Ritratto di gabriele.natalizia@uniroma1.it

Contatti

email: gabriele.natalizia@uniroma1.it

twitter: @g_natalizia

sito web: www.geopolitica.info 

ufficio: Dipartimento di Scienze politiche, Terzo piano, Stanza 12

 

Lezioni

Le lezioni di Sicurezza e Politica Internazionale (SPI) inizieranno il 28 febbraio.

 

SPI:

mercoledì (aula C) - ore 16-18

giovedì (aula B) - ore 16-18

venerdì (aula B) ore 16-18 

 

Codice Google Classroom: zy2adhq

 

Ricevimento
Per domande e informazioni, così come per fissare un colloquio in presenza o via zoom, contattare il docente per email.

 

 

 

 

 

 

 

Insegnamento Codice Anno Corso - Frequentare Bacheca
SICUREZZA E POLITICA INTERNAZIONALE 10606601 2023/2024
SCIENZA POLITICA 1017527 2023/2024
SCIENZA POLITICA 1026918 2023/2024
SICUREZZA E POLITICA INTERNAZIONALE 10606601 2022/2023
SCIENZA POLITICA 1017527 2022/2023
SCIENZA POLITICA 1026918 2022/2023
SCIENZA POLITICA 1026918 2021/2022
SCIENZA POLITICA 1017527 2021/2022
INTERNATIONAL RELATIONS 1051503 2021/2022
STUDI SU SICUREZZA E POLITICA INTERNAZIONALE 10596238 2021/2022
STUDI SU SICUREZZA E POLITICA INTERNAZIONALE 10596238 2020/2021
INTERNATIONAL RELATIONS 1051503 2020/2021
SCIENZA POLITICA 1017526 2020/2021
INTERNATIONAL RELATIONS 1051503 2019/2020
SCIENZA POLITICA 1017526 2019/2020
SCIENZA POLITICA 1017526 2018/2019
INTERNATIONAL RELATIONS 1051503 2018/2019
INTERNATIONAL RELATIONS 1051503 2017/2018
SCIENZA POLITICA 1017526 2017/2018
SCIENZA POLITICA 1017526 2016/2017
COMPARATIVE POLITICS 1052210 2016/2017

E' possibile prenotare il ricevimento in presenza o via zoom scrivendo a: gabriele.natalizia@uniroma1.it

Gabriele Natalizia
Dipartimento di Scienze politiche
Sapienza Università di Roma
P.le Aldo Moro, 5 00185 - Roma
E-mail: gabriele.natalizia@uniroma1.it
Sito: www.geopolitica.info
Twitter: @g_natalizia

Gabriele Natalizia (1980) è professore associato per il Dipartimento di Scienze politiche di Sapienza Università di Roma, dove insegna Sicurezza e Politica internazionale e Scienza politica ed è membro del Collegio di Dottorato di Studi politici. È membro dell Observatório de Relações Exteriores Universidade Autónoma de Lisboa (OBSERVARE UAL) e coordina il gruppo di ricerca su Dinamiche geopolitiche e problema della sicurezza nello Spazio post-sovietico del Centro di Ricerca Cooperazione con l Eurasia, il Mediterraneo e l Africa Subsahariana (CEMAS) . Dal 2004 dirige il Centro Studi Geopolitica.info (www.geopolitica.info), dal 2015 collabora con il Centro Alti Studi della Difesa (CASD), come titolare del modulo di Organizzazioni internazionali del Corso Superiore di Stato Maggiore Interforze (ISSMI) e dal 2022 collabora con la rivista di geopolitica e relazioni internazionali Scenari .

È responsabile scientifico per il Centro Studi Geopolitica.info del progetto di ricerca 2022/2023 Dopo il nuovo Concetto Strategico NATO: continuità e discontinuità dell approccio americano alle relazioni transatlantiche verso il 2030 (COMDOL+) finanziato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionali - Unità di Analisi, Programmazione, Statistica e Documentazione Storica (ai sensi dell art. 23-bis del DPR 18/1967).

È stato responsabile scientifico per il Centro Studi Geopolitica.info del progetto di ricerca 2021/2022 Come difendere l ordine liberale (COMDOL): Comparare le scelte dell Amministrazione Biden con le politiche dei suoi predecessori nel post-Guerra fredda finanziato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionali - Unità di Analisi, Programmazione, Statistica e Documentazione Storica (ai sensi dell art. 23-bis del DPR 18/1967).

È stato responsabile scientifico per CEMAS Sapienza Università di Roma del progetto di ricerca 2021/2022 People-to-People (P2P): la dimensione socio-economica e culturale degli Accordi di Abramo finanziato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionali - Unità di Analisi, Programmazione, Statistica e Documentazione Storica (ai sensi dell art. 23-bis del DPR 18/1967).

È membro dello Standing Group di Relazioni internazionali della Società Italiana di Scienza Politica (SISP), dello Standing Group di Russia e Spazio post-Sovietico della SISP, dello Standing Group di Presidential Politics dello European Consortium for Political Research (ECPR) e dell Associazione Italiana per gli Studi sull Asia Centrale e il Caucaso (ASIAC).

