Ritratto di marco.valente@uniroma1.it

                                          Materiali Polimerici e Compositi 23-24

 

Il corso inizierà il 4 ottobre in aula 34 ore 15-18

il corso si tiene solo in presenza.

 

E-MAIL: marco.valente@uniroma1.it

 

                                                 

*******************************************************************************************

 

The course of MPC will start on wednsday 4 october Time 15-18 classroom 34

 

 

 

Insegnamento Codice Anno Corso - Frequentare Bacheca
SUSTAINABLE DESIGN OF MATERIALS 10592817 2022/2023
MATERIALI POLIMERICI E COMPOSITI 1032160 2022/2023
SUSTAINABLE DESIGN OF MATERIALS 10592817 2021/2022
MATERIALI POLIMERICI E COMPOSITI 1032160 2021/2022
MATERIALI POLIMERICI E COMPOSITI 1032160 2020/2021
SUSTAINABLE DESIGN OF MATERIALS 10592817 2020/2021
MATERIALI POLIMERICI E COMPOSITI 1032160 2019/2020
MATERIALI POLIMERICI E COMPOSITI 1032160 2018/2019
MATERIALI POLIMERICI E COMPOSITI 1032160 2017/2018
MATERIALI POLIMERICI E COMPOSITI 1032160 2016/2017

martedì e Giovedì ore 14.00 15.30 comunque da accordare previa mail al docente

INFORMAZIONI PERSONALI Marco Valente

Residenza:
Domicilio: Roma

marco.valente@uniroma1.it

http://dicma.ing.uniroma1.it/node/5677

Sesso maschile|
Data di nascita: 06/10/1967| Nazionalità: Italiana

POSIZIONE RICOPERTA
Professore Associato (PA) in servizio presso Università di Roma Sapienza da Dicembre 1995.
Dal 2016 Abilitato ASN (Abilitazione Scientifica Nazionale) per la posizione di Professore di II fascia (Associato)

ESPERIENZA PROFESSIONALE e FORMAZIONE

Laureato presso l'Università di Roma "La SAPIENZA" in Ingegneria Chimica (specializzazione materiali) il 25/2/1992 con la votazione di 110/110 e Lode.
Tesi: "Investigazione concernente la corrosività di differenti calcestruzzi tramite misure di resistività".
Abilitazione alla professione di Ingegnere conseguita nella sessione di Aprile 1992 con la votazione di 110/120.
Dal 23/12/1995 vincitore di concorso per un posto di ricercatore (I14A- ING.IND 22) presso l'Università di Roma La Sapienza. In servizio presso il Dipartimento di Ingegneria Chimica, dei Materiali, delle Materie Prime e Metallurgia
Dal 1/03/2021 vincitore di concorso di Professore Associato presso lo stesso dipartimento

COMPETENZE PERSONALI

Lingua madre Italiana

Inglese COMPRENSIONE PARLATO PRODUZIONE SCRITTA
Ascolto Lettura Interazione Produzione orale
Sostituire con la lingua Buono B1 Buono B2 Buono B2 Discreto B1 Discreto B1
Sostituire con il nome del certificato di lingua acquisito. Inserire il livello, se conosciuto

Livelli: A1/A2: Utente base - B1/B2: Utente intermedio - C1/C2: Utente avanzato
Quadro Comune Europeo di Riferimento delle Lingue

Competenze comunicative Attitudine di lavoro in Team e certificata comunicazione: docenza universitaria:

Titolare per l'anno accademico 1999/2000 del corso:" Scienza e tecnologia dei materiali" per i Diplomi in Ingegneria Chimica.

Titolare per l anno accademico 2001/2002 di due moduli di formazione presso una scuola per tecnici della manutenzione industriale (equivalente ad un diploma di laurea): Materiali metallici non ferrosi e materiali polimerici.

