Ritratto di renato.indraccolo@uniroma1.it

Giovedì h.11.30 AULA di OSTETRICIA

ATTUALE POSIZIONE PROFESSORE ORDINARIO

CARRIERA E TITOLI
Laureato in Medicina e Chirurgia, specializzato in Ostetricia e Ginecologia ed in Oncologia.
Iscritto all Ordine dei Medici della Provincia di Bari e, successivamente, all Ordine dei Medici della Provincia di Macerata.
Contratto Ospedale Consorziale di Bari Reparto di Ostetricia e Ginecologia dell Università degli Studi di Bari (Direttore: Prof. S.Bettocchi).
Tirocinio pratico effettuato presso la I^ Clinica di Ostetricia e Ginecologia dell Università degli Studi di Bari (Direttore: Prof. S. Bettocchi) durante gli anni di specializzazione.
Tirocinio presso il Reparto di Ostetricia e Ginecologia Clinica San Giovanni - Bari
Tirocinio effettuato presso il Reparto di Oncologia Università degli Studi di Ancona durante gli anni di specializzazione
Dal 1980 Assistente incaricato e, successivamente, Assistente ordinario Scuola Autonoma di Ostetricia di Camerino, posta sotto la vigilanza dell Università degli Studi di Roma La Sapienza (vincitore di concorso- bollettino ufficiale del Ministero della Pubblica Istruzione parte II n° 37-38 del 15-22 settembre 1983).
Responsabile del servizio di ecografia ostetrica e ginecologica annesso alla Scuola da aprile 1981 a giugno 1989 ( delibera consiglio di amministrazione della Scuola Autonoma di Ostetricia di Camerino Università degli studi di Roma la Sapienza ).
Delega alla firma di atti urgenti, anche contabili, della Scuola Autonoma di Ostetricia di Camerino dal 14-05-1987 al 31-05-1989 in assenza o impedimento del Direttore in carica ( Delibera del Consiglio di amministrazione).
Professore Direttore della Scuola Autonoma di Ostetricia di Camerino Università degli Studi di Roma La Sapienza Facoltà di Medicina e Chirurgia dal 01-01-1989 Anno Accademico 1988-1989 ( Delibera Consiglio di Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Roma la Sapienza 13-06-1989 successivo Decreto Rettorale n° G126274 13-06-1989 e nulla osta del Ministero della Pubblica Istruzione nota n°1280 del 25-05-1989) ininterrottamente fino al 31/10/2000.
Primario ex lege del Reparto di Ostetricia e Ginecologia della USL di Camerino, successivamente ASL , sede della Scuola di Ostetricia, dal 01- 11-1988 al 31- 10- 2000.
Presidente del Consiglio di Amministrazione della Scuola Autonoma di Ostetricia di Camerino dal 001/1/1989 al 31/10/2000.
Responsabile del Centro Tumori (Lega Nazionale Tumori) annesso al Reparto di Ostetricia e Ginecologia della USL 20 e, successivamente, ASL 10 di Camerino dal 01-01-1989 al 31-12-2000.
Presidente pro-tempore del Diploma Universitario di Ostetricia di Camerino attivato dall'Università degli Studi di Roma La Sapienza ( Facoltà di Medicina e Chirurgia) dall'anno accademico 1996/1997 ( nomina il 12-11-1996 ).
Presidente/Coordinatore del Diploma Universitario di Ostetricia di Camerino ( Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Roma La Sapienza ) dal 23-06-1997 al 23-10-1999 ( elezione da parte dei componenti del Consiglio dei Docenti).
Componente del gruppo di lavoro per il progetto di accreditamento dei punti nascita della Regione Marche ( agenzia regionale sanitaria prot. N° 379/ARS/NT ).
Professore Ordinario ( re legge n° 370/1999 art. 8 comma 3 ) dal 01-11-2000 al tutt'oggi presso l' Università degli studi di Roma La Sapienza Facoltà di Medicina e Chirurgia ( Decreto Rettorale n° 6775 23-10-2000 ).
