Obiettivi

La comprensione dei meccanismi generali di danno all’organismo e risposta infiammatoria;
L’eziopatogenesi delle alterazioni fondamentali delle strutture, delle funzioni e dei meccanismi di controllo a vari livelli di integrazione degli apparati corporei;
La comprensione dei principi fondamentali della risposta immune; dei suoi aspetti difensivi e delle possibili conseguenze patologiche;
La comprensione delle basi molecolari dell’oncologia: eziopatogenesi della trasformazione neoplastica, della progressione verso la malignità e della metastatizzazione.
La comprensione dei meccanismi generali patogenetici e fisiopatologici delle malattie con particolare riferimento alle patologie umane di più larga diffusione ed impatto sociale;
Obiettivi generali
Il corso di Patologia generale rappresenta il principale insegnamento la cui finalità formativa è il trasferimento delle conoscenze sulle basi biologiche delle malattie nell’uomo.
Al termine dell'insegnamento lo studente possiede competenze relative ai principi fondamentali dell'eziologia e della patogenesi; possiede gli strumenti base per affrontare lo studio dei principali fattori patogeni biologici, chimici e fisici attivi sull’organismo umano e dei meccanismi eziopatogenetici responsabili delle alterazioni dell’omeostasi alla base delle malattie, nonché dell’insorgenza, dello sviluppo e della progressione degli eventi patologici.
Ulteriore finalità è rappresentata dall’acquisizione degli elementi fondamentali e comuni della terminologia medica.
Obiettivi specifici
Le principali conoscenze fornite saranno:
- Gli elementi ed i principi di base dell’eziopatogenesi e del determinismo di malattia;
- Le conoscenze relative alle manifestazioni patologiche a livello molecolare e cellulare, oltre che a carico di tessuti, organi, apparati e sistemi dell’organismo umano;
- Lo studio dei processi fisiopatologici a carico dei principali sistemi;
- I fondamenti del sistema immunitario e del suo ruolo nella difesa dalle malattie e nel determinismo dei processi patologici.
Le principali abilità dello studente, applicabili alle conoscenze acquisite, saranno:
- La conoscenza dei principali responsabili eziologici di malattia, nonché le metodologie di studio scientifico-sperimentale per la comprensione dei meccanismi eziopatogenetici;
- L’analisi critica e la valutazione dei processi patologici;
- L’utilizzo delle conoscenze acquisite nell’ambito del determinismo eziopatogenetico per la comprensione delle malattie e la conoscenza adeguata della terminologia medica permette la comprensione dei meccanismi d’azione dei farmaci, l’acquisizione della capacità di dialogare efficacemente con i medici e gli altri operatori sanitari e la capacità di approfondire lo studio in modo autonomo.

