Ritratto di Mariachiara.Romano@uniroma1.it

 

- Il Corso di "Diritto urbanistico" nel Corso di Laurea in Architettura a ciclo unico - LMAcu inizierà lunedì 5 ottobre alle ore 11 (11-13.30- 14.30-17.30) nell'aula V3 della sede di Valle Giulia (via Gramsci). Per il collegamento a distanza su Meet dovrà utilizzarsi il seguente link https://meet.google.com/qno-iaej-rcy

 

- Il Corso "Legislazione delle gare e degli appalti pubblici" nel Corso di laurea Gestione del Processo edilizio - Project Management (29845) del Dipartimento di Pianificazione Design Tecnologia dell'Architettura (Facoltà di Architettura) inizierà mercoledì 10 marzo 2021 in modalità mista, in presenza e a distanza. Il link d'aula per seguire le lezioni a distanza è consultabile sul sito della Facoltà (orario lezioni del II semestre a.a. 2020-2021 - II anno (Meet - Aula F2). Le lezioni si svolgeranno nell'aula F2 al piano terra di Via Flaminia, 70, 72. Il codice del corso è https://elearning.uniroma1.it/course/view.phpid=11005

 

A partire dal prossimo mercoledì 17 marzo le lezioni riprederanno da remoto sulla piattaforma Zoom al seguente link https://uniroma1.zoom.us/j/82758348157?pwd=ejNDSTE4YzYxelRsd3dnMmJHVWxrZz09

 

L'attività di ricevimento studenti continuerà utilizzando la posta elettronica istituzionale (mariachiara.romano@uniroma1.it)

Gli esami si svolgeranno sulla piattaforma Google Meet e in presenza.

 

Cinque giorni prima dell'appello confermare la propria partecipazione all'esame all'indirizzo e-mail elisa.apostolo@uniroma1.it

 

- Il Corso di "Diritto amministrativo europeo" nel Corso di laurea in Scienze giuridiche del Dipartimento di Scienze giuridiche (Facoltà di Giurisprudenza) inizierà il 22 febbraio 2021 e le lezioni si terranno in presenza e da remoto il giorno lunedì dalle ore 8.30 alle 12 in aula 303.

 

https://uniroma1.zoom.us/j/95427319101?pwd=TjVNdFd2SU1URkpoTFR3b3dtRVJUUT09

 

Password per link di aula: ius2020  

 

L'attività di ricevimento studenti continuerà utilizzando la posta elettronica istituzionale (mariachiara.romano@uniroma1.it

 

Gli esami si svolgeranno sulla piattaforma Google Meet

Lunedì 10-12.

CURRICULUM VITAE

Prof.ssa Maria Chiara Romano

Professore associato a tempo pieno di Diritto amministrativo (IUS/10) presso il Dipartimento di Pianificazione, design, tecnologia dell'architettura, Facoltà di Architettura, dell Università degli Studi di Roma Sapienza .

Ha conseguito l Abilitazione Scientifica Nazionale (ASN) di prima fascia per il settore scientifico-disciplinare IUS/10 (Diritto amministrativo) settore concorsuale 12/D1.

***
FORMAZIONE

- Il 14 ottobre 1994 ha conseguito il diploma di Laurea in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" con votazione 110/110 e lode, discutendo una tesi dal titolo "La discrezionalità amministrativa". Relatore: Professor Alberto Romano. Correlatore: Professor Franco Modugno;

- dal 1995 in poi ha collaborato con la cattedra di Diritto amministrativo del Professor Alberto Romano, presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza", svolgendo seminarî ed esercitazioni, nonché seguendo la preparazione degli elaborati degli studenti laureandi; ha collaborato altresì con le cattedre di Diritto amministrativo dei Professori Vincenzo Cerulli Irelli e Marco D'Alberti;

- nell anno 1996 ha conseguito il Kleines Deutsches Sprachdiplom, Goethe-Institut, Monaco, Germania;

- nell'anno 1997, al termine del periodo di pratica forense svolto presso lo studio del Professor Franco Gaetano Scoca, ha superato l'esame di abilitazione per l'esercizio della professione forense, così conseguendo il titolo di avvocato;