Attualmente Facoltà di Medicina ed Odontoiatria.
In base alla legge n° 370/1999 art. 8 comma 3 attribuzione di funzioni didattiche ed assistenziali sulla base di quelle svolte nella Scuola ovvero primario del reparto e direttore e docente della scuola, cioè funzioni ad esaurimento assimilabili a quelle di Presidente di Corso di Diploma Universitario, attualmente Corso di Laurea in Ostetricia, e funzione di Responsabile della divisione clinica da assimilare alla direzione di struttura apicale assistenziale nella ASL sede del Diploma ( approvazione del Consiglio di Facoltà seduta del 22-11-2000 ).
Afferenza da aprile 2005 al Dipartimento di Scienze ginecologiche, perinatologia e puericultura ( Decreto Rettorale del 21-03-2005 ) e, successivamente, al Dipartimento Salute della Donna e Medicina Territoriale.
Afferenza dal 01-04-2012 al Dipartimento di Scienze ginecologico-ostetriche e scienze urologiche ( Decreto Rettorale n° 666 prot. n. 0012305 del 27-02-2012 ).
Per tre anni accademici consecutivi Professore a contratto presso l Università degli Studi di Camerino, Corso di Laurea in Farmacia e Scienze Biologiche: Eziopatogenesi, epidemiologia e profilassi dei tumori maligni con particolare riferimento a quelli dell apparato genitale femminile .
Docente in qualità di Assistente incaricato e, successivamente, di Assistente Ordinario, docente confermato, al III e IV anno della Scuola di Ostetricia di Camerino-Università degli Studi di Roma La Sapienza .
Docente di Ostetricia e Ginecologia al IV e V anno -Patologia ostetrica- del corso di studi per il conseguimento del diploma di ostetricia in qualità di Professore e Direttore della Scuola di Ostetricia di Camerino- Università degli Studi di Roma La Sapienza .
Docente di Ostetricia presso la Scuola Autonoma di Ostetricia di Isernia ( posta sotto la vigilanza dell Università degli Studi di Roma La Sapienza Facoltà di Medicina e chirurgia).
Per due anni Presidente-Coordinatore e Docente (Ostetricia e Ginecologia) del Diploma Universitario di Ostetricia attivato a Camerino dalla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università degli Studi di Roma La Sapienza.
Autore di 153 lavori scientifici (alcuni di questi presentati a congressi nazionali ed internazionali).
Componente di diversi Progetti nazionali di ricerca alcuni incentrati sullo studio citochimico ed istochimico-morfologico rispettivamente del liquido amniotico e della placenta (Istituto di Istologia ed Embriologia dell Università degli Studi di Genova), altri riguardanti lo studio dei marcatori tumorali e lo studio dell arilsolfatasi A e solfocerebrosidi nelle neoplasie endometriali (Dipartimento di Biologia Cellulare dell Università degli Studi di Camerino).
Le linee di ricerca si sono principalmente focalizzate sull attività dell arilsolfatasi A e dei solfocrebrosidi nell endometrio umano normale e patologico, e sullo studio immunofenotipico delle patologie endometriali (polipi, iperplasie, cancri) in collaborazione con l Università degli Studi di Camerino, Dipartimento di Biologia cellulare e molecolare e sulla fisiopatologia del parto. In campo ostetrico sulla fisiopatologia della gravidanza e del parto.
Attualmente le linee di ricerca riguardano lo studio dell endometrio umano normale e patologico con particolare riferimento ai polipi endometriali e lo studio della fisiopatologia del parto con particolare riferimento al travaglio medicalizzato e all embolia di liquido amniotico.