Canali

NESSUNA CANALIZZAZIONE

ORIETTA GANDINI ORIETTA GANDINI   Scheda docente

Programma

Introduzione alla patologia generale: il concetto di eziologia e patogenesi . (2 ore di lezioni frontali)
MODULO 1. I pathway molecolari del danno e della morte cellulare. Il danno cellulare in patologia umana. Pathway molecolari della necrosi e dell’apoptosi (4 ore di lezioni frontali)
MODULO 2. L’INFIAMMAZIONE (8 ore di lezioni frontali)
Infiammazione acuta e cronica, mediatori di infiammazione, la risposta sistemica all’infiammazione
MODULO 3. IMMUNOPATOLOGIA. (8 ore di lezioni frontali)
Le reazioni di ipersensibilita’. L’interruzione della tolleranza immunitaria: lezioni dalle malattie autoimmuni.
MODULO 4. PRINCIPI DI ONCOLOGIA (6 ore di lezioni frontali)
Tumori benigni e maligni. Classificazione delle neoplasie. Caratteristiche del fenotipo neoplastico. Il processo di cancerogenesi. Cause e meccanismi della cancerogenesi. Oncogeni e geni oncosoppressori. Effetti sistemici della malattia neoplastica. Marcatori tumorali
MODULO 5. FISIOPATOLOGIA (24 ore di lezioni frontali)
Fisiopatologia del sangue e dell’emostasi
Anemie. Malattie emorragiche. Coagulazione intravascolare disseminata. Trombosi.
Fisiopatologia dell’apparato cardiocircolatorio
Aterosclerosi, aneurismi, embolia. Ipertensione e ipotensione. Alterazioni del ritmo cardiaco.
Cardiopatia ischemica: angina pectoris, infarto del miocardio. Insufficienza cardiaca.
Fisiopatologia epatica:
epatiti virali acute e croniche, cirrosi epatica, itteri, calcolosi delle vie biliari, colecistite acuta e cronica.
Fisiopatologia dell’apparato endocrino
Fisiopatologia del sistema integrato ipotalamo/ipofisario: diabete insipido, ipopituitarismo. Fisiopatologia della tiroide: gozzo, ipertiroidismo, ipotiroidismo. Fisiopatologia della corticale del surrene: insufficienza
corticosurrenale, iperfunzione corticosurrenale. Fisiopatologia della midollare del surrene: feocromocitoma. Fisiopatologia del pancreas endocrino: diabete mellito.
Fisiopatologia dell’apparato urinario
Sindrome nefritica. Sindrome nefrosica. Patologie infettive delle vie urinarie. Nefrolitiasi. Insufficienza renale acuta e cronica.
Fisiopatologia dell’apparato respiratorio
Alterazioni della ventilazione polmonare. Insufficienza respiratoria. Principali entità morbose: polmonite, asma bronchiale, bronchite cronica, enfisema polmonare, edema polmonare, malattie interstiziali del polmone,
atelettasia, malattie granulomatose del polmone.

Testi adottati

G.M. Pontieri, M. Russo e L. Frati: Patologia Generale e fisiopatologia generale. Piccin
F. Celotti: Patologia generale e Fisiopatologia. Edises

Prerequisiti

Ai fini della comprensione dei contenuti del corso e del conseguimento degli obiettivi di apprendimento sono utili conoscenze di fisiologia generale, di biochimica e di anatomia umana.

Modalità di svolgimento

il modello didattico adottato consiste in lezioni frontali con utilizzo di diapositive in PowerPoint come supporto telematico. La modalità di frequenza del corso è facoltativa anche se fortemente consigliata.

Modalità di valutazione

L'esame consiste nella discussione orale di argomenti trattati nel corso delle lezioni. In tal modo il docente potrà valutare la comprensione dei contenuti del corso e la capacità critica dello studente. Ai fini della valutazione verranno considerati la frequenza alle lezioni, la capacità di ragionamento e la capacità di esporre gli argomenti in modo critico ed esaustivo. La prova orale è prevista alla fine del corso.

Data inizio prenotazione Data fine prenotazione Data appello
30/12/2018 20/01/2019 22/01/2019
01/01/2019 14/02/2019 15/02/2019
09/04/2019 15/04/2019 16/04/2019
01/06/2019 19/06/2019 20/06/2019
01/07/2019 10/07/2019 11/07/2019
01/09/2019 23/09/2019 24/09/2019
26/09/2019 16/10/2019 17/10/2019
21/10/2019 14/11/2019 15/11/2019
21/10/2019 19/12/2019 20/12/2019
17/12/2019 16/01/2020 17/01/2020

