Ritratto di marco.galli@uniroma1.it

 

APPELLI ESAMI 2024 gen.feb.

Si informano le/i gent. Student. frequentanti dei seguenti appelli:

mer. 24 genn. 

mer. 14 feb.  

mer. 28 feb.  

ore 10, 00 stanza docente (stanza 2, I piano, edificio di Lettere e Filosofia)

 

 

PRIMO SEMESTRE 2023-2024

1. LT ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE Greca 2023-2024 cod. 1031621

Data di inizio: 3 ottobre - 21 dicembre 

Giorni e orari: martedì-mercoledì 12-14.

Aula Martedì: AULA PARTENONE  (piano zero, Museo dell'Arte Classica, Facoltà di Lettere)

Aula Mercoledì: AULA IV (primo piano, edificio Facoltà di Lettere e Filosofia)

 

Per qualsiasi informazione sul corso e le modalità, i contenuti, il testo d'esame e il materiale didattico si prega di contattare il docente (marco.galli@uniroma1.it)

Per  ulteriori informazioni e per il materiale didattico delle singole lezioni iscriversi e consultare il sito Moodle Sapienza elearning 

LINK https://elearning.uniroma1.it/theme/continuum/infocourse.php?course=6818...

 

 

2. LM ARCHEOLOGIA DELLE PROVINCE ROMANE AVANZATO 2023-2024 cod. 1044117 (modulo disponibile da 6 CFU o da 12 CFU come modulo integrato con prof.ssa E. Borgia)

ATTENZIONE corso dal 3 ottobre al 10 novembre 

Giorni e orari: MARTEDI' 14-16 MERCOLEDI' 8-12

MART AULA VI (primo piano, edificio Facoltà di Lettere e Filosofia)

MERC AULA CISADU (entrata fuori, sul fianco destro della scalinata d'accesso alla Fac. di Lettere)

Per il materiale didattico delle singole lezioni consultare il sito Sapienza elearning 

https://elearning.uniroma1.it/enrol/index.php?id=8590 

 

3. LT ARCHEOLOGIA DELLE PROVINCE ROMANE 2023-2024 cod. 1044.285 (10612320) (modulo integrato 12 CFU con prof.ssa E. Borgia singolo da 6 CFU)

ATTENZIONE: corso dal 13 novembre al 21 dicembre

Giorni e orari: martedì 14-16 mercoledì 8-12

MART AULA B CIASCA (secondo piano fac. lettere) 

(primo piano, edificio Facoltà di Lettere e Filosofia)

MERC AULA CISADU (entrata fuori, sul fianco destro della scalinata d'accesso alla Fac. di Lettere)

Per il materiale didattico delle singole lezioni consultare il sito Sapienza elearning 

https://elearning.uniroma1.it/enrol/index.php?id=11877

 

SECONDO SEMESTRE 2023-24 (marzo-aprile)

 

Titolo: ARCHEOLOGIA E ARCHEOMETRIA DEL TESSUTO 2022-2023

numero COD 10596069  42 ore 6 CFU 

Data di inizio: 

Aula: 

Giorni e orari: 

Docente: Marco Galli

Esercitazioni pratiche e laboratorio: Francesca Coletti 

Insegnamento Codice Anno Corso - Frequentare Bacheca
Archeologia delle province romane SP1030697 2023/2024
TIROCINIO AAF1040 2023/2024
ARCHEOLOGIA E ARCHEOMETRIA DEL TESSUTO 1056071 2023/2024
ARCHEOLOGIA DELLE PROVINCE ROMANE ORIENTE E OCCIDENTE A-B 10612320 2023/2024

LM 10612320 ARCHEOLOGIA DELLE PROVINCE ROMANE ORIENTE E OCCIDENTE A-B ARCHEOLOGIA DELLE PROVINCE ROMANE ORIENTE E OCCIDENTE A (12 CFU assieme a modulo prof.ssa E. Borgia) 

 

I SEMESTRE 

ORARI: MART 14-16; MERC 8-12   (ATTENZIONE: corso dal 3 ottobre al 10 novembrea cui segue corso B prof. ssaE. Borgia) 

MART. AULA VI, primo piano, edificio Facoltà di Lettere e Filosofia.

MERC. AULA CISADU, piano zero, edificio Facoltà di Lettere e Filosofia.

INIZIO LEZIONI MARTEDI 2 OTTOBRE 

 

Titolo del modulo: Archeologia del Mediterraneo durante l’impero romano. 
Il corso presenta casi studio di contesti urbani particolarmente esemplificativi della storia e della vita urbana di una delle province più importanti dell’impero romano. 

 

Il modulo consta di due parti.
I Parte generale. Introduzione al mondo provinciale: 1) il fenomeno dell’imperialismo romano e il dibattito attuale sulla c.d. “romanizzazione”, ovvero i processi di acculturazione-assimilazione-resistenza nella popolazioni e nei territori sottoposti al dominio di Roma 2) Formazione delle provinciae romanae: lineamenti storici della conquista romana e forme di gestione del potere nei diversi ambiti provinciali; il ruolo delle élites provinciali e il fenomeno dell’evergetismo nelle città provinciali 3) economia e tecnologia nell’impero romano. 
II Parte monografica: L’esame della documentazione archeologica, epigrafica e letteraria è finalizzato a ricostruire l’archeologia del Mediterraneo durante l’imperao romano. 

 

Bibliografia: 

STUDENT.* FREQUENTANTI 1. Dispensa 2020-2021 docente con slides, documentazione fotografica e grafica, testi 
2. G. Bejor-M.T.Grassi-S.Maggi-F.Slavazzi, Arte e archeologia della Province Romane, Milano 2011.

STUDENT.* NON FREQUENTANTI: devono concordare personalmente un programma integrativo con il docente. 

ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE GRECA E ROMANA 1031621 2023/2024

I semestre 

Orari:  martedì-mercoledì ore 12-14. 

Mart. AULA T2 (di fronte al CIAO-Edificio Rettorato) 

Merc. AULA IV, primo piano, Edificio Lettere e Filosofia.

Inizio lezioni martedì 3 ottobre fino al 21 dicembre. 

 

Programma:  contesti e materiali archeologici, produzione artistica nelle diverse epoche della civiltà greca secondo il seguente sviluppo cronologico: età proto-geometrica e geometrica (1050-700 a.C.); epoca arcaica (700-490/480 a.C.); epoca classica e tardo-classica (480-323 a.C.); epoca ellenistica (323-31 a.C.). Nozioni principali degli aspetti materici e tecnologici delle produzioni artistiche di età greca; lineamenti dei diversi approcci alla lettura delle immagini dell'arte greca; lineamenti dei principali fenomeni religioso-storico-sociali che interessano le diverse epoca della civiltà greca.

 

Bibliografia:

Student.* frequentanti 1. Dispensa finale del docente con slides, documentazione fotografica e grafica, disegni, ricostruzioni 3D, testi e fonti storiche.   
2. Manuale: Giorgio Bejor, Marina Castoldi, Claudia Lambrugo, Arte greca, Mondadori Milano 2021.

Student.* non frequentanti devono concordare personalmente un programma con il docente. 

ARCHEOLOGIA DELLE PROVINCE ROMANE 1044285 2023/2024

LT 1044285 ARCHEOLOGIA DELLE PROVINCE ROMANE ARCHEOLOGIA DELLE PROVINCE ROMANE (esame modulo integrato con prof.ssa E. Borgia) 

 

I SEMESTRE 

ORARI: MART 14-16; MERC 8-12   (ATTENZIONE: corso è dal 13 novembre al 21 dicembre

MART. AULA VI, primo piano, edificio Facoltà di Lettere e Filosofia.

MERC. AULA CISADU, piano zero, edificio Facoltà di Lettere e Filosofia.

INIZIO LEZIONI MARTEDI 13 novembre

 

Titolo del modulo: LE CITTA’ DELL’IMPERO ROMANO.
La città è il vero centro della vita dell’Impero Romano e dell’identità locale, luogo di intensa comunicazione sociale e di incontro dei cittadini, punto nevralgico della città in cui confrontano gli interessi e le ambizioni dei singoli individui, da una parte, e le esigenze e le aspettative della collettività, dall’altra. A partire dalla tarda età repubblicana e soprattutto durante l’età imperiale la città è caratterizzata dalla magnificenza degli edifici pubblici, dai programmi di immagini del potere centrale e dalle forme di autorappresentazione delle élites locali.  Il modulo consta di due parti.
I Parte generale. Introduzione al mondo provinciale: 1) il fenomeno dell’imperialismo romano e il dibattito attuale sulla c.d. “romanizzazione”, ovvero i processi di acculturazione-assimilazione-resistenza nella popolazioni e nei territori sottoposti al dominio di Roma 2) Formazione delle provinciae romanae : lineamenti storici della conquista romana e forme di gestione del potere nei diversi ambiti provinciali; il ruolo delle élites provinciali e il fenomeno dell’evergetismo nelle città provinciali 3) Il culto imperiale e le nuove pratiche religiose rivolte all’imperatore e ai membri della sua famiglia.  4) economia e tecnologia nell’impero romano. 
II Parte monografica: Il modulo prende in esame la concezione e i valori simbolici della cultura urbana nel mondo romano. La piazza cittadina (forum e agorà) costituisce anche il polo di attrazione non solo per i rappresentanti del potere di Roma (imperatori e magistrati) ma anche per i rappresentanti delle aristocrazie locali: i monumenti con i propri apparati decorativi e scultorei segnalano la volontà di controllo della vita comunitaria da parte dei gruppi dirigenti. A partire dall’età repubblicana nei territori conquistati la creazione di una cultura urbana risponde a strategie ideologiche di Roma.

 

BIBLIOGRAFIA, STUDENT.* FREQUENTANTI: 1. Dispensa 2020-2021 docente con slides, documentazione fotografica e grafica, testi 
2. G. Bejor-M.T.Grassi-S.Maggi-F.Slavazzi, Arte e archeologia della Province Romane, Milano 2011.

STUDENT.* NON FREQUENTANTI: devono concordare personalmente il programma integrativo con il docente. 

ARCHEOLOGIA DELLE PROVINCE ROMANE AVANZATO 1044117 2023/2024

LM 1044117 ARCHEOLOGIA DELLE PROVINCE ROMANE AVANZATO 1 (6cfu)

 

I SEMESTRE 

ORARI: MART 14-16; MERC 8-12   (ATTENZIONE: corso dal 3 ottobre al 10 novembre

MART. AULA VI, primo piano, edificio Facoltà di Lettere e Filosofia.

MERC. AULA CISADU, piano zero, edificio Facoltà di Lettere e Filosofia.

INIZIO LEZIONI MARTEDI 2 OTTOBRE 

 

Titolo del modulo: Archeologia del Mediterraneo durante l’impero romano. 
Il corso presenta casi studio di contesti urbani particolarmente esemplificativi della storia e della vita urbana di una delle province più importanti dell’impero romano. 

 

Il modulo consta di due parti.
I Parte generale. Introduzione al mondo provinciale: 1) il fenomeno dell’imperialismo romano e il dibattito attuale sulla c.d. “romanizzazione”, ovvero i processi di acculturazione-assimilazione-resistenza nella popolazioni e nei territori sottoposti al dominio di Roma 2) Formazione delle provinciae romanae: lineamenti storici della conquista romana e forme di gestione del potere nei diversi ambiti provinciali; il ruolo delle élites provinciali e il fenomeno dell’evergetismo nelle città provinciali 3) economia e tecnologia nell’impero romano. 
II Parte monografica: L’esame della documentazione archeologica, epigrafica e letteraria è finalizzato a ricostruire l’archeologia del Mediterraneo durante l’imperao romano. 

 

Bibliografia: 

STUDENT.* FREQUENTANTI 1. Dispensa 2020-2021 docente con slides, documentazione fotografica e grafica, testi 
2. G. Bejor-M.T.Grassi-S.Maggi-F.Slavazzi, Arte e archeologia della Province Romane, Milano 2011.

STUDENT.* NON FREQUENTANTI: devono concordare personalmente un programma integrativo con il docente. 

 

 

ARCHEOLOGIA DELLE PROVINCE ROMANE 1025834 2023/2024

LT 1025838 ARCHEOLOGIA DELLE PROVINCE ROMANE (6 CFU)

 

I SEMESTRE 

ORARI: MART 14-16; MERC 8-12   (ATTENZIONE: corso è dal 13 novembre al 21 dicembre

MART. AULA VI, primo piano, edificio Facoltà di Lettere e Filosofia.

MERC. AULA CISADU, piano zero, edificio Facoltà di Lettere e Filosofia.

INIZIO LEZIONI MARTEDI 13 novembre

 

Titolo del modulo: LE CITTA’ DELL’IMPERO ROMANO.
La città è il vero centro della vita dell’Impero Romano e dell’identità locale, luogo di intensa comunicazione sociale e di incontro dei cittadini, punto nevralgico della città in cui confrontano gli interessi e le ambizioni dei singoli individui, da una parte, e le esigenze e le aspettative della collettività, dall’altra. A partire dalla tarda età repubblicana e soprattutto durante l’età imperiale la città è caratterizzata dalla magnificenza degli edifici pubblici, dai programmi di immagini del potere centrale e dalle forme di autorappresentazione delle élites locali.  Il modulo consta di due parti.
I Parte generale. Introduzione al mondo provinciale: 1) il fenomeno dell’imperialismo romano e il dibattito attuale sulla c.d. “romanizzazione”, ovvero i processi di acculturazione-assimilazione-resistenza nella popolazioni e nei territori sottoposti al dominio di Roma 2) Formazione delle provinciae romanae : lineamenti storici della conquista romana e forme di gestione del potere nei diversi ambiti provinciali; il ruolo delle élites provinciali e il fenomeno dell’evergetismo nelle città provinciali 3) Il culto imperiale e le nuove pratiche religiose rivolte all’imperatore e ai membri della sua famiglia.  4) economia e tecnologia nell’impero romano. 
II Parte monografica: Il modulo prende in esame la concezione e i valori simbolici della cultura urbana nel mondo romano. La piazza cittadina (forum e agorà) costituisce anche il polo di attrazione non solo per i rappresentanti del potere di Roma (imperatori e magistrati) ma anche per i rappresentanti delle aristocrazie locali: i monumenti con i propri apparati decorativi e scultorei segnalano la volontà di controllo della vita comunitaria da parte dei gruppi dirigenti. A partire dall’età repubblicana nei territori conquistati la creazione di una cultura urbana risponde a strategie ideologiche di Roma.

 

BIBLIOGRAFIA, STUDENT.* FREQUENTANTI: 1. Dispensa 2020-2021 docente con slides, documentazione fotografica e grafica, testi 
2. G. Bejor-M.T.Grassi-S.Maggi-F.Slavazzi, Arte e archeologia della Province Romane, Milano 2011.

STUDENT.* NON FREQUENTANTI: devono concordare personalmente il programma integrativo con il docente. 

