Ritratto di mbeatrice.andreucci@uniroma1.it

01_03_2021

 

SI AVVISANO GLI STUDENTI DEL CORSO DI METODI E STRUMENTI PER IL CONTROLLO DELLA QUALITA' TECNOLOGICA AMBIENTALE CHE IL CORSO INIZIERA' OGGI ALLE ORE 15:00 (V14 e piattaforma Google Meet).

 

SI AVVISANO GLI STUDENTI DEL CORSO DI PROGETTAZIONE AMBIENTALE CHE L'INIZIO DELLE LEZIONI PREVISTO PER DOMANI 02.03.2021SI SVOLGERA' SULLA PIATTAFORMA GOOGLE MEET (link d'aula B9).

Previo appuntamento tramite e-mail.

Maria Beatrice Andreucci, Ricercatore a Tempo Determinato in Progettazione Tecnologica dell Architettura, Dipartimento di Pianificazione, Design, Tecnologia dell Architettura (PDTA), Sapienza Università di Roma.

Nel 2015 ha conseguito il Dottorato di Ricerca Doctor Europaeus in Progettazione Ambientale e fino al 2018 ha svolto attività didattica in qualità di professore a contratto nei Corsi di Laurea Magistrale in Architettura e Architettura del Paesaggio della Facoltà di Architettura di Sapienza , tenendo i corsi di Tecnologie per la Progettazione e la Riqualificazione Ambientale, Progettazione Tecnologica per la Riqualificazione Architettonica, Tecnologia dei Materiali, Tecnologie e Impianti per la Riqualificazione Ambientale, Sostenibilità Tecnologica Ambientale.
Attualmente è professore incaricato del corso di Metodi e Strumenti per il Controllo della Qualità Tecnologica Ambientale presso il CdLM in Architettura.
Nel 2019 ha conseguito l Abilitazione Scientifica Nazionale a professore di ruolo di seconda fascia nel settore concorsuale 08/C1 Design e Progettazione Tecnologica dell Architettura (ICAR 12).

Dal 2016 è socio ordinario della SITdA - Società Italiana di Tecnologia della Architettura.
Dal 2018 è membro dello Steering Board di UERA - Urban Europe Research Alliance, che ha lo scopo di promuovere la ricerca nel campo delle trasformazioni clima-adattive, nel quadro di un modello socialmente inclusivo ed economicamente sostenibile, nel rispetto dell ambiente.
Dal 2017 è membro di EERA - European Energy Research Alliance Smart Cities Joint Programme , ricerca incentrata sugli aspetti energetici e le Smart City.
Dal 2020 è Chair dell IFLA Advisory Circle, panel di esperti internazionali a supporto delle attività scientifiche dell International Federation of Landscape Architects.

Dal 2020 partecipa al progetto di ricerca COST - Cooperation in Science and Technology, finanziato dalla Comunità Europea, "PED-EU-NET - Positive Energy Districts European Network" quale rappresentante per l'Italia del Management Committee e Working Group 4 leader "Dissemination, Outreach and Exploitation".
Dal 2020 partecipa al progetto di ricerca COST - Cooperation in Science and Technology, finanziato dalla Comunità Europea, CIRCULAR CITY" quale membro del gruppo di lavoro WG1 "Built Environment"
Dal 2017 partecipa al progetto di ricerca COST - Cooperation in Science and Technology, finanziato dalla Comunità Europea, RESTORE - REthinking Sustainability TOwards a Regenerative Economy quale membro dei gruppi di lavoro WG2 Restorative Design Process, WG4 Rethinking Technology, e WG5 Scale Jumping. È inoltre membro dell Editorial Board di RESTORE, costituitosi nel 2019.
Dal 2017 è membro del Management Committee del progetto di ricerca COST - Cooperation in Science and Technology, finanziato dalla Comunità Europea, di PESFOR-W Payments for Ecosystem Services .
Dal 2014 è membro del gruppo di ricerca FAO Silva Mediterranea, che sviluppa, in collaborazione con lo studio Stefano Boeri Architetti, le tematiche della forestazione urbana per la mitigazione degli effetti del cambiamento climatico, l efficientamento energetico, la gestione sostenibile delle risorse idriche, e l urbanizzazione sostenibile.