MARIA HELENA STABILE MARIA HELENA STABILE   Scheda docente

Programma

Introduzione alla patologia generale: il concetto di eziologia e patogenesi . (2 ore di lezioni frontali)
MODULO 1. I pathway molecolari del danno e della morte cellulare. Il danno cellulare in patologia umana. Pathway molecolari della necrosi e dell’apoptosi (4 ore di lezioni frontali)
MODULO 2. L’INFIAMMAZIONE (8 ore di lezioni frontali)
Infiammazione acuta e cronica, mediatori di infiammazione, la risposta sistemica all’infiammazione
MODULO 3. IMMUNOPATOLOGIA. (8 ore di lezioni frontali)
Le reazioni di ipersensibilita’. L’interruzione della tolleranza immunitaria: lezioni dalle malattie autoimmuni.
MODULO 4. PRINCIPI DI ONCOLOGIA (6 ore di lezioni frontali)
Tumori benigni e maligni. Classificazione delle neoplasie. Caratteristiche del fenotipo neoplastico. Il processo di cancerogenesi. Cause e meccanismi della cancerogenesi. Oncogeni e geni oncosoppressori. Effetti sistemici della malattia neoplastica. Marcatori tumorali
MODULO 5. FISIOPATOLOGIA (24 ore di lezioni frontali)
Fisiopatologia del sangue e dell’emostasi: Anemie. Malattie emorragiche. Coagulazione intravascolare disseminata. Trombosi.
Fisiopatologia dell’apparato cardiocircolatorio: Aterosclerosi, aneurismi, embolia. Ipertensione e ipotensione. Alterazioni del ritmo cardiaco.
Cardiopatia ischemica: angina pectoris, infarto del miocardio. Insufficienza cardiaca.
Fisiopatologia epatica: epatiti virali acute e croniche, cirrosi epatica, itteri, calcolosi delle vie biliari, colecistite acuta e cronica.
Fisiopatologia dell’apparato endocrino
Fisiopatologia del sistema integrato ipotalamo/ipofisario: diabete insipido, ipopituitarismo.
Fisiopatologia della tiroide: gozzo, ipertiroidismo, ipotiroidismo.
Fisiopatologia della corticale del surrene: insufficienza corticosurrenale, iperfunzione corticosurrenale.
Fisiopatologia della midollare del surrene: feocromocitoma.
Fisiopatologia del pancreas endocrino: diabete mellito.
Fisiopatologia dell’apparato urinario Sindrome nefritica. Sindrome nefrosica. Patologie infettive delle vie urinarie. Nefrolitiasi. Insufficienza renale acuta e cronica.
Fisiopatologia dell’apparato respiratorio Alterazioni della ventilazione polmonare. Insufficienza respiratoria. Principali entità morbose: polmonite, asma bronchiale, bronchite cronica, enfisema polmonare, edema polmonare, malattie interstiziali del polmone, atelettasia, malattie granulomatose del polmone.

Testi adottati

G.M. Pontieri, M. Russo e L. Frati: Patologia Generale e fisiopatologia generale. Piccin
F. Celotti: Patologia generale e Fisiopatologia. Edises

Prerequisiti

Ai fini della comprensione dei contenuti del corso e del conseguimento degli obiettivi di apprendimento sono utili conoscenze di fisiologia generale, di biochimica e di anatomia umana.

Modalità di svolgimento

il modello didattico adottato consiste in lezioni frontali con utilizzo di diapositive in PowerPoint come supporto telematico. La modalità di frequenza del corso è facoltativa anche se fortemente consigliata.

Modalità di valutazione

L'esame consiste nella discussione orale di argomenti trattati nel corso delle lezioni. In tal modo il docente potrà valutare la comprensione dei contenuti del corso e la capacità critica dello studente. Ai fini della valutazione verranno considerati la frequenza alle lezioni, la capacità di ragionamento e la capacità di esporre gli argomenti in modo critico ed esaustivo. La prova orale è prevista alla fine del corso

