Ritratto di pietro.themelly@uniroma1.it

STORIA MODERNA A.A. 2023-2024

 

6 CFU LT STUDI STORICO ARTISTICI

 

Il corso inizia lunedì 26 febbraio e si svolge nei seguenti giorni:

lunedì 8-10 aula I Magna (I piano Facoltà)

giovedì 8-10 aula I Magna (I piano Facoltà)

 

 

Ricevimento:

lunedì 8.30-13.30.

Durante il periodo delle lezioni, lunedì 10-13.00 e giovedì 10-13.00

Insegnamento Codice Anno Corso - Frequentare Bacheca
STORIA MODERNA I 1023885 2023/2024

Programma

Lineamenti di Storia moderna dall'età della Riforma al secolo dei Lumi.
 
La ricostruzione dei principali problemi storici di quell'età intende mettere in evidenza il rapporto di reciprocità che corre tra le vicende esaminate e le strutture di lunga durata da cui quelle stesse vicende inevitabilmente derivano. Si cercherà, tuttavia, di restituire all'evento quella sua valenza creativa capace di imprimere alla storia prospettive nuove.
 
Il corso si articolerà in due parti:
A) Concetti generali e di contesto ripensati nel loro progressivo sviluppo storico (L'espansione coloniale nel Cinquecento e le sue ripercussioni in Europa; la Riforma protestante, la Riforma e Controriforma cattolica; le guerre di religione; la formazione dello stato moderno in Spagna, Francia, Inghilterra; La teoria e la dottrina dello stato; L'Illuminismo e l'età delle Rivoluzioni) (30 h.)
B) Approfondimento: questioni di Storia moderna esaminate nella prospettiva della "Storia delle mentalità" (12 h.)

Testi adottati

1) Lineamenti di Storia dell’età moderna dal 1492 al 1815. Testo di riferimento: un manuale in uso nei licei.
2) Storia delle Mentalità, a cura di F. Pitocco, Bulzoni (solo pp. 189-624).

Prerequisiti

nessuno

Modalità di svolgimento

Nel corso delle lezioni si darà opportuno risalto alla presentazione e discussione di alcune fonti. La combinazione dei metodi didattici è volta a stimolare l'apprendimento riflessivo e auto-diretto, a privilegiare un approccio procedurale.

Modalità di frequenza

facoltativa

Modalità di valutazione

La frequenza e la partecipazione alle attività del corso costituiscono un'importante occasione formativa, ma non sono determinanti ai fini della valutazione. In sede di esame si accerteranno il grado di conoscenza degli argomenti trattati,  le capacità critiche e di giudizio maturate da ogni singolo studente, la comprensione degli aspetti metodologici, critico-problematici, i linguaggi specifici, le cosiddette competenze trasversali.

 

 

Il corso inizia lunedì 26 febbraio e si svolge nei seguenti giorni:

lunedì 8-10 aula I Magna (I piano Facoltà)

giovedì 8-10 aula I Magna (I piano Facoltà)

STORIA MODERNA 1023477 2022/2023

PROGRAMMA:

 

Lineamenti di Storia moderna dall'età della Riforma al secolo dei Lumi.

 

La ricostruzione dei principali problemi storici di quell'età intende mettere in evidenza il rapporto di reciprocità che corre tra le vicende esaminate e le strutture di lunga durata da cui quelle stesse vicende inevitabilmente derivano. Si cercherà, tuttavia, di restituire all'evento quella sua valenza creativa capace di imprimere alla storia prospettive nuove.

 

Il corso si articolerà in due parti:

A) Concetti generali e di contesto ripensati nel loro progressivo sviluppo storico (L'espansione coloniale nel Cinquecento e le sue ripercussioni in Europa; la Riforma protestante, la Riforma e Controriforma cattolica; le guerre di religione; la formazione dello stato moderno in Spagna, Francia, Inghilterra; La teoria e la dottrina dello stato; L'Illuminismo e l'età delle Rivoluzioni) (30 h.)

