Ritratto di mario.caramitti@uniroma1.it

Le lezioni del corso "Čechov: dalla drammaturgia alla scena" per i corsi di laurea in Lettere Moderne, Musica e Spettacolo e Lingue inizieranno il 6 ottobre, e si terranno il venerdì dalle 8 alle 10 in aula Chabod (città universitaria), con frequenza annuale. I materiali del corso saranno disponibili alla pagina sw4blrr di google classroom

 

Le lezioni del corso di Lingua Russa 3 per il corso di laurea in Mediazione linguistica si svolgeranno il giovedì dalle 12 alle 14 in aula E nella sede delle ex Vetrerie Sciarra, a partire dal 5 ottobre.I materiali del corso saranno disponbili alla pagina chbjd43 di google classroom

 

Le lezioni del corso "La prosa breve di Turgenev" per il corso di laurea in Linguistica magistrale si svolgeranno il giovedì (8-10) in Aula Armando Petrucci e il venerdì (12-14) in Aula C a partire dal 5 ottobre. I materiali del corso saranno disponbili alla pagina ljrs46r di google classroom

 

Tutti i programmi e i materiali dell'anno 2022-23 sono disponibili alle seguenti pagine di google classroom:

Tolstoj o Dostoevkij (Lettere, Musica e Spettacolo e Letteratura russa 2 per Lingue): dgs5zru

Traduzione russa 3 (Mediazione): yhmqq4q

Percorsi morfosintattici nell'arte russa (Lingua russa 2 per Lingue e Mediazione): lxijh3b

Historical and cultural identity throgh movies (Russian studies): aoc3phv

 

Da ottobre il ricevimento si svolgerà il venerdì dalle 10,15 alle 12 nello studio 217 della sede delle ex Vetrerie Sciarra. E' anche possibile concordare un incontro per la mattina del giovedì.

 

Venerdì 23 febbraio il ricevimento non si svolgerà per la concomitanza delle prove di esame. Sarò comunque in studio tutto il giorno per comunicazioni urgenti o telegrafiche

Insegnamento Codice Anno Corso - Frequentare Bacheca
LETTERATURA RUSSA II - M 1038767 2023/2024
TRADUZIONE RUSSA III 10592753 2023/2024
LINGUA E LETTERATURA RUSSA I 1025894 2023/2024

Čechov: dalla drammaturgia alla scena

Il corso è annuale, e prevede un programma radicalmente differenziato nei due semestri. Nel primo, dopo un’introduzione che contestualizza Čechov nel processo letterario dell’Ottocento russo e la sua drammaturgia in relazione alla produzione in prosa, si procede all’esame dei quattro drammi iconici (Il gabbiano, Zio Vanja, Le tre sorelle, Il giardino dei ciliegi) e si analizzano nel dettaglio la struttura, le peculiarità drammaturgiche, le tecniche di costruzione dell’atmosfera e di caratterizzazione dei personaggi, i motivi simbolici, le implicazioni emotive ed etiche. Nel secondo semestre, valutato a fondo il presupposto dell’interpretazione stanislavskiana, si richiederà la visione preliminare di 10-12 celeberrime messinscene dei drammi cechoviani (da Visconti a Ronconi, da Strehler a Stein e a Brook, fino a Nekrosius, Fomenko, Dodin) e si enucleeranno in classe le dirimenti scelte intonazionali, scenografiche, fisico-gestuali dei registi, in base alle quali sono venuti a determinarsi, anche diacronicamente, modelli ben distinti e contrastanti di “universi cechoviani”. La visione di allestimenti non in italiano richiede, sin dall’inizio della seconda parte del corso, una conoscenza approfondita dei testi cechoviani.

 

Chekhov, from the plays to the stage

The course is a year-long one, and it is divided in two clearly distinguished parts. During the first semester we will analyse the structure, the themes, the ideological, psychological and symbolical implications of the four most well-known Chekhov’s dramas (The Seagull, Uncle Vanya, Three sisters, The Cherry Orchard). In the second semester the students will watch on their own theatre productions by some of the most famous Italian (and not only) directors (Visconti, Strehler, Ronconi, Stein, Brook, Nekrosius, Dodin, Fomenko), whose widely differentiated interpretations will be the object of a broadly interactive discussion during the lessons.

 

Bibliografia

 

  1. lettura dei drammi di Čechov Il gabbiano, Zio Vanja, Le tre sorelle e Il giardino dei ciliegi nella versione di Gian Piero Piretto (Anton Čechov, Teatro, Garzanti, anche e-book).

 

b. visione della registrazione degli spettacoli cechoviani che saranno indicati durante il corso.

 

 

c. interpretazioni critiche:

Mauro Martini, Nota biobibliografica, in A. Čechov, Capolavori, Einaudi, 2007, pp. XXIII-XXXI

Boris Ėjchenbaum, Su Čechov, in Anton Čechov, Antologia critica, a cura di Eridano Bazzarelli e Fausto Malcovati, Led, 1982, pp. 63-78

Gerardo Guerrieri, Nel laboratorio di Čechov, in A. Čechov, Teatro, Oscar Mondadori, 1982, pp. 321-389

Richard Peace, Il classicismo moderno di Čechov, in Anton Čechov, Antologia critica, a cura di Eridano Bazzarelli e Fausto Malcovati, Led, 1982, pp. 259-276

Angelo Maria Ripellino, Il teatro di Čechov, in idem, Letteratura come itinerario nel meraviglioso, Einaudi, 1968, pp. 105-124

Zio Vanja per la regia di Peter Stein, Quaderno di sala a cura di Claudio Longhi, pp. 109- 121, 151-169, 179-190

Sergej Baluchatyj, Il gabbiano, in Anton Čechov, Antologia critica, a cura di Eridano Bazzarelli e Fausto Malcovati, Led, 1982, pp. 327-368

Angelo Maria Ripellino, Il trucco e l'anima: i maestri della regia nel teatro russo del Novecento, Einaudi, 2002, pp. 15-21, 42-51, 60-61, 110-115

Mauro Martini, Čechov non crede alle lacrime, in A. Čechov, Capolavori, Einaudi, 2007, pp. 281-289

 

d. lettura di un libro tra quelli del seguente elenco:

- Cantare delle gesta di Igor', a cura di Renato Poggioli. Testo critico annotato di Roman Jakobson, Einaudi (fuori commercio)

- Le byline. Canti popolari russi, a cura di Bruno Meriggi, Nuova Accademia, (fuori commercio, disponibile alla pagina personale del professore)

- Racconto dei tempi passati. Cronaca russa del secolo XII. A cura di I.P. Sbriziolo, Torino,