Titolare per l anno accademico 2000/2001-2001/2002-2002/2003-2003/2004-2004/2005 2005/2006 2006/2007 del corso Ingegneria chimica biotecnologica per il corso di specializzazione in ortopedia e traumatologia della facoltà di Medicina dell Università di Roma La Sapienza

Titolare per l anno accademico 2003/2004 2004/2005 2005/2006 2006/2007 2007/2008 del corso Affidabilità dei materiali Per il corso di laurea Protezione e Sicurezza sul lavoro (nuovo ordinamento) dell Università di Roma La Sapienza, sede distaccata di Civitavecchia. (corso chiesto in affidamento congiunto con il Prof. Stefano Natali

Titolare per l anno accademico 2001/2002-2002/2003-2003/2004-2004/2005 2005/2006 del corso Tecnologia dei polimeri Per il corso di laurea In Ingegneria Chimica ed Ingegneria dei Materiali. (laurea quinquennale vecchio ordinamento).

Titolare per l anno accademico 2006/2007 e 2007/2008 2007/2008 2008/2009 2009/2010 2010/2011 del corso di Materiali Polimerici per il 1° anno della laurea magistrale in Ingegneria dei materiali e Processi Chimici corso da 6 crediti formativi.

Titolare per l anno accademico 2011/2012, fino ad oggi del corso di "Materiali Polimerici e Compositi" per il 2° anno della laurea magistrale in Ingegneria dei materiali e Processi Chimici. Corso da 9 crediti formativi.

Titolare per l anno accademico 2020/2021 del corso di "Sustainability Design of Materials" per il 2° anno della laurea magistrale in Ingegneria dei materiali e Processi Chimici. Corso da 6 crediti formativi.

Competenze organizzative e gestionali Partecipazione agli organi gestionali ed organizzativi Universitari:
Organi colleggiali, sedute di laurea colleggio di dottorato. Gestione e tutoraggio sia di svariate tesi di laurea come di diversi dottorandi.