- nel settembre 1998 è stata ammessa al corso triennale del Dottorato di Ricerca in Diritto amministrativo presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza", XII ciclo di durata triennale (1998-1999/1999-2000/2000-2001). Commissione esaminatrice: Prof. Umberto Allegretti (presidente); Prof. Adolfo Angeletti; Prof. Salvatore Alberto Romano. Coordinatori dottorato: Professor Eugenio Cannada Bartoli (1998-2000) e successivamente Professor Angelo Antonio Cervati (2000-2001);

- negli anni 1999 e seguenti, ha trascorso vari periodi di ricerca e di studio presso il Max Planck Institut für ausländisches öffentliches Recht und Völkerrecht, Heidelberg (Germania);

- il 22 aprile 2002 ha sostenuto con esito positivo l'esame finale per il conseguimento del titolo di Dottore di ricerca in Diritto amministrativo (IUS/10) discutendo la tesi di dal titolo "La discrezionalità nei regolamenti" di fronte alla Commissione giudicatrice formata dai Professori Filippo Satta (Presidente), Giuseppe Caia e Fabio Francario, così conseguendo il titolo di Dottore di ricerca;

- nell'ottobre 2003 è risultata vincitrice del concorso ad un posto di ricercatore universitario per il settore scientifico disciplinare IUS/10 - Diritto amministrativo presso l'Università degli Studi di Roma "La Sapienza", Facoltà di Giurisprudenza, dove ha preso servizio a far data dal 1° gennaio del 2004;

- dall'anno accademico 2005/2006 è stata Professore aggregato di Diritto amministrativo nel corso di Laurea (prima specialistica, ora magistrale) in Scienze delle Professioni sanitarie e tecniche assistenziali nella Facoltà di Medicina e Odontoiatria dell'Università degli Studi di Roma "Sapienza", presso cui ha tenuto il menzionato insegnamento sin dall'anno accademico 2002/2003;

- nell'ottobre 2006 ha svolto attività di collaborazione a contratto con il "Centro studi per la tutela e la valorizzazione dei beni culturali, dell'ambiente e del territorio"(CBCA), con sede in Roma, Via Cristoforo Colombo, 44, avente ad oggetto la "collaborazione per lo studio dei testi legislativi attualmente vigenti in materia ambientale e di comparazione statistica con i testi in corso di elaborazione in attuazione della legge delega n. 308/2004" per il Ministero dell'Ambiente;

- nel luglio 2007 ha superato con esito positivo il giudizio di conferma nel ruolo di Ricercatore universitario, così conseguendo il titolo di Ricercatore universitario confermato per il settore scientifico disciplinare IUS/10 - Diritto amministrativo;

- dal 1° gennaio 2010 fa parte del Comitato editoriale della rivista scientifica di fascia A "Diritto amministrativo";

- dall'anno accademico 2010/2011 è stata cooptata nel Collegio dei docenti del corso di Dottorato di Ricerca in Diritto amministrativo della Facoltà di Giurisprudenza dell Universita' di Roma "Sapienza", poi denominato corso di Dottorato di Ricerca in Diritto pubblico, a seguito della fusione con i curricula di Diritto costituzionale e di Diritto penale;

- nel novembre 2011 ha svolto attività di collaborazione a contratto con il Max Planck Institut für ausländisches öffentliches Recht und Völkerrecht, Heidelberg (Germania) per la traduzione in lingua italiana di un articolo in lingua tedesca del Direttore del Max Planck Institut Professor Armin von Bogdandy, dal titolo "Le sfide della scienza giuridica nello spazio giuridico europeo", poi pubblicato nella rivista "Il diritto dell'Unione europea", 2, 2012;

- dall'anno accademico 2011/2012 all a.a. 2013/2014 è stata componente del Consiglio scientifico-direttivo del Master di II livello in "Organizzazione e funzionamento della pubblica amministrazione" organizzato dalla Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza";

- nell ottobre 2014 ha conseguito l Abilitazione Scientifica Nazionale (ASN) - sia di prima che di seconda fascia - per il settore scientifico disciplinare IUS/10 (Diritto amministrativo), settore concorsuale 12/D1;

- in data 17 dicembre 2014 le è stato attribuito dall Università degli Studi di Roma La Sapienza l incentivo di cui all art. 29 legge n. 240/2010;

- nel novembre 2015 è risultata vincitrice del relativo concorso ed è stata chiamata quale Professore Associato di Diritto amministrativo (IUS/10) presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche, Facoltà di Giurisprudenza, dell Università degli Studi di Roma Sapienza .