FIELD ACTIVITIES LABORATORIES STAGES SEMINARS I A AAF2276 2022/2023
FIELD ACTIVITIES LABORATORIES STAGES SEMINARS I B AAF2277 2022/2023
TIROCINIO II AAF1422 2022/2023
TIROCINIO III AAF1423 2022/2023
TIROCINIO I AAF1421 2022/2023
TIROCINIO IV AAF1424 2022/2023
TIROCINIO AAF1040 2022/2023
ROME AND THE MEDITERRANEAN NETWORK 10598852 2022/2023
ARCHEOLOGIA DELLE PROVINCE ROMANE AVANZATO 1044117 2022/2023
ARCHEOLOGIA E ARCHEOMETRIA DEL TESSUTO 10596069 2022/2023
ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE GRECA E ROMANA 1031621 2022/2023
ARCHEOLOGIA DELLE PROVINCE ROMANE 1044285 2022/2023
ARCHEOLOGIA DELLE PROVINCE ROMANE 1025834 2022/2023
FIELD ACTIVITIES LABORATORIES STAGES SEMINARS I AAF2117 2021/2022
Archeologia delle province romane SP1030697 2021/2022
ROME AND THE MEDITERRANEAN NETWORK 10598852 2021/2022
ARCHEOLOGIA DELLE PROVINCE ROMANE AVANZATO 1044117 2021/2022
ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE GRECA E ROMANA 1031621 2021/2022
ARCHEOLOGIA DELLE PROVINCE ROMANE 1044285 2021/2022
ARCHEOLOGIA DELLE PROVINCE ROMANE 1025834 2021/2022
ARCHEOLOGIA DELLE PROVINCE ROMANE AVANZATO 1044117 2020/2021
ARCHEOLOGIA DELLE PROVINCE ROMANE 1044285 2020/2021
ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE GRECA E ROMANA 1031621 2020/2021
ARCHEOLOGIA DELLE PROVINCE ROMANE 1025834 2020/2021
Archeologia delle province romane SP1030697 2019/2020
ARCHEOLOGIA DELLE PROVINCE ROMANE AVANZATO 1044117 2019/2020
ARCHEOLOGIA DELLE PROVINCE ROMANE 1044285 2019/2020
ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE GRECA E ROMANA 1031621 2019/2020
ARCHEOLOGIA DELLE PROVINCE ROMANE 1025834 2019/2020
TIROCINIO AAF1040 2017/2018
ARCHEOLOGIA DELLE PROVINCE ROMANE AVANZATO 1044117 2017/2018
ARCHEOLOGIA DELLE PROVINCE ROMANE 1044285 2017/2018
ARCHEOLOGIA DELLE PROVINCE ROMANE 1025834 2017/2018
ARCHEOLOGIA DELLE PROVINCE ROMANE AVANZATO 1044117 2016/2017
ARCHEOLOGIA DELLE PROVINCE ROMANE 1044285 2016/2017
ARCHEOLOGIA DELLE PROVINCE ROMANE 1025834 2016/2017

Prof. Marco Galli
DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELL ANTICHITÀ - SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA

POSIZIONE ATTUALE:
(01.09.2021) - professore ordinario in Archeologica Classica (L-Ant/07) presso il Dipartimento di Scienze dell Antichità Sapienza Università di Roma.
(01.05.-30.06.2023) visiting professor a titolo gratuito per un ciclo di lezioni e un seminario in Archeologia Classica presso il Winckelmann Institut Humboldt Universität zu Berlin.
(16.05.-30.06.2023) borsista di ricerca in Archeologia Classica presso il Deutsches Archäologisches Institut, Zentraldirektion Berlin.

(2008-2021) professore associato confermato in Archeologica Classica (L-Ant/07) presso il Dipartimento di Scienze dell Antichità, Sapienza Università di Roma.
(2003-2008) Professore incaricato in Archeologica Classica (D.M. 26.01.2001 Rientro degli studiosi italiani impegnati all estero ) presso il Dipartimento di Scienze dell Antichità, Sapienza Università di Roma.

ABILITAZIONE SCIENTIFICA NAZIONALE
Risultato vincitore della procedura valutativa ai fini della chiamata di prof. I fascia SSD L-ANT/07- cod. concorso 2020POR047, secondo gli atti del concorso D.R. n. 1418/2021 del 24/05/2021 consultabile sul Portale di Ateneo (cartella Atti commissione SSD L-ANT/07)
10.01.2020 abilitato alla prima fascia in Archeologica Classica (L-Ant/07) ASN 2018-2020.
04.02.2014 abilitato alla prima fascia in Archeologica Classica (L-Ant/07) ASN 2012.

ANVUR
- VQR 2017-2019 1.prodotto 9.5;9.5;9 B; 2. prodotto 10;10; 10 A; 3. prodotto 10; 10; 9.5 A.
- VQR 2015-2017 1.00 Eccellente 0.70 Elevato
- VQR 2011-2014 0.8 0.8 0.8 (1.Eccellente/0.8Buono/0.5Accettabile/0Limitato)

CONSEGUIMENTO DI PREMI E RICONOSCIMENTI PER L ATTIVITÀ SCIENTIFICA, INCLUSA L AFFILIAZIONE AD ACCADEMIE DI RICONOSCIUTO PRESTIGIO NEL SETTORE

- 2020-2024 Membro associato dell Istituto di Scienze del Patrimonio Culturale, Consiglio Nazionale delle Ricerche (ISPC-CNR).

- Membro corrispondente dell Istituto Archeologico Germanico Deutsches Archäologisches Institut.

- Membro della Mommsen-Gesellschaft (Verband der deutschsprachigen Forscherinnen und Forscher auf dem Gebiete des Griechisch-Römischen Altertums).

- Membro del Committee of International Workshop on Gandharan Cultural Heritage, Taxila Institute of Asian Civilization, Quaid-i-Azam University, Islamabad Pakistan, (fondato il 3.12.2010).

- 2009 Medaglia di rappresentanza del presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano (Atto SCA/GN 5114-1 Segr. Gen. Pres. Rep.) per la mostra Machina. Tecnologia dell antica Roma, Mostra Museo della Civiltà Romana (22.12.2009 04.04.2010), Roma 2009, sotto l egida di Sapienza Università di Roma e del Dipartimento di Scienze dell Antichità, di cui M. Galli è stato promotore e responsabile del progetto formativo e del laboratorio di studenti di Sapienza coinvolti, organizzatore e curatore del catalogo della mostra (Machina. Tecnologia dell Antica Roma, Museo della Civiltà Romana, ISBN 978-88-6060-247-3, Roma 2009); il laboratorio ha ricevuto il finanziamento di 5000, EU dal fondo del Rettore dell Ateneo Sapienza Università di Roma prof. Luigi Frati.
TITOLI ACCADEMICI
- 2018 ottobre, candidato selezionato come eccellente alla prova finale per il posto di professore di I fascia in Archeologia Classica presso la Scuola Normale Superiore di Pisa.
- 2008 (01.12.2018) ad oggi professore associato confermato (2012) in Archeologica Classica (L-Ant/07) presso il Dipartimento di Scienze dell Antichità, Sapienza Università di Roma.
- 1998 Dottore di ricerca in Archeologia Classica, Università di Colonia, Germania (relatore prof. dott. H. v. Hesberg).
- 1987 Dottore in Lettere Classiche, Università degli Studi di Bologna.

LINEE E INTERESSI DI RICERCA

Architettura e Scultura dell età ellenistica-repubblicana e imperiale, con particolare attenzione all Italia e al mondo delle province dell impero romano.
Il Foro Romano: ricerche sul settore meridionale, le fasi repubblicane dal V al II sec. a.C., i progetti degli impianti basilicali fino alla tarda età imperiale.
Roma e l Oriente: ricerche sulla Galilea dall età ellenistica al primo impero; ricerche sulla scultura architettonica del Tempio di Dioniso di Ermogene a Teos, dal progetto ellenistico all intervento adrianeo. Asia Minore nell età severiana: il caso di Hierapolis di Frigia, con speciale focus su scultura e rilievi, studi archeometrici sulla policromia della scultura.
Roma e l Occidente: ricerche sulle Hispaniae Romanae, indagini sul culto imperiale nella Nova Urbs Hadriani, il Traianeum e la colonia di Italica (colonia aelia augusta Italica) e sulla colonia patricia Corduba.
Evergetismo e storia della mentalità nel II-III sec. d.C. Archeologia della Seconda Sofistica. I luoghi della Seconda Sofistica a Roma. Trasformazioni dello spazio sacro, i santuari, il culto imperiale e la rinascita del culto eroico nell Oriente Greco dell impero romano. Associazioni cultuali nell Oriente romano. Sacraria in praediis: i culti gentilizi nel suburbio di Roma.
Cultura tessile nel Mediterraneo dell antichità: il caso di Pompei; materiali tessili dalle necropoli di Eleusi e dell Attica in età classica. L archeologia contestuale e cultura materiale della manifattura tessile, archeologia e archeometria del tessuto antico.
Contesti abitativi e cultura materiale della casa romana durante il periodo repubblicano; formazione della cultura domestica durante l età repubblicana nell Italia Settentrionale (il caso studio della colonia romana di Ariminum).
Rome beyond frontiers: i rapporti tra Roma e le rotte commerciali con l Eurasia; l immaginario di corte ellenistico nella prima arte buddhista del Gandhara, relazioni tra le immagini e la formazione dell arte del Gandhara.
Storia dell archeologia classica: storia degli scavi e le scoperte nel Foro Romano (settore meridionale); teoria della visione nella seconda metà del XIX secolo: E. Loewy e S. Freud e le immagini della mente ; A. Riegl e la Biologia dell immagini; Archeologia ed Etnografia nell opera di A. Della Seta.

IMPATTO DELL ATTIVITÀ SCIENTIFICA e delle ricerche del sottoscritto si segnala:
1. la divulgazione a livello nazionale e internazionale attraverso ca. 90 eventi scientifici (vd. elenco conferenze, seminari, congressi) presso le seguenti istituzioni accademiche e scientifiche:
- Università: Berlin-Humboldt, Berlin-Freie, Bern, Bochum, Clermont-Ferrand, Colonia, Columbi NY, Erfurt, Erlangen, Giessen, Goettingen, Graz, Hanyang (South Corea), Heidelberg, Quaid-i-Azam Islamabad, Kiel, Leipzig, London, Lyon 2, Messina, Monaco, Oxford, Padova, Pisa Scuola Normale Superiore, Pisa Università, Ravenna, Reading, Regensburg, St. Andrews, Salonicco, Siviglia
- Istituti di ricerca: Scuola Archeologica di Atene American School of Classical Studies at Athens, Calsberg Academy Copenhagen, Benaki Museum Athens, Center for Advanced Studies Colonia, Reale Istituto Olandese Roma, Accademia Pontificia Roma, Istituto Archeologico Germanico Roma, Accademia dei Lincei, École Française di Atene
- Musei: Palazzo Brazzi; Museo delle Civiltà L. Pigorini, Galleria Uffizi, Musei Vaticani, Museo di Palazzo Massimo, Museo Civico Archeologico Velletri, Museo Nara Giappone, Museo Xanten, Museo Archeologico Lattes.

2. Sul network scientifico ResearchGate la lettura e consultazione delle pubblicazioni e progetti del sottoscritto ha ottenuto 63, 144 reads (26.06.2023).
https://www.researchgate.net/profile/Marco_Galli7

POSIZIONI ACCADEMICHE E BORSE DI RICERCA PRESSO QUALIFICATE ISTITUZIONI INTERNAZIONALI
2007-2008 professore a contratto in Archeologica Classica.
2003-2007 (4 anni) professore in Archeologica Classica (D.M. 26.01.2001 nell ambito del progetto Ritorno degli studiosi italiani impegnati all estero ) presso il Dipartimento di Scienze dell Antichità, Sapienza Università di Roma.
2011 (1. m.) borsista di ricerca presso il Deutsches Archäologisches Institut di Berlino.
2008 (5 m.) borsista di ricerca presso l Italian Academy of Advanced Studies, Columbia University, New York
1999-2001 (2 anni) Borsista post-doc presso il Centro Nazionale delle Ricerche Tedesco (Deutsche Forschungsgemeinschaft).
1998-1999 (1 anno) Borsista post-doc, Gerda Henkel Foundation presso l Istituto Archeologico Germanico.
1998 (1 anno) Tutore (120 h nel programma didattico: Qualität der Lehre) presso l Istituto di Archeologia dell Università di Colonia, Germania.
1994-1996 (3 anni) Borsa di dottorato di ricerca (DFG) in Archeologia Classica presso l Istituto di Archeologia dell Università di Colonia.
1997 (1 m.) Borsista di ricerca presso EfA - École Française d'Athènes, aprile 1997, per ricerca sui disegni del teatro di Erode Attico ad Atene dell architetto francese H. Daumet (5.GALLI 1998/1).

FORMAZIONE
1994-1998 Dottorato di ricerca in Archeologia Classica presso l Istituto di Archeologia dell Università di Colonia; tesi di dottorato: relatore Prof. Dr. Henner von Hesberg correlatore prof. dr. Dietrich Boschung; 7/2/1998 conseguimento del titolo di dottore di ricerca in Archeologia Classica (votazione: magna cum laude)
1983-1987 Studio in Lettere Classiche, Facoltà di Lettere e Filosofia dell Università degli Studi di Bologna; 17/11/1987 Conseguimento del titolo di Dottore in Lettere e Filosofia (indirizzo classico) 110/110 e lode.

ATTIVITÀ DI VALUTATORE E CONSULENZA SCIENTIFICA
2020 valutatore esterno dei progetti post-doc International Research Projects presso il Centro delle Ricerche Austriaco FWF, Der Wissenschaftsfonds/ Austrian Science Fund.
2019 Incarico per consulenza scientifica (Desk Reviewer) da parte dell ICOMOS Conseil International des Monuments et des Sites (Feb.-Mar. 2019) in qualità di esperto per siti archeologici nell ambito del processo di inclusione nel World Heritage List in base all ICOMOS World Heritage Mandate.
2018 ad oggi valutatore esterno presso il Research Centre for the Humanities (RCH), Atene (https://www.rchumanities.gr/en/about-us/).
2018 consulenza scientifica per il progetto The Mistery of Origin promossa dalla Fondazione Carla Fendi per il LXI Festival dei Due Mondi di Spoleto. Il sottoscritto è stato incaricato dalla Fondazione Carla Fendi per consulenza scientifica retribuita, previa regolare autorizzazione del Dipartimento di Scienze dell Antichità di Sapienza, per realizzazione del progetto scientifico, allestimento mostra e relativo catalogo di accompagnamento dal titolo Il mistero dell origine. Mito, trasfigurazione e scienza , promossa dalla Fondazione Carla Fendi per Spoleto 61 - Festival dei Due Mondi (30 Giugno 16 Luglio 2018). L evento ha attirato l attenzione dei media nazionali e internazionali.
2013-2017 Valutatore esterno ANVUR.
2015 valutatore esterno (External referee) presso l European Research Council (ERC) per i finanziamenti di ricercar Starting Grants 2015 del panel The Study of the Human Past (prof. Arne Westad).
2015-2019 Commissario/Reviewer del DAAD (Deutscher Akademischer Austausch Dienst German Academic Exchange Service) Italia.
2013 valutatore esterno dei progetti post-doc International Research Projects presso il Centro delle Ricerche Austriaco FWF, Der Wissenschaftsfonds/ Austrian Science Fund.
2015 valutatore esterno SIR Research Project.
2015 nominato consulente scientifica per il Parco Archeologico di Pompei (30.01.2015 prot.n. Cl.16.04.13/2) a titolo gratuito nell ambito del Grande Progetto Pompei per la ristrutturazione del Laboratorio di Ricerche Applicate ai fini di un allestimento espositivo dei reperti conservati nella Camera Climatizzata dello stesso.

DIREZIONE DI PROGETTI EDITORIALI
2019- ad oggi fondatore e editore della rivista Asia Minor. An International Journal of Archaeology in Turkey. Fabrizio Serra Editore, Pisa-Roma.
2020- ad oggi Associate Editor della rivista Analysis Archaeologica. An International Journal of Western Mediterranean Archaeology, Quasar Editore Roma.
2023- ad oggi membro comitato scientifico della collana Urban Spaces, De Gruyter Verlag Berlin.

PARTECIPAZIONE A COMITATI EDITORIALI DI RIVISTE SCIENTIFICHE
2019- ad oggi membro del comitato scientifico della rivista scientifica TÜBA-AR Türkiye Bilimler Akademisi Arkeoloji Dergisi. Turkish Academy of Sciences Journal of Archaeology.
2018- ad oggi membro del comitato scientifico della rivista The Journal of Ancient Architecture, Fabrizio Serra Editore, Pisa-Roma.
2018- ad oggi membro del comitato editoriale: Archeologia Classica, Rivista di Ateneo Sapienza Università di Roma (FASCIA A).
2018-2021 membro del comitato scientifico della collana Archaeologica, Giorgio Bretschneider Editore.
2014-2019 membro del comitato editoriale: Rivista di Scienze dell Antichità. Dipartimento di Scienze dell Antichità Sapienza Università di Roma. (FASCIA A)
2014 2020 membro del comitato editoriale: Analysis Archaeologica. An International Journal of Western Mediterranean Archaeology, Edizioni Quasar.

ATTIVITÀ DI VALUTATORE DI RIVISTE SCIENTIFICHE
2019 valutatore esterno, Hesperia.
2019 valutatore esterno, Quaderni di Archeologia della Lybia.
2018-19 valutatore esterno, Mediterraneo Antico.
2017 valutatore esterno, Habis Filología clásica, historia antigua, arqueología clásica. Universidad de Sevilla
2016 valutatore esterno, Archeologia Classica (Rivista di Ateneo - Sapienza Università di Roma).
2015 valutatore esterno, Rheinisches Museum für Philologie.
2015 valutatore esterno, Journal of Memory Studies (SAGE Journals).

