Obiettivi

Conoscenza e capacità di comprensione: Lo studente acquisirà la conoscenza dei principi di base del diritto commerciale. Saranno oggetto di studio le tematiche inerenti all’organizzazione e al funzionamento dell’impresa, con particolare attenzione alla disciplina delle società anche nei momenti di crisi. Acquisirà, la capacità di comprensione dei temi e dei problemi considerati in chiave critica e non solo ricettiva.
Conoscenza e capacità di comprensione applicate: Lo studente acquisirà la capacità di comprendere la ratio e il significato delle norme come risultato interpretativo, nonché la capacità di applicarle correttamente.
Autonomia di giudizio: Lo studente acquisirà la capacità di qualificazione dei fatti al fine della individuazione e della selezione della disciplina ad essi applicabile.
Abilità comunicative: Lo studente acquisirà la capacità di illustrare in modo chiaro e corretto le proprie conoscenze, il metodo e i risultati dell’interpretazione.
Capacità di apprendere: Lo studente acquisirà la capacità di valutare alla luce del sistema le argomentazioni a sostegno dei diversi approdi ermeneutici. Capacità di comprendere e collocare sistematicamente le evoluzioni dell’ordinamento riguardo agli argomenti oggetto del corso.

Canali

NESSUNA CANALIZZAZIONE

PASQUALINA FARINA PASQUALINA FARINA   Scheda docente

Programma

Evoluzione storica e normativa del Diritto commerciale; impresa e imprenditore; Categorie di imprenditori; acquisto qualità imprenditori; statuto dell’imprenditore commerciale; l’azienda; i segni distintivi; la proprietà intellettuale; concorrenza; contratti bancari; intermediazione finanziaria; intermediazione mobiliare; contratti di borsa; consorzi; gruppo europeo di interesse economico, associazioni temporanee d’imprese, reti d’impresa; titoli di credito; società e figure affini; società di persone: società semplice, società in nome collettivo, società in accomandita semplice; società di capitali: società per azioni, società in accomandita per azioni, società a responsabilità limitata; società con azioni quotate nei mercati regolamentati; società cooperative e mutue assicuratrici; trasformazione, fusione e scissione; società europee, gruppi; procedure concorsuali

Testi adottati

Testi consigliati:
AA.VV, a cura di M. CIAN, Manuale di Diritto commerciale, casa editrice Giappichelli, ultima edizione disponibile:
Il testo è da studiare tutto ad esclusione dei paragrafi 1 (compravendita) e 3 (locazione e noleggio) della parte I del capitolo 16 e i paragrafi 3 (viaggio) e 5 (deposito) della parte II del capitolo 16 e ad esclusione dei capitoli 71, 72,73 (eccetto i paragrafi 4 (leasing) e 7 (factoring), 74, 75.
oppure
G. FERRI, Manuale di Diritto commerciale, a cura di C. Angelici e G.B. Ferri, ultima edizione disponibile ad esclusione, nella Parte quarta del paragrafo 2 (vendita), 3 (contratto estimatorio) del capitolo II; del paragrafo 4 (albergo) e 5 (deposito) del capitolo III; tutto il capitolo IV (contratti bancari) ad eccezione del paragrafo 22 (factoring) e il capitolo V sul contratto di assicurazione.

Durante il corso potrà essere distribuito materiale didattico integrativo che sarà disponibile nella pagina web docente

Prerequisiti

Lo studente deve aver sostenuto, con esito positivo, l'esame di Istituzioni di Diritto privato ed aver, pertanto, acquisito le nozioni generali in tema di proprietà, rappresentanza, contratti, invalidità e responsabilità che gli consentano la comprensione degli istituti di diritto commerciale in un ottica di raffronto.

Modalità di svolgimento

tradizionale con lezioni frontali, seminari di approfondimento

Modalità di valutazione

L'esame consiste in una prova orale o, in alternativa, in una prova scritta e successiva prova orale e mira ad accertare il possesso delle conoscenze teoriche trasmesse durante il corso, le capacità di analisi ed argomentative dello studente. In particolare, lo studente deve dimostrare di saper applicare le conoscenze acquisite e di aver acquisito una buona capacità di problem solving. Per conseguire un punteggio pari a 30/30 e lode, lo studente deve invece dimostrare di aver acquisito una conoscenza eccellente di tutti gli argomenti trattati durante il corso, essendo in grado di raccordarli in modo logico e coerente.

VINCENZO CARIDI VINCENZO CARIDI   Scheda docente

Programma

Il corso è suddiviso in cinque parti, dedicate rispettivamente a Impresa, Titoli di credito, Contratti di impresa, Procedure concorsuali e Società, e ciò secondo il seguente programma:

INTRODUZIONE. – 1. Diritto commerciale: evoluzione storica e normativa. – Parte I. IMPRESA. – 2. Impresa e imprenditore nel sistema giuridico italiano. – 3. Le diverse categorie di imprenditori. – 4. Imprenditore individuale, imprenditore collettivo e imprenditore "società". – 5. Lo statuto dell'imprenditore commerciale. – 5.1. Pubblicità. – 5.2. Scritture contabili. – 5.3. Rappresentanza. – 5.4. Disciplina della crisi. – 6. L'azienda. I segni distintivi dell'impresa. La concorrenza. ‒ Parte II. TITOLI DI CREDITO. – 7. I titoli di credito in generale. – 8. Titoli di credito cambiari. – Parte III. CONTRATTI DI IMPRESA. – 9. La contrattazione di impresa. Profili generali. – 9.1. Compravendita. – 9.2. Contratto estimatorio. Somministrazione. Concessione di vendita. Franchising. – 9.3. Appalto. Subfornitura. Trasporto. Deposito. – 9.4. Mandato. Commissione. Spedizione. Agenzia. Mediazione. – 9.5. Conto corrente ordinario. – 9.6. I contratti bancari (Disciplina generale; Conto corrente bancario; Deposito; Apertura di credito; Anticipazione bancaria; Sconto; Garanzie bancarie; Servizi di custodia, deposito titoli in amministrazione e cassette di sicurezza). – 9.7. I contratti dell’intermediazione finanziaria (Leasing; Factoring; cartolarizzazione dei crediti). – 9.8. I contratti del mercato mobiliare. – Parte IV. PROCEDURE CONCORSUALI. – 10. Profili strutturali e funzionali. – 11. Strumenti preventivi e procedimenti preconcorsuali (Allerta; Composizione assistita della crisi; Piani di risanamento attestati; Accordi di ristrutturazione dei debiti). – 12. Le procedure concorsuali giudiziali. – 12.1. Il concordato preventivo. – 12.2. La liquidazione giudiziale. – 13. Le procedure concorsuali amministrative. – 13.1. La liquidazione coatta amministrativa. – 14. Le procedure concorsuali miste. – 14.1. L’amministrazione straordinaria “comune”. – 14.2. L’amministrazione straordinaria “speciale”. – 15. Le procedure concorsuali di sovraindebitamento. – Parte V. SOCIETÀ. – 12. Le società. Nozione e tipi. – 13. Le società di persone. – 13.1. La società semplice. – 13.2. La società in nome collettivo. – 13.3. La società in accomandita semplice. – 14. Le società di capitali. – 14.1. La società per azioni. – 14.2. La società a responsabilità limitata. – 14.3. La società in accomandita per azioni. – 14.4. Scioglimento e liquidazione delle società di capitali. – 15. I gruppi di società. – 16. Le società con scopo mutualistico. – 16.1. Le società cooperative. – 16.2. Le mutue assicuratrici. – 17. Le operazioni straordinarie. – 17.1. Trasformazione. – 17.2. Fusione. – 17.3. Scissione. – 18. Società estere e norme di conflitto. – 19. Le società europee. – 19.1. La società europea. – 19.2. La società cooperativa europea. – 20. Operazioni straordinarie trasfrontaliere.

Testi adottati

Testi consigliati

A.1. A scelta dello studente, uno dei seguenti:

 G. F. Campobasso, Manuale di diritto commerciale, VII edizione, a cura di M. Campobasso, UTET Giuridica, Torino, 2019

 M. Cian (a cura di), Manuale di diritto commerciale, III edizione, Giappichelli, Torino, 2019

 G. Presti e M. Rescigno, Corso di diritto commerciale, Volume unico, IX edizione, Zanichelli, Bologna, 2019


A.2. Per gli studenti interessati ad un maggior approfondimento degli argomenti del corso, si consigliano le seguenti Opere:

Opzione A
- G. F. Campobasso, Diritto commerciale. 1. Diritto dell’impresa, VII edizione, a cura di M. Campobasso, UTET Giuridica, Torino, 2013
- G. F. Campobasso, Diritto commerciale. 2. Diritto delle società, IX edizione, a cura di M. Campobasso, UTET Giuridica, Torino, 2020
- G. F. Campobasso, Diritto commerciale. 3. Contratti. Titoli di credito. Procedure concorsuali, V. edizione, a cura di M. Campobasso, UTET Giuridica, Torino, 2014

Opzione B
- M. Cian (a cura di), Diritto commerciale. I. Diritto dell’impresa, Giappichelli, Torino, 2020
- M. Cian (a cura di), Diritto commerciale. II. Diritto della crisi d’impresa, Giappichelli, Torino, 2019 (con sezione di aggiornamento “Il codice della crisi e dell’insolvenza”)
- M. Cian (a cura di), Diritto commerciale. III. Diritto delle società, Giappichelli, Torino, 2020

Opzione C
- G. Ferri, Manuale di Diritto commerciale, XVI edizione, UTET Giuridica, Torino, 2019


A.3. In ogni caso, lo studio dei testi consigliati deve essere accompagnato da un costante confronto con il dato normativo vigente. Ciò che potrà essere fatto dotandosi di una qualsiasi tra le molte edizioni in commercio del Codice civile con le principali leggi complementari, purché aggiornata quantomeno al 2020.

Prerequisiti

Lo studente deve aver sostenuto con esito positivo l'esame di Diritto privato

Modalità di svolgimento

Lezioni frontali con l'ausilio di slides

Modalità di valutazione

La preparazione dello studente verrà valutata tramite una prova orale, nella quale il candidato dovrà rispondere a domande vertenti sugli argomenti trattati a lezione e comunque relativi al programma del Corso.

Data inizio prenotazione Data fine prenotazione Data appello
10/05/2021 16/06/2021 24/06/2021
03/06/2021 07/07/2021 15/07/2021
25/07/2021 12/09/2021 16/09/2021
05/10/2021 06/11/2021 09/11/2021
10/12/2021 15/01/2022 18/01/2022
01/01/2022 30/01/2022 31/01/2022
Scheda insegnamento
  • Anno accademico: 2020/2021
  • Curriculum: Curriculum unico
  • Anno: Secondo anno
  • Semestre: Secondo semestre
  • SSD: IUS/04
  • CFU: 9
Caratteristiche
  • Attività formative caratterizzanti
  • Ambito disciplinare: Giuridico
  • Ore Aula: 72
  • CFU: 9.00
  • SSD: IUS/04