***

PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE
Maria Chiara Romano e Luca De Lucia, Transnational Administrative Acts in EU Environmental Law, in Research Handbook on EU Environmental Law ( a cura di M. Peeters e M. Eliantonio), Edward Elgar, Cheltenham, UK, Northampton, MA, USA, 2020, 101-115.

Maria Chiara Romano, Crisi della distinzione tra giurisdizione soggettiva e oggettiva nella prospettiva dell Unione europea, in Dir. Proc. Amm., 2020, in corso di pubblicazione.
Maria Chiara Romano, 2018, Linee evolutive del sindacato giurisdizionale europeo. Riflessi sulla legittimazione ad agire in Italia e in Germania. in (A. Carbone,E. Zampetti a cura di), Concetti tradizionali del diritto amministrativo e loro evoluzione, Napoli, 2018, 271-318.

Maria Chiara Romano, Il ruolo e le competenze dell ANAC sui contratti pubblici, in Corruzione e pubblica amministrazione (a cura di M. D Alberti), Jovene, 2017, pp. 769-799;

Maria Chiara Romano, Il processo amministrativo in Germania: pluralità delle azioni ed effettività della tutela, in Quaderni di diritto processuale amministrativo, 2017, pp. 183-233;

Maria Chiara Romano, Oggettivizzazione della tutela giurisdizionale amministrativa in Germania. Impulsi europei, riflessioni comparate e spunti di convergenza, in Quaderni di diritto processuale amministrativo, pp. 2017, 159-182;

Maria Chiara Romano, Luca De Lucia e Eberhard Schmidt-Aßmann, Prospettive della tutela giurisdizionale amministrativa in Germania e in Italia, in Diritto processuale amministrativo, 2016, pp.711-769;

Maria Chiara Romano, Accordi integrativi e sostitutivi del provvedimento, in L azione amministrativa (a cura di Alb. Romano), Torino, 2016, pp.399-428;

Maria Chiara Romano, Diritti dei partecipanti al procedimento, in L azione amministrativa (a cura di Alb. Romano), Torino, 2016, 372-381;

Maria Chiara Romano, L intervento nel procedimento amministrativo. La legittimazione procedimentale dei portatori di interessi diffusi, in L azione amministrativa (a cura di Alb. romano), Torino, 2016, 345-371;

Maria Chiara Romano, L esclusione della motivazione per gli atti normativi e per gli atti a contenuto generale, in L azione amministrativa (a cura di Alb. Romano), Torino, 2016, 231-241;

Maria Chiara Romano, Modalità e contenuti della comunicazione di avvio del procedimento, in L azione amministrativa (a cura di Alb. Romano), Torino, 2016, 333-344;

Maria Chiara Romano, Ambito di applicazione delle norme sulla partecipazione, in L azione amministrativa (a cura Alb. Romano), Torino, 2016, 436-450;

Maria Chiara Romano, Il dibattito sulla nuova scienza del diritto amministrativo in Germania, in Diritto amministrativo, 2015, 433-505;

Maria Chiara Romano, voce Regolamenti dei Comuni, in Digesto delle Discipline Pubblicistiche. Aggiornamento 6°, Torino, UTET Giuridica, 2015, 384-413;

Maria Chiara Romano, Ordinamento amministrativo europeo, situazioni protette e oggetto del sindacato giurisdizionale. Tra Corte di giustizia e Corti nazionali, in Diritto Amministrativo, vol. fasc. 1-2/2014, pagg. da 101 a 216;

Maria Chiara Romano, Enti locali. Comune (dir. amm.), in Diritto on line, Treccani.it, Roma, 2014, p. 1-19;

Maria Chiara Romano (2014). Enti locali. Provincia e Città metropolitana (dir. amm.), in Diritto on line, Treccani.it, Roma, 2014, p. 1-15;

SECONDA MONOGRAFIA
Maria Chiara Romano, Situazioni legittimanti ed effettività della tutela giurisdizionale. Tra ordinamento europeo e ordinamenti amministrativi nazionali, in Pubblicazioni del Dipartimento di Scienze Giuridiche Università degli Studi di Roma Sapienza - Vol. 83, p. 1-317, Napoli, Jovene Editore, 2013;