MEMBRO DI COMMISSIONE DI ABILITAZIONE
27.11.2020 Valutatore e membro della commissione di Habilitation a diriger des recherches presso l Università di Strasbourg (FR).

ORGANIZZAZIONE DI CONVEGNI DI CARATTERE SCIENTIFICO IN ITALIA O ALL ESTERO
Organizzazione del congresso internazionale: Arte e memoria culturale nell età della Seconda Sofistica, Congresso 23-24.11.2000, Istituto Archeologico Germanico Roma.

Ideatore e organizzatore della sezione C.8 Religione come sistema di comunicazione: networks e rituali nei santuari tradizionali greci di età romana (Religion as comunication: ritual networks in traditional Greek sanctuaries under the Roman domination) nel 17th International Congress of Classical Archaeology. Meetings between cultures in the Ancient Mediterranean, in collaborazione con AIAC, 22-26.09.2008, Roma.

Organizzatore della Giornata di studi 06.06.2016, Pitture frammentarie di epoca romana da Roma e dal Lazio: nuove ricerche , Museo dell Arte Classica, Dipartimento di Scienze dell Antichità, Sapienza Università di Roma.
Membro del comitato scientifico organizzatore, VIII Jornadas de Cultura Grecolatina del Sur & III Jornadas Internacionales de Estudios Clásicos y Medievales Palimpsestos , 22-24.05.2017. Universidad del Sur, Bahía Blanca - Argentina. (conferenza: Conferenza inaugurale in forma telematica (Skype) Basilica Iulia en el Foro Romano: las excavaciones Fabbrini-Carettoni 1960-64 ).
Co-organizzatore con prof. dr. Annette Haug, Università di Kiel, del Workshop Exchange Meeting of PhD Programmes Kiel & Rome, Department of Classical Archaeology - Christian-Albrechts-Universität zu Kiel (D) dal 31.05.2018 al 01.06.2018.
- Co-organizzatore del Meeting Project The Case a Giardino in Ostia archaeological context and virtual archaeology of a large roman housing complex (FWF P 30563-G25), 18.-19.03.2019 presso l Istituto Storico Austriaco di Roma (ÖHI).
Co-organizzatore del A3Tex International Workshop Archaeology and Archaeometry of Ancient Textiles: Analytical methods, conservation, and dissemination in textile research Dipartimento di Scienze dell Antichità - Sapienza University of Rome 9th-10th June 2022 Aula di Archeologia, Museo dell Arte Classica, Facoltà di Lettere e Filosofia.

DIREZIONE PROGETTI DI RICERCA E DELLE ATTIVITÀ DI GRUPPI DI RICERCA CARATTERIZZATI DA COLLABORAZIONI A LIVELLO NAZIONALE E INTERNAZIONALE

1. PRIN 2022 ADIGTEX. ARCHAEOLOGY, ARCHAEOMETRY, AND DIGITALIZATION OF ANCIENT TEXTILES. FROM POMPEII TO THE ROMAN EMPIRE
Il sottoscritto è risultato vincitore come P-I. del Progetto PRIN 2022 (Codice progetto: 20228SNZ2T) assieme all unità dell Università di Padova (resp. M. Gleba), finanziamento di 204,141 Euro. Abstract: ADigTex is a multidisciplinary project involving Universities of Sapienza and Padua that aims to investigate the technology and economy of textile production in the Roman Empire by integrating data from a broad range of evidence such as fabrics, textile tools, literary sources and archaeological contexts. The project seeks to generate new knowledge regarding raw materials and natural resources for finishing textiles, tools and technical operations, as well as on a macro-level, workplaces and social practices connected with Roman textile cultures. This aim is achieved by combining local and empire-wide scales of investigation. The local scale involves an in-depth analysis of archaeological textile evidence provided by the ancient site of Pompeii, which not only exhibits extraordinary state of conservation and high number of extant textile finds but is also highly representative of a dynamic, multicultural town of the Roman Empire. The case study of Pompeii is then contextualised by zooming out to a global scale achieved through creation of an Open Access Roman Textile Database (RTD), which will allow digitising the extensive but disjointed scientific archives of Roman textiles. The database will serve as a tool for both preservation of data (in some cases of no longer extant textiles) and research. The innovative conception of RTD including a digital corpus of textile fragments, tools and all the extant archaeometric documentation, as well as the surveys of the archaeological contexts, usually analysed separately, will become the basis for future large-scale analysis of Roman textile production, resulting in an impact far beyond the scientific community.
2. CULTURA TESSILE A POMPEI 2014- AD OGGI
Il sottoscritto è dal 2014 ideatore e responsabile del Progetto Cultura tessile a Pompei in qualità di referente scientifico delle seguenti convenzioni: Convenzione Cultura tessile a Pompei (prot. n. 0001249, 15.04.2019) stipulata con il Parco Archeologico di Pompei (dott.ssa A. Russo). Convenzione (prot.n. 9095, 16.06.2014) stipulata con l ex Soprintendenza Speciale di Pompei (prof. M. Osanna) e il CEZA (Curt-Engelhorn-Zentrum Archäometrie) di Mannheim (resp. prof. E. Pernicka).
Il progetto Cultura Tessile a Pompei ha condotto analisi con una metodologia totalmente inedita sui calchi umani in gesso di Pompei che documentano per la prima volta tracce straordinarie degli indumenti e delle loro caratteristiche.
Il progetto si è avvalso delle seguenti cooperazioni nazionali e internazionali: CEZA (Curt-Engelhorn-Zentrum Archäometrie) di Mannheim, Istituto di Scienze del Patrimonio Culturale ISPC-CNR Firenze, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare INFR Frascati, Dipartimento di Chimica Università di Pisa.
Nell ambito del Progetto Cultura tessile a Pompei il sottoscritto è stato incaricato nel 2015 come consulente del Parco Archeologico di Pompei (30.01.2015 prot.n. Cl.16.04.13/2) per la ristrutturazione del Laboratorio di Scienze Applicate ai fini di un allestimento espositivo dei reperti conservati nella Camera Climatizzata del suddetto.
Il Progetto Cultura tessile a Pompei ha comportato importanti risvolti sulla c.d. terza missione :
- Il progetto è stato oggetto di attenzione da parte dei media nazionali:
Il Messaggero 17.10.2016
http://www.cinquantamila.it/storyTellerArticolo.php?storyId=0000002372304
Il Giornale dell Arte 17.10.2016
http://ilgiornaledellarte.com/articoli/2016/10/126811.html
La Stampa 12.04.2018
http://www.lastampa.it/2018/04/12/cultura/i-tessili-di-pompei-svelano-st...
-28.09.2019 Partecipazione alla 14 edizione della Notte europea dei Ricercatori nel Parco Archeologico di Pompei con evento di archeologia sperimentale del Laboratorio di Ricerche Applicate sulla manifattura tessile.
-24.06.2017 conferenza su invito: Presentazione Progetto Cultura Tessile a Pompei, assieme a F. Coletti nell ambito della Giornata di Studio, Attraverso le trame della storia. Archeofest 2017, Festival di Archeologia Sperimentale, 23-25.06.2017, Roma Museo delle Civiltà L. Pigorini.
-01.06.2018 conferenza: The Textile Culture at Pompeii Project assieme con F. Coletti, nell ambito del Workshop Exchange Meeting of PhD Programmes Kiel & Rome, Department of Classical Archaeology - Christian-Albrechts-Universität zu Kiel (D).co-organizzatore con prof. dr. Annette Haug, Università di Kiel.
Dal febbraio 2019 il progetto Cultura Tessile a Pompei è diventato parte del più ampio Progetto AAT Archeologia e Archeometria del Tessuto.

3. PROGETTO AAT ARCHEOLOGIA E ARCHEOMETRIA DEL TESSUTO 2019- AD OGGI
Il sottoscritto è dal 2018 ideatore e responsabile del Progetto AAT: in qualità di Principal Investigator il sottoscritto ha ricevuto il finanziamento Grandi Progetti di Ateneo 2018 del progetto di ricerca AAT Project: Archaeology and Archaeometry of Textiles. Continuity and Transformations of textile technologies in the Ancient and Post-Antique Mediterranean. Cultural History/Economy-Diagnostics/Conservation, ammesso al finanziamento di 25.000 EU, su base di bando competitivo con revisione tra pari.
AAT è un progetto di ricerca multidiscplinare che si propone di indagare la cultura tessile del Mediterraneo sotto molteplici prospettive, dall approccio di archeologia contestuale al quelli della tracceologia e archeologia sperimentale: (1) analisi dei contesti destinati alla produzione manifatturiera, della cultura materiale (textilia utensilia) e materiali tessili; transfer tecnologico tra aree diverse del Mediterraneo (2) nuovi approcci alla diagnostica dei tessuti (3) pratiche conservative dei manufatti tessili. Sono coinvolti i dipartimenti umanistici di Sapienza (Dip. Scienze dell Antichità e Storia, Antropologia e Religioni), in cooperazione con il Laboratory of Technological and Functional Analyses of Prehistoric Artefacts (LTFAPA Sapienza) diretto da C. Lemorini e i laboratori di scienze (Dip. di Chimica, Biologia Ambientale, Fisica), che hanno sviluppato metodologie di ricerca innovative in stretta interazione con altri patner nazionali e internazionali per lo sviluppo di nuove metodologie per lo studio-analisi-conservazione dei tessuti antichi e post-antichi.
Il progetto sviluppa ed amplia i temi di ricerca del Progetto Cultura Tessile a Pompei , in sinergia con soprintendenze, musei ed istituti di ricerca nazionali ed internazionali, tra cui si citano ARTEX Hellenic Centre for Research and Conservation of Archaeological Textiles, Directorate of Conservation of Ancient and Modern Monuments Hellenic Ministry of Culture, Ephorate of Antiquities of West Attica, Museo Ebraico di Roma, Israel Antiquities Authority, Missione Archeologica Italiana a Hierapolis di Frigia (MAIER), Università del Salento, Lecce. Soprintendenza Speciale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Roma.
Nell ambito di AAT si sono sviluppate nuove ricerche:
- Eleusi, necropolis: studio della tomba Z15 (V sec. a.C.), dei resti ceramici e in bronzo, il frammento di tessuto funerario, assieme a F. Coletti.
- I contesti della produzione tessile nella Galilea romana (v. Progetto Monte Tabor). Studio delle tradizioni tessili e del vestiario ebraico nell impero romano in collaborazione con Israel Antiquities Authority (IAA), assieme a F. Coletti.
- Hierapolis, santuario di S. Filippo, tessuti funerari dalle deposizioni di età bizantine, F. Coletti.
- Necropoli di Veio, Tomba 25, fuseruole in ceramica, identificazione e analisi su residui organici e fibre interne alle fuseruole, F. Coletti, V. Forte (LTFAPA Sapienza).
- Contesti vesuviani, tessuti aurei, assieme a F. Coletti.
- I materiali del contesto artigianale dallo scavo Metro C (Amba Aradam), vd. infra Cultura Tessile a Roma .
10-04-2017 come relatore alla giornata di studi Il tessile tra moda, ritualità, simbologia e circuiti economici. L'Archivio Tessile del Museo Ebraico di Roma il 10.04.2017 con la relazione dal titolo: Archeologia e archeometria del tessuto: le vesti ebraiche nell impero romano assieme a F. Coletti.
Nell ambito del Progetto AAT si è sviluppata la convenzione Cultura Tessile a Roma (approvata dal CdD in data 04.07.2020, Prot. n. 0000039 del 05/01/2021), stipulata con la Soprintendenza Speciale Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Roma (responsabile S. Morretta), di cui il sottoscritto è referente scientifico.
Il progetto è rivolto allo studio, promozione e valorizzazione degli utensili e strumenti per la tessitura rinvenuti a Roma negli scavi Metro C, che hanno portato alla luce nello scavo della stazione metro Amba Aradam, un contesto artigianale databile alla seconda metà del I sec. d.C. Tale documentazione archeologica che offre una rara testimonianza per Roma di utensili funzionali alle diverse fasi della catena operativa della manifattura tessile in antico, è stata presentata al congresso internazionale Purpurae Vestes VII, 2-4.10.2019 Granada, Spagna.

4. PROGETTO BASILICA IULIA 2015 AD OGGI
Il sottoscritto è dal 2015 ideatore e responsabile del Progetto Basilica Iulia al Foro Romano in qualità di referente scientifico delle seguenti convenzioni:
- Convenzione scientifica Progetto Basilica Iulia (29.04.2020 prot. n. 0000894); Accordo operativo di ricerca finalizzato allo studio e alla pubblicazione dei risultati degli scavi archeologico effettuati a partire dagli inizio del 1900 alla Basilica Iulia al Foro Romano (19.02.2015 prot. n. 4883).
Il progetto ha ricevuto il Sapienza Award 2015 (Grandi Progetti di Ateneo) con il titolo: Public and Domestic Life in the Roman Forum. Transforming the Social Space in the Republican Age. The Southern Sector of the Forum in Rome , ammesso al finanziamento di 20.000 EU, su base di bando competitivo con revisione tra pari, di cui il sottoscritto è Principal Investigator.
Il Progetto Basilica Iulia ha comportato importanti risvolti didattici-formativi: durante il suo svolgimento hanno avuto luogo negli anni 2016-2017 dei tirocini destinati agli studenti del corso di Scienze Archeologiche di Sapienza, due tesi di laurea triennale in Archeologia sono state realizzate sui materiali archeologici ed è attualmente in corso un progetto di dottorato di ricerca sul tema Il settore meridionale del Foro Romano: cantieri, produzioni e consumi tra l età tardo-repubblicana e la prima età imperiale presso la Scuola di Dottorato in Archeologia Sapienza (I. Montali 2019- ), di cui il sottoscritto è tutore (vd. Elenco Tesi e Tutorato Dottorati di ricerca).
Il progetto è stato parte del progetto didattico-formativo internazionale Q Kolleg. Berlin Roma 2016-2019 sulla base della Convenzione per la promozione di progetti scientifici e attività didattico-formativa in ambito archeologico stipulata (18.07.2016 n. prot. 1089) tra il Dipartimento di Scienze dell Antichità e il Winckelmann Institut der Humboldt-Universität zu Berlin, di cui il sottoscritto è responsabile scientifico.
Il Progetto Basilica Iulia ha comportato risvolti importanti sulla c.d. terza missione :
- Il progetto è stato oggetto di attenzione da parte dei media nazionali, v. il quotidiano Il Messaggero 16.06.2016 LINK:
https://www.ilmessaggero.it/roma/cultura/roma_archeologia_villa_scipione...
- Il progetto è stato presentato nelle seguenti distinguished lectures :
1. Die Mittwochverträge des Winckelmann-Institut, 12.07.2017 presso il Winckelmann Institut, Humboldt-Universität Berlin, Titolo conferenza: Das Basilica Iulia -Projekt: Erste Ergebnissen zu den republikanischen Phasen des Forum Romanum (in tedesco);
2. Conferenza inaugurale in forma telematica (Skype) Basilica Iulia en el Foro Romano: las excavaciones Fabbrini-Carettoni 1960-64 nell ambito del Congresso, VIII Jornadas de Cultura Grecolatina del Sur & III Jornadas Internacionales de Estudios Clásicos y Medievales Palimpsestos , 22-24.05.2017, tenutosi presso l Universidad del Sur, Bahía Blanca - Argentina.
- Il progetto è stato parte della Mostra e del rispettivo catalogo Public | Private. (a cura di J. Bartz) An exhibition of the Q-Kolleg , tenutasi presso il Winckelmann-Institut Humboldt-Universität zu Berlin dal 19/06/2019 al 31/12/2019, nell ambito della sopra citata Convenzione 2016, a cui hanno partecipato studenti e docenti delle due istituzioni.

5. PROGETTO PITTURA ROMANA 2014 2017
Il sottoscritto è stato dal 2014 al 2017 ideatore e responsabile del Progetto Pittura Romana in qualità di referente scientifico della seguente convenzione: Convenzione per tirocinio per lo studio dei materiali provenienti dallo scavo di Villa Medici a Roma (prot. n. 41120, 03.12.2014) stipulata con l allora Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma (resp. P. Fortini, P. Trevisan) e L Académie de France à Rome Villa Medici (resp. C. Ferrazzi).

