Obiettivi

Obiettivi formativi:

Il corso si propone di fornire le conoscenze basilari relative alla redazione del bilancio di esercizio ai sensi della disciplina e dei principi contabili nazionali.


Risultati di apprendimento previsti:
Al termine del corso lo studente dovrà dimostrare di saper interpretare le fonti normative e di saper redigere in maniera corretta il bilancio di esercizio.
In particolar modo si richiede che lo studente sia in grado di:
- comprendere la logica della determinazione del reddito e del capitale;
- rilevare contabilmente le principali operazioni di gestione; effettuare le valutazioni delle poste di bilancio ai sensi della disciplina e dei principi contabili nazionali; predisporre i documenti che compongono il bilancio.

Canali

A - D

FLAVIANO MOSCARINI FLAVIANO MOSCARINI   Scheda docente

Programma

Il bilancio d’esercizio come strumento di informazione per il management e per i principali stakeholder aziendali. Le finalità del bilancio secondo la dottrina economico-aziendale. La natura del reddito d’esercizio e del connesso capitale di funzionamento. Contenuti informativi del bilancio d’impresa e riflessi sulle decisioni di investimento individuali e sul comportamento dei mercati dei capitali. Le professioni contabili, le istituzioni nazionali e internazionali di riferimento in materia di contabilità e informativa esterna d’impresa. Il ruolo degli accounting standard setter. L’Organismo Italiano di Contabilità. Il processo di armonizzazione contabile internazionale: lo IASB.
Il bilancio ordinario d’esercizio: formazione e iter di approvazione del “fascicolo” di bilancio nelle società di capitali. I controlli sul bilancio. La redazione del bilancio: le fonti normative, gli orientamenti professionali e le best practice. Il decreto legislativo 127/1991 e i principi contabili nazionali OIC: i principi di redazione del bilancio, la forma e la struttura dei conti annuali, i criteri generali e particolari di valutazione delle attività e delle passività, le note al bilancio e la relazione sulla gestione. La Direttiva 34/2013/UE.
Analisi di bilancio: l’obiettivo dell’analisi di bilancio. La riclassificazione del conto economico e dello stato patrimoniale civilistici. Il calcolo di indici e margini di derivazione contabile. L’analisi della redditività e della solidità patrimoniale e finanziaria aziendale. L’analisi dei flussi di cassa. Il rendiconto finanziario.

Testi adottati

Slides del corso presenti sulla piattaforma Classroom (Google).

Libro di testo: P. Andrei – A.M. Fellegara, Contabilità generale e bilancio d’impresa, Giappichelli.

Prerequisiti

Economia Aziendale

Modalità di svolgimento

Lezioni frontali in aula

Modalità di valutazione

Prova scritta.
Strutturata in domande a risposta multipla ed esercizi di contabilità

Data inizio prenotazione Data fine prenotazione Data appello
23/04/2021 03/05/2021 07/05/2021
01/06/2021 10/06/2021 14/06/2021
26/06/2021 04/07/2021 07/07/2021
26/08/2021 05/09/2021 10/09/2021
05/01/2022 12/01/2022 17/01/2022
12/01/2022 20/01/2022 25/01/2022

E - M

SILVIA SOLIMENE SILVIA SOLIMENE   Scheda docente

Programma

Toria di bilancio
Il bilancio come strumento di informazione per gli stakeholder dell’impresa.
La natura del reddito e del connesso capitale di funzionamento.
Fini del bilancio e criteri di valutazione.
Pratica di bilancio
Normativa italiana del bilancio ordinario di esercizio di società non quotate ed evoluzione della stessa alla luce del processo di convergenza verso i principii contabili internazionali.
Il bilancio di esercizio secondo la disciplina contabile nazionale: il decreto legislativo 127/1991, aggiornato dal decreto 6/2003 e recente D.Lgs. 139/2015: la clausola generale del bilancio; i principi generali di redazione del bilancio; i criteri particolari di valutazione del bilancio.
Analisi di bilancio
Riclassificazione dello Stato patrimoniale con il criterio finanziario e gestionale.
Riclassificazione del Conto economico a costo del venduto e a valore aggiunto.
Indici di bilancio: indici di composizione, di struttura, di liquidità, di rotazione, di redditività.

Testi adottati

1) G. ZANDA, Il bilancio delle società, Giappichelli, Torino, 2007.
2) P. CAPALDO, Reddito, capitale e bilancio di esercizio. Una introduzione, Giuffrè, Milano, 1998
3) C. CARAMIELLO, G.FIORI, F. DI LAZZARO, Indici di bilancio, Cedam, 2005.
4) G. FERRERO, F. DEZZANI, P. PISONI, L. PUDDU, Le analisi di bilancio. Indici e flussi, Giuffrè, Milano, 2006
5) G. LOMBARDI STOCCHETTI (a cura di), Ragioneria, Pearson, Rho (MI), 2019

Bibliografia di riferimento

nessuna

Prerequisiti

Per il modulo di Ragioneria è propedeutico il modulo di Economia Aziendale

Modalità di svolgimento

Lo svolgimento avviene in modo tradizionale con lezioni frontali (n. 72 ore), per tre lezioni a settimana da due ore. L'insegnamento viene somministrato con l'ausilio di esercitazioni empiriche alla lavagna

Modalità di valutazione

L'esame mira ad accertare il possesso delle conoscenze teoriche trasmesse durante il corso, le capacità di analisi e di elaborazione dello studente, con particolare riferimento alla normativa di bilancio delle imprese e ai criteri particolari di valutazione delle poste attive e passive del patrimonio aziendale. In particolare, la prova d’esame consiste in una prova scritta e in una prova successiva sempre scritta.
L'esame si fonda sullo studio dei libri di testo, delle slides e del materiale che di anno in anno viene messo a disposizione sulla piattaforma on line del sito dipartimento e si avvale di tutte le esercitazioni che la docente effettua durante l'insegnamento e al termine delle lezioni.