-Iscritto o precedentemente iscritto alle seguenti Società:
1983 Società Italiana di Ostetricia e Ginecologia (SIGO) (tessera n° 1634)
1987 Società Italiana di Colposcopia e Patologia Cervico-Vaginale
1990 Associazione Ostetrici Ginecologi Ospedalieri Italiani
2001 Società Italiana di Ecografia Ostetrica e Ginecologica (SIEOG)
2010 Associazione Ginecologi Universitari Italiani (AGUI)

ATTIVITA DIDATTICA
In qualità di Assistente incaricato e, successivamente, di Assistente Ordinario ha svolto la seguente attività didattica:
Anni Accademici
1) 1980 -198 insegnamento di Ostetricia- Scuola di Ostetricia di Camerino
2) 1981-1982 insegnamento di Ostetricia e Ginecologia III anno Scuola di Ostetricia di Camerino
insegnamento di Fisiologia della gravidanza IV anno Scuola Ostetricia di Camerino
3) 1982-1983 insegnamento di Ostetricia e Ginecologia III anno Scuola Ostetricia di Camerino
insegnamento di Fisiologia della gravidanza, parto, puerperio, ed allattamento IV anno Scuola di Ostetricia
4) 1983-1984 insegnamento di Ostetricia e Ginecologia III anno Scuola Ostetricia di Camerino
insegnamento di Fisiologia del parto; modalità del parto nelle varie presentazioni; fisiologia del puerperio IV anno Scuola di Ostetricia di Camerino
5) 1984-1985 insegnamento di Ostetricia e Ginecologia III anno Scuola di Ostetricia di Camerino
insegnamento di Anatomia e Fisiologia dell'apparato genitale maschile e femminile; Fisiologia della gravidanza, dell'embrione e del feto IV anno Scuola di Ostetricia di Camerino
6) 1985-1986 insegnamento di Ostetricia e Ginecologia III anno Scuola di Ostetricia di Camerino
insegnamento di Anatomia e Fisiologia dell'apparato genitale maschile e femminile; Fisiologia della gravidanza, dell'embrione e del feto IV anno Scuola di Ostetricia di Camerino
7) 1986- 1987 insegnamento di Ostetricia e Ginecologia III anno Scuola di Ostetricia di Camerino
insegnamento di Fisiologia generale del parto; modalità del parto nelle varie presentazioni IV anno Scuola di Ostetricia di Camerino
8) 1987-1988 insegnamento di Ostetricia e Ginecologia III anno Scuola di Ostetricia di Camerino
insegnamento di Fisiologia generale del parto, modalità del parto nelle varie presentazioni IV anno Scuola di Ostetricia
--------------------------------------
In qualità di Professore e Direttore della Scuola di Ostetricia di Camerino ha svolto la seguente attività didattica:
Anni Accademici 1988/1989; 1989/1990; 1990/1991; 1991/1992; 1992/1993; 1993/1994; 1994/1995;1995/1996; 1996/1997; 1997/1998; 1998/1999; 1999/2000:
Insegnamento di Patologia ostetrica e ginecologia Scuola di Ostetricia di Camerino V° anno.
(Il Regolamento per le Scuole di Ostetricia ( R.D. 24 luglio 1940 n°1630 ) nelle disposizioni generali Cap II Personale art.12 stabiliva che i Professori-Direttori sia delle Scuole di ostetricia annesse alle cliniche universitarie sia delle scuole autonome, hanno l'obbligo di impiegare nell'insegnamento non meno di SEI ore settimanali)

---------------------------------------------------
In qualità di Professore a contratto (titolare di un contratto art. 25 del D.P.R. 382/80) ha svolto presso l'Università degli Studi di Camerino la seguente attività didattica nel Corso di Laurea in Farmacia e nel Corso di Laurea in Scienze Biologiche:
1) Anno accademico 1989-1990 Corso di Eziopatogenesi, Epidemiologia, Profilassi dei tumori maligni, con particolare riferimento a quelli dell'apparato genitale femminile integrativo dell'insegnamento di Igiene.
2) Anno Accademico 1990-1991 Corso di Eziopatogenesi, Epidemiologia, Profilassi dei tumori maligni con particolare riferimento a quelli dell'apparato genitale femminile integrativo dell'insegnamento di Igiene
3) Anno Accademico 1991-1992 Corso di Eziopatogenesi, Epidemiologia, Profilassi dei tumori maligni con particolare riferimento a quelli dell'apparato genitale femminile integrativo dell'insegnamento di Igiene
-----------------------------------------
In qualità di Presidente e Presidente/Coordinatore del Diploma Universitario di Ostetricia attivato a Camerino dalla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Roma ha svolto la seguente attività didattica:
Anno Accademico 1997-1998:
I° anno corso integrato di Ostetricia Generale
F20X Ginecologia-Ostetricia I° semestre ore 25
F20X Ginecologia-Ostetricia II° semestre ore 25
Anno Accademico 1998-1999
I° anno corso integrato di Ostetricia Generale
F20X Ginecologia- Ostetricia I° semestre ore 25
F20X Ginecologia- Ostetricia II° semestre ore 25
II° anno corso integrato di Patologia della riproduzione umana, medicina prenatale, perinatale, neonatologia
F20X Ginecologia-Ostetricia I° semestre ore 40
II° anno corso integrato di Assistenza al parto
F20X Ostetricia I° semestre ore 30
--------------------------------------------
Presso la Scuola Autonoma di Ostetricia di Isernia posta sotto la vigilanza della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Roma La Sapienza ha svolto attività didattica negli anni accademici 1994/1995; 1995/1996; 1996/1997 al II° anno di Ostetricia

