: il laboratorio del 17 ottobre sarà integrato nella lezione, che durerà oltre le 15.00 fino a esaurire tutte le attività previste (compresa la definizione dei gruppi di lavoro)

 

 

 

 

Insegnamento Codice Anno Corso - Frequentare Bacheca
altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro AAF1149 2022/2023
ARCHITETTURA TECNICA II CON LABORATORIO PROGETTUALE 1022031 2022/2023
ARCHITETTURA TECNICA II CON LABORATORIO PROGETTUALE 1022031 2021/2022
ARCHITETTURA TECNICA II CON LABORATORIO PROGETTUALE 1022031 2020/2021
ARCHITETTURA TECNICA II CON LABORATORIO PROGETTUALE 1022031 2019/2020
ARCHITETTURA E TECNOLOGIA DELLA PIETRA 1047244 2019/2020
PROGETTAZIONE DEGLI ELEMENTI COSTRUTTIVI 1022156 2019/2020
ARCHITETTURA E TECNOLOGIA DELLA PIETRA 1047244 2018/2019
ARCHITETTURA TECNICA II CON LABORATORIO PROGETTUALE 1022031 2018/2019
PROGETTAZIONE DEGLI ELEMENTI COSTRUTTIVI 1022156 2018/2019
PROGETTAZIONE DEGLI ELEMENTI COSTRUTTIVI CON LABORATORIO PROGETTUALE 1022059 2017/2018
ARCHITETTURA TECNICA II CON LABORATORIO PROGETTUALE 1022031 2016/2017
PROGETTAZIONE DEGLI ELEMENTI COSTRUTTIVI CON LABORATORIO PROGETTUALE 1022059 2016/2017

martedì ore 13.00-14.00
Dipartimento DICEA area architettura e urbanistica (locali exDAU)

Per il periodo di didattica a distanza utilizzare Zoom con i seguenti riferimenti:

Topic: Ricevimento studenti (solo su prenotazione per e-mail)
https://us02web.zoom.us/j/87201261885?pwd=d2EvQXZZTXVvQ2YrMVNMNjM3cmJ5Zz09
Meeting ID: 872 0126 1885 Passcode: Covid19

SOLTANTO SU PRENOTAZIONE PER E_MAIL

Dal 2006 è Professore Associato di ruolo presso la Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale della Sapienza di Roma, ove tiene i corsi di Architettura Tecnica II e di Progettazione degli elementi costruttivi - Costruzioni in pietra per la Laurea Magistrale a ciclo unico in Ingegneria edile architettura.
Nato a Roma il 10.3.1963. Laureato (110/L) in Ingegneria Civile Edile nel 1988. Ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca nel 1994. È stato Ricercatore Universitario dal 1997 al 2006.
Ha iniziato a occuparsi delle applicazioni dei prodotti lapidei in architettura nel corso del Dottorato, presentando uno studio sul Marmo nell Architettura del Novecento. È autore di più di sessanta monografie, comunicazioni a convegni nazionali e internazionali e articoli su riviste scientifiche riguardanti prevalentemente aspetti tecnico-costruttivi e metodologie progettuali nell impiego dei materiali lapidei.
È stato Relatore di oltre 100 tesi di laurea. È membro del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca in Ingegneria dell Architettura e dell Urbanistica e, allo stato attuale, supervisore delle tesi Prodotti lapidei innovativi per l'edilizia (dott. Federica Rosso, titolo conseguito nel febbraio 2017) e Strumenti progettuali e tecnologia della pietra massiva in architettura (dott. Silvia Mariani, tesi iniziata nell a.a. 2015-16). Ha svolto cicli di lezioni sulle tecnologie della pietra nell ambito del Master in Progettazione contemporanea con la Pietra del Politecnico di Milano (2015).
Nel 2016 è stato eletto nella Giunta di Dipartimento. Fa parte delle commissioni Qualità per l Area ingegneria edile architettura e Relazioni Internazionali della Facoltà Ingegneria. Dal 2001 continuativamente è membro della Commissione per l abilitazione all esercizio della professione d Ingegnere. Nel 2016 è stato membro effettivo della stessa commissione (sessioni estiva e autunnale). È responsabile scientifico di vari programmi di ricerca finanziati dal 2002 al 2015 e convenzioni del Dipartimento.
Fa parte del consiglio direttivo della Stone Academy Associazione per la promozione dell architettura in pietra ed è stato indicato per la carica di vicepresidente. Nell ambito del proprio settore scientifico, è Delegato nella Giunta ArTec - Associazione per la promozione dei rapporti tra architettura e tecniche dell'edilizia (società scientifica del SSD Architettura tecnica).
L'attività didattica e scientifica si è in più casi rapportata con l'organizzazione di iniziative a carattere internazionale e nazionale. L ultima è la manifestazione StoneTales, svolta a Roma nell aprile 2016, specificamente incentrata sul tema della pietra, con seminari di formazione professionale, convegni scientifici, workshop progettuali e mostre d arte in chiese storiche della capitale. Sugli esiti di tale manifestazione sono in fase di pubblicazione due volumi, concepiti come parte di una collana denominata anch essa StoneTales . È stata già programmata la seconda edizione della manifestazione, prevista per l anno 2017.
Svolge saltuariamente attività professionale, nei limiti consentiti dalle proprie attribuzioni, quale Consulente Tecnico d Ufficio presso il Tribunale di Roma, nonché come Consulente Tecnico per la Procura della Repubblica. Ha assunto anche il ruolo di Consulente di Parte nell ambito di convenzioni stipulate dal Dipartimento DICEA.
Attività di ricerca
Conduce e coordina attività di studio e ricerca nel settore lapideo da venticinque anni. Con alcuni collaboratori ed esperti ha costituito e attualmente dirige un gruppo di ricerca denominato STONEng , con competenze in tutti i campi tecnologici legati agli impieghi della pietra in edilizia e architettura. In particolare, gli ingegneri, tutti giovani benché già molto qualificati, sono specializzati nella problematica tecnico costruttiva e cantieristica e svolgono attività professionale in studi di ingegneria affermati. Al settore lapideo laziale appartiene il consulente, anch egli ingegnere, con pluridecennale esperienza in cave e in stabilimenti di lavorazione. Il gruppo di lavoro è completato da due staff di architetti (studi OCRA e BRRE di Roma) che hanno all attivo numerosi premi e segnalazioni in gare e concorsi di architettura. Tra le linee di ricerca più avanzate si segnalano quelle, svolte parallelamente alle tesi di Dottorato di Ricerca, sui materiali lapidei innovativi (prestazioni ed efficientamento energetico) e gli usi strutturali della pietra naturale e ricomposta.