B) Approfondimento: questioni di Storia moderna esaminate nella prospettiva della "Storia delle mentalità" (12 h.)

 

TESTI ADOTTATI

 

1) Lineamenti di Storia dell’età moderna dal 1492 al 1815. Testo di riferimento: un manuale in uso nei licei.

2) Storia delle Mentalità, a cura di F. Pitocco, Bulzoni (solo pp. 189-624).

 

 

Il corso inizia lunedì 27 febbraio e si svolge nei seguenti giorni:

lunedì 9-11 aula Chabod (III piano Facoltà)

venerdì 9-11 aula Chabod (III piano Facoltà)

 

 

 

VALUTAZIONE

 

La frequenza e la partecipazione alle attività del corso costituiscono un'importante occasione formativa, ma non sono determinanti ai fini della valutazione. In sede di esame si accerteranno il grado di conoscenza degli argomenti trattati,  le capacità critiche e di giudizio maturate da ogni singolo studente, la comprensione degli aspetti metodologici, critico-problematici, i linguaggi specifici, le cosiddette competenze trasversali.

 


 

SVOLGIMENTO

 

Nel corso delle lezioni si darà opportuno risalto alla presentazione e discussione di alcune fonti. La combinazione dei metodi didattici è volta a stimolare l'apprendimento riflessivo e auto-diretto, a privilegiare un approccio procedurale.

 

 

STORIA MODERNA 1023477 2021/2022
STORIA MODERNA I 1023885 2021/2022
STORIA MODERNA I 1023885 2021/2022
STORIA MODERNA E CONTEMPORANEA 1049669 2021/2022
STORIA MODERNA 1023477 2020/2021
STORIA MODERNA E CONTEMPORANEA 1049669 2020/2021
STORIA MODERNA I 1023885 2020/2021
STORIA MODERNA 1023477 2019/2020
STORIA MODERNA I 1023885 2019/2020
STORIA MODERNA I 1023885 2019/2020
STORIA MODERNA I 1023885 2019/2020
STORIA MODERNA 1023477 2018/2019
STORIA MODERNA II 1023478 2018/2019
STORIA MODERNA I 1023885 2018/2019
STORIA MODERNA II A 1025020 2018/2019
STORIA MODERNA II 1023478 2018/2019
STORIA MODERNA I 1023885 2018/2019
STORIA MODERNA 1023477 2017/2018
STORIA MODERNA II 1023478 2017/2018
STORIA MODERNA IV B 1025029 2017/2018
WORLD HISTORY 1055070 2017/2018
QUESTIONI DI STORIA MODERNA 1055557 2017/2018
STORIA MODERNA 1023477 2017/2018
STORIA MODERNA I 1023885 2017/2018
STORIA MODERNA IV C 1025030 2017/2018
STORIA MODERNA IV E 1026257 2017/2018
STORIA MODERNA I 1023885 2016/2017
STORIA MODERNA I 1022726 2016/2017
STORIA MODERNA 1023477 2016/2017
STORIA MODERNA 1023477 2016/2017
STORIA MODERNA III A-B 1036186 2016/2017
STORIA MODERNA 1023477 2016/2017

lunedì h.8.30-13.30
Durante il periodo delle lezioni, lunedì 11-13.30 e venerdì 11-13.30

http://www.lettere.uniroma1.it/users/pietro-themelly

Pietro Themelly, ricercatore. I suoi interessi lo hanno orientato verso i problemi culturali e politici che anche nell Italia dell ultimo Settecento hanno contribuito a determinare una scelta rivoluzionaria, a comprenderne gli esiti, a prefigurarne le eredità.

Pietro Themelly, researcher. His interests oriented him towards political and cultural issues that also in the Italy of the late Eighteenth century contributed to determine a revolutionary choice, to understand its results, to prefigure its heritages.