MARELLA MARODER MARELLA MARODER   Scheda docente

Programma

Introduzione alla patologia generale: il concetto di eziologia e patogenesi . (2 ore di lezioni frontali)
MODULO 1. I pathway molecolari del danno e della morte cellulare. Il danno cellulare in patologia umana. Pathway molecolari della necrosi e dell’apoptosi (4 ore di lezioni frontali)
MODULO 2. L’INFIAMMAZIONE (8 ore di lezioni frontali)
Infiammazione acuta e cronica, mediatori di infiammazione, la risposta sistemica all’infiammazione
MODULO 3. IMMUNOPATOLOGIA. (8 ore di lezioni frontali)
Le reazioni di ipersensibilita’. L’interruzione della tolleranza immunitaria: lezioni dalle malattie autoimmuni.
MODULO 4. PRINCIPI DI ONCOLOGIA (6 ore di lezioni frontali)
Tumori benigni e maligni. Classificazione delle neoplasie. Caratteristiche del fenotipo neoplastico. Il processo di cancerogenesi. Cause e meccanismi della cancerogenesi. Oncogeni e geni oncosoppressori. Effetti sistemici della malattia neoplastica. Marcatori tumorali
MODULO 5. FISIOPATOLOGIA (24 ore di lezioni frontali)
Fisiopatologia del sangue e dell’emostasi
Anemie. Malattie emorragiche. Coagulazione intravascolare disseminata. Trombosi.
Fisiopatologia dell’apparato cardiocircolatorio
Aterosclerosi, aneurismi, embolia. Ipertensione e ipotensione. Alterazioni del ritmo cardiaco.
Cardiopatia ischemica: angina pectoris, infarto del miocardio. Insufficienza cardiaca.
Fisiopatologia epatica:
epatiti virali acute e croniche, cirrosi epatica, itteri, calcolosi delle vie biliari, colecistite acuta e cronica.
Fisiopatologia dell’apparato endocrino
Fisiopatologia del sistema integrato ipotalamo/ipofisario: diabete insipido, ipopituitarismo. Fisiopatologia della tiroide: gozzo, ipertiroidismo, ipotiroidismo. Fisiopatologia della corticale del surrene: insufficienza
corticosurrenale, iperfunzione corticosurrenale. Fisiopatologia della midollare del surrene: feocromocitoma. Fisiopatologia del pancreas endocrino: diabete mellito.
Fisiopatologia dell’apparato urinario
Sindrome nefritica. Sindrome nefrosica. Patologie infettive delle vie urinarie. Nefrolitiasi. Insufficienza renale acuta e cronica.
Fisiopatologia dell’apparato respiratorio
Alterazioni della ventilazione polmonare. Insufficienza respiratoria. Principali entità morbose: polmonite, asma bronchiale, bronchite cronica, enfisema polmonare, edema polmonare, malattie interstiziali del polmone,
atelettasia, malattie granulomatose del polmone.

Testi adottati

G.M. Pontieri, M. Russo e L. Frati: Patologia Generale e fisiopatologia generale. Piccin
F. Celotti: Patologia generale e Fisiopatologia. Edises

Prerequisiti

Ai fini della comprensione dei contenuti del corso e del conseguimento degli obiettivi di apprendimento sono utili conoscenze di fisiologia generale, di biochimica e di anatomia umana.

Modalità di svolgimento

Il modello didattico adottato consiste in lezioni frontali con utilizzo di diapositive in PowerPoint come supporto telematico. La modalità di frequenza del corso è facoltativa anche se fortemente consigliata.

Modalità di valutazione

L'esame consiste nella discussione orale di argomenti trattati nel corso delle lezioni. In tal modo il docente potrà valutare la comprensione dei contenuti del corso e la capacità critica dello studente. Ai fini della valutazione verranno considerati la frequenza alle lezioni, la capacità di ragionamento e la capacità di esporre gli argomenti in modo critico ed esaustivo. La prova orale è prevista alla fine del corso.

Scheda insegnamento
  • Anno accademico: 2018/2019
  • Curriculum: SCIENZE ERBORISTICHE
  • Anno: Secondo anno
  • Semestre: Secondo semestre
  • SSD: MED/04
  • CFU: 6
Caratteristiche
  • Attività formative caratterizzanti
  • Ambito disciplinare: Discipline Mediche
  • Ore Aula: 48
  • CFU: 6.00
  • SSD: MED/04