6. PROGETTO ARIMINUM
Il sottoscritto è dal 2019 ideatore e responsabile del Progetto Ariminum in qualità di referente scientifico delle seguenti convenzioni: protocollo di intesa Progetto Ariminum (approvato da CdD il 04.07.2019 e da Giunta Comunale di Rimini, delibera approvata in data 23.07.2019 n. 222) stipulato con i Musei Comunali, Comune di Rimini (resp. O. Piolanti, F. Minak); Accordo quadro per attività scientifiche-didattiche congiunte e per la valorizzazione in ambito archeologico e dei beni culturali (prot. n. 0001986, 06.10.2020) stipulato con i Musei Comunali, Comune di Rimini (resp. O. Piolanti, F. Minak) e con la Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Ravenna, Forlì-Cesana e Rimini (resp. A. Pozzi).

7. CONVENZIONE CON THE INSTITUTE OF SPARTA 2020 -
Il sottoscritto è dal 2020 è responsabile del Protocollo di cooperazione (21.02.2020, prot. n. 0000455) stipulato con l Institute of Sparta, di cui il sottoscritto è responsabile scientifico per il Dipartimento di Scienze.
8. ANTINOEION PROJECT 2016-2018
Il sottoscritto è stato referente scientifico del Progetto di ricerca The Antinoeion of the Villa di Herodes Atticos a Loukou/Astros Kynouria in base al research agreement in cooperazione con il dr. G. Spyropoulos della Direzione Generale dell Antichità e del Patrimonio Culturale, Ministero della Cultura e Sport, Atene (GR) (prot. n. 25433/14446 del 29.02.2016) e il Dipartimento di Scienze dell Antichità (resp. M. Galli prot. n. 156/16 del 03.02.2016) per ricerche relative al culto di Antinoo della residenza di Loukou appartenuta al celebre sofista Erode Attico, nel cui ambito è stato effettuato anche lo studio dei ritratti di Aelius Caesar.
I risultati sono stati presentati il 09.11.2017 in occasione delle GENNADIUS LECTURE, American School of Classical Studies At Athens The Gennadius Library, nella conferenza da titolo: Hadrian s Forgotten Heir: A New Portrait of Aelius Caesar from Eva-Loukou, evento disponibile online su Vimeo (- https://vimeo.com/243812114).

9. Progetto Spazi figurativi a Villa Adriana
Il sottoscritto è stato dal 2012 al 2014 ideatore e responsabile in qualità di Principal Ingestigator del Progetto Spazi figurativi a Villa Adriana (Progetti di Ateneo Sapienza 2012, prot. n. C26A12W2M8) ammesso al finanziamento di 2.250 Euro, su base di bando competitivo con revisione tra pari.

10. PROGETTO FORMAZIONI E TRASFORMAZIONI DI IDENTITÀ RELIGIOSE NELL IMPERO ROMANO 2003-2007
Il sottoscritto è stato dal 2003 al 2007 (3+1 anni) ideatore e responsabile in qualità di Principal Investigator del Progetto Formazioni e trasformazioni di identità religiose nell impero romano con finanziamento MIUR di 20.000 EU (18.000 EU quota MIUR + 2000 di cofinanziamento) nell ambito del bando competitivo secondo la normativa del D.M. del 26 gennaio 2001, n.13 e sgg ( Incentivi per il ritorno degli studiosi italiani impegnati all estero ) presentato dal Dipartimento di Scienze dell Antichità, Sapienza Università di Roma.
Il progetto si è proposto di analizzare funzioni e trasformazioni dello spazio sacro nella parte orientale dell impero romano, sotto l impulso del culto imperiale o di nuove realtà religiose. L esame sistematico della documentazione archeologica, epigrafica e letteraria è stato finalizzato all identificazione di contesti emblematici per la ricostruzione di un quadro esaustivo della dimensione religiosa in ambito provinciale orientale.

PARTECIPAZIONE A PROGETTI DI RICERCA E DELLE ATTIVITÀ DI GRUPPI DI RICERCA CARATTERIZZATI DA COLLABORAZIONI A LIVELLO NAZIONALE E INTERNAZIONALE

11. MONTE TABOR 2018-2021
Nell ambito dell accordo stipulato 2015/2016 di collaborazione accademica tra Sapienza Università di Roma e la Pontificia Università Antonianum, che prevede un area di intervento scientifico e didattica dedicata all Archeologia e ai Beni Culturali, è stato avviato un primo ciclo di ricerche sul contesto storico-topografico del Monte Tabor nei territori dell antica Galilea (Israele). I primi risultati sono stati presentati in una giornata di studi dal titolo Il Monte Tabor: contesto storico e presenza francescana (Sapienza Università di Roma, 23 maggio 2019) nell ambito dei seminari di studio e ricerca La trasfigurazione e il Monte Tabor letteratura storia e archeologia .
Nell ambito del gruppo di ricerca su Monte Tabor, contesti storici e topografici il sottoscritto ha svolto lo studio dei territori e degli insediamenti della Galilea dall età ellenistica alla prima età imperiale, con particolare focus sugli aspetti della cultura materiale, in particolare le attività manifatturiere tessili.

12. ROMAN PAINTING AT OSTIA - COOPERATION PROJECT WITH THE SCIENCES ACADEMY OF VIENNE (AU)
2018 responsabile di sommer school, lezioni e survey nell ambito del Progetto Case a Giardino in Ostia archaeological context and virtual archaeology of a large Roman housing complex diretto dal dott. P. Ruggendorfer, Vienna ÖAW, con il finanziamento di 396.983,06 recentemente stanziato dal FWF (Österreichischer ForschungsFond). (Pubblicazioni: 5. FALZONE GALLI 2019).

13. TEOS DIONYSOS TEMPEL PROJECT 2017 AD OGGI
2017 ad oggi, il sottoscritto è membro della Missione Archeologica nel sito della città antica di Teos (Teos Arkeoloji Kas z Seferihisar/Izmir), direttore prof. dr. Musa Kadioglu, Ankara Universitesi, link: http://www.teosarkeoloji.com/index.php, con l importante incarico di ricerca per lo studio sistematico delle lastre del fregio scultoreo del Tempio di Dioniso di Ermogene.

14. PROGETTO Nova Urbs Hadriani 2015 ad oggi
Dal 2015 il sottoscritto partecipa alle ricerche relativa al sito della colonia romana di Italica nell ambito del progetto Nova Urbs Hadriani. La articulacion de los espacios publicos en torno al Traianeum de Italica , diretto dal prof. S. Vargas Vazquez Departamento de Prehistoria y Arqueologia dell Universidad de Sevilla, precisamente nell area del santuario del culto imperiale e con ricerche sull architettura e l urbanistica di età adrianea; tale partecipazione si inserisce nella collaborazione scientifica dal 16. al 20.11.2015 al progetto Italica, relativamente alle indagini sul santuario del culto imperiale Traianeum e sui altri programmi monumentali e decorativi della città di Italica, sotto la direzione della prof.ssa Pilar Leon-Castro, Departamento de Prehistoria y Arqueologia dell Universidad de Sevilla, che ha previsto visite del sito archeologico di Italica e una conferenza del sottoscritto presso il sopra citato dipartimento.

15. PROGETTO EXEMPLUM ET SPOLIA PROJECT 2016 - 2019
Dal 2016 al 2019 Il sottoscritto è stato membro del progetto d eccellenza Exemplum et spolia: el legado monumental de las capitales provinciales romanas en hispania. la Córdoba romana y su reflejo en la ciudad posterior , direttore prof. dr. C. Márquez, Università di Cordoba (prot. n. HAR2015-64286.C4-3-P), finanziato dal ministero dell Economia e Competitività spagnolo, su bando competitivo e selezione comparativa, in qualità di esperto dell archeologia delle province romane.

16. SCULTURA ROMANA A HIERAPOLIS DI PHRYGIA 2013-2017
Dal 2013 al 2017 il sottoscritto è stato membro della Missione Archeologica Italiana a Hierapolis (MAIER), Pammukkale, sotto la direzione di F. D Andria e poi di G. Semeraro, Università di Lecce, dove ha condotto ricerche sulla scultura di età imperiale (il fregio e l arredo scultoreo del teatro, le sculture del santuario di Apollo), ricerche archeometriche sull antica policromia, sui pigmenti e patine antiche sulle sculture, in sinergia con ISPC-CNR Firenze.

17. MARMORA PHRYGIAE PROJECT 2013-2016
Dal 2013 al 2016 il sottoscritto ha partecipato al gruppo di ricerca nell ambito del progetto FIRB prot. RBFR121D9W (bando Futuro in Ricerca 2012 ) Marmora Phrygiae con l incarico di condurre ricerche archeologico-archeometriche condotte sul materiale scultoreo proveniente dai contesti del Teatro e del Santuario di Apollo della città di Hierapolis di Frigia nell ambito della Missione Archeologica Italiana, Università del Salento, Lecce.

18. RICERCHE E MISSIONI IN ASIA CENTRALE (ISIAO) 2005-2006.
Negli anni 2005-2006 il sottoscritto ha partecipato alle attività di ricerca dell Istituto Italiano per l Africa e l Oriente (IsIAO) prendendo parte alla Missione Archeologica Italiana a Saidu-Sharif (Swat Area) in Pakistan, durante il mese di agosto 2005 e nel mese di agosto e settembre 2006 sotto la direzione del prof. Pierfrancesco Callieri, Università degli Studi di Bologna.
Tali ricerche sono state presentate in ambito internazionale:
-19th International Conference on South Asian Archaeology (Ravenna 2-6 luglio 2007);
-International Workshop on Gandharan Cultural Heritage, 1-3 Dic. 2010, Quaid-i-Azam University, Islamabad, Pakistan; conferenze München 2009) e
-Istituto Archeologico Germanico Roma 2010;
- Congresso presso l Asia-Pacific Research Centre at Hanyang University di Seul (23 sett. 2016).
Nell ambito di questo campo di ricerca si sono sviluppate le seguenti attività:
- Dal 2011 al 2013 il sottoscritto è promotore in qualità di responsabile scientifico del General Agreement and Executive Protocol , tra il Dipartimento di Scienze dell Antichità e il The Taxila Institute of Asian Civilizations, Quaid-i-Azam University, Islamabad - Pakistan (responsabile prof. Muhammad Ashraf Khan), rivolto alla cooperazione e scambio culturale nel campo dell archeologia, patrimonio culturale, restauro stipulata il 08.02.2011 nell ambito dell Accordo Quadro tra Sapienza Università di Roma e la Quaid-i-Azam University, Islamabad, (Pakistan) (vd. Titoli).
- Dal 2010 ad oggi il sottoscritto è membro del Committee of International Workshop on Gandharan Cultural Heritage, Taxila Institute of Asian Civilization, Quaid-i-Azam University, Islamabad Pakistan, (fondato il 3.12.2010).
- Strettamente collegato a questi interessi di ricerca è il corrente progetto di dottorato ricerca (Ashwini Lakshminarayanan, 2018-2022), di cui il sottoscritto è tutore, sulle problematiche di Gender nella c.d. Arte del Gandhara, presso la Scuola di Dottorato in Archeologia di Sapienza.

19. PARTECIPAZIONE A PROGETTO DI ATENEO SAPIENZA 2013
2013-2015 membro ProgettO di Ateneo 2013 Sapienza (medio-piccoli n. 422): componente ufficiale di Ateneo Sapienza in qualità di professore associato in Archeologia Classica del progetto di ricerca di "Infrastrutture per la Storia. Archeologia e mobilità ipogea come risorse per la città storica. Nuove opportunità per la costruzione di una diversa idea di mobilità e spazio pubblico nel centro monumentale di Roma" PI prof. F. Lambertucci, Dipartimento Architettura e Progetto con finanziamento di 12.000 EU.

20. PARTECIPAZIONE A PROGETTO DI ATENEO SAPIENZA 2011
2011-2013 membro del progetto di ricerca di Ateneo 2011 Sapienza Digital Modelling for the Representation of the Transformations of the Historical Town , PI prof.SSA L. De Carlo, Dipartimento di Storia e Restauro dell Architettura, con finanziamento di 10.000.

PARTECIPAZIONE AD ALTRI PROGETTI E GRUPPI DI RICERCA
2010 2012 cooperazione con il Palmira Project PalM.A.I.S. The South-West Sector of the Ancient Town: Urban Development and Transformations , direttrice prof.ssa M.T. Grassi, Università degli Studi di Milano.

RESPONSABILITA' DI STUDI E RICERCHE SCIENTIFICHE AFFIDATI DA QUALIFICATE ISTITUZIONI PUBBLICHE O PRIVATE
INCARICO SCIENTIFICO FONDAZIONE CARLA FENDI: consulenza scientifica per il progetto The Mistery of Origin promossa dalla Fondazione Carla Fendi per il LXI Festival dei Due Mondi di Spoleto: realizzazione del progetto scientifico, allestimento mostra e relativo catalogo di accompagnamento dal titolo Il mistero dell origine. Mito, trasfigurazione e scienza , promossa dalla Fondazione Carla Fendi per Spoleto 61 - Festival dei Due Mondi (30 Giugno 16 Luglio 2018). L evento ha attirato l attenzione dei media nazionali e internazionali.

PROGETTO T.I.M.A.M. THESAURUS ICONOGRAFICO PER ICCD 2007-2010
2007-2010 Progetto T.I.M.A.M. Thesaurus Iconografico Multilingua per l Architettura Antica e i Materiali. La convenzione del 13.07.2007 stipulata tra il Dipartimento di Scienze dell Antichità e l ICCD Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione Ministero dei Beni Culturali, ha stanziato 18.000 euro di fondi per la realizzazione del progetto T.I.M.A.M THESAURUS ICONOGRAFICO MULTILINGUA PER L ARCHITETTURA ANTICA E I MATERIALI .

INCARICHI SCIENTIFICI PRESSO ISTITUTO CENTRALE PER IL CATALOGO E LA DOCUMENTAZIONE (ICCD-MIBACT) 2002-2004
2002-2004 cooperazione con l ICCD (Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione - Ministero per i Beni e le Attività Culturali), nell ambito dei progetti EU Research Projects CHANCE 2002 e TNT 2003, responsabile scientifico dott.ssa Erminia Sciacchitano.

PROGETTO WOHNKULTUR IN OBERITALIEN 1998-2001
In qualità di ricercatore post-doc del Centro Nazionale della Ricerca Tedesco (Deutsche Forschungsgemeinschaft) il sottoscritto è stato beneficiario di una borsa di ricerca dal 1999 al 2001 (2 anni) e dal 1998 al 1999 (1 anno) della Fondazione Gerda Henkel Düsseldorf, ha svolto una ricerca sul tema Wohnkultur in Oberitalien von der Spätrepublik bis die mittlere Kaiserzeit : nell ambito di questo progetto è stato realizzato uno studio complessivo della c.d. domus dell ex-convento di S. Francesco a Rimini e dell area circostante, degli impianti annessi, dei numerosi materiali ceramici dall età repubblicana al II sec. d. C., dei numerosi resti di decorazione parietale di IV stile, degli arredi musivi e scultorei.

PARTECIPAZIONE A MISSIONI ARCHEOLOGICHE E CAMPAGNE DI SCAVO
2017- ad oggi Archaelogical Missione at Ancient Teos/Teos Arkeoloji Kas z Seferihisar/Izmir), direttore prof. M. Kadioglu, Ankara Universitesi.
2013-2017 Missione Archeologica Italiana a Hierapolis di Frigia, Università del Salento, Lecce, dir. prof. F. D Andria, G. Semeraro.
1995 sett.-ott. responsabile del saggio (K96/07 stenopos N3-E, v. D. Mertens, RM 118, 2012, pag. 79 nota 62) nell ambito della missione archeologica a Selinunte, direttore prof. D. Mertens, Istituto Archeologico Germanico, Roma.
1989 Area della necropoli reale nel sito di Aiani, prefettura di Kozani, Macedonia (GR) diretto dalla dott.ssa dell Eforia di Kozani, dott.ssa G. Karamitrou.
1988 Santuario di Apollo a Kardamena, isola di Coo, diretto dalla prof.ssa G. Kokkorou-Alevra, Università di Atene.
1986 Castello di Montarrenti, Università di Siena, direttore prof.ri R. Francovich R. Hodges.

