Ritratto di marco.listanti@uniroma1.it

Tecniche e Modelli di Rete

Professor: Marco Listanti

Degree in: Laurea Magistrale in Ingegneria delle Comunicazioni

Semester: II

Orario lezioni:

Martedì: 8:00-12.00

Mercoledì: 12.00-16:00

 

Indicazioni per il corso dell'A.A. 2023-2024

 

Le lezioni di corso saranno tenute in presenza

 

Gli studenti sono invitati a iscriversi al corso inviando una mail all’indirizzo marco.listanti@uniroma1.it avete come oggetto [Iscrizione corso TMR 2023-2024], nel corpo della mail vanno inseriti: nome, cognome, matricola e l'indirizzo mail istituzionale.

L’iscrizione è indispensabile per creare una mailing list che il docente possa utilizzare per inviare le comunicazioni inerenti il corso.

 

Tutte le informazioni relative al corso ed il materiale didattico sono disponibili al link:

https://elearning.uniroma1.it/course/view.php?id=17590

Sul sito saranno progressivamente rese disponibili sia le slide utilizzate nelle lezioni sia le registrazioni delle lezioni.

Al momento sono disponibili le slide e le registrazioni del scorso anno accademico (2020-2021).

Salvo avviso contrario l'orario delle lezioni sarà il seguente:

Martedì 8.00-12.00
Mercoledì 12.00-16.00

La prima lezione del corso 2021-2022 sarà tenuta Martedì 22 Febbraio ore 8.00 - 12.00

 

Obiettivi del corso

Il corso si propone di illustrare i concetti riguardanti le architetture, i protocolli e i modelli analitici per il dimensionamento e la gestione delle reti di telecomunicazione. In particolare, sono approfondite le funzioni di "networking" ovvero le funzioni che regolano la condivisione delle risorse di rete (resource sharing) tra i flussi informativi in modo da ottenere fissati valori di QoS e un'utilizzazione efficiente delle risorse.

I principali argomenti trattati nel corso sono:

- Le architetture di QoS in reti IP/MPLS

- Reti IP di nuova generazione: architetture Segment Routing (SR) e Software Defined Networking (SDN)

- Le funzioni di controllo di congestione

- I modelli analitici di supporto alla funzione di allocazione delle risorse

- Tecniche emulazione di rete per l'analisi delle prestazioni

- Algoritmi di scheduling

- Lo strato applicativo

- Struttura dei Data Center
 

Prerequisiti

 

Per la piena comprensione dei concetti esposti nel corso è importante avere la conoscenza dei seguenti elementi:

- Principi di architettura stratificata (modello OSI)

- Tecniche di multiplazione: divisione di tempo e di frequenza, statica e statistica

- Commutazione di circuito e di pacchetto

- Le reti in area locale (LAN)

- Architettura e protocolli di reti TCP/IP

- Protocolli di routing in reti IP (RIP, OSPF)

- Concetti base della teoria delle code

 

Programma del corso

 

  1. Introduction
  2. Principles of IP network architecture
    • IP data plane
      • The network layer: IPv4 protocol
      • The transport layer: TCP protocol
      • Packet forwarding
      • Single Path Routing
      • Equal Cost Multipath Routing (ECMP)
    • IP control plane
      •  Intra domain routing: OSPF protocol
      • Inter domain routing: BGP protocol
  3. IPv6 protocol
  4. MPLS architecture
    • MPLS general aspects
    • MPLS Allocation models
    • Basic concepts of Traffic Engineering (TE)
  5. Reactive techniques for congestion Control
    • TCP Reno
    • TCP Cubic
    • TCO BBR
    • TCP QUIC
  6. Network Emulation for TCP Performance Analysis
    • Understanding Traditional TCP Congestion Control
    • Understanding Rate-based TCP Congestion Control (BBR)
    • Bandwidth-delay Product and TCP Buffer Size
    • Enhancing TCP Throughput with Parallel Streams
    • Router’s Buffer Size
    • Router’s Bufferbloat
  7. Proactive techniques for congestion control
    • QoS problem in IP networks
    • Connection Admission Control
    • Shaping and Policing functions
    • IntServ architecture
    • RSVP protocol
    • DiffServ architecture
    • Active Queue Management (AQM) techniques
      • Random Early Detection (RED)
      • RED in/Out  (RIO)
  8. New Generation IP Networks
    • Segment Routing (SR) architecture
    • Software Defined Networking (SDN)
    • Network Function Virtualization (NFV)
  9. Scheduling algorithms
    • General aspects
    • General Processor Sharing (GPS)
    • Fair Queueing (FQ)
    • Weighted Fair Queueing (WFQ)
  10. Application Layer
    • Principles of network applications
    • Web and HTTP
    • E-mail, SMTP, IMAP
    • The Domain Name System DNS
    • Peer to Peer (P2P) applications
    • Video streaming and Content Distribution Networks (CDN)
    • Socket programming with UDP and TCP
  11. Data center networking
    • DC architectures
    • Routing in DC networks
    • Multi tenancy in DCs
    • Namex seminar

