Ritratto di pia.astone@uniroma1.it

Pagine personali didattica:

https://www.roma1.infn.it/~astone/didattica/

 

Per il corso a.a. 2022/2023, Fisica ingegneria gestionale Canale 1, le informazioni sono qui:

 

 

https://www.roma1.infn.it/~astone/didattica/indexING.html

 

 

Insegnamento Codice Anno Corso - Frequentare Bacheca
FISICA 1017400 2022/2023
FISICA CON ELEMENTI DI STATISTICA 10595431 2021/2022
FISICA II 1015381 2021/2022
FISICA CON ELEMENTI DI STATISTICA 10595431 2020/2021
FISICA II 1015381 2020/2021
FISICA 1008195 2019/2020
FISICA II 1015381 2019/2020
FISICA II 1015381 2018/2019
FISICA 1008195 2018/2019
FISICA II 1015381 2017/2018
FISICA 1008195 2017/2018
FISICA II 1015381 2016/2017
FISICA 1008195 2016/2017

Indicati alla pag. web www.roma1.infn.it/rog/astone/didattica

LU 16-18. Me 15-17. O in altri giorni/orari previo appuntamento da prendere via e-mail (possibile ricevimento anche via Skype o G-meet, a seconda delle esigenze e situazioni)

Pia Astone. Sintesi del Curriculum Vitae

Nata nel 1960.

1979: Maturità classica con voto 60/60 presso il liceo ginnasio statale "Gaetano De Sanctis".

1984: Laurea con lode in Fisica all'Università "La Sapienza", Roma. Relatori: Prof. G.V. Pallottino e Prof. M. Caciotta. Titolo della tesi: "Analisi mediante rumore spontaneo e stimolato delle caratteristiche di condensatori."

1984-1986: Assistente volontario presso la Facoltà di Ingegneria della Università "La Sapienza" (Prof. G. Sacerdoti, Prof. M. Caciotta)

1984-1985: Docente di elettronica presso l'Istituto Tecnico "Maxwell" e presso il Centro Tecnico Adde-strativo dell' Aeroporto Militare di Pratica di Mare.

1986-1988: Attività professionale presso la ditta "Contraves" con la qualifica di progettista di sistemi radar.

1988-1990: Ricercatore INFN con Articolo 36 dell'INFN presso il gruppo di ricerca sulle onde gravitazionali (ROG) della Sezione di Roma.

1990-2000: Nel dicembre 1990 ho vinto il concorso per Ricercatore INFN. Ho continuato a lavorare nel gruppo ROG.

Ottobre 1992-Gennaio 1993 Sono stata "visiting researcher" presso il "Department of Physics and Astronomy", University of Wales, Cardiff, nel gruppo del Prof. Bernard Schutz , con il quale ho mantenuto una importante collaborazione scientifica.

1998-2003: Responsabile della analisi dati del gruppo ROG, con incarichi quali coordinatore dell' attività IGEO ("International Gravitational Event Collaboration") per la ricerca di eventi impulsivi con una rete di rivelatori risonanti e responsabile di altre collaborazioni, quali quella con 1' "Institute of Mathematics of Polish Academy of Sciences" per la ricerca di onde gravitazionali periodiche, da stelle di neutroni isolate, su dati dei rivelatori risonanti. La collaborazione con i colleghi polacchi è andata avanti a lungo, portando a parecchi articoli e al loro ingresso in Virgo, motivato proprio dalla lunga e profìcua collaborazione con il gruppo ROG e poi Virgo di Roma. Sono inoltre stata responsabile dell' accordo fra il gruppo ROG e 1' Albert Einstein Institute (Max Planck, Golm), per la ricerca di segnali da sorgenti periodiche isolate utilizzando dati del rivelatore Nautilus. Anche questo accordo ha portato ad una lunga collaborazione che, dopo la formalizzazione dell' accordo LIGO-Virgo (2007) ci ha trovato già fortemente interagenti.

Marzo 2001: Primo ricercatore. Nel febbraio 2001 ho vinto il concorso per Primo ricercatore e dunque dal 1 marzo 2001 sono Primo ricercatore INFN, nella Sezione di Roma.

2003: ingresso nell' esperimento Virgo. Nel 2003 ho iniziato a collaborare con 1' esperimento Virgo, in particolare per la ricerca di segnali da sorgenti periodiche isolate nel gruppo di ricerca "Continuous Waves" (CW). Da allora la mia suddivisione del lavoro è sempre stata 80% su Virgo e 20% sul ROG. Il mio interesse verso 1' esperimento VIRGO è progressivamente divenuto dominante. Sono infatti dapprima divenuta responsabile del gruppo di ricerca CW, nel periodo Febbraio 2010 - Marzo 2012 e poi responsabile scientifico ("Data analysis coordinator") nel periodo Luglio 2012 - Giugno 2014.
Novembre 2005: Professore a contratto presso "La Sapienza" Dal 2005 sono docente presso 1' Università La Sapienza, come Professore a contratto, sulla base di un accordo fra "La Sapienza" e 1' Istituto Nazionale di Fisica Nucleare.