DIREZIONE DI COOPERAZIONI INTERNAZIONALI A FINALITÀ DIDATTICA E FORMATIVA

PROGETTO Q KOLLEG BERLIN-ROMA 2016-2019.
Dal 2016 il sottoscritto è stato promotore e organizzatore del progetto didattico-formativo Q Kolleg Berlin Roma (a.a. 2016-2019), in qualità di referente scientifico della convenzione (prot. n. 1089 del 21.07.2016) per la promozione di progetti scientifici e di attività didattico-formativa in ambito archeologico stipulata il 18.07.2016 tra il Dipartimento di Scienze dell Antichità e il Winckelmann Institut - Humboldt Universität zu Berlin (responsabile prof.ssa S. Muth), nel cui ambito sono state realizzate le seguenti attività di ricerca e didattica:
1. Q Kolleg Berlin-Roma per gli a.a. 2016-17 e 2017-18 è stato supportato dal finanziamento (5100 EU) della Sezione di Archeologia del Dipartimento Sapienza allo scopo di supportare la formazione e l attività didattica e di ricerca di un gruppo di studenti BA/MA delle due istituzioni coinvolte sul tema Öffentliche Räume im Römischen Reich / Spazi pubblici nell impero romano .
2. Progetto di allestimento e catalogo della mostra Public| Private. An exhibition of the Q-Kolleg (a cura di J. Bartz), tenutasi presso il Winckelmann-Institut Humboldt-Universität zu Berlin dal 19/06/2019 al 31/12/2019 in cooperazione con il Dipartimento Scienza dell Antichità, a cui hanno partecipato studenti e docenti delle due istituzioni.
3. Partecipazione al progetto Combining Immersive Reality with Cultural Storytelling presentato alla Call Horizon 2020 - Work Programme 2018-2020 DT-TRANSFORMATION 12: Curation of digital assets and advanced digitisation per sviluppo e applicazione delle nuove tecnologie di Virtual Reality e Augmented Reality al caso studio del Foro Romano (il progetto non è stato ammesso al finanziamento).

COOPERAZIONE CON IL DEPARTAMENTO DE HUMANIDADES - UNIVERSIDAD NACIONAL DEL SUR, BAHIA BLANCA, (ARGENTINA)
2015- ad oggi, il sottoscritto è promotore e responsabile scientifico del General Agreement and Executive Protocol (04.07.2015), stipulato tra il Dipartimento di Scienze dell Antichità, Sapienza Università di Roma, e il Departamento de Humanidades - Universidad Nacional del Sur, Bahia Blanca, (Argentina), per la collaborazione scientifica e didattica nell'ambito dell Archeologia, Storia Antica, Filologia Classica per l organizzazione di seminari e convegni, scambio di docenti e studiosi tra le due istituzioni. In questo ambito sono state realizzate le seguenti iniziative:
- Dal 21.04.2016 è stato nominato membro del dottorato di ricerca in qualità di direttore di tesi di dottorato di ricerca assieme alla prof.ssa L. Gambon presso l Universidad del Sur, Argentina da parte della Comision de Estudios de Posgrados Acedemicos , con autorizzazione del rettore prof. M. R. Sabbatini, presso la stessa università, come tutore della dottoranda Filomena Silvestri, (prot. n. 95298.494), con una tesi di dottorato dal titolo Filologia, epigrafia y arqueologia en dialogo: reescribiendo la historia de Tera , per la quale è beneficiaria di una borsa di studio ministeriale CONICET.
- 2017 organizzatore del Congresso, VIII Jornadas de Cultura Grecolatina del Sur & III Jornadas Internacionales de Estudios Clásicos y Medievales Palimpsestos , 22-24.05.2017, tenutosi presso l Universidad del Sur, Bahía Blanca - Argentina. Partecipazione in qualità conferenziere inaugurale in forma telematica (Skype) sul tema: Basilica Iulia en el Foro Romano: las excavaciones Fabbrini-Carettoni 1960-64 .

ELENCO DEI FINANZIAMENTI DELLA RICERCA DA PARTE DI ISTITUZIONI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI:

2023 Finanziamento di 204,141: Progetto PRIN 2022 come PI del Progetto ADIGTEX. Archaeology, archaeometry, and digitalization of ancient textiles. From Pompeii to the Roman Empire.
2021 Finanziamento di 10000: Progetto SEED 2021 (SEED-PNR ATENEO), come PI Progetto AAT Project Archaeology and Archaeometry of Textile.
2021 Finanziamento di 2000: Finanziamento per congressi, titolo congresso Archaeology and Archaeometry of Textile on 9-10.062022.
2019 Finanziamento di 396, 983: Finanziamento stanziato dal FWF (Österreichischer Forschungs Fond) per il Progetto case a Giardino in Ostia archaeological context and virtual archaeology of a large roman housing complex diretto dal dott. Peter Ruggendorfer, Vienna ÖAW.
2019 Finanziamento 25000 eu: Sapienza Università di Roma, Grandi Progetti di Ateneo Sapienza 2018 titolo della ricerca: AAT Project Archaeology and Archaeometry of Textile.
2017-2018 Finanziamento 5100 eu: Progetto didattico-formativo Q Kolleg Berlin-Roma da parte della Sezione di Archeologia del Dipartimento di Scienze dell Antichità, Sapienza Università di Roma.
2015 Finanziamento 20000 eu: Sapienza Università di Roma, Grandi Progetti di Ateneo Sapienza Awards titolo della ricerca: Public and Domestic Life in the Roman Forum. Transforming the Social Space in the Republican Age. The Southern Sector of the Forum in Rome.
2013 Finanziamento 5000 eu: Sezione di Archeologia Classica, Dipartimento di Scienze dell Antichità, per la pubblicazione del volume Roman Power and Greek Sanctuaries. Forms of Interactions and Communications, TRIPODES 14, Athens 2013.
2012 Finanziamento 2250 eu: Sapienza Università di Roma, Piccoli Progetti di Ateneo Spazi figurativi a Villa Adriana .
2009 Finanziamento 5000 eu: Sapienza Fondi Rettorato (prof. L. Frati) Università di Roma laboratorio formativo per preparazione mostra Machina.
2007 Finanziamento 19000 eu: convenzione ICCD - Istituto Centrale del Catalogo e della Documentazione MIUR progetto T.I.M.A.M. (Thesaurus Iconografico Multilingua dell Architettura Antica e dei Materiali) in collaborazione con prof. P. Pensabene responsabile del progetto.
2006 Finanziamento 1800 eu MIUR progetto di ricerca: Formazioni e trasformazioni di identità religiose nell impero romano nell ambito del DM 26.01.2001 Studiosi rientrati dall estero .
2003 2007 Finanziamento 18000 eu MIUR + cofinanziamento Dipartimento di Scienze dell Antichità eu 1800 progetto di ricerca: Formazioni e trasformazioni di identità religiose nell impero romano nell ambito del DM 26.01.2001 Studiosi rientrati dall estero .
2002 Finanziamento 5500 eu Gerda Henkel Stiftung: pubblicazione volume Arte e memoria culturale nell età della Seconda Sofistica .
2000 Finanziamento 8000 marchi tedeschi Gerda Henkel Stiftung: pubblicazione volume Die Lebenswelt eines Sophisten .
2000 Finanziamento 6000 marchi tedeschi Rutzen-Stiftung: pubblicazione volume Die Lebenswelt eines Sophisten .
2000 Finanziamento 6000 marchi tedeschi Geschwister Boehringer Ingelheim Stiftung für Geisteswissenschaften: pubblicazione volume Die Lebenswelt eines Sophisten .

ATTIVITÀ DIDATTICA A LIVELLO UNIVERSITARIO ALL ESTERO NELL AMBITO DISCIPLINARE
2017 Insegnamento presso istituzione estera: ciclo di 15 ore di insegnamento dal 9 al 15 luglio 2017 (Erasmus+ teaching mobility agreement) presso il Winckelmann Institut della Humboldt-Universität zu Berlin.
2018 Insegnamento presso istituzione estera: ciclo di due seminari, il 28.02.2018 (3 h.) presso l Altes Museum di Berlino e il 01.03.2018 (4 h.) presso il Winckelmann Institut della Humboldt-Universität zu Berlin, nell ambito del progetto Q KOLLEG Berlino Roma 2017-2018.
1997-1998 (a.a.) Tutor (Programma Qualität der Lehre) tecnico laureato a contratto come tutore nell ambito del programma Qualität der Lehre presso Archäologisches Institut der Universität zu Köln per attività didattica (120 ore complessive) rivolta agli studenti di archeologia (Università di Colonia, Germania).

PROMOTORE DI ACCORDI INTER-UNIVERSITARI INTERNAZIONALI
2016 promotore della Convenzione per la promozione di progetti scientifici e attività didattica in ambito archeologico (18.07.2016) tra il Dipartimento di Scienze dell Antichità - Sapienza Università di Roma e Humboldt Universität zu Berlin, Institut für Archäologie (vd. TIT.40).
2015 promotore del Protocollo esecutivo dell Accordo Quadro tra Sapienza Università di Roma e l Universitad Nacional del Sur (Argentina) (24.08.2015) (vd. TIT.71).
2011-13 promotore e responsabile dell Executive Protocoll of the General Agreement for Cooperation tra il Dipartimento di Scienze dell Antichità, Sapienza Università di Roma, e il Taxila Institute of Asian Civilazations, Quaid-i-Azam University (vd.TIT.59).

PROMOTORE DI ACCORDI ERASMUS
Promotore e responsabile di Erasmus International Agreements per lo scambio di studenti e docenti con le seguenti università europee:
-Università di Cordoba, accordo dal 2013-14.
-University of Reading, accordo bilaterale riservato a dottorandi dal 2010, accordo terminato 2020.
-Freie Universität, Institut f. Klassische Archäologie, Berlino dal 2009.
-Humboldt-Universität zu Berlin, Winckelmann-Institut f. Klassische Archäologie, Berlino dal 2009.
- Christian-Albrechts-Universität zu Kiel, Institut für Klassische Altertumskunde, Kiel dal 2017.
-Ludwig Maximilian Universität, Institut f. Klassische Archäologie, Monaco dal 2009.
-Universität zu Köln, Institut f. Klassische Archäologie, Colonia dal 2009.
-Ethniko Panepistimio Athinon, accordo 2010-2011, accordo terminato 2013.
-Ankara Üniversitesi, Archaeology Department Faculty of Letters, accordo dal 2015.

ATTIVITÀ DIDATTICA IN LINGUA INGLESE
2020 di far parte del corso di Laurea Magistrale internazionale Mediterranean Archaeology come docente garante del corso, titolo del modulo Rome and the Mediterranean Network.
2013-2017 docente del Directed Study Programme in Arts and Humanities for International Exchange Students (coordinamento prof.ssa E. Corsi), presso il Dipartimento di Storia, Culture e Religioni, Sapienza. Titolo del modulo: Roman Archaeology and Art History, Classical Performing Arts: il corso ha compreso ciclo di lezioni, seminari e visite a musei di Roma.
2013-14 Roman Archaeology and Art History.
2014-2015 The Emperor and the City of Rome.
2015-2017 Augustus and the City of Rome.

MEMBRO DEL COLLEGIO DI DOTTORATO, SCUOLA DI ARCHEOLOGIA, SAPIENZA
Dal 2008 è membro del collegio docenti della Scuola di Dottorato in Archeologia, Sapienza Università di Roma.

MEMBRO IN COMMISSIONE DI DOTTORATO
È stato membro della commissione di ammissione al dottorato di ricerca in Archeologia, 28° ciclo, A.A. 2013-2014.
È stato membro della commissione di ammissione al dottorato di ricerca in Archeologia, 26° ciclo, A.A. 2011-2012.
05.02.2013 È stato nominato come membro della commissione finale di dottorato di ricerca in Archeologia presso l Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

TUTORE E MEMBRO DI COLLEGIO DI DOTTORATO DI RICERCA ALL ESTERO
Dal 21.04.2016 è stato nominato direttore di tesi di dottorato di ricerca assieme alla prof.ssa L. Gambon presso l Universidad del Sur, Bahia Blanca, Argentina da parte della Comision de Estudios de Posgrados Acedemicos , con autorizzazione del rettore prof. M. R. Sabbatini, presso la stessa università, della dottoranda Filomena Silvestri, n. 95298.494, con una tesi di dottorato dal titolo Filologia, epigrafia y arqueologia en dialogo: reescribiendo la historia de Tera , per la quale è beneficiaria di una borsa di studio ministeriale CONICET.

RELATORE DI TESI DI DOTTORATO DI RICERCA NAZIONALI E IN COTUTELE INTERNAZIONALI

Il sottoscritto è/è stato tutore delle seguenti tesi di dottorato di ricerca:

- Ivana Montali, Il settore meridionale del Foro Romano: cantieri, produzioni e consumi tra l età tardo-repubblicana e la prima età imperiale (2019-2022) XXXV ciclo.
- Pamela Ricci, Cultura tessile a Pompei: instrumenta textilia e contesti della produzione, (2018-2022) XXXIV ciclo.
- Ashwini Lakshminarayanan, Gender in Gandh ran art (stone reliefs from the first to the fourth century C.E.), (2018-2022) XXXIV ciclo.
- Francesca Coletti, I tessuti di Pompei: materiali, tecniche di lavorazione e contesti , dottorato di cotutela Sapienza Università di Roma University of Heidelberg (co-tutor prof. dr. E. Pernicka) (2016-2020);
- Ahmed Basher Omer Almhgub, La Soprintendenza dell Antichità di Leptis Magna dal Regno Unito di Libia (1952) a oggi: attività, rinvenimenti, nuove prospettive di management, (2016-2020).
- Micaela Canopoli, Il culto di Artemide in Attica (2013-2017); discussione finale il 24.02.2017.
- Ilaria Fani, Hellenistic patterns in the Early Buddhist Art of Gandhara, dottorato in cotutela Sapienza - Centre de Recherche sur l Extrême-Orient de Paris-Sorbonne IV (co-tutor prof. O. Boperachchi) (2013 il dottorato è stato interrotto nel gennaio 2017).
- Filomena Silvestri, Filologia, epigrafia e archeologia in dialogo: riscrivendo la storia di Thera ,n Lettere Curricula Studi Classici, presso il Departamento de Humanidades Universidad Nacional del Sur Bahia Blanca (Buenos Aires) Argentina, co-tutore per l archeologia prof. dr. M. Galli, per la Filologia Classica prof.ssa Lidia Gambon (Universidad Nacional del Sur) (2015-).

RELAZIONE E CORRELAZIONE DI TESI TRIENNALI E MAGISTRALI

Dal 2008 ad oggi è stato relatore principale di 53 tesi triennali e magistrali in Archeologia Classica

Dal 2008 ad oggi è stato co-relatore di 6 tesi magistrali
Altre attività universitarie, gestionali e relative ad organi collegiali elettivi

INCARICHI IN AMBITO DI FACOLTÀ
-Dal 2011 al novembre 2015 membro eletto dell ex Nucleo di Valutazione Comitato di
monitoraggio della nuova Facoltà di Lettere e Filosofia.
- Dal 2009 al 2011 membro eletto del Nucleo di Valutazione dell ex Facoltà di Lettere e Filosofia.
- Dal 2011 al 2014 è membro della Commissione Giudicatrice di Facoltà di Lettere e Filosofia del concorso per il conferimento di borse di studio destinate all attività di perfezionamento all estero.
- Dal 2010- ad oggi è membro del comitato scientifico Museo dell Arte Classica, Sapienza Università di Roma, direttore prof. M. Barbanera, è stato membro del comitato scientifico della mostra Emanuel Löwy, il Museo dei Gessi e la rappresentazione della figura umana nella scultura greca, coordinatrice l ex direttrice prof.sssa M. G. Picozzi.