- Avvakum, Vita dell'arciprete Avvakum scritta da lui stesso, traduzione consigliata: Lubomir Radoyce, Bompiani

- Aleksandr Radiščev, Viaggio da Pietroburgo a Mosca, traduzione consigliata: Bianca Sulpasso, Voland

- Aleksandr Puškin, Poemi e liriche (traduzione di Tommaso Landolfi), Adelphi

- Aleksandr Puškin, Evgenij Onegin; nelle traduzioni di Giovanni Giudici (Garzanti), o Ettore Lo Gatto (Quodlibet), o Eridano Bazzarelli (Rizzoli), o Pia Pera (Marsilio)

- Aleksandr Puškin, I racconti di Belkin. La donna di picche. La figlia del capitano; traduzione consigliata: Mario Caramitti, La figlia del capitano e altri racconti, La biblioteca di Repubblica (fuori commercio, è possibile richiedere una copia digitale al professore)

- Michail Lermontov, Un eroe dei nostri tempi, traduzione consigliata: Paolo Nori, Marcos y Marcos (in altra traduzione nella biblioteca di area)

- Nikolaj Gogol', Storie di Pietroburgo, traduzione consigliata: Cesare G. De Michelis e Nicoletta Marcialis, Voland, solo e-book

- Nikolaj Gogol', Le anime morte, traduzione consigliata: Agostino Villa, Einaudi; altamente consigliata anche se, ahimè, fuori commercio la traduzione di Nicoletta Marcialis, La biblioteca di Repubblica, 2004

- Fёdor Tjutčev, Poesie, traduzione consigliata: Tommaso Landolfi, Adelphi

- Ivan Turgenev, Padri e figli, traduzione consigliata: Margherita Crepax, Garzanti

- Ivan Gončarov, Oblomov, traduzione consigliata: Emanuela Guercetti, Oscar Mondadori o Frassinelli (in altra traduzione nella biblioteca di area)

- Fёdor Dostoevskij, Delitto e castigo, traduzione consigliata: Damiano Rebecchini, Feltrinelli, anche e-book (in altra traduzione nella biblioteca di area)

- Fёdor Dostoevskij, L'idiota, traduzione consigliata: Laura Salmon, Rizzoli, anche e-book (in altra traduzione nella biblioteca di area)

- Fёdor Dostoevskij, I fratelli Karamazov, traduzione consigliata: Agostino Villa, Einaudi, anche e-book

- Lev Tolstoj, Guerra e pace, traduzione consigliata: Gianlorenzo Pacini, Feltrinelli, anche e-book (in altra traduzione nella biblioteca di area)

- Lev Tolstoj, Anna Karenina, nella traduzione di Annelisa Alleva, Mondadori, anche e-book (attenzione, l’unico e-book con la traduzione corretta è dei Nuovi Oscar Classici, non quello degli Oscar Classici)

- Nikolaj Leskov, L'angelo sigillato/Il viaggiatore incantato, traduzione consigliata: L.V. Nadai, Garzanti (per il solo Viaggiatore incantato è altamente consigliata la traduzione del “Viaggiatore incantato” di Tommaso Landolfi, non presente nella biblioteca d’area)

- Anton Čechov, Racconti, traduzione consigliata: Fausto Malcovati, Garzanti, due volumi (in quella consigliata – presente nella biblioteca di area in una precedente versione dello stesso Malcovati per Editori Riuniti – o in qualsiasi altra traduzione è richiesta la lettura di almeno trenta dei racconti cechoviani)

- Aleksandr Blok, Poesie, traduzione consigliata: Angelo Maria Ripellino, Guanda

- Andrej Belyj, Pietroburgo, traduzione consigliata: Angelo Maria Ripellino, Adelphi

- Velimir Chlebnikov, Poesie, traduzione consigliata: Angelo Maria Ripellino, Einaudi

- Vladimir Majakovskij, Poesie, traduzione consigliata: Guido Carpi, Rizzoli (in altra traduzione nella biblioteca di area)

- Isaak Babel', L'armata a cavallo, traduzione consigliata: Costantino Di Paola, Marsilio

- Boris Pasternak, Poesie, traduzione consigliata: Angelo Maria Ripellino, Einaudi

- Osip Mandel'štam, Poesie, traduzione consigliata: Remo Faccani (Ottanta poesie), Einaudi

- Andrej Platonov, Čevengur, traduzione consigliata: Ornella Discacciati, Einaudi

- Evgenij Zamjatin, Noi, traduzione consigliata: Alessandro Niero, Mondadori, anche e-book

- Jurij Oleša, Invidia, traduzione consigliata: Daniela Liberti, Carbonio (in altra traduzione nella biblioteca di area)

- Anna Achmatova, La corsa del tempo. Liriche e Poemi (Бег времени, antologia poetica), Einaudi, traduzione consigliata: Michele Colucci, Einaudi

- Marina Cvetaeva, Sette poemi, traduzione consigliata: Paola Ferretti, Einaudi (non presente nella biblioteca d’area)

- Michail Bulgakov, Il Maestro e Margherita, traduzione consigliata Claudia Zonghetti, Guaraldi, anche e-book (in altra traduzione nella biblioteca di area)

- Vladimir Nabokov, Il dono, traduzione consigliata: Serena Vitale, Adelphi, anche e-book

- Varlam Šalamov, I racconti di Kolyma, traduzione consigliata: Sergio Rapetti, Einaudi (2 volumi)

- Vasilij Aksёnov, L'ustione, traduzione consigliata: Giovanni Buttavafa e Sergio Rapetti, Mondadori (fuori commercio)

- Sergej Dovlatov, Compromesso, traduzione consigliata: Laura Salmon, Sellerio

- Andrej Bitov, La casa di Puškin, traduzione consigliata: Margherita Crepax Rossetti, Serra e Riva (fuori commercio)

- Iosif Brodskij, Poesie 1972-1985, traduzione consigliata: Giovanni Buttafava, Adelphi

- Sasha Sokolov, La scuola degli sciocchi, traduzione consigliata: Margherita Crepax, Salani

- Saša Sokolov, Palissandreide, traduzione consigliata: Mario Caramitti, Atmosphere

- Venedikt Erofeev, Tra Mosca e Petuški, traduzione consigliata: Mario Caramitti, Fanucci (fuori commercio, disponibile alla pagina personale del professore, postfazione in file separato)

- Mikhail Shishkin, Capelvenere, traduzione consigliata: Emanuela Bonaccorsi, Voland

- Dmitrij Prigov, Oltre la poesia (raccolta di poesie), a cura di Alessandro Niero, Marsilio (è possibile richiedere una copia omaggio al prof. Caramitti)

- Vladimir Sorokin, La giornata di un opričnik, traduzione consigliata: Denise Silvestri, Atmosphere

- Fuoco. La grande prosa russa del primo Novecento (antologia), a cura di Mario Caramitti, Atmosphere

 

Strumenti critici sulla letteratura russa; lettura di uno a scelta tra:

Maria Chiara Ghidini, Dostoevskij, Salerno editore, 2017; George Steiner, Tolstoj o Dostoevskij, Garzanti, 2010 (disponibile solo in e-book); Angelo Maria Ripellino, Il trucco e l'anima: i maestri della regia nel teatro russo del Novecento, Einaudi, 2002; Gian Piero Piretto, Quando c’era l’Urss. 70 anni di storia culturale sovietica, Raffaello Cortina Editore, 2018; Mario Caramitti, La scrittura come resistenza. Letteratura russa contemporanea, Laterza, 2010.