Formazione INFN : Giugno 2008 - Die. 2011. Dal mese di giugno 2008 e fino a tutto il 2011 sono stata referente dei corsi formazione presso la Sezione INFN di Roma. Insieme al Direttore della sezione, Dott. Speranza Falciano, abbiamo organizzato vari corsi su temi di ricerca attuali e di interesse per ricercatori dell' Ente (quali, ad esempio, tematiche di fìsica astro-particellare, radiazioni ionizzanti, adroterapia, storia della fìsica). Ho personalmente apprezzato molto questa esperienza che mi ha portato ad essere partecipe della vita della sezione a diversi livelli, dovendo infatti selezionare ed organizzare corsi per i servizi piuttosto che non per il personale tecnico e amministrativo o per ricercatori e tecnologi.

Febbraio 2010 - Marzo 2012: responsabile gruppo CW . Da febbraio 2010 a marzo 2012 sono stata responsabile del gruppo di ricerca CW per la ricerca per le onde gravitazionali periodiche di Virgo, e responsabile, con due colleghi della collaborazione LIGO, per il gruppo CW esteso della collaborazione LIGO/Virgo. Questo ha comportato essere parte del "Data analysis commitee" (DAC) LIGO/Virgo. A questo proposito segnalo che 1' accordo LIGO/Virgo firmato la prima volta nel 2007, e rinnovato a Settembre 2013, ha cambiato di molto 1' organizzazione della nostra collaborazione, aggiungendo impegni e responsabilità comuni.

Giugno 2012 - Giugno 2015: responsabile locale esperimento ROG ( "ricerca onde gravitazionali")
Dal mese di Giugno 2012 sono responsabile locale dell' esperimento ROG presso la sezione INFN di Roma. Il ruolo di questo gruppo legato al funzionamento del rivelatore risonante Nautilus (a LNF) è neh' interesse scientifico di mantenere una presa dati, sia pure di limitata sensibilità, nel periodo di fermo dell' acquisizione dati dei grandi interferometri, in vista di quella che chiamiamo la "Advanced Detector Era" (ADE), iniziata a fine 2015, con il primo run scientifico del rivelatore LIGO.

Luglio 2012 - Giugno 2014: coordinatore scientifico Virgo e co-coordinatore della collaborazione LIGO/Virgo. A luglio 2012 sono stata eletta dai membri del "Virgo Steering Commitee" (VSC) responsabile scientifico dell' esperimento, con il ruolo di "Data Analysis Coordinator" (DAC chair). Questo ruolo ha implicato anche 1' essere co-coordinatore scientifico con il collega di pari ruolo in LIGO. La collaborazione LIGO/Virgo comprende oltre 800 fisici distribuiti in 100 diversi paesi del mondo. Il lavoro svolto, descritto in Sezione ??, è stato sia di coordinatore scientifico che del calcolo dell' esperimento. Ho avuto il privilegio di ricoprire questo ruolo in un momento molto importante nella vita delle due collaborazioni: da una parte la conclusione di almeno le più importanti analisi scientifiche fatte sui dati dei rivelatori di "prima generazione" e dall' altra la preparazione delle attività di analisi in vista di ADE. I lavori più delicati ed importanti che ho svolto sono stati, in breve:

la stesura del "Computing Model" (CM ) dell' esperimento Advanced Virgo (AdV), di cui un estratto con indice ed executive summary è neh' allegato al curriculum numero 1. Ho presentato il CM ai comitati di valutazione dell' esperimento, alla Commissione Scientifica Nazionale 2 (CSN2) INFN e a due recenti workshop della Commissione Calcolo e Reti INFN (CCR) ;
1' avere spinto per la creazione della figura di "Computing coordinator" per 1' esperimento (nominato infatti durante il mio mandato, a fine 2013) che oltretutto fosse anche la nostra interfaccia per il calcolo verso LIGO;

la definizione di milestones per le attività scientifiche e la prearazione di tabelle di man-power per i diversi gruppi di analisi dati e di supporto alla analisi dati, al fine di individuare criticità e spingere per la creazione di un programma per risolverle (vedi 1' allegato al curriculum numero

2);
il lavoro, insieme al co-chair LIGO, per preparare la scienza in ADE, partendo da un pro
gramma di stesura e validazione di "Search Plans" da parte dei gruppi di ricerca. L'importanza
e anche la quantità di lavoro organizzativo e scientifico di questa attività è testimoniata nel
documento che raccoglie quanto preparato neh' ultimo anno, disponibile in versione pubblica
al sito
https://dcc.ligo.org/LIGO-Ti4OOO54/public
e nel rapporto da me prodotto e presentato a Maggio 2014 ai membri defilo " Sdentine and Technical Advisory Committee " (STAC), di cui ho riportato un estratto nell' allegato al curriculum numero 2;

il lavoro come membro del comitato per il rinnovo del Memorandum of Understanding (MOU) LIGO/Virgo;

il lavoro per le negoziazioni con colleghi di gruppi astrofisici per 1' organizzazione di un importante programma di "EM-followup" in ADE, per il quale ho partecipato alle riunioni organizzative e presentato relazioni nelle riunioni di presentazione del progetto ai membri della comunità astronomica ed astrofisica interessati.