Competenze professionali e attività scientifiche L attività scientifica svolta in questi anni è stata indirizzata ai filoni di ricerca afferenti alla scienza e tecnologie dei materiali.
In particolare sono stati affrontati argomenti riguardanti:
La caratterizzazione di un laminato composito a matrice polimerica all avanzamento della cricca (modo I) con particolare attenzione ai laminati stitched . A tal fine è stato realizzato un circuito integrato sul provino mediante il quale è stato possibile correlare i dati relativi alla propagazione della frattura con le caratteristiche resistenziali del provino stesso. Tale attività è stata svolta in collaborazione con la Sistema Compositi Spa.
Sviluppo di un sensore in grado di monitorare -in situ- il grado di polimerizzazione di una resina termoindurente durante lo stampaggio con tecnologia R.T.M. (Resin Transfer Molding).Prove di laboratorio e seguentemente su impianto pilota hanno consentiti una prima correlazione con i dati ottenuti al DSC.
Studio di un processo di macinazione ottimale in grado di consentire il riciclo ed il riutilizzo di compositi fibrorinforzati derivanti da scarti di lavorazione e da prodotti a fine ciclo vita . A tal fine il lavoro di ricerca ha condotto alla progettazione e realizzazione , in collaborazione con Sistema Compositi Spa e Previero Srl, del primo impianto italiano per la macinazione, separazione e classificazione dei suddetti materiali. [6-6b]
Studio e messa a punto di una mescola per la produzione di una miscela stampabile a caldo adatta alla realizzazione di pasticche freno dove il materiale di attrito potesse sostituire l amianto precedentemente utilizzato in applicazioni similari. L attività di ricerca ha consentito lo sviluppo di un prototipo di guarnizione di attrito da impiegare per il Ducato Turbo Daily dell Iveco. Prove al banco dinamometrico Krauss hanno evidenziato come la formulazione messa a punto fornisse risultati anche migliori di alcune formulazioni presenti in commercio.
Studio e caratterizzazione del comportamento dinamico all impatto di strutture realizzate con laminati compositi al fine di identificare una correlazione tra energia di impatto e resistenza residua dello stesso dopo danneggiamento.
Utilizzo di tecniche di analisi non distruttive per la messa a punto di una metodica di valutazione per l analisi del danno in laminati compositi dopo impatto.
Applicazione ed utilizzo di tecniche di analisi non distruttive per la valutazione del comportamento di compositi a matrice metallica sottoposti a ciclaggio termico. L obiettivo di tale studio è stato quello di caratterizzare un composito a matrice metallica in lega leggera per valutare se potesse essere impiegato in applicazioni di tipo autoveicolistico sottoposte a stress derivante da ciclaggio termico.
Studio e caratterizzazione di leghe a base oro utilizzate in oreficeria con particolare attenzione all ottimizzazione, in funzione delle diverse leghe, dei parametri relativi alla tecnica di produzione: Microfusione in cera persa. Nell ambito di tale progetto di ricerca finanziato dal Ministero dell Industria e dell Artigianato si sono approfondite le correlazioni tra difettosità presenti negli oggetti ottenuti e parametri fisico chimici relativi al processo di produzione.
Caratterizzazione e studio del comportamento di un rivestimento effettuato sulla superficie di un impianto dentale studiato al fne di valutare in vitro la possibilità di mettere a punto una metodica di analisi basata sull Emissione acustica in grado di monitorare l efficacia dei rivestimenti nei confronti del carico ciclico della masticazione . Relativamente alle tematiche inerenti i biomateriali e la biomeccanica un altra delle attività scientifiche sviluppate in collaborazione con il dipartrimento di ortopedia e traumatologia del policlinico gemelli ha riguardato la messa a punto di un apparecchio e della relativa metodica di caratterizzazione per studiare il miglioramento del comportamento biomeccanico che si ottiene, in una operazione di ricostruzione del legamento crociato anteriore del ginocchio, impiantando il crociato con una tecnica particolare di ricostruzione che consente di pretensionare ed avvolgere in situ i quattro capi del legamento impiantato.
Studio del comportamento e valutazione delle possibili applicazioni di una schiuma di alluminio prodotta per espansione da bagno di metallo liquido. Tale materiale è stato caratterizzato e ne sono state proposte delle applicazioni, in una ricerca svolta in collaborazione con il Centro Ricerche Fiat (C.R.F.), come assorbitori di energia per uso autoveicolistico (crash box).
Caratterizzazione, attraverso l uso di diverse tecniche non distruttive come l uso della termografia infrarossa e l applicazione di tecniche di emissione acustica, di compositi fibrorinforzati a matrice termoindurente e termoplastica nonchè la caratterizzazione di film polimerici sottoposti ad ambienti speciali e potenzialmente degradanti ed aggressivi
Valutazione delle applicazioni e dell uso delle fibre di rinforzo in basalto come potenziali sostituti della fibra di vetro in applicazioni a maggior contenuto ambientale
Recupero e riciclo dei materiali compositi a matrice termoindurente disseminati in ambiente e valorizzazione della fibra di vetro di recupero
Caratterizzazione e sviluppo di processi e materiali derivanti dal riciclo di polimeri termoplastici accoppiandoli con filler di natura cellulosica per lo sviluppo di materiali ed applicazioni biocompatibili e a basso impatto ambientale

Competenze digitali AUTOVALUTAZIONE
Elaborazione delle informazioni Comunicazione Creazione di Contenuti Sicurezza Risoluzione di problemi
Utente avanzato Utente Avanzato Utente Avanzato Utente intermedio Utente Avanzato
Livelli: Utente base - Utente intermedio - Utente avanzato
Competenze digitali - Scheda per l'autovalutazione

Sostituire con il nome dei certificati TIC

Patente di guida Patente di Guida B

ULTERIORI INFORMAZIONI

Autore di circa 120 prodotti scientifici tra convegni congressi e publicazioni certificati e riconosciuti dalle banche dati scientifiche internazionali.
Censito su scopus con i paramentri di h.i. pari a 12 relativo a più di 30 lavori pubblicati su riviste internazionali (censite e valutate con Impact factor) negli ultimi anni con oltre 680 citazioni.

ALLEGATI