 

Studenti non frequentanti

(la scelta di considerarsi o meno frequentanti è libera e da nulla vincolata)

Il contenuto delle lezioni potrà essere sostituito dalla lettura di due (invece che uno) tra i libri del suddetto elenco di strumenti critici e di due (invece che uno) libri in traduzione (dall’elenco d.), salvo restando quanto ai punti (a), (b) e (c).

 

 

LINGUA RUSSA III 1025772 2023/2024
LETTERATURA RUSSA II 1025251 2023/2024
LETTERATURA RUSSA I 1025775 2023/2024
LINGUA E LETTERATURA RUSSA I 1025894 2022/2023

Le lezioni riprenderanno venerdì 3 marzo con il consueto orario (13-15) in aula Pirrotta (come a inizio anno)

 

I materiali del corso sono a disposizione su google classrooms a questo indirizzo:

https://meet.google.com/rcp-zagm-rhu

codice del corso

dgs5zru

 

Il programma aggiornato e definitivo è il seguente:

Bibliografia

 

  1. analisi testuale approfondita dei brani analizzati in aula

 

b. interpretazioni critiche:

Maria Chiara Ghidini, Dostoevskij, Salerno editore, 2017 pp. 9-31

Tolstoj (di Marija Pljuchanova), in AA.VV. Storia della civiltà letteraria russa, Utet, Torino,

1997, vol. 1, pp. 690-721

Michail Bachtin, Dostoevskij. Poetica e stilistica, Einaudi, 2002, pp. 103-123; 235-265

Giovanni Giudici, Introduzione, in Lev Tolstoj, Guerra e pace, Mondadori, 1980, pp. VII-XVI

Pietro Citati, Tolstoj, Adelphi, 1996, pp. 182-233

Tvetan Todorov, Il gioco dell’alterità. Le memorie del sottosuolo, in idem, poetica della prosa. Le leggi del racconto, Bompiani, 1995, pp. 137-169

George Steiner, Tolstoj o Dostoevskij, Garzanti, 2010, pp. 47-50; 75-94; 141-187, 309-334

Thomas Mann, Dostoevskij – con misura, in Fёdor Dostoevskij, Racconti, Mondadori, 1991, pp. 871-884

 

c. lettura di due (uno di Tolstoj e uno di Dostoevskij) tra i libri del seguente elenco:

- Fёdor Dostoevskij, Delitto e castigo, nella traduzione di Damiano Rebecchini, Feltrinelli

- Fёdor Dostoevskij, L'idiota, nella traduzione di Laura Salmon, Rizzoli

- Fёdor Dostoevskij, I demoni, nella traduzione di Giorgio Buttafava, Rizzoli

- Fёdor Dostoevskij, L’adolescente, nella traduzione di Eridano Bazzarelli, Rizzoli, o Luigi Vittorio Nadai, Garzanti

- Fёdor Dostoevskij, I fratelli Karamazov, nella traduzione di Claudia Zonghetti, Einaudi

- Lev Tolstoj, Guerra e pace, nella traduzione di Emanuela Guercetti, Einaudi

- Lev Tolstoj, Anna Karenina, nella traduzione di Laura Salmon, Rizzoli, o Gianlorenzo Pacini, Feltrinelli, o Annelisa Alleva, Mondadori, anche e-book (attenzione, l’unico e-book con la traduzione corretta è dei Nuovi Oscar Classici, non quello degli Oscar Classici)

 

d. lettura di due (uno di Tolstoj e uno di Dostoevskij) tra i libri del seguente elenco:

- Fёdor Dostoevskij, Povera gente, nella traduzione di Serena Prina, Feltrinelli

- Fёdor Dostoevskij, Il sosia, nella traduzione di Gianlorenzo Pacini, Feltrinelli o Pietro Zveteremich, Garzanti

- Fёdor Dostoevskij, Le notti bianche, nella traduzione di Laura Salmon, Rizzoli

- Fёdor Dostoevskij, Il villaggio di Stepančikovo e i suoi abitanti, nella traduzione di Alfredo Polledro, Quodlibet

- Fёdor Dostoevskij, Memorie da una casa di morti, nella traduzione di Serena Prina, Feltrinelli

- Fёdor Dostoevskij, Memorie dal sottosuolo, nella traduzione di Emanuela Guercetti, Garzanti, o Milli Martinelli, Rizzoli, o Gianlorenzo Pacini, Feltrinelli (Ricordi dal sottosuolo)

- Fёdor Dostoevskij, Il giocatore, nella traduzione di Gianlorenzo Pacini, Garzanti, o Bruno Del Re, Einaudi

- Fёdor Dostoevskij, La mite, nella traduzione di Serena Vitale, Adelphi

- Fёdor Dostoevskij, L’eterno marito, nella traduzione di Alfredo Polledro, Mondadori (solo e-book)

- Lev Tolstoj, Infanzia. Adolescenza. Giovinezza, nella traduzione di Leone Pacini Savoy e Bianca Luporini, Rizzoli

- Lev Tolstoj, I racconti di Sebastopoli, nella traduzione di Vittorio Tomelleri, Garzanti

- Lev Tolstoj, I cosacchi, nella traduzione di Gianlorenzo Pacini, Mondadori, o Agostino Villa, Quodlibet

- Lev Tolstoj, La morte di Ivan Il’ič, nella traduzione di Giorgio Buttafava, Garzanti

- Lev Tolstoj, Resurrezione, nella traduzione di Emanuela Guercetti, Garzanti o Rizzoli

- Lev Tolstoj, Chadži-Murat, nella traduzione di Paolo Nori, Garzanti

- Lev Tolstoj, Sonata a Kreutzer, nella traduzione di Gianlorenzo Pacini, Feltrinelli, o Laura Salmon, Garzanti

 

Strumenti critici; lettura di uno a scelta tra:

Avraham Yarmolinsky, Dostoevskij Mursia, 1959; Viktor Šklovskij, Materiali e leggi di trasformazione stilistica. Saggio su “Guerra e pace”, Pratiche, 1978; Michail Bachtin, Dostoevskij. Poetica e stilistica, Einaudi, 2002; Michail Bachtin, Tolstoj, Il Mulino, 1986; René Girard, Dostoevskij dal doppio all'unità, SE, 1996; Pierre Pascal, Dostoevskij: L’uomo e l’opera, Einaudi, 1987; Pietro Citati, Tolstoj, Adelphi, 1996; Henry Glifford, Tolstoj, Il Mulino, 2003; George Steiner, Tolstoj o Dostoevskij, Garzanti, 2010; Maria Chiara Ghidini, Dostoevskij, Salerno editore, 2017; Kristeva Julia, Dostoevskij, lo scrittore della mia vita, Donzelli, Roma, 2020

 

Studenti non frequentanti

(la scelta di considerarsi o meno frequentanti è libera e da nulla vincolata)

Il contenuto delle lezioni e la lettura dei brani commentati in aula potranno essere interamente sostituiti dalla lettura di tre (invece che uno) tra i libri del suddetto elenco di strumenti critici, di tre (invece che due) libri in traduzione (dall’elenco c.) e di tre (invece che due) libri in traduzione (dall’elenco d.), salva restando la lettura dei brani di interpretazione critica (b).

LINGUA RUSSA II 1025771 2022/2023

Orario: giovedì 17-19, aula Levi, ex Vetrerie Sciarra; venerdì 9-11, aula 201 Marco Polo

inizio giovedì 2 marzo

TRADUZIONE RUSSA III 10592753 2022/2023

 

Le lezioni avranno inizio il 3 marzo e si terranno il veenrdì dalle 15 alle 17 nell'aula T della sede Marco Polo

 

Programma

Traduzione dal russo: Letteratura e ambiente

 

Il corso si presenta come un avviamento alla traduzione con una prima parte teorica e una seconda in cui si affronterà la traduzione di testi di vari generi (letterari, giornalistici) su problematiche ambientali.

Nei corsi di Lettorato verranno sviluppate le tematiche e le tecniche affrontate nel corso.

 

Testi adottati

Raffaella Bertazzoli, La traduzione: teorie e metodi, Carocci, 2015

 

Prerequisiti

livello b1

 

Modalità di svolgimento

Il corso prevede:

  1. 10h di lezioni comuni a tutte le lingue
  • lunedì 27/02/2023 - ore 11.00-17.00 - aula 202: Christos Bintoudis: Introduzione alle teorie della traduzione
  • mercoledì 1/03/2023 - ore 11.00-13.00 - aula T01: Stefano Tedeschi (con Francesco Caracci): Introduzione all'ecocritica
  • mercoledì 1/03/2023 - ore 15.00-17.00 - aula T01: Mary Wardle: Introduzione all'ecotraduzione
  1. una serie di lezioni sulla traduzione dal russo all’italiano;
  2. esercitazioni di lettorato.

 

Analisi di traduzioni letterarie

Alle radici del pensiero ecologico in Russia: il monologo di Astrov in Zio Vanja.

 

Traduzione letteraria

Vladislav Otrošenko: Starucha Tamara (estratti)

Vladimir Sorokin: Kiset (estratti)

 

Linguaggio giornalistico

Traduzione di articoli su problematiche ecologiche

 

Linguaggio cinematografico

Analisi di alcune scene del film Kin-dza-dza! (1986) di Georgij Danelija

https://cinema.mosfilm.ru/films/34743/

LETTERATURA RUSSA II - M 1038767 2022/2023
LETTERATURA RUSSA II 1025251 2022/2023

Le lezioni riprenderanno venerdì 3 marzo con il consueto orario (13-15) in aula Pirrotta (come a inizio anno) nella sede di Lettere alla città universitaria

 

I materiali del corso sono a disposizione su google classrooms a questo indirizzo:

https://meet.google.com/rcp-zagm-rhu

codice del corso

dgs5zru

 

Il programma aggiornato e definitivo è il seguente:

  1. analisi testuale approfondita dei brani analizzati in aula

b. interpretazioni critiche:

Maria Chiara Ghidini, Dostoevskij, Salerno editore, 2017 pp. 9-31

Michail Bachtin, Dostoevskij. Poetica e stilistica, Einaudi, 2002, pp. 103-123; 235-265

Giovanni Giudici, Introduzione, in Lev Tolstoj, Guerra e pace, Mondadori, 1980, pp. VII-XVI

Pietro Citati, Tolstoj, Adelphi, 1996, pp. 182-233

Tvetan Todorov, Il gioco dell’alterità. Le memorie del sottosuolo, in idem, poetica della prosa. Le leggi del racconto, Bompiani, 1995, pp. 137-169

George Steiner, Tolstoj o Dostoevskij, Garzanti, 2010, pp. 47-50; 75-94; 141-187, 309-334

Thomas Mann, Dostoevskij – con misura, in Fёdor Dostoevskij, Racconti, Mondadori, 1991, pp. 871-884

c. lettura di due (uno di Tolstoj e uno di Dostoevskij) tra i libri del seguente elenco:

- Fёdor Dostoevskij, Delitto e castigo, nella traduzione di Damiano Rebecchini, Feltrinelli

- Fёdor Dostoevskij, L'idiota, nella traduzione di Laura Salmon, Rizzoli

- Fёdor Dostoevskij, I demoni, nella traduzione di Giorgio Buttafava, Rizzoli

- Fёdor Dostoevskij, L’adolescente, nella traduzione di Eridano Bazzarelli, Rizzoli, o Luigi Vittorio Nadai, Garzanti

- Fёdor Dostoevskij, I fratelli Karamazov, nella traduzione di Claudia Zonghetti, Einaudi

- Lev Tolstoj, Guerra e pace, nella traduzione di Emanuela Guercetti, Einaudi

- Lev Tolstoj, Anna Karenina, nella traduzione di Laura Salmon, Rizzoli, o Gianlorenzo Pacini, Feltrinelli, o Annelisa Alleva, Mondadori, anche e-book (attenzione, l’unico e-book con la traduzione corretta è dei Nuovi Oscar Classici, non quello degli Oscar Classici)

 

d. lettura di due (uno di Tolstoj e uno di Dostoevskij) tra i libri del seguente elenco:

- Fёdor Dostoevskij, Povera gente, nella traduzione di Serena Prina, Feltrinelli

- Fёdor Dostoevskij, Il sosia, nella traduzione di Gianlorenzo Pacini, Feltrinelli o Pietro Zveteremich, Garzanti