PRIMA PROVA SCRITTA: La prova scritta sarà così strutturata: 30 domande con opzione di risposta multipla "a,b,c,d" argomentate e variegate per ogni prova di esame (1 punto per ogni risposta esatta, penalizzazione di 0,5 punti in caso di risposta errata; 0 punti in caso di risposta non data).
L'esame si ritiene superato con il raggiungimento della sufficienza che viene attribuita per un punteggio pari al 50%+1 delle domande somministrate (vale a dire 16/30). La presente prova ha un termine di 45 minuti.
SECONDA PROVA SCRITTA (SUCCESSIVA AL SUPERAMENTO DELLA PRIMA PROVA)
Detta prova viene affrontata prevede il superamento della prima. Essa seconda prova consiste in n. 2 domande a risposta aperta con spazio limitato (da 0 a 10 punti per ciascuna delle risposte): 1 esercizio, con risoluzione di un problema e applicazione dei criteri di valutazione delle poste di bilancio (da 0 a 10 punti) . La durata della prova scritta è di 60 minuti. La valutazione di detta prova è indipendente dalla prima e mira ad accertare ad un grado di approfondimento maggiore le capacità conoscitive ed elaborative dello studente. Detta prova consente il raggiungimento del massimo grado di preparazione rispetto agli obiettivi formativi, con la votazione di 30/30 e lode

Data inizio prenotazione Data fine prenotazione Data appello
03/06/2021 10/06/2021 17/06/2021
24/06/2021 01/07/2021 08/07/2021
31/08/2021 10/09/2021 14/09/2021
14/10/2021 21/10/2021 28/10/2021
03/01/2022 10/01/2022 17/01/2022
13/01/2022 20/01/2022 27/01/2022

N - Z

ALESSANDRO SURA ALESSANDRO SURA   Scheda docente

Programma

Parte prima – La logica delle rilevazioni contabili
- Logica della rilevazione delle scritture contabili nel sistema della contabilità generale.
- La rilevanza economica, finanziaria e patrimoniale dei fatti esterni di gestione.
Parte seconda - Reddito e capitale: profili introduttivi
- Introduzione alle nozioni di reddito e capitale: reddito totale e reddito di esercizio; il reddito come incremento del capitale; il reddito come eccedenza dei costi sui ricavi.
- Reddito e capitale come grandezze convenzionali.
- La competenza dei costi e dei ricavi nelle diverse logiche di determinazione del reddito.
Parte terza - Il quadro normativo di riferimento in materia di principi di redazione del bilancio
- Il bilancio delle società che adottano la disciplina del codice civile:
o Art. 2423
o Art. 2423-bis
o Art. 2424
o Art. 2424-bis
o Art. 2425
o Art. 2425-bis
o Art. 2426.
- Il rendiconto finanziario e la nota integrativa.
Parte quarta – Analisi della valenza informativa dei principali indicatori elaborati dall’analisi di bilancio
- ROI e ROE
- EBIT/EBITDA/flusso di cassa operativo
- Indici di durata e rotazione delle poste del circolante
- Il leverage
- Indici di liquidità

Testi adottati

- P. Capaldo, Reddito, capitale e bilancio di esercizio. Una introduzione, Giuffrè, Milano, 1998.
- G. Zanda, Il bilancio delle società, Giappichelli, Torino, 2007: da pag. 111 a pag. 160.
- G. Ferrero, F. Dezzani, P. Pisoni, L. Puddu, Le analisi di bilancio. Indici e flussi, Giuffrè, Milano, 2006.
- Codice civile: art. 2423-2427

Modalità di svolgimento

Lezioni frontali in aula. La frequenza garantisce l'acquisizione delle nozioni necessarie per il sostenimento dell'esame.

Modalità di valutazione

Esame scritto. La prova scritta sarà così strutturata: 20 domande con risposta multipla “a, b, c” (1,2 punto per ogni risposta esatta, penalizzazione di 0,6 punti in caso di risposta errata; 0 punti in caso di risposta non data); 2 domande a risposta aperta da scegliere su tre (valutate fino ad un massimo di 6 punti per ogni risposta corretta). La somma dei valori definisce il punteggio finale. Per gli studenti che raggiungono un punteggio di 33 o superiore è prevista la lode. La durata della prova scritta è di 60 minuti.
La prova scritta si fonda sullo studio degli appunti o, per i non frequentanti, dei libri di testo.

Data inizio prenotazione Data fine prenotazione Data appello
04/06/2020 13/06/2021 15/06/2021
25/06/2021 02/07/2021 07/07/2021
02/09/2021 09/09/2021 14/09/2021
09/10/2021 16/10/2021 19/10/2021
04/01/2022 11/01/2022 15/01/2022
20/01/2022 25/01/2022 27/01/2022
Scheda insegnamento
  • Anno accademico: 2020/2021
  • Curriculum: Amministrazione delle aziende
  • Anno: Primo anno
  • Semestre: Secondo semestre
  • SSD: SECS-P/07
  • CFU: 9
Caratteristiche
  • Attività formative caratterizzanti
  • Ambito disciplinare: Aziendale
  • Ore Aula: 72
  • CFU: 9
  • SSD: SECS-P/07