-----------------------------------------------
Docente e Relatore al Corso di aggiornamento professionale Ordine dei Farmacisti della Provincia di Ascoli Piceno ( Dipartimento di Biologia MCA Università degli Studi di Camerino:
- Epidemiologia ed Eziologia dei tumori ginecologici ( 22-03-1998 )
- Prevenzione e Trattamento dei tumori ginecologici ( 10-04-1998 )
-----------------------------------------------
Docente nell'ambito del corso di formazione per l'emergenza sanitaria (ex art. 22 D.P.R. 41/91 ) organizzato dalla Regione Marche nell'anno 1994

------------------------------------------------
In qualità di Professore Ordinario re della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Roma La Sapienza ha svolto la seguente attività didattica:
- Corso di Laurea in Ostetricia sede di Roma Sant'Andrea - San Pietro - Fatebenefratelli
Anni Accademici: 2001/2002; 2002/2003; 2003/2004; 2004/2005; 2005/2006; 2006/2007; 2007/2008; 2008/2009; 2009/2010; 2010/2011; 2011/2012
Coordinatore del Semestre - Presidente della Commissione d'esame:
I° semestre II° anno insegnamento di Ostetricia II (CFU 7 , SSD: MED/40 MED 47)
Coordinatore del Semestre Presidente della Commissione d'esame
II° semestre II° anno insegnamento di Assistenza al parto (CUF 8 , SSD: MED 40 MED 41 MED 47)
- Corso di Laurea in Ostetricia sede di Roma Sant'Andrea - San Pietro - Fatebenefratelli
Anno Accademico 2012/2013; 2013/2014; 2014/2015 (nuovo ordinamento)
Coordinatore del Semestre - Presidente della Commissione d'esame
I° semestre II° anno insegnamento di Fisiologia del parto ( CUF 7, SSD: MED 40 ).
Dati OPIS 2014 del Docente Prof. Indraccolo: uno dei migliori docenti avuti fino ad ora.

- Corso di Laurea in Ostetricia sede di Ostia ospedale G.B. Grassi. Anni Accademici: 2005/2006; 2006/2007; 2007/2008; 2008/2009; 2009/2010;
2010/2011; 2011/2012

I° semestre II° anno insegnamento di Ostetricia II ( CFU 7, SSD: MED 40 MED MED 47 )
II° semestre II° anno insegnamento di Assistenza al parto ( CUF 8, SSD: MED 40 MED 41 MED 47 )

- Scuola di Specializzazione in Ginecologia e Ostetricia
Anni Accademici:
2001/2002 I° anno: insegnamento di gravidanza, parto e puerperio
2002/2003 II° anno: insegnamento di tecniche operatorie ostetriche
2003/2004 II° anno: insegnamento di tecniche operatorie ostetriche
2004/2005 II° anno: insegnamento di tecniche operatorie ostetriche
2005/2006V°anno: insegnamento di contraccezione e pianificazione familiare
2006/2007 II° anno: insegnamento di gravidanza e parto a rischio
2007/2008 II° anno: insegnamento di gravidanza e parto a rischio
2008/2009 I° anno: insegnamento di gravidanza, parto e puerperio fisiologico
2009/2010 I° anno: insegnamento di gravidanza, parto e puerperio fisiologico
2010/2011 I° anno insegnamento di gravidanza, parto e puerperio fisiologico
2011/2012 I° anno insegnamento di gravidanza, parto e puerperio fisiologico
2012/2013 I° anno insegnamento di gravidanza, parto e puerperio fisiologico
2013/2014 I° anno insegnamento di gravidanza, parto e puerperio fisiologico
2014/2015 I° anno insegnamento di gravidanza, parto e puerperio fisiologico

ATTIVITÀ SCIENTIFICA

- Studio dell'endometrio umano e patologico (polipi, iperplasie, neoplasie). Attività dell'arilsolfatasi A e dei solfocerebrosidi. In collaborazione con il Dipartimento di Patologia clinica-Unità operativa di patologia ASUR 9 Marche
- Studio sull attività della Cox2 nei polipi endometriali di grosse dimensioni
- Studio sulla fisiopatologia del parto con particolare riferimento al travaglio di parto medicalizzato e all embolia di liquido amniotico