- Fёdor Dostoevskij, Le notti bianche, nella traduzione di Laura Salmon, Rizzoli

- Fёdor Dostoevskij, Il villaggio di Stepančikovo e i suoi abitanti, nella traduzione di Alfredo Polledro, Quodlibet

- Fёdor Dostoevskij, Memorie da una casa di morti, nella traduzione di Serena Prina, Feltrinelli

- Fёdor Dostoevskij, Memorie dal sottosuolo, nella traduzione di Emanuela Guercetti, Garzanti, o Milli Martinelli, Rizzoli, o Gianlorenzo Pacini, Feltrinelli (Ricordi dal sottosuolo)

- Fёdor Dostoevskij, Il giocatore, nella traduzione di Gianlorenzo Pacini, Garzanti, o Bruno Del Re, Einaudi

- Fёdor Dostoevskij, La mite, nella traduzione di Serena Vitale, Adelphi

- Fёdor Dostoevskij, L’eterno marito, nella traduzione di Alfredo Polledro, Mondadori (solo e-book)

- Lev Tolstoj, Infanzia. Adolescenza. Giovinezza, nella traduzione di Leone Pacini Savoy e Bianca Luporini, Rizzoli

- Lev Tolstoj, I racconti di Sebastopoli, nella traduzione di Vittorio Tomelleri, Garzanti

- Lev Tolstoj, I cosacchi, nella traduzione di Gianlorenzo pacini, Mondadori, o Agostino Villa, Quodlibet

- Lev Tolstoj, La morte di Ivan Il’ič, nella traduzione di Giorgio Buttafava, Garzanti

- Lev Tolstoj, Resurrezione, nella traduzione di Emanuela Guercetti, Garzanti o Rizzoli

- Lev Tolstoj, Chadži-Murat, nella traduzione di Paolo Nori, Garzanti

- Lev Tolstoj, Sonata a Kreutzer, nella traduzione di Gianlorenzo Pacini, Feltrinelli, o Laura Salmon, Garzanti

 

e. lettura di un libro a scelta tra i seguenti:

- Aleksandr Puškin, Poemi e liriche (traduzione di Tommaso Landolfi), Adelphi

- Aleksandr Puškin, Evgenij Onegin (Eвгений Онегин); nelle traduzioni di Giovanni Giudici (Garzanti), o Ettore Lo Gatto (Quodlibet), o Eridano Bazzarelli (Rizzoli), o Pia Pera (Marsilio)

- Aleksandr Puškin, I racconti di Belkin. La donna di picche. La figlia del capitano; traduzione consigliata: Mario Caramitti, La figlia del capitano e altri racconti, La biblioteca di Repubblica (fuori commercio, è possibile richiedere una copia digitale al professore)

- Michail Lermontov, Un eroe dei nostri tempi (Герой нашего времеин), traduzione consigliata: Paolo Nori, Marcos y Marcos (in altra traduzione nella biblioteca di area)

- Michail Lermontov, Liriche e poemi, traduzione consigliata: Tommaso Landolfi, Adelphi

- Nikolaj Gogol', Racconti di Pietroburgo (Петербургские рассказы: Нос, Невский Портрет, Шинель, Портрет, Записки сумасшедшего), traduzione consigliata: Cesare G. De Michelis e Nicoletta Marcialis, Voland, solo e-book

- Nikolaj Gogol', Le anime morte (Мёртвые души), traduzione consigliata: Agostino Villa, Einaudi; altamente consigliata anche se, ahimè, fuori commercio la traduzione di Nicoletta Marcialis, La biblioteca di Repubblica, 2004

- Fёdor Tjutčev, Poesie, traduzione consigliata: Tommaso Landolfi, Adelphi

- Ivan Turgenev, Memorie di un cacciatore (Записки охотника), traduzione consigliata: Maria Rosaria Fasanelli, Garzanti, 2008, (in altra traduzione nella biblioteca di area)

- Ivan Turgenev, Padri e figli (Отцы и дети), traduzione consigliata: Margherita Crepax, Garzanti

- Ivan Gončarov, Oblomov (Обломов), traduzione consigliata: Emanuela Guercetti, Oscar Mondadori o Frassinelli (in altra traduzione nella biblioteca di area)

- Nikolaj Leskov, L'angelo sigillato/Il viaggiatore incantato (Запечатленный ангел/Очарованный страниик), traduzione consigliata: L.V. Nadai, Garzanti (per il solo Viaggiatore incantato è altamente consigliata la traduzione del “Viaggiatore incantato” di Tommaso Landolfi, non presente nella biblioteca d’area)

- Anton Čechov, Racconti, traduzione consigliata: Fausto Malcovati, Garzanti, due volumi (in quella consigliata – presente nella biblioteca di area in una precedente versione dello stesso Malcovati per Editori Riuniti – o in qualsiasi altra traduzione è richiesta la lettura di almeno trenta dei racconti cechoviani)

- Anton Čechov, Teatro, traduzione consigliata: Gian Piero Piretto, Garzanti (in quella consigliata o in qualsiasi altra traduzione è richiesta la lettura di almeno tre dei drammi cechoviani)

- Aleksandr Blok, Poesie, traduzione consigliata: Angelo Maria Ripellino, Guanda

- Fëdor Sologub, Il Demone meschino (Мелкий бес), traduzione consigliata: Silvia Carli, Fazi, 2019 (come Peredonov, il demone meschino) (in altra traduzione nella biblioteca di area)

 

Fondamenti di storia letteraria

Puškin (di Jurij Lotman), in AA.VV. Storia della civiltà letteraria russa, Utet, Torino, 1997, vol. 1, pp. 404-433

L’età d’oro della poesia. Il teatro, in D.P. Mirskij, Storia della letteratura russa, Garzanti, 1965, pp. 67-71; 92-103

Lermontov (di Michel Colucci) in AA.VV. Storia della civiltà letteraria russa, Utet, Torino, 1997, pp. 484-504

Gogol’ (di Michele Colucci), in AA.VV. Storia della civiltà letteraria russa, Utet, Torino, 1997, vol. 1, pp. 505-524

Il tempo di Gogol’, in D.P. Mirskij, Storia della letteratura russa, Garzanti, 1965, pp. 144-151

Turgenev (di Jean Bonamour), in AA.VV. Storia della civiltà letteraria russa, Utet, Torino, 1997, pp. 654-665

Dostoevskij (di Jacques Catteau), in AA.VV. Storia della civiltà letteraria russa, Utet, Torino, 1997, vol. 1, pp. 666-689

Tolstoj (di Marija Pljuchanova), in AA.VV. Storia della civiltà letteraria russa, Utet, Torino, 1997, vol. 1, pp. 690-721

Il teatro di Čechov, in Angelo Maria Ripellino, Letteratura come itinerario nel meraviglioso, Einaudi, Torino, 1968, pp. 105-124

 

Studenti non frequentanti

(la scelta di considerarsi o meno frequentanti è libera e da nulla vincolata)

Il contenuto delle lezioni e la lettura dei brani commentati in aula potranno essere interamente sostituiti dalla lettura di tre (invece che due) libri in traduzione (dall’elenco c.), di tre (invece che due) libri in traduzione (dall’elenco d.), di due (invece che uno) libri in traduzione (dall’elenco e.) e da due libri scelti all’interno del seguente elenco di strumenti critici - salva restando la lettura dei brani di interpretazione critica (b).

