Our course catalogue for the accademic year 2022/2023 is currently being updated

maurizio.zinni@uniroma1.it's picture

ESAMI

Si ricorda agli studenti che a partire dalla sessione estiva dell'anno accademico in corso (2021-2022), gli esami si svolgeranno obbligatoriamente in presenza.

Fanno unica eccezione i casi di comprovata positività a Covid-19 da esplicitare tramite autocertificazione inviata al docente. 

 

Il corso di Storia contemporanea inizierà a settembre 2022.

 

Gli orari delle lezioni sono i seguenti:

 

mercoledì 12.00-14.00 - aula B

giovedì 10.00-12.00 - aula B

venerdì 12.00-14.00 - aula A

 

Il corso si svolgerà in modalità mista. Per chi sarà collegato da remoto, sarà possibile seguire le lezioni sulla piattaforma Zoom. Il codice per partecipare verrà comunicato agli studenti iscritti al corso di classroom tramite il loro indirizzo di posta istituzionale.

 

Per iscriversi al corso classroom il codice è:

 

Nelle stanze di classroom è possibile trovare i materiali usati dal docente nello svolgimento dei corsi.

 

 

Il corso di Storia dei movimenti e dei partiti politici inizierà a settembre 2022

 

Gli orari delle lezioni sono i seguenti:

 

mercoledì 18.00-20.00 - aula XI

giovedì 18.00-20.00 - aula XIII

venerdì 8.00-10.00 - aula XI

 

Il corso si svolgerà in modalità mista. Per chi sarà collegato da remoto, sarà possibile seguire le lezioni sulla piattaforma Zoom. Il codice per partecipare verrà comunicato agli studenti iscritti al corso di classroom tramite il loro indirizzo di posta istituzionale.

 

Per iscriversi al corso classroom il codice è:

 

Nelle stanze di classroom è possibile trovare i materiali usati dal docente nello svolgimento dei corsi.

 

Il ricevimento si svolgerà in presenza, dopo penotazione via mail, il mercoledì dalle 15.00 alle 17.30, presso la stanza del docente sita al terzo piano del dipartimento di Scienze politiche.

Per ogni tipo di comunicazione e per concordare un incontro su skype è possibile scrivere al docente all'indirizzo mail: maurizio.zinni@uniroma1.it

Course Code Year Course - Attendance Bulletin board
STORIA DEI MOVIMENTI E DEI PARTITI POLITICI 1017550 2021/2022
STORIA CONTEMPORANEA 1017545 2021/2022
STORIA CONTEMPORANEA 1017545 2021/2022
STORIA CONTEMPORANEA 1017545 2020/2021
STORIA DEI MOVIMENTI E DEI PARTITI POLITICI 1017550 2020/2021
STORIA CONTEMPORANEA 1017545 2020/2021
STORIA CONTEMPORANEA 1017545 2020/2021
STORIA CONTEMPORANEA 1017545 2019/2020
STORIA CONTEMPORANEA 1017545 2019/2020
STORIA DEI MOVIMENTI E DEI PARTITI POLITICI 1017550 2019/2020
STORIA DEI MOVIMENTI E DEI PARTITI POLITICI 1017550 2019/2020
STORIA CONTEMPORANEA 1017545 2018/2019
STORIA CONTEMPORANEA 1017545 2018/2019
STORIA DEI MOVIMENTI E DEI PARTITI POLITICI 1017550 2017/2018
STORIA DEI MOVIMENTI E DEI PARTITI POLITICI 1017550 2017/2018
STORIA CONTEMPORANEA 1017545 2017/2018
STORIA DEI MOVIMENTI E DEI PARTITI POLITICI 1017550 2016/2017
STORIA DEI MOVIMENTI E DEI PARTITI POLITICI 1017550 2016/2017
STORIA CONTEMPORANEA 1017545 2016/2017
STORIA CONTEMPORANEA 1017545 2016/2017

Durante il primo semestre, il ricevimento si svolgerà in presenza il mercoledì dalle 15.30 alle 17.30, presso la stanza del docente sita al terzo piano del Dipartimento di Scienze politiche.