È stato visiting professor alla Universidade Autónoma de Lisboa, alla Facoltà di Law and International Relations della Georgian Technical University di Tblisi (2018), al Centro Universitario Villanueva-Universidad Complutense de Madrid (2017), all Università di Barcellona (2016), all ADA University di Baku (2015) e all Archivio di Stato della Repubblica d Albania (2009).

Tra le sue pubblicazioni recenti:
Continuità e discontinuità nelle relazioni transatlantiche dopo il nuovo Concetto Strategico (a cura, con L. Termine, il Mulino, 2023); La svolta della Russia. Allineamenti internazionali e politiche revisioniste nel XXI secolo (a cura, con M. Morini, Carocci, 2023); Building a more robust framework on revisionism: A reply to Lawson and Legrenzi (con L. Termine, Italian Political Science Review, 2023); Come difendere l ordine liberale. La grand strategy americana e il mutamento internazionale (a cura, con A. Carteny, Vita e Pensiero, 2022); Verso un nuovo Concetto Strategico NATO. Prospettive e interessi dell Italia (a cura, con L. Termine, A. Carteny, E. Tosti Di Stefano, Nuova Cultura, 2022); Renderli simili o inoffensivi. L ordine liberale, gli Stati Uniti e il dilemma della democrazia (Carocci Editore, 2021); Partial democratization and healthcare reforms in a hybrid regime: the case of Georgia (con A. Cassani, Journal of European Contemporary Studies); Tracing the modes of China s revisionism in the Indo-Pacific. A comparison con pre-1941 Sh wa Japan (con L. Termine, Italian Political Science Review, 2021); Gli «insoddisfatti». Le potenze revisioniste nella teoria realista delle relazioni internazionali (con L. Termine, Quaderni di Scienza Politica, 2020); Sleeping con the Enemy: The not-so-constant Italian stance towards Russia (con M. Morini, Italian Political Science, 2020); From Reset to Restart. The US-Russia Cyclical Relationship in the Post-Cold War (con M. Valigi, The International Spectator, 2020); Black knight as a strategic choice? Causes and modes of Russia's support to the authoritarianism in Southern Caucasus (Italian Political Science Review, 2019), La Russia e l Occidente. Dinamiche politiche a cento anni dalla Rivoluzione d Ottobre (a cura, Vita e Pensiero, 2018), Preservare il momento unipolare. L approccio strategico dell Amministrazione Trump nella NSS-17 (Rivista Trimestrale di Scienze dell Amministrazione. Studi di Teoria e Ricerca Sociale, 2017), Il ritorno della geopolitica. Regioni e instabilità dal Mar Nero al Mar Caspio (con C. Frappi & M. Valigi, Epoké, 2018), Il Caucaso meridionale. Processi politici e attori di un area strategica (a cura, Aracne, 2016), Il collasso di un impero. Lezioni per la Russia contemporanea (curatela dell opera di Yegor Gaidar, Nuova Cultura, 2017), Pathways of democratisation to human development in post-communist countries (con A. Cassani & F. Luppi, European Journal of Political Research, 2016).

Tra le sue ultime pubblicazioni:

 

- Tracing the modes of China’s revisionism in the Indo-Pacific. A comparison with pre-1941 Shōwa Japan (con L. Termine, Italian Political Science Review/Rivista Italiana Di Scienza Politica, 2020);

 

- Sleeping with the Enemy: The not-so-constant Italian stance towards Russia (con M. Morini, Italian Political Science, 2020);

 

- From Reset to Restart. The US-Russia Cyclical Relationship in the Post-Cold War (con M. Valigi, The International Spectator, 2020);

 

- Black knight as a strategic choice? Causes and modes of Russia's support to the authoritarianism in Southern Caucasus (Italian Political Science Review/Rivista Italiana Di Scienza Politica, 2019); 

 

- La Russia e l’Occidente. Dinamiche politiche a cento anni dalla Rivoluzione d’Ottobre (a cura, Vita e Pensiero, 2018);

 

- Preservare il momento unipolare. L’approccio strategico dell’Amministrazione Trump nella NSS-17 (Rivista Trimestrale di Scienze dell’Amministrazione. Studi di Teoria e Ricerca Sociale, 2017);

 

- Il ritorno della geopolitica. Regioni e instabilità dal Mar Nero al Mar Caspio (con C. Frappi & M. Valigi, Epoké, 2018); 

 

- Il Caucaso meridionale. Processi politici e attori di un’area strategica (a cura, Aracne, 2016); 

 

- Il collasso di un impero. Lezioni per la Russia contemporanea (curatela dell’opera di Yegor Gaidar, Nuova Cultura, 2017); 

 

- Pathways of democratisation to human development in post-communist countries (con A. Cassani & F. Luppi, European Journal of Political Research, 2016).