Strumenti critici (per non frequentanti):

Avraham Yarmolinsky, Dostoevskij Mursia, 1959; Viktor Šklovskij, Materiali e leggi di trasformazione stilistica. Saggio su “Guerra e pace”, Pratiche, 1978; Michail Bachtin, Dostoevskij. Poetica e stilistica, Einaudi, 2002; Michail Bachtin, Tolstoj, Il Mulino, 1986; René Girard, Dostoevskij dal doppio all'unità, SE, 1996; Pierre Pascal, Dostoevskij: L’uomo e l’opera, Einaudi, 1987; Pietro Citati, Tolstoj, Adelphi, 1996; Henry Glifford, Tolstoj, Il Mulino, 2003; George Steiner, Tolstoj o Dostoevskij, Garzanti, 2010; Maria Chiara Ghidini, Dostoevskij, Salerno editore, 2017; Kristeva Julia, Dostoevskij, lo scrittore della mia vita, Donzelli, Roma, 2020

 

LETTERATURA RUSSA I 1025775 2022/2023

Le lezioni riprenderanno venerdì 3 marzo con il consueto orario (13-15) in aula Pirrotta (come a inizio anno)

 

I materiali del corso sono a disposizione su google classrooms a questo indirizzo:

https://meet.google.com/rcp-zagm-rhu

codice del corso

dgs5zru

 

Il programma aggiornato e definitivo è il seguente:

 

  1. analisi testuale approfondita dei brani analizzati in aula

 

b. interpretazioni critiche:

Maria Chiara Ghidini, Dostoevskij, Salerno editore, 2017 pp. 9-31

Tolstoj (di Marija Pljuchanova), in AA.VV. Storia della civiltà letteraria russa, Utet, Torino,

1997, vol. 1, pp. 690-721

Michail Bachtin, Dostoevskij. Poetica e stilistica, Einaudi, 2002, pp. 103-123; 235-265

Giovanni Giudici, Introduzione, in Lev Tolstoj, Guerra e pace, Mondadori, 1980, pp. VII-XVI

Pietro Citati, Tolstoj, Adelphi, 1996, pp. 182-233

Tvetan Todorov, Il gioco dell’alterità. Le memorie del sottosuolo, in idem, poetica della prosa. Le leggi del racconto, Bompiani, 1995, pp. 137-169

George Steiner, Tolstoj o Dostoevskij, Garzanti, 2010, pp. 47-50; 75-94; 141-187, 309-334

Thomas Mann, Dostoevskij – con misura, in Fёdor Dostoevskij, Racconti, Mondadori, 1991, pp. 871-884

 

c. lettura di due (uno di Tolstoj e uno di Dostoevskij) tra i libri del seguente elenco:

- Fёdor Dostoevskij, Delitto e castigo, nella traduzione di Damiano Rebecchini, Feltrinelli

- Fёdor Dostoevskij, L'idiota, nella traduzione di Laura Salmon, Rizzoli

- Fёdor Dostoevskij, I demoni, nella traduzione di Giorgio Buttafava, Rizzoli

- Fёdor Dostoevskij, L’adolescente, nella traduzione di Eridano Bazzarelli, Rizzoli, o Luigi Vittorio Nadai, Garzanti

- Fёdor Dostoevskij, I fratelli Karamazov, nella traduzione di Claudia Zonghetti, Einaudi

- Lev Tolstoj, Guerra e pace, nella traduzione di Emanuela Guercetti, Einaudi

- Lev Tolstoj, Anna Karenina, nella traduzione di Laura Salmon, Rizzoli, o Gianlorenzo Pacini, Feltrinelli, o Annelisa Alleva, Mondadori, anche e-book (attenzione, l’unico e-book con la traduzione corretta è dei Nuovi Oscar Classici, non quello degli Oscar Classici)

 

d. lettura di due (uno di Tolstoj e uno di Dostoevskij) tra i libri del seguente elenco:

- Fёdor Dostoevskij, Povera gente, nella traduzione di Serena Prina, Feltrinelli

- Fёdor Dostoevskij, Il sosia, nella traduzione di Gianlorenzo Pacini, Feltrinelli o Pietro Zveteremich, Garzanti

- Fёdor Dostoevskij, Le notti bianche, nella traduzione di Laura Salmon, Rizzoli

- Fёdor Dostoevskij, Il villaggio di Stepančikovo e i suoi abitanti, nella traduzione di Alfredo Polledro, Quodlibet

- Fёdor Dostoevskij, Memorie da una casa di morti, nella traduzione di Serena Prina, Feltrinelli

- Fёdor Dostoevskij, Memorie dal sottosuolo, nella traduzione di Emanuela Guercetti, Garzanti, o Milli Martinelli, Rizzoli, o Gianlorenzo Pacini, Feltrinelli (Ricordi dal sottosuolo)

- Fёdor Dostoevskij, Il giocatore, nella traduzione di Gianlorenzo Pacini, Garzanti, o Bruno Del Re, Einaudi

- Fёdor Dostoevskij, La mite, nella traduzione di Serena Vitale, Adelphi

- Fёdor Dostoevskij, L’eterno marito, nella traduzione di Alfredo Polledro, Mondadori (solo e-book)

- Lev Tolstoj, Infanzia. Adolescenza. Giovinezza, nella traduzione di Leone Pacini Savoy e Bianca Luporini, Rizzoli

- Lev Tolstoj, I racconti di Sebastopoli, nella traduzione di Vittorio Tomelleri, Garzanti

- Lev Tolstoj, I cosacchi, nella traduzione di Gianlorenzo Pacini, Mondadori, o Agostino Villa, Quodlibet

- Lev Tolstoj, La morte di Ivan Il’ič, nella traduzione di Giorgio Buttafava, Garzanti

- Lev Tolstoj, Resurrezione, nella traduzione di Emanuela Guercetti, Garzanti o Rizzoli