ATTIVITÀ ASSISTENZIALE
- Contratto presso la Ia Clinica Ostetrica e Ginecologica dell'Università degli Studi di Bari - Ospedale Consorziale di Bari
- Reparto di Ostetricia e Ginecologia Clinica San Giovanni Bari
- Assistente incaricato presso il Reparto di Ostetricia e Ginecologia della USL 20 di Camerino (sede della Scuola di Ostetricia-Università degli Studi di Roma La Sapienza ).
- Tirocinio pratico, durante gli anni di specializzazione in Ostetricia e Ginecologia, svolto presso il Reparto di Ostetrica e Ginecologica dell Università degli studi di Bari (Direttore: Prof. Bettocchi Silvio).
- Assistente Ordinario presso il Reparto di Ostetricia e Ginecologia della USL 20 di Camerino (sede della Scuola di Ostetricia-Università degli Studi di Roma La Sapienza ).
- Tirocinio pratico durante gli anni di specializzazione in Oncologia svolto presso il Reparto di Oncologia dell Università degli studi di Ancona
- Primario del Reparto di Ostetricia e Ginecologia della USL 20 (successivamente ASL 10) di Camerino (sede della Scuola di Ostetricia--Università degli Studi di Roma La Sapienza ).
- Consulenza ginecologica Centro Medico Aurora (MC) (Autorizzazione Consiglio di Dipartimento seduta del 26-03-2012 - estratto del verbale punto 2.5).
(Casistica Operatoria in via di compilazione)

PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE: 153

1) Indraccolo U.; Battistoni C.; Mastrantonio I.; Di Iorio R.; Greco P.; Indraccolo SR
Risk factors for fatality in amniotic fluid embolism a systematic review and analysis of a data pool
J. Matern. Neonatal. Med. 2017 Mar

2) Indraccolo Ugo; Scilimati Silvia; Di Iorio Romolo; Bonito Marco; Indraccolo Salvatore Renato
Factors associated with postpartum shivering: a cross-sectional study
Practising Widwife Journal 2016 Vol. 19 N° 10 pag. 30-33

3) Indraccolo U.; Nardocci L.;Di Iorio R.; Bonito M.; Indraccolo SR
Simphysis-fundal Height predicts difficult evolution of induced labours.
Acta Biomed 2017 J 16;87 (3): 266-270

4) Indraccolo U.; Caddeo M.; Pantaleo G.; Di Iorio R.; Indraccolo SR
Serendipitous signs, symptoms, laboratory parameters, and instrumental patterns of amniotic fluid embolism: lesson from analysis of case reports.
J. Reprod. Med. 2015 ( in press )

5) Indraccolo U.; Scutiero G.; Matteo M.; Indraccolo SR.; Greco P.
Cesarean section on maternal request: should it be formally prohibited in Italy?
Ann. Ist. Sup. Sanità 2015; 51 ( 2 ): 161

6) Indraccolo U.; Graziani C.; Di Iorio R.; Indraccolo SR
External cephalic version for singleton breech presentation: proposal of a practical chek-list for obstetricians
Eur. Rev. Med. Pharmacol. Sci. 2015 Jul. 19 (13): 2340-53

7) Indraccolo SR.; Matteo M.; Indraccolo U.; Greco P.
Primitive omental leiomyoma: a case report
Eur J Gynaecol Oncol. 2014; 35 (3): 316-7

8) Indraccolo U.; Matteo M.; Bracalente C.; Greco P.; Indraccolo SR.
Can Endometrial arylsulfatase A activity predict the onset of endometrial polyps over the years?
Rev Bras Ginecol Obstet. 2013 Jan; 35 (1): 5-9

9) Indraccolo U; Di Iorio;Matteo M;Corona; Greco P;Indraccolo SR
Eur J Gynecol Oncol 2013; 34 (1): 5-22
The pathogenesis of endometrial polyps: a systematic semi-quantitative review

10) Indraccolo U.; Nicchi S.; Indraccolo SR
Experience of practitioners and delivery outcome
Scott Med J. 2013 Feb; 58 (1): e6-e10. Doi: 10.1177/00369330124

11) Indraccolo U.; Santafata R.; Palazzetti PL.; Di Iorio R.; Indraccolo SR.;
Behaviour of lab parameters and neonatal weight loss in relation to to neonatal breathing movements and cord clamoing time
Clin Exp Obstet Gynecol. 2013; 40 (40): 557-60