Maria Chiara Romano, Die verschiedenen Formen der Verfahrensbeteiligung in der italienischen Rechtslehre und Rechtsprechung, Il nuovo diritto amministrativo, 2013, p. 1-40;

PRIMA MONOGRAFIA
Maria Chiara Romano, Autonomia comunale e situazioni giuridiche soggettive. I regolamenti conformativi, in Pubblicazioni del Dipartimento di Scienze Giuridiche Università degli Studi di Roma Sapienza , 2012, Vol. 69, p. 1-571, Napoli: Jovene Editore;

Maria Chiara Romano, Modelli partecipativi tra garanzia ed efficienza. L'ascendenza pretoria delle scelte legislative sul procedimento, in Amministrazione in cammino, 2012, p. 1-14;

Maria Chiara Romano, Interessi diffusi e intervento nel procedimento amministrativo, in Il Foro amministrativo CDS, vol. fasc. 6/2012, p. 1691-1725;

Maria Chiara Romano, Elemento causale e natura esecutiva degli accordi, in Apertacontrada, 2012, p. 1-20;

Maria Chiara Romano, I regolamenti locali nel prisma della specialità, in Studi in onore di Alberto Romano, Napoli, Editoriale Scientifica, 2011, p. 761-814;

Maria Chiara Romano, L'ambivalente natura dei regolamenti ed i suoi riflessi sulla cognizione del giudice amministrativo; in A. Romano e R. Villata, Commentario breve alle leggi sulla giustizia amministrativa, vol. III, Padova, 2009, p. 1287-1306;

Maria Chiara Romano, Atti amministrativi generali: piano regolatore generale in particolare, in A. Romano e R. Villata, Commentario breve alle leggi sulla giustizia amministrativa, Padova, 2009, p. 1301-1306, Padova;

Maria Chiara Romano, Spazi e confini dell'autonomia regolamentare: i regolamenti dei Comuni nell'art. 117, VI comma, Cost., in Diritto amministrativo, vol. fasc. 4/2007, p. 851-893;

Maria Chiara Romano, Atti amministrativi generali, in AA.VV., Dizionario di diritto pubblico, diretto da Sabino Cassese, Giuffrè, Milano, 2006, vol. I, p. 491-498;

Maria Chiara Romano, L'obbligo della comunicazione di avvio del procedimento nella più recente giurisprudenza del Consiglio di Stato, in Il Foro amministrativo CDS, vol. fasc. 6 - 2003, p. 1921-1932;

Maria Chiara Romano, Principio di legalità e regolamenti in Germania: una indagine di diritto comparato, in A.A.V.V., Amministrazione e legalità, Milano, Giuffré, 2000, p. 201-238;

Traduzioni

E. Schmidt-Aßmann, Quod ad Statum rei romanae spectat Riflessioni sulla distinzione tra diritto pubblico e diritto privato, in Diritto amministrativo, 4/2017, 625- 636, in corso di pubblicazione;

E. Schmidt-Aßmann, La dogmatica del diritto amministrativo nel dibattito tedesco sulla riforma ( la nuova scienza del diritto amministrativo ), in Diritto amministrativo, 2016, 255-290;

E. Schmidt-Aßmann, Mutamento della funzione della giustizia amministrativa tedesca. Spunti per alcune riflessioni sistematiche, in Quaderni di Diritto Processuale amministrativo, 2017, 1-20;

Armin Von Bogdandy, Le sfide della scienza giuridica nello spazio giuridico europeo in Il Diritto dell'Unione Europea, vol. fasc. 2/2012, p. 225-239.

***

ATTIVITÀ DIDATTICA

Titolarità di corsi di insegnamento ufficiali e docenze (ultimi 4 anni)

- Diritto amministrativo (IUS 10, 9 crediti), II semestre, nella Laurea Triennale Diritto e amministrazione pubblica, Dipartimento di Scienze giuridiche fino al 2017/18;
- Diritto amministrativo (IUS 10, 3 crediti) nella Laurea magistrale, II, Dipartimento di Scienze giuridiche, dall anno accademico 2016/2017; 2017/2018 (corso cointestato con il Professor Vincenzo Cerulli Irelli);
- Diritto amministrativo europeo (IUS 10, 9 crediti), nella Laurea Magistrale, II semestre, Dipartimento di Scienze giuridiche, dall anno accademico 2016/17; 2017/2018;
- Legislazione dei beni culturali (IUS 10, 6 crediti), Dipartimento di Scienze dell Antichità, Facoltà di lettere e filosofia, fino all anno accademico 2015/2016.