- Lev Tolstoj, Chadži-Murat, nella traduzione di Paolo Nori, Garzanti

- Lev Tolstoj, Sonata a Kreutzer, nella traduzione di Gianlorenzo Pacini, Feltrinelli, o Laura Salmon, Garzanti

 

Strumenti critici; lettura di uno a scelta tra:

Avraham Yarmolinsky, Dostoevskij Mursia, 1959; Viktor Šklovskij, Materiali e leggi di trasformazione stilistica. Saggio su “Guerra e pace”, Pratiche, 1978; Michail Bachtin, Dostoevskij. Poetica e stilistica, Einaudi, 2002; Michail Bachtin, Tolstoj, Il Mulino, 1986; René Girard, Dostoevskij dal doppio all'unità, SE, 1996; Pierre Pascal, Dostoevskij: L’uomo e l’opera, Einaudi, 1987; Pietro Citati, Tolstoj, Adelphi, 1996; Henry Glifford, Tolstoj, Il Mulino, 2003; George Steiner, Tolstoj o Dostoevskij, Garzanti, 2010; Maria Chiara Ghidini, Dostoevskij, Salerno editore, 2017; Kristeva Julia, Dostoevskij, lo scrittore della mia vita, Donzelli, Roma, 2020

 

Studenti non frequentanti

(la scelta di considerarsi o meno frequentanti è libera e da nulla vincolata)

Il contenuto delle lezioni e la lettura dei brani commentati in aula potranno essere interamente sostituiti dalla lettura di tre (invece che uno) tra i libri del suddetto elenco di strumenti critici, di tre (invece che due) libri in traduzione (dall’elenco c.) e di tre (invece che due) libri in traduzione (dall’elenco d.), salva restando la lettura dei brani di interpretazione critica (b).

LINGUA RUSSA II 1025771 2022/2023

Orario: giovedì 17-19, aula Levi, ex Vetrerie Sciarra; venerdì 9-11, aula 201 Marco Polo

inizio giovedì 2 marzo

LETTERATURA RUSSA II - M 1038767 2021/2022
LINGUA E LETTERATURA RUSSA I 1025894 2021/2022

Le lezioni riprenderanno venerdì 3 maggio con il consueto orario (13-15) in aula Pirrotta (come a inizio anno) nella sede di Lettere alla città universitaria

LETTERATURA RUSSA - APPROFONDIMENTO 10588721 2021/2022
LETTERATURA RUSSA - APPROFONDIMENTO II 10589183 2021/2022
LETTERATURA RUSSA I 1025775 2021/2022
LETTERATURA RUSSA - CORSO AVANZATO 10588770 2021/2022
LETTERATURA RUSSA II 1025251 2021/2022
LETTERATURA RUSSA II - M 1038767 2020/2021
LETTERATURA E CULTURA RUSSA 10589619 2020/2021
LETTERATURA RUSSA I 1025775 2020/2021
LETTERATURA RUSSA II 1025251 2020/2021

Le lezioni riprenderanno venerdì 3 maggio con il consueto orario (13-15) in aula Pirrotta (come a inizio anno) nella sede di Lettere alla città universitaria

LINGUA E LETTERATURA RUSSA I 1025894 2020/2021

Le lezioni riprenderanno venerdì 3 marzo con il consueto orario (13-15) in aula Pirrotta (come a inizio anno) nella sede di Lettere alla città universitaria

LETTERATURA RUSSA II - M 1038767 2019/2020
LETTERATURA E CULTURA RUSSA 10589619 2019/2020
LINGUA RUSSA III 1025772 2019/2020
LETTERATURA RUSSA I 1025776 2018/2019
LINGUA RUSSA III 1025772 2018/2019
LETTERATURA RUSSA II 1025251 2018/2019

Le lezioni riprenderanno venerdì 3 marzo con il consueto orario (13-15) in aula Pirrotta (come a inizio anno) nella sede di Lettere alla città universitaria

LETTERATURA RUSSA II - M 1038767 2018/2019
LINGUA RUSSA III 1025772 2017/2018
LETTERATURA RUSSA I 1025776 2017/2018
LETTERATURA RUSSA II 1025251 2017/2018

Le lezioni riprenderanno venerdì 3 marzo con il consueto orario (13-15) in aula Pirrotta (come a inizio anno) nella sede di Lettere alla città universitaria

LINGUA RUSSA II 1025770 2016/2017

Orario: giovedì 17-19, aula Levi, ex Vetrerie Sciarra; venerdì 9-11, aula 105 Marco Polo

inizio giovedì 2 marzo

LETTERATURA RUSSA I 1025776 2016/2017
LINGUA RUSSA III 1025772 2016/2017
LINGUA RUSSA II 1025771 2016/2017

ex vetrerie Sciarra, via dei Volsci 122, studio 217
Nel primo semestre del 2023 il ricevimento si svolgerà il venerdì dalle 10.00 alle 12.00

Mario Caramitti si è laureato in Lettere e Filosofia all'Università di Roma Tor Vergata nel 1990, con una tesi di lingua e letteratura russa dal titolo Zo enko e il suo teatro .

Nel 2001 ha conseguito il dottorato di ricerca in Slavistica l'Università di Roma La Sapienza (XI ciclo), discutendo una tesi dal titolo Strategie autofinzionali in Venedikt Erofeev, Sinjavskij e Sokolov , che delinea le coordinate tipologiche dell autorappresentazione ludica dell autore nella prosa russa contemporanea.

È stato ricercatore a tempo indeterminato all università di Roma Tor Vergata dal 2005 al 2019 e dal marzo 2019 è professore associato all università di Roma la Sapienza.

Dal 2001 al 2006 ha tenuto in qualità di professore a contratto un corso ufficiale di Lingua Russa di 60 ore presso l università di Roma Tor Vergata.
Dal 2006 al 2019 ha tenuto all università di Roma Tor Vergata corsi per studenti di laurea triennale e magistrale (specialistica) dedicati a letteratura russa, tipologia linguistica, morfologia, sostrati lessicali e evoluzione diacronica della lingua russa, specificità della cultura russa, ruolo di film, cartoni animati e arte nella lingua russa contemporanea, interazione tra testo verbale e visuale nella didattica del russo come lingua seconda (per una media di 150-180 ore l anno).
Negli anni accademici 2018-19, 2019-20, 2020-21, 2021-22 e 2022-23 ha tenuto corsi di Letteratura e di Lingua russa per studenti delle lauree triennali e magistrali dell'università di Roma La Sapienza (oltre 120 ore annue).