Per ogni tipo di comunicazione e per concordare un incontro su skype è possibile scrivere al docente all'indirizzo mail: maurizio.zinni@uniroma1.it

PUBBLICAZIONI
Volumi
•    Schermi radioattivi. L’America, Hollywood e l’incubo nucleare da Hiroshima alla crisi di Cuba, Venezia, Marsilio, 2013, pp. 320.
•    Fascisti di celluloide. La memoria del ventennio nel cinema italiano (1945-2000), Venezia, Marsilio, 2010, pp. 340. Vincitore del premio SISSCO opera prima 2011.

 

Saggi in volume
•    Lo spettacolo della razza. Il razzismo coloniale fascista: schemi narrativi e stereotipi rappresentativi, in La conquista dell’Impero e le leggi razziali tra cinema e memoria, a cura di Carlo Felice Casula, Giovanni Spagnoletti e Alessandro Triulzi, Annale 20 – 2020 dell’Aamod – Archivio audiovisivo del movimento operaio e democratico, Effigi Edizioni, Arcidosso (GR), 2020, pp. 123-132.
•    Un, personne et cent mille (fascistes). La mémoire de la double décennie dans le cinéma républicain entre construction identitaire et passage de génération (1945-1977), in Emilia Héry, Caroline Pane, Claudio Pirisino (sous la direction de), Mémoires du Ventennio. Répresentations et enjeux mémoriels di régime fasciste de 1945 à aujourd’hui. Cinéma, théâtre, arts plastiques. Actes du colloque tenu les 15 et 16 septembre 2016 à l’INHA, Paris, Neuville sur Saone, Chemins de tr@verse, 2019, pp. 143.162.
•    Dalla fame all’abbondanza. Cibo e società in Italia tra ricostruzione e “miracolo economico”. Una riflessione per immagini, in M. De Castris (a cura di), Cibo e società. Una relazione da esplorare, Roma, Roma Tre Press, 2018, pp. 147-162.
•    Entertainment, Politics and Colonial Identity in Post-war Italian and British cinema (1945-1960), in P. Bertella Farnetti, C. Dau Novelli (edited by), Images of Colonialism and Decolonisation in Italian Media, London, Cambridge Scholar, 2017, pp. 67-80.
•    G.M. Ceci, M. Zinni, I duellanti: una guerra civile di celluloide? I terrorismi e lo Stato nel cinema italiano (1995-2012), in M.-A. Matard-Bonucci, P. Dogliani (a cura di), Democrazia insicura. Violenze, repressioni e Stato di diritto nella storia della Repubblica (1945-1995), Donzelli, Roma, 2017, pp. 251-265.
•    Liberazione da cosa, Liberazione per cosa. Speranze, riflessioni, delusioni nel cinema italiano dalla ricostruzione alla contestazione, in P. Carusi, M. De Niccolò (a cura di), Il 25 aprile dopo il 25 aprile, Roma, Viella, 2017, pp. 131-152.
•    Rappresentare il benessere. Gli italiani e le vacanze nel cinema del “miracolo”, in P. Cavallo, P. Iaccio (a cura di), Penso che un sogno così non ritorni mai più. L’Italia del miracolo tra storia, cinema, musica e televisione, Napoli, Liguori, 2016, pp. 217-233.
•    Thinking about the Unthinkable. La guerra termonucleare e il mondo di domani nella mente di Herman Kahn, V. Ilari (a cura di) Future Wars. Storia della distopia militare, Milano, Società italiana di storia militare – Acies, 2016, pp. 497-508.
•    Il passato che ritorna. Il cinema del boom dalla cronaca alla storia, in U.M. Olivieri, M. Rovinello, P. Speranza (a cura di), L'onda della libertà. Le quattro giornate di Napoli tra storia, letteratura e cinema, Napoli, Edizioni Scientifiche Italiane, 2015, pp. 81-91.
•    Visioni da un altro mondo. Esotismo, avventura e politica nel cinema coloniale francese ed inglese dalle origini alla decolonizzazione, in S. Pisu (a cura di), War Films. Interpretazioni storiche del cinema di guerra, Società di Storia militare – Acies, Milano, 2015, pp. 361-386.
•    “Cattivo, peggiore, pessimo: democristiano!”. Aldo Moro e la DC in Todo Modo di Elio Petri, in R. Moro, D. Mezzana (a cura di), Una vita, un paese. Aldo Moro e l'Italia del Novecento, Soveria Mannelli, Rubbettino, 2014, pp. 801-827.
•    Il nostro miglior nemico. I fascisti nel cinema italiano: dall’alterità all’inclusione, in C. Baldassini (a cura di), 28 ottobre 1922. Storia e memoria di una conquista del potere, Soveria Mannelli, Rubbettino, 2013, pp. 107-160.
•    Uomini in nero. Il fascismo nel cinema italiano (1945-1962), in P. Cavallo, L. Goglia, P. Iaccio (a cura di), Cinema a passo romano. Trent’anni di fascismo sullo schermo (1934-1963), Napoli, Liguori, 2012, pp. 291-320.
•    Sbirri: alle radici di uno stereotipo negativo. Il poliziotto nei fogli satirici illustrati dell’Italia liberale, in F. Santilli (a cura di), In nome della legge. Tracce satiriche della polizia italiana tra Otto e Novecento, Roma, Ufficio Storico della Polizia di Stato, 2009, pp. 104-131.