Luglio 2012-Giugno 2014 Membro del "Virgo Steering Committee" (VSC), il più alto organo decisionale dell' esperimento Virgo.

Dicembre 2013: responsabile gruppo"Diversity" . Nei mesi precedenti Die. 2013 ho cercato di far nascere un gruppo congiunto LIGO/Virgo per la difesa dei diritti di minoranze (in senso ampio) nelle due collaborazioni. Tale gruppo oggi chiamato "LV Diversity" (dove LV indica appunto LIGO e Virgo) già esisteva in LIGO e si trattava solo di farne riconoscere ed approvare 1' esistenza in Virgo. Il VSC ne ha approvato la costituzione e ne sono stata nominata responsabile, insieme al collega LIGO che ricopre lo stesso ruolo. L' impegno in termini di tempo è ovviamente molto basso ma le diverse iniziative che cerchiamo di supportare e portare avanti possono avere ricadute importanti nella vita della collaborazione.

Attività di "mentoring" per Summer students IREU. IREU indica 1' "International Summer Research Program in Gravitational-Wave Physics" che offre esperienze di ricerca per studenti. Il lavoro di ricerca si svolge nei due mesi estivi, quando i ragazzi selezionati (di Università americane nel nostro caso) raggiungono le sedi di destinazione, anche se 1' attività di mentoring inizia prima, quando i ragazzi devono iniziare a studiare le basi del progetto al quale lavoreranno. Il progetto del quale sono stata mentore negli ultimi anni ha il titolo "All-Sky search for continuous waves", ma la tematica si è ovviamente differenziata negli anni, spaziando dalla ottimizzazione degli algoritmi di calcolo, alla definizione dei valori di alcuni parametri critici nella ricerca , alla analisi dati con segnali iniettati via software. Sono stata mentore di sei ragazzi dal 2011 ad oggi: C. Sabotttke (2011), Molly Williams (2012), Zun Zar Chi Naing (2013), Andrew Miller (2014), HanSoul Lee (2015),Mikayla Streetman (2016).
Attività didattica presso "La Sapienza" Negli anni dal 1990 al 2000 ho svolto esercitazioni per vari corsi della facoltà di scienze, quali Fisica I e II per chimici e matematici, Laboratorio di Fisica per Chimici, Elettronica per il corso di laurea in Fisica. Dall' anno accademico 2005/2006 sono docente per il corso di Fisica presso la Facoltà di Farmacia della Univ. di Roma "Sapienza", dapprima come Professore a contratto e poi in affidamento sulla base di un accordo fra 1' INFN e il Dipartimento di Fisica della Sapienza. Sono inoltre stata relatore e controrelatore di varie tesi di laurea in Fisica alla Sapienza, e di Dottorato (fra cui con 1' Università di Barcellona e 1' Università e Max Planck Institute di Hannover).

Coordinatore articolo della prima rivelazione diretta onde gravitazionali II 14 settembre 2015 ha segnato 1' inizio di una nuova epoca per quanto riguarda la ricerca delle onde gravitazionali: il segnale registrato dai due rivelatori LIGO ha portato alla prima misura diretta di un segnale gravitazionale e alla dimostrazione dell' esistenza di sistemi binari di buchi neri di masse stellari. Il lavoro, uscito su Physical Review Letters, ha richiesto un fortissimo lavoro di coordinazione fra i più di 1000 membri delle collaborazioni LIGO e Virgo. Pertanto è stato creato un gruppo di sei ricercatori, quattro afferenti a LIGO e due a Virgo, con il mandato di coordinare la scrittura dell' articolo, decidendone struttura e contenuti. Io sono stata una di questi sei, unica di istituzioni italiane. Il nostro mandato è terminato solo il giorno 11 febbraio 2016, con 1' annuncio della rivelazione in conferenza stampa. L' annuncio a Cascina (sito EGO di Virgo ) è stato dato dal Prof. Fulvio Ricci e io ho avuto 1' incarico di dare il primo commento a caldo in diretta televisiva su RaiNews24, proprio in relazione all' attività svolta nella stesura dell' articolo. Sono stata intervistata da giornalisti di diversi quotidiani e, in particolare, una mia dichiarazione appare nel comunicato stampa ufficiale dell' INFN (http://home.infn.it/it/comunicazione/comunicati-stampa/1771-osservate-le...).

--Dal giugno 2019: coordinatore nazionale INFN progetto Lab2go (PCTO, per la rivalutazione dei laboratori di fisica delle scuole secondarie).
--Da settembre 2019: referente locale INFN, sezione di Roma (in Sapienza) per le attività di outreach (CC3m INFN)
--Da febbraio 2020: coordinatore locale INFN, Virgo , sezione di Roma1 (presso Sapienza).

Roma 15 Febbraio 2020