12) Indraccolo U.; Matteo M.; Greco P.; Indraccolo SR
Arylsulphatase A activity in hunan endometrial polyps inversely correlates with aging
Minerva Ginecol. 2013 Jun; 65 (3): 361-2

13) Indraccolo U.; Bracalente M.; Di Iorio R.; Indraccolo S.R.
Pain and Brestfeeding: a prospective observational study
Clin. Exp. Obstet. Gynecol. 2012 ;39 (4 ): 454-7 0,424

14) Indraccolo U, Ripanelli A, Di Iorio R, Indraccolo SR.
Effect of epidural analgesia on labor times and mode of delivery: a prospective study.
Clin Exp Obstet Gynecol. 2012; 39 (3): 310-313. 0,424

15) Indraccolo U.; Brizzi C.; Indraccolo SR
Childbirth education courses could not effectively train women
to breast
Gaz.Med. It. Arch. Sc. Med. 2013

16) Indraccolo U, Bracalenti C, Di Iorio R, Indraccolo SR.
Could endometrial cytology be helpful in detecting endometrial malignancies?
Eur J Gynaecol Oncol. 2012; 33 (1): 60-61. 0,474

17) Indraccolo U, Di Filippo D, Di Iorio R, Marinoni E, Roselli D, Indraccolo SR.
Effect of epidural analgesia on operative vaginal birth rate.
Clin Exp Obstet Gynecol. 2011; 38 (3): 221-224. 0,429

18) Indraccolo U, Calabrese S, Di Iorio R, Corosu L, Marinoni E, Indraccolo SR.
Impact of the medicalzation of labor on mode of delivery.
Clin Exp Obstet Gynecol. 2010; 37 (4): 273-277. 0,429

19) Indraccolo U, Traini E, Baldoni E, Indraccolo SR, Vitaioli L.
Arylsulphatase A activity and sulphatide concentration in placenta, membranes and cord after delivery.
J Perinat Med. 2009; 37 (5); 497-502. 1,702

20) Indraccolo U, Bracalenti C, Indraccolo SR.
La colposcopia in Italia. Significato della coilocitosi riscontrata al pap test.
2009; Anno XXII, n° 2: 16-18.

21) Indraccolo U, Luchetti G, Indraccolo SR.
Malignant transformation of uterine leiomyomata.
Eur J Gynaecol Oncol. 2008; 24 (5): 543-544. 0,474

22) Indraccolo U, De Sanctis E, Liberati F, Ippolito M, Indraccolo SR.
Giant angiomyofibroblastoma of the vulva.
Scott Med J. 2008; 53 (3): 57.

23) Indraccolo U, Cingolani N, Indraccolo SR.
Bilateral Brenner tumor with endometrial adenocarcinoma in a postmenopausal woman.
Eur J Gynaecol Oncol. 2007; 28 (3): 233-234. 0,474

24) Baldoni E, Traini E, Tomassoni D, Indraccolo U, Indraccolo SR, Vitaioli L.
Biochemical determinations of arylsulphatase A activity and sulphatide concentrations in decidua of women at 41 and 42 weeks of gestation.
Eur J Obstet Gynecol Reprod Biol. 2007; 134 (1): 24-28. 1,974

25) .Baldoni, D.Tomassoni,E.Traini, S.R.Indraccolo, L.Vitali
Behaviour of sulphatides and arylsulphatase A in the decidua of women at term pregnancy
It. J. Gynaecol.Obstet. 2004, 16: No. 3/4: 117-121

26) Baldoni E, Tomassoni D, Traini E, Indraccolo SR, Ricci R, Vitaioli L. 1,923
Sulfatides and arylsulfatase A activity in major salivary glands of hamster (Mesocricetus auratus) after adenocarcinoma induction in oral cavity.
Comp Biochem Physiol B Biochem Mol Biol. 2002;131(4):787-94.

27) E Baldoni; D.Tomassoni, S.R.Indraccolo,L.Vitaioli
Arylsuphatase A and sulphatides in the endometrium of women with spontaneous abortion during the first trimester of pregnancy.
It. J. Gynaecol Obstet. 2000; 4; 134-138

28) E.Baldoni,D.Tomasoni,S.R.Indraccolo,L.Vitaioli
Arylsuphatase A and sulphatides in human uterine endometrium in the first trimester of pregnancy. It. J.Gynaecol. Obstet. 2000; 4; 129-133

29) Rech F, Lojodice S, Patella A, Indraccolo SR.
[Predictive factors of fetal macrosomia].
Minerva Ginecol. 1998;50(6):225-30.

