Laurearsi

La prova finale consiste in una tesi, elaborata individualmente con singolo relatore o relatori, anche coordinati entro laboratori di tesi, a carattere progettuale o di tipo teorico metodologico (storico critico o tecnico), come sviluppo approfondito dei contenuti disciplinari affrontati nel corso degli studi, anche con apporti di saperi interdisciplinari esterni alla Facolta. Deve esprimere maturita tecnica ed espressiva, come contributo originale e aggiornato sulle posizioni piu avanzate del dibattito disciplinare.


La prova finale si svolge in date prestabilite secondo il calendario didattico predisposto dalla Facoltà all’inizio dell’anno accademico. La commissione di laurea è composta da 7 docenti. Durante la prova il candidato, affiancato dal proprio relatore, espone e motiva il proprio progetto, elaborato prevalentemente su tavole in formato cartaceo e con l’ausilio di una presentazione in powerpoint.
Nel caso di una tesi di tipo teorico metodologico è prevista la presentazione di un testo inedito che affronti la descrizione del materiale di base, dei criteri di selezione di tale materiale, alcune valutazioni, conclusioni e/o proposte. Il testo deve essere corredato da illustrazioni, elaborazioni grafiche, apparati bibliografici. Il rapporto tra parte illustrata e parte scritta varia di volta in volta in funzione anche della disciplina.
Alla prova finale, che ha un valore di 14 CFU, si possono attribuire al massimo 10 punti, a discrezione della Commissione. Per ulteriori specifiche sulle modalità di svolgimento si rimanda agli avvisi pubblicati sul sito ufficiale e sul sito del CdL nel Catalogo dei Corsi di studio della Sapienza, all’indirizzo:
https://corsidilaurea.uniroma1.it/it/corso/2021/29390/laurearsi
https://www.uniroma1.it/it/pagina/segreteria-studenti-di-architettura
https://www.uniroma1.it/it/pagina/laurearsi