CONFERENZE NAZIONALI E INTERNAZIONALI 1994-2022

DISTINGUISHES NAMED LECTURES:
- 07.03.2018 Scuola Archeologica Italiana ad Atene, Sala Doro Levi: presentation of the volume HADRIANVS - . Hadrian, Athens and the Gymnasia with Th. Stefanidou-Tiveriou and S. Walker.
- 09.11.2017 Gennadius Lecture, American School of Classical Studies At Athens The Gennadius Library (in English).
Videocast online
http://www.ascsa.edu.gr/index.php/News/newsDetails/videocast-hadrians-fo...
- 12.07.2017 Die Mittwochsvorträge des Winckelmann-institut, Winckelmann Institut, Humboldt Universität Berlin (in German).
- 04.12.2014 Roman Seminar Lectures, Benaki Museum Athens (in English).
23.10.2012 HELLAS Year Conference, Freunde Antiker Kunst der Universität Zürich, Sektion Zürich (in German).
- 15.12.2011 Il Giovedì dei Musei, Musei Vaticani, Città del Vaticano.
- 25.03.2010 ADUNANZA PUBBLICA,La Pontificia Accademia Romana di Archeologia, Città del Vaticano
- 05.06.2006 Lincon Seminars, Lincon College, Oxford University (in English).

CONFERENZE 2015-2022
- 15.06.2022, on invitation, Die Mittwochsvorträge des Winckelmann-Institut, Humboldt Universität Berlin.
Conference title: Das Basilica Iulia-Projekt: Bericht über die Ergebnisse, Hörsaal 2091/92, Unter den Linden 6, Berlin.
- 04.10.2019 Conference title: Cultura tessile a Pompei: materiali tessili e contesti produttivi, con F. Coletti e G. Casa. VII Purpureae Vestes International Symposium Redefining textile handcraft. Structures, tools and production processes , 02.10.2019-04.10.2019.
- 05.06.2019 on invitation, Conference title: Mind s Eye: Archaeology, Psyche and Visuality in Sigmund Freud and Emanuel Loewy Freud s Archaeology, International Conference 4-5th June 2019, The Warburg Institute, School of Advanced Study - University of London, 04-05.06.2019.
- 30.05.2019 on invitation, Conference title: New research on the sculptural decoration of the Theater in Hierapolis of Phrygia Urban Landscapes between the Maeander and the Lycus. Landscape Archaeology in Asia Minor between the Hellenistic an Byzantin Age, International Congress 30-31 May 2019, Sapienza University of Rome, 30-31.05.2019.
- 23.05.2019 on invitation, Conference title: Monte Tabor, contesti storici e topografici assieme al prof. P. Carafa e dott. M. Ippolliti Seminari di studi e ricerca La trasfigurazione e il Monte Tabor. Letteratura Storia Archeologia, presso Sapienza Università di Roma, Aula del Partenone Museo dell Arte Classica, 23.05.2019.
- 07.04.2019 on invitation, Conference title: Great Friends Loewy e Freud, storia di un'amicizia tra archeologia e psicoanalisi L ossessione per l antico. Sigmund Freud e Ludwig Pollak tra archeologia, psicoanalisi e collezionismo antiquario, Giornata di studi 07.04.2019, Museo di Roma, Roma Palazzo Braschi, 07.04.2019.
- Co-organizer Meeting of the Project The case a Giardino in Ostia archaeological context and virtual archaeology of a large roman housing complex (FWF P 30563-G25), 18.-19.03.2019 presso l'Istituto Storico Austriaco di Roma (ÖHI), 18-19.03.2019.
- 26.03.2019 on invitation, Conference title: New Research on the Sculptural Decoration of the Theater in Hierapolis of Phrygia Hergestellt und Aufgestellt. Produktionsdynamiken und Kontexte römischer Skulpturen im antiken Mittelmeerraum, Internationales Kolloquium 25-27.03.2019, Karl Franzen Universität Graz, 25-26.03.2019.
- 08.11.2018 Oxford University: Antinous: boy made god Seminars to accompany the Antinous Exhibition in the Ashmolean Museum Michaelmas Term 2018 Lecture Theatre, Ioannou Centre, 66 St Giles , Oxford
- 31.05. 2018. Conference title: The Textile Culture at Pompeii Project assieme con F. Coletti. Conferenziere e co-organizzatore con prof. dr. Annette Haug, Università di Kiel, del Workshop Exchange Meeting of PhD Programmes Kiel & Rome, Department of Classical Archaeology - Christian-Albrechts-Universität zu Kiel (D), 31.05-01.06.2018.
- 16.12.2017 on invitation, Congress on Romanization, Universität Heidelberg - Institut für Klassische Archäologie. Conference title: L ambasceria di Mitilene e la creazione del culto di Augusto assieme a G. Tozzi
- 09.11.2017, on invitation, American School of Classical Studies At Athens The Gennadius Library
Conference: Hadrian s Forgotten Heir: A New Portrait of Aelius Caesar from Eva-Loukou (in English).
- 12.07.2017, on invitation, Die Mittwochsvorträge des Winckelmann-Institut, Humboldt Universität Berlin.
Conference title: Das Basilica Iulia -Projekt: Erste Ergebnissen zu den republikanischen Phasen des Forum Romanum (in German).
- 24.06.2017, Archeofest, Roma Museo delle Civiltà L. Pigorini. Conference title: Presentazione Progetto Cultura Tessile a Pompei, 22-24.06.2017.
- 22.05.2017, on invitation, VIII Jornadas de Cultura Grecolatina del Sur & III Jornadas Internacionales de Estudios Clásicos y Medievales Palimpsestos , Argentina - Bahía Blanca, 22-24.05.2017 (in Italian, conference held via Skype), Conference title: Basilica Iulia en el Foro Romano: las excavaciones Fabbrini-Carettoni 1960-64.
- 3-5 apr. 2017, on invitation, with R. Bianco and M. Ippoliti, International Conference Leaving the (disciplinary) comfort zone Lived Ancient Religion AD 1 to 800 . Final conference of the ERC Advanced Grant Lived Ancient Religion , Eisenach (Germany). Erfurt Max-Weber-Kolleg, Universität Erfurt,
Conference title: Roman praedia as places of ritual practices (In English).
- 20-24 mar. 2017, on invitation, Kiel University International Open Workshop: Socio-Environmental Dynamics over the Last 12,000 Years: The Creation of Landscapes V Section: From preurban structures to cities: urban space as an action context. Conference: Negotiating Power in the Sacred Space (in English)
- 09.12.2016, on invitation, Carlsberg Academy, Copenhagen, Congress Sacred treasures: collecting in Greek and Roman sanctuaries, Conference title: Sacred Treasures in Roman praedia: Sculptural ensembles and sacraria in the suburbium of Rome (In English).
- 17-20.10.2016, VI Purpureae Vestes. Textiles and dyes in the Mediterranean Economy and Society, International Symposium 17-20.10.2016 University of Padua. Conference: Textile Culture at Pompeii (In English)
- 05-08.10.2016, on invitation, CÓRDOBA-BAENA VIII Reunión de Escultura Romana en Hispania (on invitation). Conference title: La scultura iconica dell isola di Thera in età romana (this conference was not held)
- 22-23 sett. 2016 on invitation, Seoul, South Korea, Asia-Pacific Research Centre at Hanyang University, International Conference Silk Road Again: Revisiting Histories of Land and Maritime Routes Connecting Eurasia (on invitation). Conference title: Beyond Frontiers: Ancient Rome and the Eurasian connections (In English).
- 06.06.2016 Conference: Pitture frammentarie di epoca romana da Roma e dal Lazio: nuove ricerche , Museo dell Arte Classica, Dipartimento di Scienze dell Antichità, Sapienza Università di Roma.
Conference title: Rinvenimento di frammenti di I stile dagli scavi Carettoni-Fabbrini della Basilica Giulia: note preliminari di un progetto di studio, assieme a S. Falzone e T. Ismaelli.
- 04.12.2015, CNR Roma Aula Marconi, Cave e cantieri d Asia Minore, Congresso internazionale 02-04.122015. CNR Roma, with S. Bracci. Conference title: Tracce di Policromia sulla scultura di Hierapolis
- 18.11.2015, on invitation, Universidad de Sevilla. Departamento de Prehistoria y arqueologia,
Conference title: I due successori dimenticati di Adriano: Elio e Lucio Vero nella documentazione provinciale
- 06.11.2015 Galleria degli Uffizi 7th Round Table on Polychromy in Ancient Sculpture and Architecture, 4-6th November 2015, Florence, with F. D Andria, S. Bracci, E. Cantisani, C. Riminesi, S. Vettori. Conference: Colour Traces on Sculpture Decoration in the Hierapolis of Phrygia Archaeological Site (Turkey) (In English).
- 26.06.2015, on invitation, Universität Regensburg, Altertumswissenschaften in Deutschland und Italien am Ende des 19. und in der ersten Hälfte des 20. Jahrhunderts, Internationales Kolloquium Regensburg 25-27th June 2015. Conference title: Il rapporto tra archeologia ed etnologia negli ultimi decenni del XIX secolo. Il caso di Alessandro della Seta.

CONFERENZE 1994-2014
4 Dic. 2014 su invito, Benaki Museum Athens, Roman Seminar Lectures
Conference: From East to West: The Embassy from Mytilene and the first celebrations of Augustus (in ing.).
21 Juni 2013 su invito, Kolloquium Der Sophist zwischen Ablehnung und Akklamation, 3. Jh. V.Chr. 2. Jh. N.Chr., Universität Bern
Conference: Orte der Kultur zur Zeit der Zweiten Sophistik in Athen und Rom (in ted.).
20.12.2012 su invito, Kolloquium Urbanitas Urbane Qualitäten, Kommission zur Erforschung des antiken Städtewesens, München
Conference: Orte der Kultur zur Zeit der Zweiten Sophistik in Athen und Rom (in ted.).
23.10.2012, su invito, Archäologisches Institut und HELLAS (Freunde Antiker Kunst der Universität Zürich Sektion Zürich).
Conference: Orte der Kultur zur Zeit der Zweiten Sophistik in Athen und Rom (in ted.)
25-26-06-2012 Sapienza Università di Roma. Dipartimento di Scienze dell Antichità: Gli Ateniesi e il loro modello di città
Conference: Lucius Verus Parthicus: il trionfo imperiale e le memorie delle guerre persiane
9-10.02.2012 su invito, Universität zu Köln Center for Advanced Studies. Internationales Kolleg Morphomata: Götterbilder der mittleren und späten Kaiserzeit als Ausdruck religiöser Vorstellungen.
Conference: religio mentis, statue di culto nei praedia del suburbio di Roma.
31.05-01.06.2012 Koninklijk Nederlands Instituut Rome. International Conference Investigating Gender in Mediterranean Archaeology
Conference: L'attualità di Antinoo: lettura storiografica tra gender studies e esoterismo.
9-10.02.2012 Universität zu Köln Center for Advanced Studies. Internationales Kolleg Morphomata: Formkonstanz und Bedeutungswandel. Archäologische Fallstudiesn und medienwissenschaftliche Reflexionen
Conference: Gandharakunst: Medienwechsel und Bedeutungswechsel.
15.12.2011 su invito, Musei Vaticani, ciclo di conferenze Giovedì dei Musei
Conference: Antinoos Heros. La creazione del culto di Antinoo.
22.09.2011, Roma Museo Nazionale di Palazzo Massimo, L Athenaeum di Adriano. Storia di un edificio dalla sua fondazione al XVI secolo.
Conference: La Seconda Sofistica e gli spazi della cultura a Roma e a Atene.
27.06.2011, su invito, Freie Universität Berlin
Conference: Der Betrachter im Bild: visuelle Strategien und ritual performance in Gandhara-Kunst (in ted.).
28-29 Genn. 2011, Università degli Studi di Messina, L evergetismo in Asia Minore (II sec. a.C. III sec. d.C.)
Conference: Evergetismo e gli agoni dei medici ad Efeso.
1-3 Dic. 2010, Quaid-i-Azam University, Islamabad, Pakistan International Workshop on Gandharan Cultural Heritage
Conference: Images, Ritual and Social Context: Some Perspectives on Gandharan Art (in ing.).
12-14 Nov. 2010, Ruhr-Universität, Bochum, Memory and Roman Culture An Interdisciplinary Conference,
Conference: Mal d Archive Archive Fever: Writing Memory in the Sacred Space (in ing.).
22-23.09.2010, su invito, University of Oxford, Ioannou Centre for Classical and Byzantine Studies, Rethinking the Gods: post-classical approaches to sacred space.
Conference: New Heroes in old Sanctuaries.
29.04.2010, su invito, Istituto Archeologico Germanico Roma.
Conference: Hellenistic Court Imagery in Early Buddhist Art of Gandhara: Arte di Corte e Immaginario del primo buddhismo gandharico.
25.03.2010 su invito, Accademia Pontificia, Roma
Conference: Delo abbandonata? : nuove evidenze del culto imperiale nel II sec. d.C.
04.12.2009, su invito, Internationales Kolloquium, Polis und Porträt: Standbilder als Medien öffentlicher Repräsentation im hellenistischen Osten, 04-06.12.2009, Institut f. Klassische Archäologie, Ludwig Maximilians-Universität München.
Titolo conferenza: Ritratto romano e memoria greca: il caso della c. d. scuola dei medici di Elea-Velia.
13.11.2009 Université Lumière Lyon 2. Les cyclades de l époque impériale: économie et société.
Conference: Realtà associative nelle Cicladi di età imperiale: un ipotesi di lettura delle Terme nell agora des Déliens.
12.09.2009 su invito, Auditorium di Mecenate, Roma, Ciclo di conferenze Associazione Aspettando Godot estate 2009.
Conference: Gli Horti Maecenatis e la cultura degli Horti a Roma.
7-9.09.2009 School of Classics, University of St. Andrews, Scientists and Professionals in the Ancient World Conference,
Conference: on Stage: forms and spaces for medical performances in Roman time (in ing.).
June 2009 Archaeological Institute, University of München,
Conference: Hellenistic Court Imagery in Early Buddhist Art of Gandhara.
25-25.05.2009, Sapienza Università di Roma, Antigone e le Antigoni, Storia Forme Fortuna di un Mito.
Conference: Antigone e i suoi fratelli: la ricezione del mito attraverso le immagini.
7-9.05.2009, su invito, Aristotle University of Thessaloniki, Classical Tradition and Innovative Elements in the Sculpture of Roman Greece
Conference: Antinoos e il culto degli eroi nella Grecia di età imperiale (in modern Greek).
3-5.06.2008, Università di Roma La Sapienza , Convegno Storia delle Religioni e Archeologia Discipline a confronto
Conference: Religione come sistema di comunicazione: l esempio dei santuari greci di età romana.
06.02.2008, Italian Academy for Advanced Studies at the Columbia University,
Conference: Greek Tragic Heroes in Roman Context (in ing.).
05.07.2007 XIX International Conference on South Asian Archaeology, Ravenna 2-6 July 2007
Conference: Hellenistic Court Imagery in Early Buddhist Art of Gandhara (in ing.).
05.06.2006, Conferenza nell ambito del ciclo dei Lincon Seminars, presso il Lincon College, Oxford University
Conference: A Religious Geography of the Imperial Age Praedia: Sacraria and Villas in the Suburbium of Rome (2nd-3rd A.D.) (in ing.).
26-29.04.2006, Sepolti tra i vivi. Evidenze ed interpretazione di contesti funerari in abitato, Convegno internazionale Università degli Studi La Sapienza
Conference: Sema. culti eroici e identità civiche nell Oriente dell impero romano.
04.04.2006, su invito, Università Erfurt, Philosophische Fakultät. Vergleichende Religionswissenschaft
Conference: Pilgrimage as elite habitus (in ing.).
23-24.03.2006, Testimonianze di culti orientali tra scavo e collezionismo, Università di Tor Vergata Roma
Conference: Religio mentis : i culti orientali nel suburbio di Roma.
19.12.2005, Pathways to Power: Civic Elites in the Eastern Part of the Roman Empire, Scuola Archeologica Italiana di Atene.
Conference: Theos Hadrianos: forme e rituali del culto di Adriano nell Oriente dell Impero Romano.
30.11-2.12-2005, Alois Riegl (1858-1905) Un secolo dopo, Convegno internazionale, Accademia dei Lincei Roma
Conference: Riegl e la Biologia delle immagini.
7-8.05. 2004, Giornate di Studio Museo e territorio: Il sarcofago di Velletri, Museo Civico Archeologico Oreste Cardini, Velletri (Roma)
Conference: Teatro della memoria: mito e paideia sul sarcofago di Velletri.
29.04-01.05- 2004, su invito, Bildungsgut Religion in Griechenland und Rom. Medien der Wissensvermittlung in der hohen Kaiserzeit, Kolloquium Schloss Rauischholzhausen (Università di Giessen).
Conference: Mal d archive: forme della comunicazione scritta nello spazio sacro del II sec. d. C.
5-6.12.2003, su invito, Nara-Giappone, Alexander the Great, East-West Cultural Contacts from Greece to Japan, The Silkroads Nara International Symposium, 5-6.12.2003
Conference: The Roman Alexander: patterns of the Imitatio Alexandri in the Imperial time (in ing.).
21-23.11.2003, Clermont-Ferrand, Autocélébration des élites locales dans le monde romain: contextes, images, textes (IIe. s. av. J.-C. / IIIe s. ap. J.-C.)
Conference: Evergetismo nei santuari greci di età antonina.
19.06.2003, su invito, Göttigen, Archäologisches Kolloquium Neue Funde und Forschungen
Conference: Praedia und Sacraria: Die sakrale Landschaft des römischen Suburbium (in ted.).
16.06.2003, Antikenmuseum der Universität Leipzig,
Conference: Die Basilica Hilariana auf dem Celio und der Kybelekult in Rom (in ted.).
6-7.06.2003, su invito, École Française di Atene, Image et religion dans l espace domestique, convegno Atene 6-7 giugno 2003
Conference: Religio mentis: immagini cultuali nei praedia di età imperiale.
23-26.03.2003, su invito, Heidelberg Archäologisches Institut, Convegno Internazionale Die Welt der Zweiten Sophistik.
Conference: Forme di codificazione della memoria religiosa nell età della Seconda Sofistica.
20.03.2002, Scuola Normale Superiore Pisa, Convegno Cofin 2000-2002: Strumenti e testimonianze per l archeologia e la fortuna dell antico.
Conference: Per una geografia religiosa del suburbio di Roma in età imperiale.
24-25.1.2002 Istituto Archeologico Germanico Roma, Symposium Lebenswelten. Bilder und Räume in der römischen Stadt der Kaiserzeit,
Conference: Cultura abitativa nella Colonia Ariminum tra repubblica e prima età imperiale
04.04.2001, su invito, Università degli Studi Milano,
Conference: Evergetismo e culti misterici nei santuari greci di età antonina.
28.03.2001, Università degli Studi di Pisa,
Conference: Evergetismo e culti misterici nei santuari greci in età antonina.
26.03.2001, su invito, Scuola Normale Superiore Pisa,
Conference: Antinoos Heros: culto degli eroi e confraternite misteriche.
24.11.2000, Istituto Archeologico Germanico Roma, Colloquio Arte e memoria culturale nell età della Seconda Sofistica, 23-24.11.2000,
Conference: ANTINOOS HEROS: Culto degli eroi e confraternite misteriche.
16-18.07.2000 University of Reading, International Congress, Seeing the Gods: Pilgrimage in Greco-Roman and Early Christian Antiquity
Conference: Pilgrimage as Élite Habitus: Educated Pilgrims in the Sacred Landscape During the Second Sophistic (in ing.).
23-26.05.2000 Aquileia, 31 Settimana di Studi Aquileiesi, Abitare in Cisalpina. L edilizia privata nelle città e nel territorio in età romana.
Conference: Per un analisi della ceramica domestica come indicatore culturale. Note preliminari sul caso della colonia romana Ariminum.
21-24.09.1999 Colonia, Congresso internazionale, Antike Bronzen. Werkstattkreise: Figuren und Geräte.
Conference: I bronzetti delle collezioni del Museo Civico Archeologico di Bologna.
12-13.06.1998 Berna, su invito, Congresso internazionale: Griechenland in der mittleren und späten Kaiserzeit. Neue Forschungen zur Plastik, Architektur und Topographie. Zum 60. Geburtstag von D. Willers.
Conference: Pepaideumenoi am Ort des Heiligen: Kommunikationsformen und euergetische Initiativen in griechischen Heiligtümern zur Zeit der Zweiten Sophistik (in ted.).
27.05.1999, su invito, Università Erlangen,
Conference: Der Kult des Heros ton loutron. Überlegungen zu den Bauten des Sophisten Herodes Atticus in Marathon (in ted.).
16-18.02.1995 Xanten, Congresso Internazionale: Grabanlagen und Grabbeigaben der frühen römischen Kaiserzeit in Italien und in den Nordwest-Provinzen.
Conference: Tomba romana ad inumazione in cassa di piombo.
14-15.10.1994, Musée Archéologique Henri Prades, F- Lattes, Congresso: Le stade romain et ses spectacles,
Conference: Lo stadio in Grecia: un aspetto dell´evergetismo in età antonina.