 

 

 

 

 

Insegnamento Codice Anno Corso - Frequentare Bacheca
TECNICHE E MODELLI DI RETE 1022012 2023/2024
TECNICHE E MODELLI DI RETE 1022012 2021/2022
TECNICHE E MODELLI DI RETE 1022012 2020/2021
TELECOMUNICAZIONI 1015392 2020/2021
TECNICHE E MODELLI DI RETE 1022012 2019/2020
TELECOMUNICAZIONI 1015392 2019/2020
TECNICHE E MODELLI DI RETE 1022012 2018/2019
TECNICHE E MODELLI DI RETE 1022012 2017/2018
TELECOMUNICAZIONI 1015392 2017/2018
TECNICHE E MODELLI DI RETE 1022012 2016/2017
LABORATORIO DI APPLICAZIONI TELEMATICHE 1032249 2016/2017
TELECOMUNICAZIONI 1015392 2016/2017
NETWORK SECURITY 1044578 2016/2017

Martedì (12.00 - 13.00) presso lo studio in Dipartimento

Prof. Marco Listanti
Ordinario di Telecomunicazioni
Full Professor in Telecommunications
Dip. DIET
Università degli studi di Roma La Sapienza
Via Eudossiana, 18
00184 Roma
Tel. 06 44585458
Cell. 348 4461702
Fax: 06 4873300
E-mail: marco.listanti@uniroma1.it

Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita nel 1980 presso l Università degli Studi di Roma La Sapienza . Abilitazione alla professione di Ingegnere conseguita nel 1981.
Dal Gennaio 1981 ad Aprile 1982 ha usufruito di una borsa di studio presso la Fondazione Ugo Bordoni, per studi su Integrazione voce e dati .
Dal Maggio 1982 all'Ottobre 1991 è stato ricercatore la Fondazione Ugo Bordoni nel settore "Reti e Servizi", e dal Luglio 1987 all'Ottobre 1991 è stato responsabile del gruppo "Architetture di reti di telecomunicazione" presso la stessa Fondazione Ugo Bordoni.
Dal Novembre 1991 all Ottobre 2000 è stato Professore Associato di "Sistemi di Commutazione" presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università di Roma "La Sapienza".
Dal Novembre 2000 è Professore Ordinario di Telecomunicazioni presso la medesima Facoltà. Attualmente tiene i corsi di Tecniche e modelli di rete per il corso di laurea di Ingegneria delle Telecomunicazioni e il corso di Telecomunicazioni per i corsi di laurea di Ingegneria delle Telecomunicazioni e di Ingegneria Informatica.
Nel periodo 1994-2001 ha tenuto per supplenza il corso di Reti di Telecomunicazioni presso l Università di Roma Tor Vergata .
E stato fino al 2016 Direttore della Scuola Superiore di Specializzazione in Telecomunicazioni del Ministero dello Sviluppo Economico.
Dal Novembre 2010 all'Ottobre 2013 è stato coordinatore del Corso di Dottorato in Ingegneria dell Informazione e della Comunicazione del DIET.
Dal 2010 al 2013 è stato Direttore della Scuola di Dottorato in Ingegneria dell Informazione e della Comunicazione dell Università di Roma La Sapienza .
Dal Novembre 2013 all Ottobre 2016 è stato preside della Facoltà di Ingegneria dell'Informazione, Informatica e Statistica del Università di Roma "La Sapienza".
Dal Novembre 2016 è direttore del Dipartimento di Ingegneria dell Informazione, Elettronica e Telecomunicazioni (DIET) dell'Università di Roma "La Sapienza".
Dall'Aprile 2015 è presidente del Centro Infosapienza, l'organismo dell'Università di Roma "La Sapienza" per lo sviluppo dell'ICT nell'ateneo.