Insegnamenti in Master

- Svolge lezioni nel Master di II livello in Diritto dell ambiente dell Università degli Studi di Roma Sapienza ;
- svolge lezioni nel Master di II livelli in Tutela giurisdizionale nelle controversie di diritto pubblico dell Università degli Studi di Roma Sapienza ;
- svolge lezioni presso la Scuola Superiore della Polizia nel Master in Scienza della sicurezza .

***

Partecipazione a comitati editoriali

- Collabora alla redazione della rivista di Fascia A Diritto Amministrativo .

Partecipazione a collegi di dottorato e consigli direttivi di Master

- È membro del collegio del Dottorato di ricerca in diritto pubblico del Dipartimento di Scienze giuridiche dell Università degli Studi di Roma Sapienza ;
- è membro del Consiglio scientifico-direttivo del Master di II livello in "Tutela giurisdizionale nelle controversie di diritto pubblico" del Dipartimento di Scienze Giuridiche della Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Roma " Sapienza" (dall'anno accademico 2017/2018);
- è membro del Consiglio direttivo del Master di II livello del Dipartimento di Scienze giuridiche della Sapienza in Diritto dell ambiente e coordina il modulo La tutela amministrativistica dell ambiente :
- è membro del Consiglio Direttivo in "Capitale naturale e aree protette" del Dipartimento di Pianificazione, design e tecnologia dell'architettura della Facoltà di Architettura.

Attribuzione di incentivi di cui alla Legge n. 240/2010

- In data 17 dicembre 2014 le è stato attribuito dall Università degli Studi di Roma Sapienza l incentivo di cui all art. 29, comma 19, Legge n. 240/2010;
- per l anno accademico 2016/17 ha ricevuto un compenso aggiuntivo dall Università degli Studi di Roma Sapienza per l attività didattica ex art. 9 Legge n. 240/2010.

Attribuzione di incarichi di insegnamento o di ricerca (fellowship) ufficiale presso atenei e istituti di ricerca, esteri e internazionali, di alta qualificazione

- Honorarvertag (contratto di ricerca), Max Planck-Gesellschaft zur Förderung der Wissenschaften e.V. (Max Planck Institut für ausländisches öffentliches Recht und Völkerrecht - Heidelberg) - 2011;
- Contratto di collaborazione e ricerca, Centro Studi per la tutela e la valorizzazione dei beni culturali, dell'ambiente e del territorio (CBCA) del Ministero dell'Ambiente - 2006.

Partecipazione scientifica a progetti di ricerca internazionali e nazionali, ammessi al finanziamento sulla base di bandi competitivi che prevedono la revisione tra pari