PRODUZIONE SCIENTIFICA 1990-2022

MONOGRAFIE
M. Galli, T. Ismaelli, Basilica Iulia I. Gli Scavi di Laura Fabbrini (1960-1964). Strutture, stratigrafie e materiali dalla prima età repubblicana alla costruzione augustea, Istanbul Zero Book 2022.
Translation: N. Bauers, Architettura in laterizio ad Ostia. Ricerche sulle insulae dell Ercole bambino e del Soffitto dipinto , Scavi di Ostia 16, Roma 2018 (ISBN 9788878313910), pp. 1-267.
M. Galli, Die Lebenswelt eines Sophisten. Untersuchungen zu den Bauten und Stiftungen des Herodes Atticus, (ISBN 3805329105) Mainz am Rhein 2002.
Recensioni: P. Gros, L antiquite classique, 75, 2006; E. Calandra, Latomus, 65, 2006; D. Willers, Museum Helveticum, 62, 2005.

OPERE COLLETTANE
S. Falzone, M. Galli (a cura di), Pitture frammentarie di epoca romana da Roma e dal Lazio: nuove ricerche, in Scienze dell Antichità 25.3, 2019, (ISSN:1123-5713; ISBN:9788871409801), pp. 1-302. (FASCIA A)
GALLI (ED.) 2013 = M. Galli (ed.), Roman Power and Greek Sanctuaries. Forms of Interaction and Communication (TRIPODES 14), (ISBN: 978-88-913-0273-1), Athens 2013.
Recensioni: R. Gordillo Hervás, Bryn Mawr Classical Review 2014.11.30; Y. Lafond, Revue archéologique, 2015, 2, pp. 403-406; J. Spawforth, Journal of Roman Archaeology 28, 2015, pp. 780-782.
CORDOVANA GALLI (A CURA DI) 2007, O. D. Cordovana - M. Galli (eds.), Arte e memoria culturale nell età della Seconda Sofistica, (ISBN 10: 8886808283), Catania 2007.
P. Callieri, L. Colliva, M. Galli (eds.), Valli della Memoria. Antiche genti Luoghi Immagini nello Swat. 50 della Missione Archeologica in Pakistan (Exhibition Catalogue Rome Islamabad 2006-2007), ISIAO (ISBN 8885320465), Roma 2006.
GALLI PISANI 2009 = M. Galli - G. Pisani Sartorio, Machina. Tecnologia dell antica Roma, Catalogo della Mostra Museo della Civiltà Romana, 22 dic. 2009 4 apr. 2010, (ISBN 9788860602473), Roma 2009.

ARTICOLI SCIENTIFICI 2018-2022
- GALLI C.D.S. = M. Galli T. Ismaelli, Il Progetto Basilica Iulia: dagli scavi Fabbrini (1960-1964) alle recenti indagini, in P. Fortini, A. Russo, S. Violante (a cura di), Atti Workshop Foro Romano: scoperte da nuovi e vecchi scavi dicembre 2019, in stampa.
- GALLI 2022 = M. Galli, Sculpture in Context: New Research on the Theater at Hierapolis of Phrygia, in Asia Minor 2, 2022, pp. 69-92.
- GALLI 2021 = M. Galli, F. Coletti, S. Mitschke, I calchi per lo studio della cultura tessile a Pompei, in M. Osanna, A. Capurso, S. M. Masseroli (a cura di), Rapiti alla morte. I calchi di Pompei da Fiorelli ad oggi, Collana di Studi e ricerche del Parco Archeologico di Pompei, Erma di Bretschneider Editore, (ISBN 978-88-913-2116-9) Roma 2021, pp. 161-199.
- GALLI 2021 = Il Monte Tabor e la Galilea delle Genti , in P. Carafa, M. Guida, A. Marini, C. Papi (a cura di), La trasfigurazione e il monte Tabor: letteratura storia archeologia, Milano Edizioni Terra Santa 2020, (ISBN 9788862408554), pp. 211-227.
- GALLI 2020/9 = R. Bianco, M. Galli, M. Ippoliti, Roman praedia as places of ritual practices, in Bullettino della Commissione Archeologica Comunale di Roma 121, 2020, pp. 161-180. (FASCIA A).
- GALLI 2020/08 = V. Cardarelli, F. Coletti, F. Failli, M. Galli, I. Montali, S. Morretta, Tra archeologia e archeometria. Analisi preliminare degli indicatori di attività tessile e conciaria dagli scavi della Metropolitana C per la stazione Amba Aradam (Roma), in Acts of the VII Purpureae Vestes, International Symposium: Redefining textile handcraft. Structures, tools and production processes, Granada 2-4/10/2019, (ISBN 9788433867766), pp. 341-350.
- GALLI 2020/7 = G. Scardozzi, T. Ismaelli, G. Leucci, L. De Giorgi, I. Ditaranto, M. Galli, C. Inglese, M. Griffo, GPR and ERT Investigations in the Southern Sector of the Roman Forum: First Results on the Pre-Augustan Phases of the Basilica Julia, in Archaeological Prospection 28, 2020, pp. 1-15. Open access article DOI: 10.1002/arp.1802
- GALLI 2020/6 et al. = M. Galli, F. Coletti, I. Serafini, A. Ciccola, Archeologia e archeometria del tessuto antico. Un gruppo di manufatti aurei dall area vesuviana (Pompei, Ercolano, Oplontis), in Rivista di Scienze dell Antichità 26.1, 2020, (ISSN 1123-5713; ISBN 9788854910782) pp. 207-225. (FASCIA A)
- GALLI 2020/5 = A. Ciccola, I. Serafini, F. Ripanti, F. Vincenti, F. Coletti, A. Bianco, C. Fasolato, M. Galli, Dyes from the ashes. Discovering and characterizing natural dyes from mineralized textiles, in MOLECULES 25.6, 2020, (ISSN:1420-3049)
Open access article DOI:10.3390/molecules25061417.
- GALLI 2020/1-4 M. Galli in A. Carandini, Antonino Pio e Marco Aurelio. Maestro e allievo all apice dell impero (ISBN:9788817145947) Milano Rizzoli Editore 2020. pp. 251-257; 286-292; 286-292; 268-273; 329-335.
- GALLI 2019/11 = M. Galli, F. Coletti, G. Casa, Cultura tessile a Pompei: i tessuti e gli impianti per la lavorazione della lana (lanariae), in Analysis Archaeologica, an International Journal of Western Mediterranean Archaeology 5, 2019, (ISSN 2421-6380; ISBN 9788854910997), pp. 275-284.
- GALLI 2019/10 Galli et al. = Galli, Marco; Griffo, Marika; Inglese, Carlo; Ismaelli, Tommaso; De Giorgi, Lara; Ditaranto, Immacolata, Rappresentare il visibile e conoscere il non visibile: studi sulla Basilica Iulia al Foro Romano, in Riflessioni. L arte del disegno/Il disegno dell arte. Reflections. The art of drawing/The Drawing of art (41° Congresso della Unione Italiana per il Disegno, Perugia, 19-21 settembre 2019), (ISBN:9788849237627), Roma 2019, pp. 667-674.
- GALLI 2019/9 The Basilica Julia Project. Parco archeologico del Colosseo-Sapienza Roma-IBAM-CNR Lecce, in Public-Private. An exhibition of the Q-Kolleg (Berlin 2019) at the Winckelmann-Institut Humboldt-Universität zu Berlin in cooperation with Dipartimento di Scienze dell Antichità, Sapienza Università di Roma 19/06/2019 31/12/2019, pp.195-200.
Open access book https://edoc.hu-berlin.de/handle/18452/20842
- GALLI 2019/8 ET al. = Galli, Marco; Griffo, Marika; Inglese, Carlo; Ismaelli, Tommaso, Vecchi scavi e nuove tecnologie. Primi risultati del Progetto Basilica Iulia, in Archeologia & Calcolatori 30, 2019 (ISBN 9788878149212; ISSN:1120-6861), pp. 229-249. (FASCIA A)
- GALLI 2019/7 = M. Galli, T. Ismaelli, La casa di Publio Cornelio Scipione Africano, in Carthago. Il mito immortale, a cura di A. Russo, F. Guarneri, P. Xella, J. A. Zamora López, (ISBN 9788891825223), Milano, pp. 204-206.
- GALLI 2019/6 Falzone Galli = S. Falzone M. Galli, Introduzione, in S. Falzone M. Galli (a cura di), Pitture frammentarie cit., in Scienze dell Antichità 25.3, 2019, pp. IX-XIII. (FASCIA A)
- GALLI 2019/5 = S. Falzone M. Galli T. Ismaelli, Rinvenimento di frammenti di I stile dagli scavi Carettoni-Fabbrini della Basilica Giulia: note preliminari di un progetto di studio, in S. Falzone M. Galli (a cura di), Pitture frammentarie cit., in Scienze dell Antichità 25.3, 2019, pp. 1-13. (FASCIA A)
- GALLI 2019/4 = F. Fagioli M. Galli, Frammenti parietali dalla domus dell ex Convento di San Francesco a Rimini, in S. Falzone M. Galli (a cura di), Pitture frammentarie cit., in Scienze dell Antichità 25.3, 2019, pp.13-22. (FASCIA A)
- GALLI 2019/3 = G. Leucci, T. Ismaelli, L. De Giorgi, I. Ditaranto, G. Scardozzi, M. Galli, C. Inglese, M. Griffo, Geophysical investigations for the knowledge of the buried structures in the Basilica Julia at the Roman Forum, in Metrology for Archaeology and Cultural Heritage, 2019 IMEKO TC-4 International Conference on Metrology for Archaeology and Cultural Heritage Florence, Italy, December 4-6, 2019 (ISBN electronic 9789299008454), pp. 348-350.
- GALLI 2019/2 = Bracci, Susanna; Vettori, Silvia; Cantisani, Emma; Degano, Ilaria; Galli, Marco, The ancient use of colouring on the marble statues of Hierapolis of Phrygia (Turkey). An integrated multi-analytical approach, in Archaeological and Anthropological Sciences 11.4, 2019, (ISSN 1866-9565), pp.1611-1619.
- GALLI 2019/1 Recensione a: M. Mathys, Architekturstiftungen und Ehrenstatuen. Untersuchungen zur visuellen Repräsentation der Oberschicht im späthellenistischen und kaiserzeitlichen Pergamon (Pergamenische Forschungen 16), Frankfurt a. Mainz 2014, XLVI, 192 Seiten mit 23 Abbildungen und 24 Tafeln, Gnomon 91.1, 2019, (ISSN:0017-1417), pp. 59-66. (FASCIA A)
- GALLI 2018/4 et al. = M. Galli, C. Inglese, T. Ismaelli, M. Griffo, Rome under Rome. Survey and analysis of the east excavation area beneath the Basilica Iulia, in A. C. Addison H. Thwaites (eds.), Proceedings of the 2018 3rd Digital Heritage International Congress (DigitalHERITAGE) held jointly with 2018 24th International Conference on Virtual Systems & Multimedia (VSMM 2018), (ISBN 9781728120027), San Francisco (USA), pp. 552-555.
- GALLI 2018/3 Nota sulle dimore di Erode Attico ad Atene, Annuario della Scuola Archeologica Italiana di Atene e delle Missioni Italiane in Oriente 96, 2018, (ISSN:0067-0081), pp. 339-343. (FASCIA A)
- GALLI 2018/2 Archeologia ed etnografia: Alessandro Della Seta e La Genesi dello scorcio nell arte greca, in D. Steuernagel (Hrsg. v.), Altertumswissenschaften in Deutschland und Italien Zeit des Umbruchs (1870 1940), Internationales Kolloquium in Regensburg, 25. bis 27. Juni 2015, (Regensburger Klassikstudien Bd. 3), (ISBN 9783795433512), Schnell & Steiner Verlag, Regensburg 2018, pp. 205-235.
- GALLI 2018/1 et al. = Galli, Marco; Coletti, Francesca; Lemorini, Cristina; Mitschke, Silvia, The Textile culture at Pompeii Project, in M. S. Busana, M. Gleba, F. Meo and A. R. Tricomi (eds.), Purpureae Vestes VI. Textiles and Dyes in the Mediterranean Economy and Society. Proceedings of the VI International Symposium on Textiles and Dyes in the Ancient Mediterranean World (Padova - Este - Altino, Italy 17 20 October 2016), Valencia 2018, (ISBN 9788479561796), pp. 267-285.