Dal 1994 collabora alle attività del Consorzio di Ricerca sulle Telecomunicazioni (CoRiTel), Consorzio di ricerca tra l Università di Roma La Sapienza , l Università di Bologna, l Università di Salerno e la Ericsson Lab Italia.
Dal 2010 è membro del consiglio scientifico di CoRiTel.
Dal 1997 al 2002 è stato rappresentante dell Università di Roma La Sapienza presso il consiglio direttivo del Consorzio Interuniversitario per le Telecomunicazioni (CNIT).
Dal 2002 al 2005 è stato rappresentante dell Università di Roma presso il consiglio scientifico del CNIT.
Dal 2018 è rappresentante dell Università di Roma Sapienza presso il Consorzio CINECA e fa parte della consulta del consorzio.
Ha partecipato, in qualità di esperto dell'Amministrazione Italiana a Gruppi di lavoro e a Commissioni Nazionali ed Internazionali (CCITT, ETSI, IETF) per attività di normativa nell'ambito dei sistemi e delle reti di telecomunicazione.
Ha coordinato, per conto dell'Amministrazione Italiana, della Fondazione Bordoni e dell Università di Roma, attività di gruppi di studio e di progetti di ricerca in ambito nazionale ed europeo (progetti RACE, ACTS, ITS, COST, ESA, CNR, MURST, ecc.).
Nel biennio 2001-2002 è stato coordinatore nazionale del progetto di ricerca NEBULA sul tema Qualità di Servizio in reti IP multi-dominio . Il progetto, finanziato dal MIUR, ha coinvolto le Università di Roma, di Genova, di Pisa, di Bologna, l Università statale ed il Politecnico di Milano.
Nel biennio 2003 - 2004 è stato coordinatore scientifico del gruppo "Experimental developments" del progetto "TANGO" promosso dal Ministero dell Università e della Ricerca (MIUR) a cui hanno partecipato 10 Università Italiane.
Nel triennio 2008-2010 è stato coordinatore del WP 1 (Quadro tecnico ed infrastrutturale) del programma di ricerca "Infrastrutture e Servizi a Banda larga e Ultra Larga" (ISBUL), promosso dall AGCOM e gestito con la collaborazione di alcuni dei principali atenei italiani: Milano Bocconi e Politecnico, Napoli Federico II, Università di Roma (LUISS, Roma Tre, Sapienza, Tor Vergata), Università di Siena, Politecnico di Torino e Imperial College di Londra.
Dal 2006 al 2009 è stato rappresentante Italiano nel Domain Committee dedicato alla ICT del programma COST.

E autore di circa 300 lavori scientifici pubblicati sulle più importanti riviste scientifiche e congressi nazionali ed internazionali nel settore delle telecomunicazioni.
E co-autore di cinque brevetti internazionali riguardanti soluzioni innovative nel settore del broadband switching .
E' membro dell'Institution of Electrical and Electronic Engineers (IEEE) e della IEEE Communication Society; è stato Chairman di sessione nei più importanti congressi internazionali e svolge un'attività di revisione di articoli per i principali congressi e riviste nazionali ed internazionali.
E stato guest editor dello Special Topic "Optical Networking Solutions for Next Generation Internet Networks", apparso su IEEE Communications Magazine nel Settembre 2000.
E membro di numerosi Technical Program Committes (TPCs) di congressi internazionali (es.. Infocom, ICC, Globecom, IWCMC, ICCE 2012, PIRMC 2012, Smart Greens 2012, GreenComm 2012, etc.).
E' co-chairman del Technical Program Committee del congresso internazionale "Quality of Service in Multiservice IP networks (QoS-IP)".
E' stato Chairman del Technical Program Committee del congresso internazionale Networks 2012 Roma (Italy), October 2012.

L attività di ricerca attualmente svolta dal Prof. Listanti riguarda i sistemi e le reti wired e wireless in tecnologia IP e le reti ottiche. Per quanto riguarda il primo tema, l interesse è incentrato sulle problematiche di integrazione tra reti wireless (802.11, 802.16, ecc.) e reti mobili e gli aspetti di qualità del servizio (QoS), del risparmio energetico e della protezione dai guasti e della sicurezza in reti IP. Per quanto riguarda le reti ottiche l interesse è rivolto alllo studio e alla valutazione delle prestazioni di nuove architetture nodi di commutazione di pacchetto in tecnologia completamente ottica.