- Partecipa al progetto di ricerca Progetti di Ricerca (Piccoli e Medi)- Progetti Piccoli , al quale è stato assegnato dalla Sapienza un finanziamento di 4000 euro. Progetto dal titolo La circolazione dei beni culturali. Intervento dello Stato e autonomia dei privati ;
- Prin 2010 su "Corruzione e pubblica amministrazione" approvato nell'ottobre 2012. Coordinatore scientifico Professor Marco D'Alberti;
- Progetto di ricerca di Ateneo Federato del Dipartimento di Scienze giuridiche dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" del 2009. Responsabile scientifico Professor Marco D'Alberti. Titolo : Energie rinnovabili e sviluppo economico;
- Progetto di ricerca di Ateneo del Dipartimento di Scienze giuridiche dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" del 2008. Responsabile scientifico Professor Marco D'Alberti. Titolo: Misure per la sicurezza urbana;
- Progetto di ricerca di Ateneo della Facoltà di Scienze politiche dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" del 2005. Responsabile scientifico Prof. Marco D'Alberti. Titolo: La riforma dei procedimenti amministrativi;
- Progetto di ricerca di Ateneo Federato del Dipartimento di Scienze giuridiche dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" del 2007. Responsabile scientifico Prof. Filippo Satta. Titolo: Proprietà e gestione delle reti della Pubblica amministrazione;
- Progetto di ricerca del Dipartimento di Scienze giuridiche dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" del 2009. Responsabile scientifico Prof. Marco D'Alberti. Titolo: L'intervento pubblico nell'economia dopo la crisi finanziaria;
- Progetto di ricerca del Dipartimento di Scienze giuridiche dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" del 2009. Responsabile scientifico Prof. Marco D'Alberti. Titolo: Energia nucleare: localizzazione ed esercizio degli impianti;
- Progetto di ricerca del Dipartimento di Scienze giuridiche dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" del 2007. Responsabile scientifico Prof. Filippo Satta. Titolo: La DIA e il silenzio assenso;
- Progetto di ricerca del Dipartimento di Scienze giuridiche dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" del 2010. Responsabile scientifico Prof. Marco D'Alberti. Titolo: Regolazione globale dell'economia e diritto amministrativo;
- Progetto di ricerca del Dipartimento di Scienze giuridiche dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" del 2010. Responsabile scientifico Prof. Marco D'Alberti. Titolo: La riforma dei beni pubblici;
- Progetto di ricerca del Dipartimento di Scienze giuridiche dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" del 2006. Responsabile scientifico Prof. Alberto Romano. Titolo: Il procedimento amministrativo tra legalità e risultato;
- Progetto di ricerca dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" del 2011. Responsabile scientifico Prof. Letteria Fassari. Titolo: Gli effetti delle politiche sull'Università italiana. Una ricerca longitudinale;
- Progetto di ricerca della Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" del 2006. Responsabile scientifico Prof. Filippo Satta. Titolo: Codice dell'amministrazione digitale.

Partecipazione a recenti Convegni

- In data 29 aprile 2015 ha svolto una relazione al convegno La nuova scienza del diritto amministrativo organizzato presso l Università degli Studi di Roma Sapienza in occasione della conferenza tenuta dal Professor Schmidt-Aßmann per la presentazione del suo volume Verwaltungsrechtliche Dogmatik, Eine Zwischenbilanz zu Entwicklung, Reform und künftigen Aufgaben, Tübingen, 2013;
- in data 23 settembre 2016 ha svolto una relazione nel seminario dal titolo Oggettivizzazione della tutela giurisdizionale amministrativa in Germania. Impulsi europei, riflessioni comparate e spunti di convergenza svoltosi presso le aule del Rettorato dell Università degli Studi di Roma Sapienza sul tema il Mutamento della funzione della giustizia amministrativa tedesca ;
- in data 2 febbraio 2017 ha svolto una relazione sulla Evoluzione della legittimazione ad agire nella prospettiva del diritto amministrativo europeo nell incontro tenutosi all Università degli Studi di Roma Sapienza sui Concetti tradizionali del diritto amministrativo e loro evoluzione ;
- in data 27 novembre 2017 interviene nell Incontro- dibattito tenutosi all Università degli Studi di Roma Sapienza in presenza del Professor Eberhard Schmidt-Aßmann sul tema Diritto pubblico e diritto privato nell amministrazione pubblica .

Altre attività scientifiche

- Negli anni 2016 e 2018 ha partecipato al biennale Colloquio italo-tedesco di diritto pubblico , svoltosi nell Università di Augsburg dal 10 al 12 marzo 2016, e nell Università di Padova dal 10 al 12 maggio 2018, al quale partecipano autorevoli studiosi italiani e tedeschi.

Periodi di ricerca all estero

- Dall anno 2014 a tutt oggi ha trascorso annualmente periodi di ricerca presso il Max Planck Institut für ausländisches öffentliches Recht und Völkerrecht di Heidelberg (Germania) e partecipazione alle attività seminariali svolte nell Istituto e coordinate dal Professor Armin von Bogdandy.

Lingue straniere: tedesco, inglese e francese.