ARTICOLI-CAPITOLI DI LIBRI 1990-2018

-I ritrovamenti scultorei dagli scavi Carettoni-Fabbrini nel Santuario di Apollo, in T. Ismaelli, Il Tempio A del Santuario di Apollo. Architettura, decorazione e contesto, Hierapolis di Frigia X, (9786059680561) Ege Zero Books, Istanbul 2017, pp. 510-524.
- M. Galli et al., Auf den Spuren antiker Textilkultur, RESTAURO 4, 2017, pp.40-45 (ISSN:0933-4017).
- La Città dei Sofisti. Luoghi della Seconda Sofistica a Roma, in A. Busch J. Griesbach J. Lipps (eds.), Urbanitas - Urbane Qualitäten. Die antike Stadt als kulturelle Selbstverwirklichung. Kolloquium 19.-21. Dezember 2012 in München. Kommission zur Erfoschung des antiken Stadtäwesens der Bayerischen Akademie der Wissenschaften (RGZM Tagungen 32), (ISBN 9783884672891), Mainz 2017, pp. 91-110.
- Le statue di Demetra e Kore-Persephone nel teatro di Hierapolis, Istanbuler Mitteilungen 66, 2016, pp. 161-224.
- Beyond frontiers: Ancient Rome and the Eurasian trade networks, Journal of Eurasian Studies 8, 2017, pp. 3-9. ISSN: 1879-3665.
online open access: http://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S187936651630032X
- Le performances dei medici-sofisti: luoghi della Seconda Sofistica a Roma, in B. Wyss R. Hirsch-Luipold S.-J. Hirschi (Hrsg.), Sophisten in Hellenismus und Kaiserzeit. Orte, Methoden und Personen der Bildungsvermittlung, ISBN 978-3-16-154591-7, Tübingen, Mohr Siebeck Verlag 2017, pp. 39-70.
- M. Galli G. Tozzi, Le prime manifestazioni del culto di Augusto nell Oriente greco:
il caso di Kalindoia, in I. Baglioni (a cura di), Saeculum Aureum. Tradizione e innovazione nella religione romana di epoca augustea, 1. Augusto, da uomo a dio, Atti del Congresso 8-12.07.2014, Velletri Museo delle Religioni R. Pettazzoni, (Religio. Collana di Studi del Museo delle Religioni Raffaele Pettazzoni ), ISBN 978-88-7140-735-7, Roma, Quasar 2016, pp. 239-259, spec. 239-245.
- Susanna Bracci, Marco Galli, The use of colouring on the statues of Hierapolis, in G. Scardozzi, T. Ismaelli (eds.), In Ancient Quarries and Building sites in Asia Minor. Research on Hierapolis in Phrygia and other cities in south-western Anatolia: archaeology, archaeometry, conservation (ISBN:978-88-7228-819-1), Bari 2016, pp. 575-587.
- Recensione a A. Hoffmann: Das Asklepieion. Teil 5. Die Platzhallen und die zugehörigen Annexbauten in römischer Zeit. Unter der Verwendung der Vorarbeiten von Harald Hanson und Willy Zschietzschmann. Mit einem Beitrag von Gioia De Luca zu den Skulpturen aus dem Theater. Berlin/New York: de Gruyter 2011. LX, 208 S. 245 Abb. 39 Taf. 23 Beil. (DAI Altertümer von Pergamon XI, 5). Gnomon 88, 2016, pp. 55-63.
- Les réalités associatives dans les Cyclades à l époque impériale: le bâtiment à l intérieur de l Agora des Déliens et le « Portique des Mystae » de Mélos, in A. Peignard-Giros (éd.), Les Cyclades de l époque impériale: èconomie et société, (12-13.11.2009 Université Lumière Lyon 2), in TOPOI 19-1, 2014 (ISSN 1161-9473), pp. 435-456.
- Lucio Vero, Atene e le memorie persiane, in L. Caliò, E. Lippolis, V. Parisi (a cura di), Gli Ateniesi e il loro modello di città, Seminari di Storia e Archeologia Greca (Roma 25-26 giugno 2012), Thiasos Monografie 5, Roma 2014 (ISBN 978-88-7140-584-1), pp. 275-293.
- L Athenaeum di Adriano: note su un luogo della Seconda Sofistica a Roma, in L Athenaeum di Adriano, Storia di un edificio dalla fondazione al XVII secolo, BollArch-Online 4, 2013 (ISSN 2039-0076), pp. 60-71. http://www.bollettinodiarcheologiaonline.beniculturali.it/documenti/17/5...
- Ritratto romano e memoria greca: il caso della c.d. scuola dei medici di Elea-Velia, in J. Griesbach (Hrsg. v.), Polis und Porträt. Standbilder als Medien öffentlicher Repräsentation im hellenistischen Osten, (Studien zur antiken Stadt 13), (ISBN 9783954900091) München 2014, pp. 155-169.
- M. Galli, Immagini della memoria: teoria della visione in Emanuel Löwy, in M.G. Picozzi (a cura di), Ripensare Emanuel Löwy. Professore di archeologia e storia dell'arte nella R. Università e Direttore del Museo di Gessi (ISBN: 978-88-913-0273-1), Roma 2013, pp. 137-184.
- M. Galli (ed.), Roman Power and Greek Sanctuaries. Forms of Interaction and Communication (TRIPODES XIV), (ISBN 978-960-9559-02-7), Athens 2013.
- M. Galli, Ritual Dynamic in the Greek Sanctuaries Under the Roman Domination, in M. Galli (ed.), Roman Power and Greek Sanctuaries. Forms of Interaction and Communication, (ISBN 978-960-9559-02-7), Athens 2013, pp. 9-43.
- M. Galli, The Celebration of Lucius Verus in the provincia Achaia: Imperial Cult, Ritual Actors and Religious Networks, in M. Galli (ed.), Roman Power and Greek Sanctuaries. Forms of Interaction and Communication, (ISBN 978-960-9559-02-7), Athens 2013, pp. 265-298.
- M. Galli, Un palcoscenico per l imperatore, in M. Galli S. Bozza, Spazi figurativi a Villa Adriana: il caso dell edificio a tre esedre, Scienze dell Antichità 19, 2012-13 (ISSN 1123-5713), pp. 287-290.
- Il culto e le immagini di Antinoo, in M. Sapelli Ragni (a cura di), Antinoo. Il fascino della bellezza, Catalogo Mostra Villa Adriana (5 aprile 4 novembre 2012), (Catalogo ISBN 978883709106) Milano 2012, pp. 38-63.
- Antinoos Heros e gli eroi delle Seconda Sofistica, in: V. Tiveriou, D. Damaskos, P. Karanastassi (eds.), Klasiki paradosi kai veoterika stoicheia stin plastiki tis romaïkis Elladas, Praktika Diethnous Synedriou Thessaloniki, 7-9 Maiou 2009, (ISBN 978-960-12-2084-0) Thessaloniki 2012, pp. 523-536.
- Maria Floriani Squarciapino (1917-2003): una pioniera dell archeologia italiana, in P. Finocchi, Le sculture delle Terme adrianee di Leptis Magna. Dagli appunti di M. Floriani Squariciapino, (ISBN-10: 8890644338), Roma 2012, pp. IV-VIII.
-Hellenistic Court Imagery in the Early Buddhist Art of Gandhara, in P. Callieri, ed., Hellenism in South Asia, Paper presented at the 19th. International Conference of the European Association of South Asian, in Archaeologists, Ravenna 2-6 July 2007, Special Session, in Ancient Civilizations from Scythia to Siberia 17-2, 2011 (ISSN 0929-077X), pp. 275-325.
- Palmira: la città carovaniera nel deserto, in F. D Arelli, P Callieri (a cura di), A Oriente. Città, uomini e dei sulle vie della seta, Verona 2011 (ISBN 978883708878), p. 96.
- M. Galli (a cura di), Religione come sistema di comunicazione: networks e rituali nei santuari tradizionali greci di età romana, sezione 8 in Hellenes and Non-Hellenes, AIAC 2008 in Bollettino di Archeologia online, volume speciale 2010, (ISSN 2039-0076) http://151.12.58.75/archeologia/index.php?option=com_content&view=articl...
Ibd. Introduzione. Religione come sistema di comunicazione: networks e rituali nei santuari greci
Ibd. Lo spazio dei misteri: nuove forme di comunicazione nei santuari greci nel II sec. d. C.
- Le immagini di Antigone: per un archeologia delle emozioni, in A.M. Belardinelli (ed.), Antigone e le Antigoni, Storia Forme Fortuna di un Mito, Firenze 2010 (ISBN-10: 8800740227), pp. 59-70
- La paideia di Adriano. Alcune osservazioni sulla valenza politica del culto eroico, in M. Rizzi (ed.), Hadrians and the Christians, Berlin-New York 2010, (ISBN 9783110224702), pp. 51-70.
- Religione come sistema di comunicazione. Sedi collegiali nei santuari greci di età romana, in I. Baglioni (a.c.d.), Storia delle religioni e archeologia. Discipline a confronto, Roma 2010 (ISBN:886531026X), pp. 167-189.
- Un umanità costretta al ricordo, in: Primapersona n. 22 memoria, memorie , settembre 2010.
- Il busto loricato di Lucio Vero a Delo: una dedica di Erode Attico nel santuario di Apollo, in Rendiconti della Pontificia Accademia Romana di Archeologia, Serie III, 82, 2009-2010 (ISSN:1019-9500), pp. 203-232.
- M. Galli-G. Pisani Sartorio, Machina. Tecnologia dell antica Roma, Catalogo della Mostra Museo della Civiltà Romana, Roma 2009 (ISBN 978-88-6060-247-3)
L esperienza tecnologica nel contesto mediterraneo antico, pp. 29-36
La comunicazione per immagini, pp.163-165
Tecniche della scultura in età romana, pp. 259-264
Tecnologia per stupire, pp. 280-283
- Theos Hadrianos: forme e rituali del culto di Adriano nell Oriente dell impero romano, in A. D. Rizakis F. Camia (eds.), Pathway to Power: civic élites in the Eastern Part of the Roman Empire, International Workshop Scuola Archeologica Italiana di Atene 19.12.2005, Atene 2008 (ISBN:9789609839709), pp. 75-108.
- Sema. Sepolture eroiche e identità civiche nell Oriente dell impero romano, in G. Bartoloni-M. G. Benedettini (a cura di), Sepolti tra i vivi. Buried among the living. Evidenze ed interpretazione di contesti funerari in abitato, Atti del convegno internazionale 26-29 Aprile 2006, Scienze dell antichità. Storia Archeologia Antropologia 14/1, 2007-2008 (ISBN 9788871403793), pp. 567-591.
- An Archaeology of Emotion. Cognitive Categories in Republican Rome: Emotions and perceptions of public spaces. Columbia University. The Italian Academy for Advanced Studies in America. Annual Report 2007-2008, (without ISBN), pp. 43-45
- La moneta romana: signum/imago, in Catalogo Mostra Ars metallica. Monete e medaglie, arte tecnica e storie. 1907-2007, cento anni della Scuola dell Arte della Medaglia nella Zecca dello stato , Roma 13 ott. -11 nov. 2007, Roma 2007 (ISBN 9788870604863), pp. 31-37
- Alois Riegl e la Biologia delle Immagini , Alois Riegl (1858-1905), Un secolo dopo, Convegno internazionale 30.11-2.12-2005, Accademia dei Lincei Roma, Atti dei Convegni Lincei n. 236, Roma 2008, (ISBN:9788821809842), pp. 141-165
- L invito alla danza in M. G. Picozzi (a cura di), L immagine degli originali greci. Ricostruzioni di Walther Amelung e Giulio Emanuele Rizzo, Mostra Museo dell Arte Classica 21 giugno-30 settembre, Università La Sapienza , Roma 2006, 125-130; L Eubuleo , ibid. pp. 143-145.
-Processi della memoria nell età della Seconda Sofistica, in O. Cordovana - M. Galli (a cura di), Arte e memoria culturale nell età della Seconda Sofistica, Catania 2007, (ISBN 10: 8886808283) pp. 7-14
- Et Graeci quidem eum consecraverunt. La creazione del mito di Antinoo, in O. Cordovana - M. Galli (a cura di), Arte e memoria culturale nell età della Seconda Sofistica, Catania 2007 (ISBN 10: 8886808283), pp. 181-203
-M. Galli, Teatro della memoria: mito e paideia sul sarcofago di Velletri, in: M. Angle, A. Germano, F. Zevi (a cura di), Museo & Territorio, Atti del IV convegno, Velletri 7-8 maggio 2004 (ISBN:9788876215230), Roma 2005, pp. 75-90.
- Vasellame domestico e Lebenswelt: nascita della cultura urbana nella colonia romana di Ariminum, in: P. Zanker - R. Neudecker (Hrsg.) Lebenswelten. Bilder und Räume in der römischen Stadt der Kaiserzeit, Palilia Bd. 16, Wiesbaden 2005 (ISBN 3895005150), pp. 153-173
- Pilgrimage as Élite Habitus: Educated Pilgrims in the Sacred Landscape During the Second Sophistic, in: J. Elsner-I. Rutherford (eds.), Pilgrimage in Graeco-Roman & Early Christian Antiquity. Seeing the Gods, Oxford 2005 (ISBN:9780199250790), pp. 253-290
- Creating Religious identities paideia e religione nella Seconda Sofistica, in: B. E. Borg (ed.), Paideia: The World of the Second Sophistic. Millennium Studies II, Berlin-New York 2004 (ISBN 3110182319), pp. 315-356.
- Hieron soma: rituale e struttura comunicativa nello spazio associativo antico, Mediterraneo Antico 6, 1, 2003 (ISSN:1127-6061), pp. 1-23
- Per un analisi della ceramica domestica come indicatore culturale. Note preliminari sul caso della colonia romana Ariminum, in: Abitare in Cisalpina. L'edilizia privata nelle città e nel territorio in età romana. Atti della XXXI Settimana di studi aquileiesi. In ANTICHITA' ALTOADRIATICHE 49, (ISSN:1972-9758), Trieste 2002, pp. 217-254.
- Pepaideumenoi am Ort des Heiligen: Kommunikationsformen und euergetische Initiativen in griechischen Heiligtümern zur Zeit der Zweiten Sophistik, in: Chr. Reusser (a cura di), Griechenland in der Kaiserzeit. Neue Forschungen zur Plastik, Architektur und Topographie. Festschrift zum 60. Geburtstag von D. Willers, Koll. Bern 12-13 Juni 1998, Beiheft 4 HASB, 2001 (ISBN 3905046245), pp. 43-71
- Frammento di mensa marmorea istoriata con teoria di animali, Felix Ravenna 145-148, 1993/1994 (ISSN:0391-7517), pp. 69-76.
- Das Theater des Herodes Atticus in Athen in den Zeichnungen von Honoré Daumet, in: M. Galli-D. Dinelli, Neue Zeugnisse zum Theater des Herodes Atticus in Athen, Antike Welt, 1998, 6 (ISSN:0003-570X), pp. 519-532.
-Tomba romana ad inumazione in cassa di piombo, in: P. Fasold - Th. Fischer - H. v. Hesberg - M. Witteyer (a cura di), Grabanlagen und Grabbeigaben der frühen römischen Kaiserzeit in Italien und in den Nordwest-Provinzen, Kolloquium in Xanten vom 16. bis 18. Februar
1995, (Xantener Berichte 7), Köln 1998 (ISBN 3792716208), pp. 87-102.
- Frammenti inediti di sarcofagi romani della collezione des Vergers, in: R. Copioli ( a cura di), Adolphe Noël des Vergers (1804-1867). Un classicista eclettico e la sua dimora a Rimini, 1996 (ISBN 10: 8886861079), pp. 461-479.
- Contributo per l´interpretazione di una scultura riminese, Studi Romagnoli 41, 1990 (ISSN:0081-6205), pp. 297-308.