 

Articoli e saggi in rivista
•    «Alcune donne in guerra» Percezione e autorappresentazione del neofemminismo nel cinema italiano degli anni Settanta, in Mariangela Palmieri, Elio Frescani (a cura di), The Other Side of the Seventies. Media, politica e società in Italia, numero speciale di “Cinema e Storia”, 2019, a. VIII, pp. 155-168.
•    La stampa cattolica e l’antisemitismo politico di fine Ottocento: «La Voce della Verità» e i moti antisemiti in Algeria del 1898, in “Officina della storia” (rivista on line), n. 18, 2017.
•    Le immagini della storia: le fonti iconiche fra ricerca, divulgazione storica e spettacolo, in “Mondo contemporaneo. Rivista di storia”, n. 3, 2017, pp. 159-176.
•    M. Zinni, L. Ciglioni, Il “miracolo” all’ombra della bomba. Media italiani e questione nucleare tra Guerra fredda e boom economico, in “Officina della storia” (rivista on line), n. 1, 2017.
•    Todo modo, un testo tra arte e politica, in “Mondo contemporaneo. Rivista di storia”, n. 3, 2016, pp. 129-152.
•    “Pandora’s Box”. American Cinema and Society in the face of the Nuclear Nightmare between the Second World War and the Korean War (1945-1953), in “Nuova Rivista Storica”, a. CI, fascicolo I, gennaio-aprile 2017, pp. 137-160.
•    In viaggio verso il boom. Note su cinema e turismo in Italia tra ricostruzione e miracolo economico, “Cinema e storia”, vol. 2016, pp. 125-136.
•    Una Lettera dall’Africa. Il colonialismo italiano nel cinema del dopoguerra, 1945-1960, “Contemporanea”, a. XIX, n. 1, gennaio-marzo 2016, pp. 69-99.
•    La storia incompiuta. Antifascismo e Resistenza nel cinema politico italiano dal Boom agli anni Settanta, “Cinema e Storia”, vol. 2015, pp. 51-83.
•    Terra di passioni, terra di conquista. Note sul rapporto fra cinema europeo e Africa dalle origini alla seconda guerra mondiale, “Mondo contemporaneo. Rivista di storia”, n. 2, 2013, pp. 115-144.
•    Rassegna Cinema e fascismo, “Il mestiere di storico”, n. 1, 2013, pp. 61-63.
•    L’impero sul grande schermo. Il cinema di finzione fascista e la propaganda coloniale (1936-1942), “Mondo contemporaneo. Rivista di storia”, n. 3, 2011, pp. 5-38.
•    Mluvit o fašismu v novém miléniu: Zvítězit Marca Bellocchia, (tit. or. Parlare del fascismo nel nuovo millennio: Vincere di Marco Bellocchio), “Kino/Ikon”, n. 2, 2010, pp. 65-72.