L attività scientifica si rivolge principalmente a campi innovativi della ricerca nel settore della Progettazione Ambientale. Il primo riguarda lo studio delle Urban Green Blue Infrastructure e Soluzioni nature-based , con sviluppo di metodi, strumenti e matrici per l analisi della qualità dell ambiente costruito, e di sistemi di prevenzione, adattamento e mitigazione degli effetti negativi dovuti al cambiamento climatico e alla urbanizzazione incontrollata attraverso tecnologie appropriate. Il secondo riguarda la riqualificazione architettonica e urbana, tramite l implementazione di soluzioni e sistemi innovativi per l efficientamento energetico e idrico e di miglioramento del comfort microclimatico, sia a scala urbana che del singolo edificio.
In entrambi i campi coniuga la progettazione ambientale con gli aspetti di valutazione economica dei benefici ecologici, ambientali, e sociali.

È autore di oltre 60 pubblicazioni scientifiche, tra cui due monografie. Negli ultimi cinque anni ha presentato keynote e interventi in oltre 40 convegni internazionali. I suoi progetti di architettura hanno ricevuto premi internazionali e sono stati pubblicati su riviste nazionali e internazionali.

Insegnamento Codice Anno Corso - Frequentare
PROGETTAZIONE AMBIENTALE 1035635 2020/2021 Architettura del paesaggio - Landscape Architecture
METODI E STRUMENTI DI CONTROLLO DELLA QUALITA' TECNOLOGICA AMBIENTALE 1044275 2020/2021 Architettura
METODI E STRUMENTI DI CONTROLLO DELLA QUALITA' TECNOLOGICA AMBIENTALE 1044275 2019/2020 Architettura
METODI E STRUMENTI DI CONTROLLO DELLA QUALITA' TECNOLOGICA AMBIENTALE 1044275 2018/2019 Architettura
PROGETTAZIONE TECNOLOGICA PER LA RIQUALIFICAZIONE ARCHITETTONICA 1044057 2018/2019 Architettura
TECNOLOGIE PER IL RECUPERO DEL PATRIMONIO EDILIZIO E AMBIENTALE 1036364 2017/2018 Architettura
TECNOLOGIE PER LA PROGETTAZIONE E LA RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE 1036349 2016/2017 Architettura
Titolo Rivista Anno
Sustainable Urban Areas for 2030 in a Post-Covid-19 Scenario: Focus on Innovative Research and Funding Frameworks to Boost Transition towards 100 Positive Energy Districts and 100 Climate-Neutral Cities ENERGIES 2021
Infrastrutture verdi e sostenibilità urbana 2021
Innovazione sociale, attività condivise e impact finance per una transizione urbana sostenibile e inclusiva ANANKE 2021
Smarter Together: Progressing Smart Data Platforms in Lyon, Munich and Vienna ENERGIES 2021
Exploring Challenges and Opportunities of Biophilic Urban Design: Evidence from Research and Experimentation SUSTAINABILITY 2021
Smart Creative Cities and Urban Regeneration Policy: Culture, Innovation, and Economy at Nexus. Learning from Lyon Metropolis 2021
Assessing Integrated Circular Actions as Nexus Solutions Across Different Urban Challenges: Evidence Toward a City-Sensitive Circular Economy 2021
Nature-Based Solutions and Circularity in Cities CIRCULAR ECONOMY AND SUSTAINABILITY 2021
Urban Services to Ecosystems Green Infrastructure Benefits from the Landscape to the Urban Scale 2021
Design the Urban Microclimate: Nature-based Solutions and Technology at Nexus 2021
Exploring Regenerative Co-benefits of Biophilic Design for People and the Environment 2021
Rethinking Sustainability Towards a Regenerative Economy 2021
Investigating, Implementing and Funding Regenerative Urban Design in a Post-COVID-19 Pandemic Built Environment: A Reading Through Selected UN Sustainable Development Goals and the European Green Deal 2021
The Role of Nature in Urban Regeneration 2021
Simulations beyond the building, identifying climate adaptation scale jumping potentials to district level. Research by design for the city of Monterotondo (Italy) 2021
Il contributo dell’arte ambientale al progetto di rigenerazione dello spazio pubblico.Learning from New York 2021
Green and blue spaces and metal health: New evidence and perspectives for action 2021
Riqualificazione paesaggistica e land art per il recupero ambientale. Design out waste in Landscape Architecture and Land Art 2021
Towards a cross-sectoral view on nature-based solutions for enabling circular cities WATER 2021
How Nature-Based Solutions can Contribute to Enhance Circularity in Cities 2021
Dipartimento
PIANIFICAZIONE, DESIGN, TECNOLOGIA DELL'ARCHITETTURA
SSD

ICAR/12