In fede.
Maria Chiara Romano

Insegnamento Codice Anno Corso - Frequentare
DIRITTO URBANISTICO 1026526 2021/2022 Architettura
LEGISLAZIONE DELLE GARE E DEGLI APPALTI PUBBLICI 1031660 2021/2022 Gestione del Processo Edilizio - Project Management
DIRITTO AMMINISTRATIVO EUROPEO 1001652 2021/2022 Giurisprudenza
DIRITTO URBANISTICO 1026526 2020/2021 Architettura
DIRITTO AMMINISTRATIVO EUROPEO 1001652 2020/2021 Giurisprudenza
LEGISLAZIONE DELLE GARE E DEGLI APPALTI PUBBLICI 1031660 2020/2021 Gestione del Processo Edilizio - Project Management
DIRITTO URBANISTICO 1026526 2019/2020 Architettura
DIRITTO AMMINISTRATIVO EUROPEO 1001652 2019/2020 GIURISPRUDENZA
LEGISLAZIONE DELLE GARE E DEGLI APPALTI PUBBLICI 1031660 2019/2020 Gestione del Processo Edilizio - Project Management
DIRITTO AMMINISTRATIVO EUROPEO 1001652 2018/2019 GIURISPRUDENZA
DIRITTO AMMINISTRATIVO II 1009237 2018/2019 GIURISPRUDENZA
COMPARATIVE AND EUROPEAN ADMINISTRATIVE LAW 1052283 2018/2019 European studies
DIRITTO AMMINISTRATIVO EUROPEO 1001652 2017/2018 GIURISPRUDENZA
DIRITTO AMMINISTRATIVO I 1009273 2017/2018 GIURISPRUDENZA
Diritto amministrativo 1001651 2017/2018 Diritto e amministrazione pubblica
COMPARATIVE AND EUROPEAN ADMINISTRATIVE LAW 1052283 2017/2018 Studi europei
Diritto amministrativo 1001651 2016/2017 Diritto e amministrazione pubblica
DIRITTO AMMINISTRATIVO EUROPEO 1001652 2016/2017 GIURISPRUDENZA
DIRITTO AMMINISTRATIVO I 1009273 2016/2017 GIURISPRUDENZA
Titolo Rivista Anno
Roma Capitale e i regimi speciali delle capitali europee. DIRITTO PUBBLICO 2021
Crisi della distinzione tra giurisdizione soggettiva e oggettiva nella prospettiva dell'Unione Europea. 2021
Crisi della distinzione tra giurisdizione soggettiva e oggettiva nella prospettiva dell'Unione europea. DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO 2020
Transnational Administrative Acts in Eu Environmental Law 2020
La città-regione quale figura interdisciplinare. Soluzioni istituzionali e nuovi livelli di governo delle città capitali e metropolitane nella prospettiva europea. DIRITTO AMMINISTRATIVO 2020
La città-regione quale figura interdisciplinare. Welfare urbano e nuovi livelli di governo delle città capitali: la riforma istituzionale di Roma Capitale ANANKE 2020
Tevere bene comune ovvero come ritrovare un rapporto fra il fiume e la città 2019
Linee evolutive del sindacato giurisdizionale europeo. Riflessi sulla legittimazione ad agire in Italia e in Germania. 2018
Oggettivizzazione della tutela giurisdizionale amministrativa in germania. impulsi europei, riflessioni comparate e spunti di convergenza DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO 2017
Il processo amministrativo in germania. pluralità delle azioni ed effettività della tutela DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO 2017
"Quod ad statum rei romanae spectat". Riflessioni sulla distinzione tra diritto pubblico e diritto privato. DIRITTO AMMINISTRATIVO 2017
Il ruolo e le competenze dell'Anac sui contratti pubblici. 2017
Prospettive della tutela giurisdizionale amministrativa in germania e in italia. DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO 2016
Accordi integrativi e sostitutivi del provvedimento. 2016
La partecipazione al procedimento amministrativo 2016
L'intervento nel procedimento. La legittimazione procedimentale dei portatori di interessi diffusi. 2016
I diritti dei partecipanti al procedimento 2016
L'esclusione della motivazione per gli atti normativi e per gli atti a contenuto generale. 2016
Ipotesi sottratte all'applicazione delle norme sulla partecipazione 2016
Modalità e contenuti della comunicazione di avvio del procedimento 2016
Dipartimento
PIANIFICAZIONE, DESIGN, TECNOLOGIA DELL'ARCHITETTURA
SSD

IUS/10