 

Recensioni
•    Recensione al libro di Stefano Pisu, La cortina di celluloide. Il cinema italo-sovietico nella Guerra fredda, “Mondo contemporaneo”, n. 3 – 2019, pp. 195-199.
•    Recensione del libro di Alberto Crespi, Storia d’Italia in 15 film, “Il mestiere di storico”, n. 2 – 2017.
•    Recensione dell’articolo di Laura Ciglioni, Italian Public Opinion in the Atomic Age: Mass-market Magazines Facing Nuclear Issues (1963-1967) - Cold War History, 17:3 (2017) -, “H-Diplo”, 14 may 2018.
•    Recensione del libro di Daniela Calanca, Bianco e nero. L’Istituto Nazionale Luce e l’immaginario del fascismo (1924-1940), “Mondo contemporaneo. Rivista di storia”, n.1 – 2017, pp. 179-182.
•    Recensione del libro di Alfonso Venturini, La politica cinematografica del regime fascista, “Il mestiere di storico”, n.1, 2016, p. 244.
•    Recensione del libro di Gian Piero Brunetta, Il ruggito del leone. Hollywood alla conquista dell’impero dei sogni nell’Italia di Mussolini, “Il mestiere di storico”, n. 1, 2014.
•    Recensione del libro di Stefano Pisu, Stalin a Venezia. L’Urss alla mostra del cinema fra diplomazia culturale e scontro ideologico (1931-1953), “Mondo Contemporaneo. Rivista di storia”, n. 3, 2013.
•    Recensione del libro di Francesco Carbone, Da Hitler a Casablanca via Hollywood, pubblicata sulla rivista “Il mestiere di storico”, n. 2, 2012.
•    Recensione del libro di Emiliano Perra, Conflicts of Memory. The Reception of Holocaust Films and TV Programmes in Italy, 1945 to the Present, pubblicata sulla rivista “Mondo Contemporaneo. Rivista di storia”, n. 1, 2011.
•    Recensione del libro di Cristina Baldassini, L’ombra di Mussolini. L’Italia moderata e la memoria del fascismo (1945-1960), pubblicata sulla rivista “Mondo contemporaneo. Rivista di storia”, n.3, 2009, 186-191
•    Recensione del libro a cura di Israel Guttman, Bella Gutterman e Marcello Pezzetti per l’edizione italiana, Album Auschwitz, pubblicata sulla rivista “Mondo contemporaneo. Rivista di storia”, n.2, 2008, 196-201
•    Recensione al libro di Daria Gabusi e Liviana Rocchi, Le feste della Repubblica 25 aprile e 2 giugno, pubblicata sulla rivista  “Mondo contemporaneo. Rivista di storia”, n.2, 2007, 193-199
•    Recensione del libro di Maurizio Fantoni Minnella, Non riconciliati. Politica e società nel cinema italiano dal neorealismo a oggi, pubblicata sulla rivista “Mondo contemporaneo. Rivista di storia”, n.3, 2006, 180-185
•    Recensione del libro a cura di Antonio Medici, Schermi di guerra. Le responsabilità della comunicazione audiovisiva, pubblicata sulla rivista “Mondo contemporaneo. Rivista di storia”, n.1, 2006, pp.187-192
•    Recensione del libro di Vito Zagarrio, Cinema e fascismo. Film, modelli, immaginari, pubblicata sulla rivista  “Mondo contemporaneo. Rivista di storia”, n.3, 2005, pp.183-188