Negli anni accademici 2011-12 e 2014-15 ha tenuto presso l università di Roma Tor Vergata i corsi di Didattica della lingua russa previsti per il Tirocinio Formativo Attivo della classe A646 (Lingua e civiltà russa), e nel 2013-14 gli stessi corsi per i Percorsi Abilitanti Speciali, ricoprendo in entrambi i casi anche il ruolo di coordinatore per la classe di concorso.

Dal 2008 al 2017 è stato membro del Collegio dei docenti di diversi dottorati di ricerca dell università di Roma Tor Vergata; nell ordine: Dottorato in Lingue e letterature straniere, Dottorato in Studi umanistici, Dottorato in Studi comparati: lingue, letterature e formazione. Dal 2019 a oggi è membro del Dottorato in Scienze documentarie, linguistiche e letterarie dell università di Roma La Sapienza. È stato relatore di due tesi di dottorato di ricerca e correlatore di altre due presso le università di Roma Tor Vergata e Roma La Sapienza.

I suoi principali campi di ricerca sono la letteratura russa contemporanea, le avanguardie storiche, la scrittura autofinzionale, la specificità etico-estetica della cultura russa, la lessicologia russa e la glottodidattica. In ambito glottodidattico ha sperimentato l'interazione tra il codice linguistico e quello visivo ai fini dell'insegnamento del russo come lingua seconda.

Ha tradotto dal russo classici (Pu kin, Tolstoj, Turgenev), classici novecenteschi ( klovskij, Remizov, Zamjatin, Venedikt Erofeev) e scrittori contemporanei (Sokolov, Prigov, Pelevin, Otro enko, Limonov, Petru evskaja), per editori come Einaudi, Rizzoli, Adelphi, Voland, La Repubblica.

È autore della monografia Letteratura russa contemporanea. La scrittura come resistenza (Laterza, 2010), dedicata al processo letterario russo negli ultimi quaranta anni e focalizzata su autori e correnti di indirizzo sperimentale e antisovietico e la monografia Classici alla finestra. Sei testi quasi indispensabili della letteratura russa (Ledizioni, 2020), che riunisce brevi saggi su singole opere, principalmente nell ambito dell età d argento. Nel 2002 ha curato l antologia della prosa russa contemporanea Schegge di Russia. Nuove avanguardie letterarie , nel 2020 e 2022 le antologie Fuoco" e "Sogni. La grande prosa russa del primo Novecento . È autore di sei articoli su riviste di fascia A.

Dal 2017 scrive regolarmente di letteratura russa su Alias (venticinquq articoli di taglio grande, di cui sette di prima pagina).

Ha partecipato a numerose conferenze in Italia e all estero, rivestendo il ruolo di keynote speaker nei convegni internazionali Russkoe kul'turnoe prostranstvo , IRJaiK (Institut Russkogo Jazyka i Kul'tury) dell'università di Mosca MGU, aprile 2014; "Russkij jazyk jazyk nauki, kul'tury, kommunikacii. Materialy jubilejnoj me dunarodnoj nau no-prakti eskoj konferencii, posvja nnoj 60-letiju so dnja osnovanija pervogo v Rossii podgotovitel'nogo fakul'teta", Mosca, IRJaiK, novembre 2014; "Kul't-tovary/Cultural Commodities. The Commercialization of History in Mass Culture and Literature in Contemporary Russia and in the World", Dipartimento di Lingue, Culture e Letterature dell'università di Bologna, maggio 2019; ha partecipato in qualità di discussant al convegno "Para(con)testi. La ricezione della cultura sovietica non
ufficiale in Italia (1957-1991)", tenutosi all'università Ca Foscari di Venezia, Aula Baratto, il 19 maggio 2022.

Nel dicembre 2004 ha curato la sezione Incontri del Festival Russo organizzato dall'Auditorium di Roma, programmando e presentando gli incontri con gli scrittori Dmitrij Prigov, Vladislav Otro enko e Sa a Sokolov (per quest ultimo si è trattato della prima apparizione in pubblico dopo una più che decennale assenza).

Nel marzo 2017 è stato ospite del L Aquila Film Festival, tendendo due relazioni presso l Auditorium del Parco.

È stato in nove occasioni ospite della trasmissione radiofonica Fahrenheit di Radio Tre e nel novembre 2017 ha partecipato al programma di Radio 3 Tutto esaurito! , durante la quale ha presentato al pubblico il radiodramma di Edoardo Ribatto Io sono il proiettile , ispirato alle opere di Julij Dani l . Brani di una sua intervista sono stati inseriti nella puntata del programma di Rai Tre Per un pugno di libri dedicata al Dottor ivago .

Nel novembre 2012 è stato invitato dalla redazione del Corriere della sera a redigere il Podio del critico (i tre migliori libri dell'anno) per il supplemento La lettura .

Dal 2015 è membro del Consiglio direttivo della Fondazione Prigov (Fond Prigova). Ha regolarmente partecipato alle attività di analisi e programmazione volte all'elaborazione del concept per le conferenze internazionali dedicate all'eredità del Prigov poeta e artista. Ha partecipato personalmente alle V (Mosca, 2015) e VI (Pietroburgo, 2016) prigovskie tenija. Ha elaborato, sulla base di pregresse ricerche d'archivio, una serie di articoli dedicati alla drammaturgia e alla poesia di Prigov.

Dall'inizio del 2020 è responsabile di un progetto dell'editore Atmosphere, finanziato dalla fondazione Prokhorov - transcript, volto alla realizzazione di un'antologia in tre volumi intitolata "La grande prosa russa del Primo Novecento". L'antologia è basata su un principio tematico: Fuoco (già edito) rappresenta tutta la forza esplosiva di tre rivoluzioni e della guerra civile, Sogni (2022) ricerca l'intensità espressiva dell'anima russa negli anni della massima tensione utopica, Segni (programmate per il 2024) descrive la componente più estetizzante e di maggior impatto sul processo letterario mondiale delle avanguardie russe. Nelle sue mansioni rientra la progettazione complessiva, la selezione dei testi, un numero rilevante di traduzioni e il coordinamento e la revisione del lavoro degli altri traduttori.

E' responsabile del progetto di ricerca scientifica di gruppo finanziato dall Università di Roma "La Sapienza": 'Memorie di un cacciatore" di Turgenev': inquadramento storico-critico
complessivo e interpretazione interdisciplinare , vincitore nel marzo 2022 di un bando interno per progetti di piccole dimenbtrsioni.

E' responsabille di Unità e Substitute Principal Investigator di un PRIN (progetto di riceca di interesse nazionale) relativo al Bando 2020 Prot. 2020FTLX9C. intitolato: «La Letteratura russa attraverso le opere: letture critiche e approfondimenti». Durata triennale (maggio 2022-maggio 2025).