30) Rech F, Lojodice S, Indraccolo SR.
[The role of chorionic gonadotropin in transient hyperthyroidism in hyperemesis gravidarum].
Minerva Ginecol. 1998;50(6):261-4.

31) Indraccolo SR, Rech F, Lojodice S, Patella A.
[PGE2 and induction of labor. Authors' experience].
Minerva Ginecol. 1998;50(4):161-7.

32) Rech F, Indraccolo SR, Cecchi A, Patella A.
Collection of autologous blood during pregnancy and fetal safety. Computer analysis of fetal heart rate.
Minerva Ginecol. 1998;50(7-8):313-9.

31) Indraccolo SR, Rech F, Lojodice S, Patella A.
[PGF2 and the induction of the trial of labor. The prognostic value of uterine contractions].
Minerva Ginecol. 1998;50(9):355-8. Italian.

32) Tayebati SK, Giannella M, Indraccolo SR, Pigini M, Sabbatini M, Zaccheo D, Amenta F.
1,234
Muscarinic cholinergic receptors and acetylcholinesterase activity in umbilical artery and vein in pregnancy-induced hypertension (pre-eclampsia).
Clin Exp Hypertens. 1997; 19(8):1205-17.

33) Rech F, Indraccolo SR.
[Breast feeding. The importance of correct management].
Minerva Ginecol. 1996;48(11):485-91.

34) L. Vitaioli, E.Baldoni ,S.R. Indraccolo, D.Antuzzi, and R.Ricci 0,551
Evaluation of sialic acid and a-neuraminidase activity in normal and pathological endometrium.
Journal of Obstetrics and Gynaecology (1996) Vol. 16, 265-268

35) Gian C. Di Renzo, Marco Montani, Vincenzo Fioriti, Graziano Clerici, Francesco Branconi, Alfredo Pardini, Salvatore Renato Indraccolo and Ermelando V. Cosmi
Fractal analysis: a new method for evaluating fetal heart rate variabilità
J. Perinat. Med 24 (1996) 261-269

36) Rech F, Patella A, Cecchi A, Indraccolo SR.
[The role of prostaglandin E2 in cervix maturation and labor induction. Clinical experience].
Minerva Ginecol. 1995;47(10):423-9.

37) Rech F, Patella A, Cecchi A, Indraccolo SR.
[Labor and delivery in a pregnancy involving fetal macrosomia].
Minerva Ginecol. 1995;47(10):431-8.

38)1995 Rech F, Ippolito M, Cecchi A, Lojodice S, Indraccolo SR.
[Fetal megalosomia: clinical and prognostic value of main risk factors].
Minerva Ginecol.;47(11):487-98.

39) Vitaioli L, Baldoni E, Ricci R, Indraccolo SR. 1,695
Expression of acidic glycosphingolipids and arylsulphatase A activity in human pathological endometrium.
Eur J Obstet Gynecol Reprod Biol. 1994;54(1):31-5.

LIBRI (max 5)

- Indraccolo SR; Indraccolo Ugo. Anatomia dell'Apparato Genitale Femminile. In: Di Renzo GC. Ostetricia e Ginecologia Verduci Editore. 2006 Roma Cap 2. Vol.1 pag 54-98
- Indraccolo SR; Indraccolo Ugo. Anatomia dell Apparato genitale femminile in: Di Renzo G.C. Trattato di Ostetricia e Ginecologia Verduci Editore Roma Vol.I ; 2009
- Indraccolo SR; Indraccolo Ugo. Traumi Genitali. In: Di Renzo GC. Ostetricia e Ginecologia. Verduci Editore. 2006. Roma Cap. 127 Vol. II pag. 1566-1572
- Indraccolo SR; Indraccolo Ugo. Traumi genitali. Trattato di Ostetricia e Ginecologia Verduci Editore Roma Vol.II 2009
- Indraccolo SR; Indraccolo U; Matteucci E. Patologia della vagina: Patologia vaginale benigna. In: Colposcopia e Patologia del Tratto Genitale Inferiore. Verduci Editore 2015
- Indraccolo SR; Indraccolo U; Patologia della vagina: Patologia neoplastica della vagina. Carcinoma della vagina. In: Colposcopia e Patologia del Tratto Genitale Inferiore. Verduci Editore 2015